Gpl - Il trhead di riferimento - consumi, consigli e info - Tutto Qui!

Ricky

Nuovo Alfista
20 Settembre 2008
26
0
1
BG
Regione
Lombardia
Alfa
GTV
Motore
2.0 V6 TB
Re: Gpl - Il trhead di riferimento - postiamo tutto qui!

Ciao ragazzi!
Leggendo il post di Pollicino1980 mi è venuto un dubbione! Avevo programmato tra qualche giorno il montaggio di un impianto gpl sequenziale sul mio gtv, ma il meccanico non mi ha mai accennato al fatto che l'impianto deve essere ad iniezione liquida per via del turbo! A me ha detto che un impianto BRC sequenziale andava benissimo, e che quelli ad iniezione liquida sono ancora troppo giovani e peccano di malfunzionamenti abbastanza frequenti; senza contare che costano di più di quelli sequenziali (il mio preventivo per il BRC è di euro 2500).
Ora che faccio?
 

fragm

Alfista principiante
5 Giugno 2008
866
1
19
Na
Regione
Campania
Alfa
156
Motore
1.9 Mjet 16 V
Re: Gpl - Il trhead di riferimento - postiamo tutto qui!

purtroppo nn posso aiutarti... ma qualcuno bravo ci sara sicuramente!
 
P

pollicino1980

Utente Cancellato
Re: Gpl - Il trhead di riferimento - postiamo tutto qui!

non montare BRC...
Fidati...
l'iniezione liquida ormai ha 5 anni e per il turbo è l'unico sistema per avere resa, il gassoso rovina la turbina perchè non lubrifica.. il prezzo è nella norma ne poco ne tanto.
 
P

patrick

Utente Cancellato
Re: Gpl - Il trhead di riferimento - postiamo tutto qui!

Personalmente possiedo una 166 2.5V6 24v del 2003 pre restilyng dal 2004 ho installato un impianto gpl ad iniezione gassosa della Landi Renzo la macchina a benzina restando sui 120/130 kmh in autostrada fa i 12km litro, mentre a gpl varia dagli 8,5 a 9 km litro con un pieno di gpl litri 71/72 riesco a percorrere 650 km circa in autostrada per una spesa di circa 49/50 euro pagandolo dai 0,69 ai 0,70 cent. litro!Quindi la tua 155 a mio parere consuma un pò troppo, da quanto tempo non gli fai un tagliando di ordinaria mauntenzione?Ed il filtro gpl l'hai mai cambiato?Ricorda ogni due o tre pieni max dovresti farci almeno 100 km a benzina!

Non mi risulta che ogni due tre pieni di gpl si debbano fare 100 km a benzina anche perchè ad ogni partenza l'auto va a banzina...
Sono un po' dubbioso sul fatto che un impianto gpl egualgi in toto le prestazioni..i spiego meglio...i moderni gpl eguagliano in toto le prestazioni a livello di potenza ma non a livello di consumi, un litro di gpl ha un potere calorifico pari all' 80% di quello di un litro di benzina, per erogare la stessa potenza e percorrenza erogata da un litro di benzina mi serviranno 120 cc di gas...quindi con il gpl i consumi aumentano tra il 15% ed il 20% ma è risaputo o almeno questo è quanto so io...quindi se consumi il 10% (10 litri per 100 km) con il gpl vai al 12%...il risparmi sta sul costo al litro, e sul bollo che viene pagato solo fino ai 100 kw e puoi girare sempre :decoccio:
Se non erro designferrara con la sua stupenda bestia paga meno bollo con il gpl.
 

designferrara

Alfista principiante
16 Gennaio 2008
1,217
17
39
56
BS
Regione
Lombardia
Alfa
156 GTA
Motore
3.2 V6 Busso
Re: Gpl - Il trhead di riferimento - postiamo tutto qui!

Non mi risulta che ogni due tre pieni di gpl si debbano fare 100 km a benzina anche perchè ad ogni partenza l'auto va a banzina...
Sono un po' dubbioso sul fatto che un impianto gpl egualgi in toto le prestazioni..i spiego meglio...i moderni gpl eguagliano in toto le prestazioni a livello di potenza ma non a livello di consumi, un litro di gpl ha un potere calorifico pari all' 80% di quello di un litro di benzina, per erogare la stessa potenza e percorrenza erogata da un litro di benzina mi serviranno 120 cc di gas...quindi con il gpl i consumi aumentano tra il 15% ed il 20% ma è risaputo o almeno questo è quanto so io...quindi se consumi il 10% (10 litri per 100 km) con il gpl vai al 12%...il risparmi sta sul costo al litro, e sul bollo che viene pagato solo fino ai 100 kw e puoi girare sempre :decoccio:
Se non erro designferrara con la sua stupenda bestia paga meno bollo con il gpl.
Ciao Patrick, confermo, in Lombardia pago circa il 10% in meno di bollo, inoltre confermo che a parità di prestazioni il consumo di gpl aumenta a causa del suo minor rendimento che per essere compensato per forza di cose aumenta la quantità di carburante immesso.
Tuttavia se si circola con il piede leggero questo gap può essere ridotto.... aggiungo inoltre per i motori aspirati la differenza tra estate e inverno a livello di consumi, nell'ordine del 2/4% a sfavore del glp....... Insomma se si "tira" il motore beve e con il gpl qualcosa di più :decoccio:
 
P

pollicino1980

Utente Cancellato
Re: Gpl - Il trhead di riferimento - postiamo tutto qui!

Il potere calorifico del GPL è praticamente uguale a quello della benzina se la esprime in kilocalorie per chilo di combustibile ma questi valori saranno molto diversi se sono espresse in kilocalorie per litro di combustibile liquido a 15 °C.
Questa diversità proviene dalla differenza di densità tra il GPL e benzina: in media, la densità a 15 °C del GPL è di 0.555 kg/litro e quella della benzina di 0.730 kg/litro.
Un motore alimentato con benzina sviluppa una potenza superiore dal 10 al 12% ma accusa anche un consumo specifico più elevato ed un rendimento globale più basso di un motore alimentato al GPL.
I poteri calorifici dei due combustibili sono praticamente uguali, la diminuzione di potenza constatata con il GPL è dovuta ad un riempimento inferiore dei cilindri, le cui cause sono: La presenza di un mescolatore tra il filtro ad aria ed il carburatore (la perdita di carico nel condotto d'aspirazione causa una diminuzione di potenza da 5 al 6%).
Il combustibile arriva già caldo nel carburatore mentre il miscuglio aria/benzina subisce un raffreddamento dovuto al calore latente di vaporizzazione della benzina.
La perdita di potenza registrata è di 5-6 %, d'altra parte, è inevitabile dato che, per garantire una relazione aria costante/combustibile, il dispositivo d'alimentazione deve inviare il GPL trovandosi già allo stato gassoso nella sezione più stretta del carburatore/iniettore,(altro discorso per quello liquido il quale compara la benzina)​

Un migliore rendimento per il GPL
L'aumento del rendimento globale del GPL rispetto alla benzina può spiegarsi con una migliore combustione dovuta ad una più grande omogeneità del miscuglio aria/gpl e con il fatto che la messa a punto del miscelatore, effettuato in modo da ottenere un massimo di potenza con un minimo di consumo, fornisce miscele leggermente più povere.
Ma, dato che i GPL di composizioni diverse hanno anche un peso specifico diverso, se ne segue un consumo in peso diverso per la stessa messa a punto del miscelatore.
Poiché si può considerare che ad una velocità costante la quantità d'aria richiesta dal motore è anche costante, una relazione aria/combustibile diverso corrisponderà ad ogni flusso di gas. Ne risulta che per GPL di composizioni diverse si otterranno consumi e rendimenti vari e questo non toglie nulla al fatto che con una messa a punto del miscelatore adeguato ad ogni tipo di gas, si registrerà sempre una potenza massima con un minimo di consumo.
Ammettendo dunque che l'uso dell'GPL causa una perdita di potenza dell'ordine del 12%, le installazioni di gas liquido permettono di ottenere, se sono bene regolate, un consumo specifico inferiore di combustibile, cioè un più grande numero di cavalli per chilo di GPL (peccato quindi che la benzina si paghi in litri!).​

Vantaggi meccanici del GPL
Indipendentemente dal fattore esclusivamente economico, un'altra ragione dovrebbe fare preferire l'uso dell'GPL a quello della benzina: garantisce una longevità del motore superiore.
Essendo la sua combustione più completa di quella dei combustibili liquidi, ne risulta una diminuzione di depositi nella camera di combustione e sui pistoni: il funzionamento flessibile, senza detonazione, si traduce con migliori condizioni di lavoro delle bielle, dei cuscinetti e degli organi collegati.
La natura gassosa del combustibile alla sua entrata nel motore elimina l'azione di lavaggio delle pareti dei cilindri durante le fasi d'accelerazione, con una diminuzione apprezzabile dell'usura delle camice dei cilindri, dei pistoni e dei segmenti.
Le valvole e le candele, nonostante le temperature più elevate di funzionamento, hanno anche una durata più lunga.(soprattutto se abbinati a lubrificanti specifici tipo TUNAP)​

L'impianto GPL
Il circuito d'alimentazione di un motore che funziona a gas liquido si compone di un serbatoio, di un filtro, di un regolatore di pressione, di un vaporizzatore, di un carburatore e delle canalizzazioni corrispondenti.
Il prelievo si effettua tramite un condotto che si immerge in fondo al serbatoio, dove il gas si trova sempre allo stato liquido. La parte superiore contiene soltanto vapori che non permetterebbero al motore di funzionare agli alti regimi.
Infine, se si prelevasse il GPL nella parte superiore del serbatoio, la composizione del gas liquido che resta si arricchirebbe gradualmente di butano, a causa dell'evaporazione più rapida del propano. Si otterrebbe così una diminuzione di pressione nel serbatoio ed una diminuzione del numero d'ottani del combustibile.
Attingendo il GPL liquido in fondo al serbatoio, il miscuglio resta dunque praticamente costante. Il GPL attraversa un primo filtro quindi passa, sempre allo stato liquido, nella parte ad alta pressione del regolatore (regolatore primario) dove la pressione è riportata a valori che variano da 0,3 a 0,7 kg/cm2, contro 10 a 14 kg/cm2 nel serbatoio.
Passa in seguito nel vaporizzatore (generalmente incorporato al regolatore di pressione): si tratta di una serpentina immersa nell'acqua calda che proviene dal motore, nel quale il GPL si trasformerà in gas.
Questo gas entra in seguito nella parte a pressione bassa del regolatore (regolatore secondario), che riporta la pressione ad un valore leggermente inferiore alla pressione atmosferica.
La regolazione di questa depressione è fondamentale per realizzare un dosaggio corretto del combustibile nel carburatore.
Il regolatore sarà sensibile alle variazioni della pressione atmosferica ed alla temperatura che agisce in modo che la pressione finale sia sempre leggermente inferiore alla pressione atmosferica per evitare che il gas sfugga liberamente nell'atmosfera durante il funzionamento del motore.
Dal regolatore secondario, il combustibile passerà nel carburatore/iniettore in cui si effettuerà il miscuglio con l'aria che sarà aspirata nel condotto d'aspirazione.​

GPL LIQUIDO
Questi impianti sono semplicissimi, ciambella toroidale pompa gpl come quella benzina, iniettori rail comune per il gpl e commutatore del segnale elettrico benzina /gpl.
Ai fini dell'erosione/usura precoce delle valvole e relative sedi la differenza c'è (tra liquido e gassoso).
I motivi sono tanti e qui potremmo discuterne per delle ore.
Di certo l'iniezione liquida non risolve al 100% il problema, ma contribuisce fortemente ad evitare che il problema insorga.
Un dato importante fra tutti è dato dal miglioramento del rendimento volumetrico (liquido rispetto al gassoso) causato del raffreddamento della carica generato dall’evaporazione del Gpl proprio nel collettore di aspirazione.
Ciò produce appunto un abbassamento della temperatura della carica che in parte lenisce la mancanza di quel velo lubrificante indotto dalla benzina quando questa viene a contatto con gli orgnai meccanici di aspirazione.
Il Gpl non lubrifica di certo però l'abbassamento delle temperature produce un effetto benefico sui materiali costituenti valvole, guide e sedi valvole. Questo, in linea di massima, per quanto riguarda le valvole di aspirazione.
In fase di combustione, si riescono a contenere le temperature dei gas di scarico mediamente uguali alle temperature dei gas generati da una combustione e benzina, pertanto anche lo stress termico sulle valvole di scarico/turbine è mantenuto praticamente uguale rispetto alla benzina.
Le differenti velocità di combustione tra benzina e gpl potrebbero dar modo alla combustione di essere ancora in atto con le valvole non totalmente chiuse.
Ciò comporterebbe una erosione precoce di valvola e/o sede valvola.
Anche questo problema, almeno con il sistema JTG, ma credo anche con il Vialle, è ampiamente contenuto poichè i tempi di iniezione del Gpl sono praticamente gli stessi della benzina pertanto la fase di immissione del carburante è identica per entrambi i carburanti, avviene nello stesso tempo poichè non vi è la necessità di ritardarla o anticiparla.
Il Gpl vaporizzando nel collettore di aspirazione và a legare con l'aria in maniera ottimale poichè per sua caratteristica fisica si mescola meglio con l'aria rispetto alla benzina. ciò permetterà di avere un motore alimentato con una carica molto omogenea, con temperatura mediamente inferiore alla benzina e di conseguenza con un rendimento volumetrico migliore il tutto a beneficio della velocità di propagazione della fiamma che a questo punto dovrebbe garantire un tempo di combustione del tutto equiparabile alla benzina.
In oltre il Gpl vanta un numero di ottani decisamente superiore alla benzina (il metano ancor più del GPL).
Il Gpl, sempre per sua cartteristica fisica opera una pulizia sui condotti di aspirazione, sulle valvole e in generale sul sistema di alimentazione eliminando e prevenendo le incrostazioni, questo a tutto vantaggio di una perfetta chiusura della valvola sulla sua sede.

Spero di essermi spiegato bene, non sono un installatore ma un appassionato..
 

Ricky

Nuovo Alfista
20 Settembre 2008
26
0
1
BG
Regione
Lombardia
Alfa
GTV
Motore
2.0 V6 TB
Re: Gpl - Il trhead di riferimento - postiamo tutto qui!

Ma scusate un attimo, per quanto ne so io la turbina non ha niente a che vedere con il combustibile (qualunque esso sia). Mi spiego meglio. Io so che la turbina, mossa dal motore, non fa altro che aomentare il volume d'aria che viene immesso nella camera di combustione e lo fa prima che l'aria raggiunga gli ignettori; altrimenti la centralina non "capirebbe" come regolare la miscela. Quindi la turbina non ha bisogna di essere lubrificata dal combustibile in quanto, trovandosi su un circuito separato rispetto a quello del combustibile, i suoi organi interni sono lubrificati da olii o grassi. Per tanto non riesco a capire come un impianto a gas possa danneggiarla.
 

designferrara

Alfista principiante
16 Gennaio 2008
1,217
17
39
56
BS
Regione
Lombardia
Alfa
156 GTA
Motore
3.2 V6 Busso
Re: Gpl - Il trhead di riferimento - postiamo tutto qui!

Ma scusate un attimo, per quanto ne so io la turbina non ha niente a che vedere con il combustibile (qualunque esso sia). Mi spiego meglio. Io so che la turbina, mossa dal motore, non fa altro che aomentare il volume d'aria che viene immesso nella camera di combustione e lo fa prima che l'aria raggiunga gli ignettori; altrimenti la centralina non "capirebbe" come regolare la miscela. Quindi la turbina non ha bisogna di essere lubrificata dal combustibile in quanto, trovandosi su un circuito separato rispetto a quello del combustibile, i suoi organi interni sono lubrificati da olii o grassi. Per tanto non riesco a capire come un impianto a gas possa danneggiarla.
Ciao Riky, da quello che ho capito la temperatura dei gasi di scarico sono più elevati nel gpl rispetto a quelli del benzina, quindi in tereminate situazioni la turbina potrebbe "scottarsi", correggetemi se baglio :decoccio:
 

agobartoli

Nuovo Alfista
28 Novembre 2007
16
0
1
47
Mi
Regione
Lombardia
Alfa
Spider (939)
Motore
1750 Tbi
Re: Gpl - Il trhead di riferimento - postiamo tutto qui!

sono di ritorno dalla fiera del gas,tenutasi a Torino;sono arrivato alla conclusione che gli unici impianti che si possono installare sul 2.2 jts della mia Brera, sono Tartarini e Romano impianti;
funzionamento:al minimo la vettura va a benzina,da 1100 giri fino a 4000/4500 a gas,oltre va ancora a benzina.
Sto attendendo dai tecnici che mi comunichino i regimi effettivi in cui avviene la commutazione.
Non ho avuto modo di informarmi sugli impianti liquidi (Vialle),in quanto non presenti alla manifestazione.
ciao a tutti :):):eclipsee_Victoria::):)
 
P

pollicino1980

Utente Cancellato
Esatto design!
Infatti Il Tartarini come dicevo è buono..

Comunque, ragazzi, vi parlo per esperienza fatta sulla mia pelle..
Sciegliete un meccanico a voi di fiducia per l'installazione di impianti, possibilmente con diversi anni di esperienza e possibilmente autorizzato Alfa Romeo.

Io ho avuto una brutta esperienza con la mia prima auto a gpl Perchè questo meccanico di Quarto D'altino(VE) è incompetente e tutt'ora sforna delle auto a gpl che vanno da cani una di quelle era la mia, sono dovuto andare a Bologna da dei ragazzi giovani ma molto bene preparati e in 4 gg mi hanno riconsegnato l'auto che ancora oggi va una bomba..
Per la mia Alfa ho scielto un meccanico di fiducia alfa romeo con esperienza pluri decennale sia sul gpl che sulle sue e nostre amate alfa, la macchina come me la ha consegnata allora ancora funziona perfettamente..

Se volte in Pm posso dirvi chi sono in modo tale da aiutarvi a non incappare male..
Se siete di Bologna posso consigliarvi dove andare ad installare il liquido..
 
Ultima modifica da un moderatore:

Chi Siamo

  • L’obiettivo primario di Club Alfa è quello di riunire, in spirito di amicizia tutti i possessori di autovetture “Alfa Romeo”, ed i simpatizzanti, dotati di autovetture anche di altra casa automobilistica.
    Nata come community ispirata ai grandi forum d’oltreoceano, Club Alfa diventa rapidamente il luogo principale di aggregazione ed informazione del mondo Alfa Romeo e FCA.
    Maggiori Informazioni.

Funzioni Utente