Giulia My23 - Scricchiolii Cruscotto LCD

credo che le critiche servano a migliorare i prodotti, non ho nulla da dire alla macchina, grande prodotto, che non ho preso certo in saldo e che aspettavo da tempo, mi sto lamentando dell'assistenza, un vero peccato. In ordine auto possedute alfetta 2000L, alfa 155 20TS 16v super, alfa 156 19JTDM, alfa 159 TBI, in ultimo Giulia competizione 280cv, Mi ha sentito lamentarmi? segnalo che la 156 e la 159 sono ancora a casa, anno la loro usura e quando c'è da curarle le si cura.
Dimenticavo Guidate tutte alfa 90, 75, giuliette, mito, per migliaia di km
 
credo che le critiche servano a migliorare i prodotti, non ho nulla da dire alla macchina, grande prodotto, che non ho preso certo in saldo e che aspettavo da tempo, mi sto lamentando dell'assistenza, un vero peccato. In ordine auto possedute alfetta 2000L, alfa 155 20TS 16v super, alfa 156 19JTDM, alfa 159 TBI, in ultimo Giulia competizione 280cv, Mi ha sentito lamentarmi? segnalo che la 156 e la 159 sono ancora a casa, anno la loro usura e quando c'è da curarle le si cura.
Dimenticavo Guidate tutte alfa 90, 75, giuliette, mito, per migliaia di km
le critiche servono sempre per migliorare.
Marchionne aveva in mente di creare l'auto globale che battesse la BMW e c'è anche riuscito. Purtroppo con due soli singoli modelli in mezzo al nulla, quello è stato il problema, non poteva avere successo una strategia così castrata contro un costruttore che non doveva dimostrare di meritare il blasone che aveva (a livello mondiale) e che poteva sfoggiare una gamma di automobili adatta a tutti i gusti. Dal segmento C in su (serie 1 e serie 2). Per cui togliere la Mito, fare una nuova Giulietta su pianale Giorgio, Alfetta di segmento E, coupettone... Se Giulia e Stelvio avessero sbancato chissà che non si fosse fatto, anche senza Marchionne. Ma già con lui ancora in sella si è capito che non era il caso di rischiare ed era meglio tirare i remi in barca. Lui o la proprietà... Togliere la segmento B (Mito) era parte di questa strategia di posizionamento. Ma forse pensare di sbancare con due sole auto capolavori era essere troppo ottimisti. Valeva la pena di fare la E? Forse no. Ma avessero fatto la Giulietta Giorgio col nome di "Tonale" (ma doveva uscire nel 2018) e la Giulia 2 porte (e magari anche la Crosswagon), forse oggi Alfa desterebbe più interesse nel mondo. Invece la Tonale in USA la vendono con marchio diverso e a breve arriva il suvvettino segmento B e tra tre anni la Giulia elettrica su pianale PSA. Chiaramente i target sono stati cambiati e Alfa tornerà ad essere quella di prima, riposizionandosi nettamante sotto BMW.

Detto questo, non so se le Giulia le fanno con meno cura adesso, onestamente non credo proprio. Non avrebbe senso, anche perché la costruzione è tutta automatizzata. Poi i forum sono pieni solo di problemi. Chi ha comprato una Giulia MY23 e ha il cruscotto che non scricchiola non è che sente il bisogno di venire a dirlo qua...
non concordo con la tua analisi sulle volontà di Marchionne di tirare i remi in barca e sono ben convinto che se ci fosse ancora oggi Alfa sarebbe gestita in maniera decisamente migliore....
 
  • Like
Reactions: Jack Ryan
non concordo con la tua analisi sulle volontà di Marchionne di tirare i remi in barca e sono ben convinto che se ci fosse ancora oggi Alfa sarebbe gestita in maniera decisamente migliore....

Non ho detto che la volontà fosse di Marchionne, se leggi attentamente quel che ho scritto, perché non è quello che intendevo.

È comunque un fatto che avesse promesso due cose subito e non le ha fatte: la "Giulietta" su pianale Giorgio e l'Alfetta. Avrebbe avuto il tempo per fare la prima e almeno di sviluppare, se non anche lanciare, la seconda.
 
Non ho detto che la volontà fosse di Marchionne, se leggi attentamente quel che ho scritto, perché non è quello che intendevo.

È comunque un fatto che avesse promesso due cose subito e non le ha fatte: la "Giulietta" su pianale Giorgio e l'Alfetta. Avrebbe avuto il tempo per fare la prima e almeno di sviluppare, se non anche lanciare, la seconda.
Come ben sai è mancato nel 2018, il piano era programmato ma non è stato attuato da chi è subentrato… tonake era su Giorgio ed è stato cambiato, quindi
 
Pubblicità - Continua a leggere sotto
Anche la mia MY20 ha il cruscotto che scricchiola quando passo su delle asperità di asfalto "importanti". Infatti se prendo la palpebra in plastica dura e la muovo su e giù sento proprio quello scricchiolio. Col sole che lo scalda non capita, col freddo invece sì. E' sicuramente la plastica che si dilata. Me ne sono fatto una ragione...
 
Mi aggiungo tristemente ai cruscotti scricchiolanti MY23...
Aggiungo che anche secondo me le MY16 erano più curate nei dettagli.
 
  • Like
Reactions: gigivicenza
Ebbene sì … sembra incredibile ma come da titolo la mia nuova Giulia scricchiola fastidiosamente dalla parte superiore del cruscotto LCD …
Sostituito in garanzia da due giorni ed appena 300km ritorna a scricchiolare anche il nuovo cruscotto. Ciò avviene come nel precedente solo su pavet disconnesso, da piccole asperità o piccole buche in successione…

Purtroppo il nuovo cruscotto non riporta 0Km ma non è un problema visto che l’auto ha solo 1800km…

Chiedo se qualcuno con la MY 23 abbia questo problema è trovato una soluzione o è solo sfiga personale.
anche la mia una competizione 2023 uguale stessa tua soluzione... purtroppo a queste cose non ci guardano poi non ci lamentiamo che prendono le tedesche perchè anche se una bischerata ma fa veramente fastidio sentire quel cigolio
 
  • Like
Reactions: Desmomelo
Pubblicità - Continua a leggere sotto
anche la mia una competizione 2023 uguale stessa tua soluzione... purtroppo a queste cose non ci guardano poi non ci lamentiamo che prendono le tedesche perchè anche se una bischerata ma fa veramente fastidio sentire quel cigolio
Ho risolto iniettando un po’ di silicone spray e poi inserendo delle striscioline di pheltro incassate… rumori spariti in tutti i tipi di asperità stradale
 
  • Like
Reactions: Desmomelo