Fumo bianco Spider 3.0 V6: sistemo o cambio auto?

Discussione in 'Busso V6' iniziata da SpiderV6, 26 Novembre 2010.

  1. Re: Fumo bianco Spider 3.0 V6 dallo scarico

    Grazie per la segnalazione... Appena ho un attimo di tempo cercherò di rilanciare in quella discussione l'argomento "quotazioni fantasiose"...


    Quanto alla mia amata Spider non è ancora detto che decida di disfarmene...
    Martedì sera ci ho fatto una ventina di km e devo dire che di fumo non ne faceva tantissimo (forse perché non era a 90°?). Due giorni prima avevo rabboccato l'olio che era sotto il livello minimo portandolo a metà fra il valore min e max consigliati... Poi ho controllato dopo aver fatto 20 km e non ne aveva consumato affatto!
    A me pare che i vari meccanici abbiano ingigantito il problema... Rimango convinto che la sostituzione delle fasce possa praticamente risolvere i problemi oltre naturalmente allo scarico da far sistemare. Certamente optare per questo intervento implica assumersi qualche rischio.


    Non me ne vogliano i possessori di 1.8 e 2.0 T.S. ma desideravo una macchina con potenza intorno ai 200 cavalli e un motore "pregiato". Per questa mia scelta sto pagando un conto salato (500 euro di bollo, 5 km/l in città e manutenzione onerosissima!) ma il piacere che mi dà sapere di avere un Busso nel cofano e leggere 3.0 V6 sulle chiappe della macchina ripaga di (quasi) tutto... e ogni accelerata è musica per le orecchie!


    Per rimanere in tema di vetture cabrio, rigorosamente italiane e con potenze interessanti, ci sarebbe la Maserati Spyder prodotta dal 1985 fino a metà anni novanta... Monta un 2.0 V6 turbo Maserati più prestante del 2.0 V6 turbo Busso ma temo che abbia una minore affidabilità.
    C'è da dire poi che la linea della macchina è piuttosto datata e le nostre Spider obiettivamente sono più riuscite. Gli interni invece sono stupendi, tutti radica e pelle. Le prime serie hanno inoltre il vantaggio di essere d'epoca. Non so però quanti di voi baratterebbero l'una per l'altra.
     
  2. Re: Fumo bianco Spider 3.0 V6 dallo scarico


    Ahm ahm... dopo aver letto queste parole mi scuso per il mio intervento.
    Purtroppo spesso capitano possessori di queste auto che l'hanno acquistata per un prezzo molto allettante e non con il cuore. Tu appartieni decisamente alla categoria di quelle che questa auto, e questo motore, ce l'hanno nel cuore.
    Vista la tua passione, valuta la riparazione. Tu, permettimelo, dimostri un amore anche verso il motore oltre che verso le spider in generale.

    Solo un appunto, tutti i GTV/GTV Spider sono protetti dal RIAR, persino la mia che è un 2000JTS del 2004.
     
  3. #23SpiderV6,21 Dicembre 2010
    Ultima modifica di un moderatore: 21 Dicembre 2010
    Re: Fumo bianco Spider 3.0 V6 dallo scarico

    Ti ringrazio per quello che hai scritto!
    Sì, effettivamente la Spider è un modello che apprezzo molto come linea ed indubbiamente sono un estimatore delle Alfa Romeo visto il numero di modelli che abbiamo avuto in casa, senza contare che, al momento, ho anche una 159 2.4 JTDm da 210 cavalli. Il Busso credo che sia il motore simbolo della casa per cui trovo doppiamente apprezzabile una bella macchina con quella motorizzazione.

    Relativamente alla lista chiusa del RIAR, sono a conoscenza delle vetture che vi rientrano però indubbiamente penso che ci siano auto più "meritevoli" di altre.


    Tornando ai problemi della mia macchina, ieri ho deciso di macinare parecchi chilometri per testare il consumo dell'olio. Ne ho fatti 110 di cui circa 80 di autostrada che, sommati ai 40 fatti la settima prima, fanno 150 km senza che il livello dell'olio si sia mosso minimamente.
    I primi 40 km sono stati fatti ad andatura sostenuta... In queste condizioni la temperatura che in città stava sui 95°, si è attestata sulla tacchetta fra i 50 e i 90° (leggermente più vicina ai 50) per cui ipotizzo sui 65°. Direi che quindi si conferma la teoria secondo la quale i V6 Busso in città, in coda, scaldano tantissimo mentre ad una certa velocità l'aria che entra è ampiamente sufficiente a raffreddare il motore.
    La macchina va abbastanza bene anche se "strattona" a basso numero di giri in prima e seconda e fa un gran fumo bianco. Ho notato che quasi tutte le macchine che avevo intorno facevano fumo bianco, probabilmente per il gran freddo (?) che c'era. L'unica differenza è che, avendo io lo scarico completamente sfasciato, faccio fumo da tutte le parti e non solo dal posteriore della macchina.
    Mi chiedo quindi se sia ancora ipotizzabile un problema alle fasce (come hanno detto alcuni meccanici) a fronte di un consumo nullo di olio. A mio avviso proprio no... Alcuni di voi mi hanno chiesto le caratteristiche di questo fumo. Il colore è bianco; a me azzurro non sembra. L'odore è molto sgradevole, specialmente quanto entra nell'abitacolo dalle bocchette dell'aria condizionata si rischia di intossicarsi. Pare quasi di plastica bruciata ma non saprei dire di più. Aggiungo che, a detta di tutti, andrebbero sostituite le candele (cosa che infatti voglio fare appena verrà presa una decisione sul da farsi) e che dal cofano motore si sente un "fzz-fzz" come se "frizzasse" qualcosa di elettrico. Un meccanico che l'ha guardata velocemente mi ha detto che "scarica" qualcosa... Forse le "masse" ma ora non ricordo esattamente.
    In conclusione, sono molto amareggiato per non aver fino ad ora trovato qualcuno che capisse realmente i problemi o che, ancor peggio, cercasse di approfittarsi della mia ignoranza in materia per chiedermi cifre astronomiche (vi ricordo, per esempio, l'assurdo preventivo di 15mila euro!)

    Alla luce di tutto questo che intervento devo fare?
    Faccio fare solo un bel tagliando (candele, filtri, olio, ecc...) e cerco di far riparare lo scarico oppure cos'altro?

    Grazie a tutti!
     
  4. Re: Fumo bianco Spider 3.0 V6 dallo scarico

    E' una teoria errata, i "Busso" scaldano come tutti i motori sia in coda che in autostrada. :D

    Nel tuo caso direi che sicuramente è un problema di termostato guasto, se lo cambi vedrai che la temperatura non cambia in qualsiasi condizione. (l'oscillazione potrebbe essere di qualche grado)

    :decoccio:
     
  5. Controllatina alle compressioni risolve sicuramente il dubbio delle fasce elastiche: se hai le punterie meccaniche magari sono sregistratissime.
    Se strattona e scarica potrebbe anche semplicemente bruciar male. Se le compressioni sono ok, tagliando con candele, eventualmente cavi candele (probabilmente serviranno) e se è un 12v anche una belle registrata alla punterie.
    Scarico nuovo (inox?).
     
  6. Per ovviare il problema del troppo calore in città e in coda.. basta accendere il condizionatore... non chiedetemi il motivo ma a me si assesta la temperatura intorno ai 70° anche se sto fermo per ore con 35° fuori...
    Ovviamente consumerete di più :-D
     
  7. Evidentemente hai qualche problema al sistema di raffreddamento (inserimeto elettroventole) della tua auto...

    L'accensione del clima comporta un maggior assorbimento di energia dal motore (=maggior calore da dissipare) ma soprattutto per il fatto che il condensatore è collocato davanti al radiatore per cui "preriscalda" l'aria che dovrebbe contribuire al raffreddamento del radiatore stesso... :mad:

    Ti consiglio inoltre di verificare la funzionalità del termostato, dal valore che hai indicato pare non funzioni correttamente... :smiley_001:



    :decoccio:
     
  8. armati di santa pazienza e cerca un motore sostitutivo....strano cmq che a 103000km sia successo ciò
     
  9. Il fatto che i Busso abbiano un sistema di raffreddamento che in città e in coda non riesce a contenere la temperatura entro i 90° ormai è assodato. Non c'entra sostituire il termostato perché il mio è stato cambiato da poco e la situazione non è migliorata. Poi, alcuni meccanici (anche dell'Alfa) mi hanno detto che fino a 100 gradi può andar bene...


    Trovare un motore sostitutivo da un'auto rottamata/incidentata è praticamente impossibile perché la GTV e la 166 montavano il 24 valvole mentre il mio da 12 si trovava in quegli anni solo sulla Spider e trovare una Spider 3.0 V6 da uno sfascino è peggio di dover trovare un ago in un pagliaio...
    In ogni caso il motore pare che non abbia grossi problemi secondo le ultime considerazioni per cui non mi serve un altro motore.


    Comunque ritorno dopo un mesetto d'assenza più seccato che mai...



    Ormai sono convinto che il problema da 15mila euro che mi avevano diagnosticato all'Alfa Romeo sia pura fantasia. All'Alfa Romeo di Massa non mi vedranno mai più, neanche per la revisione!
    Il primo meccanico a cui avevo fatto vedere la macchina, e che era stato l'unico onesto a dirmi che sarebbe stato utile percorrere un certo numero di km per verificare un eventuale calo del livello dell'olio, ora mi ha tranquillizzato dicendomi che se dopo 200 km il livello non si è mosso minimamente allora le fasce non vanno sostituite. Questa al momento è l'unica buona notizia!


    Rincuorato da tutto ciò, ho deciso con profonda convinzione di tenere la macchina e di procedere ad alcuni lavoretti sia di carrozzeria che di meccanica per rimetterla a nuovo. Per quanto riguarda la meccanica, farò fare un bel tagliando, con gli interventi che mi avete consigliato, dal meccanico onesto. In attesa che fosse libero (durante le vacanze era oberato di lavoro) ho lasciato la macchina dal carrozziere (che sta nel capannone a fianco) per portare avanti i lavori.
    Avevo da sistemare 4 cose:

    1) la serratura della portiera del guidatore non si chiudeva, impedendo anche la chiusura dell'altra visto che è centralizzata

    2) lo sportello della benzina non si chiudeva, rimanendo sempre aperto

    3) i pulsanti per l'azionamento della cappottina erano "sprofondati" costringendomi ogni volta a pescarli con il braccio dal vano porta-oggetti

    4) il cruscottino che contiene radio, aria condizionata, ecc... era terribilmente appiccicoso, causa di macchie sui vestiti e di sporco nero sotto le unghie... Una schifezza totale!

    Ebbene, ho consegnato la macchina il giorno 27 Dicembre (con tanto di appuntamento preso alcuni giorni prima!) e dopo vari posticipi sulla data di consegna, oggi era arrivato il giorno fatidico per ritirarla... Quando sono arrivato, ci stavano ancora lavorando. Avevo telefonato giusto un'ora prima per annunciare il mio arrivo per cui mi viene da pensare che si siano messi all'opera solo dopo la mia telefonata.
    Premesso che il cruscottino era l'unico lavoro che avevano fatto già parecchi giorni prima, fra smontarlo, scartavetrarlo, riverniciarlo, ecc... gli altri lavori invece chiaramente li avevano lasciati indietro.

    Ecco, a distanza di 20 giorni, come sono stati risolti i problemi:

    1) mi ha disattivato la chiusura centralizzata (bella trovata! già che c'era poteva disattivarmi anche il servo-sterzo!) dicendo che ora era tutto risolto tranne per il piccolo particolare che avrei dovuto chiudere a mano entrambe le portiere. Peccato che oltre alla palese idiozia, la portiera del guidatore continuava ad avere la serratura difettosa che non chiude. Dopo una mezz'oretta di tribolazioni mi ha detto di tornare Lunedì pomeriggio per smontare insieme (insieme? ma il carrozziere sono io o lui?!?) la portiera e vedere cosa poter fare.
    Ho notato due cose, una più inquietante dell'altra. Il pannello di simil-pelle della portiera ora non era più bello aderente, anzi, cedeva vistosamente. Il comando del finestrino di sinistra apriva il finestrino destro e viceversa.

    2) Ora lo sportello della benzina aveva il problema opposto. Si era chiuso ma non si apriva più!
    Dopo innumerevoli tentativi in mia presenza per sbloccarlo, ha strappato accidentalmente i fili del pulsante per l'apertura dello sportellino quindi ha dovuto smontare il pulsante, ricollegare i fili, poi smanettare sui fusibili da un'altra parte e infine con un piccolo piede di porco scassinare lo sportellino che non voleva proprio aprirsi (rischiando pure di graffiarmi la carrozzeria!) Dopo qualche spruzzata di Svitol sul pernetto che rimaneva bloccato pare che sia riuscito, almeno momentaneamente, a risolvere il problema.

    3) i pulsantini si era ben guardato dal sistemarli. Dietro mia ennesima sollecitazione, ha risolto la cosa in modo barbaro. Ha tirato i due pulsanti in avanti, piegando la mascherina che li delimita e costringedoli a penzolare nel vuoto, dietro il sedile del guidatore, con tutti i fili in vista....

    4) Il cruscottino è l'unica cosa che è venuta veramente bene... Nero lucido, di consistenza solida, completamente liscio al tatto, per nulla appiccicoso... Oserei dire un capolavoro. Anche il preventivo che mi aveva fatto mi pareva più che buono... Mi aveva detto un centinaio di euro (vedremo se sarà così).... Ovviamente però qualche grana doveva saltar fuori anche qua. A parte che all'altezza della radio, probabilmente nel rimontarla, ha sgrognato il cruscottino facendo un'abrasione delle dimensioni di mezzo pinolo (quindi per neanche un giorno mi sono potuto godere il cruscottino perfetto!) Ma su questo comunque potrei chiudere un occhio...
    Il vero problema è che candidamente mi ha detto che la radio-lettore CD non funziona più perché nello staccarla si è innescato un antifurto che ora richiede un "code" per sbloccarla... Ovviamente io non ho questo codice. La radio senz'altro non è quella originale del '97; verosimilmente si tratta di una radio Alfa Romeo, probabilmente di 147 o GT. Qualcuno mi sa dire come posso fare a farla rifunzionare?

    Ma è possibile che tutti gli idioti finiscano sulla mia strada?
    Senza contare il ritardo mostruoso con cui (non) me l'ha consegnata, non mi ha praticamente risolto alcun problema, anzi, me ne ha creati altri!

    Sono veramente esasperato!!!

    Forse avrei avuto meno problemi con una Balilla degli anni '30!


    Qualsiasi suggerimento è ben accetto! Scusate per lo sfogo e buon anno a tutti gli alfisti!


    PS: per rimanere in tema di quotazioni vergognose, mi è arrivato da qualche giorno Ruote classiche di Gennaio. Molti modelli hanno subito variazioni ed indovinate un po' che sorte è toccata alle nostre Spider? Ovviamente l'ennesima penalizzazione... Ora una Spider che monta un poderoso Busso 3.0 è sprofondata a 3500 Euro mentre una Z3 1.8 veleggia sui 9000 euro e una di pari cilindrata a 10000... Per non parlare poi della "prestigiosissima" Mazda mx-5 1.6/1.8 che vale esattamente il doppio di un'Alfa Spider 1.8/2.0 ovvero 6000 euro contro 3000!
    Sono ALLIBITO!!!
     
  10. che storia...incredibile...be una cosa che posso dirti non portare piu' la macchina in quella carrozzeria,,ascoltami,,,sono degli ignoranti!!!ma come sai fa a non saper fare il proprio lavoro??ti hanno fatto di tutto e di piu'..una vergogna,,mai sentito una storia simile..credimi cambia carrozziere assolutamente..
     
Sto caricando...
Potrebbe interessarti anche: Forum Data
Consigli spider v6 tb Busso V6 10 Giugno 2015
Gtv 2.0 v6 tb Fumo bianco Busso V6 16 Gennaio 2011
V6 Turbo - fumo allo scarico Busso V6 31 Gennaio 2008