Guarnizione testa

Discussione in 'Ad Iniezione' iniziata da emacalle, 19 Luglio 2014.

  1. E poi la mia manualità è sotto zero ed è uno dei motivi perchè l'alfa non mi si addice ;-)
     
  2. Ciao emacalle, se la usi poco e non sai se la tieni
    ti capisco quando dici che preferisci per ora non toccar nulla,
    non tutti siamo smanettoni con esperienza da meccanico,
    tempo per gli hobby e spazio per lavorare all'auto,
    mentre lasciar fare tutto al meccanico su un'auto storica di questi tempi
    è un certo impegno..e poi credo capita a tutti prima o poi qualche auto
    storica di "lasciarla", per senso pratico o mancanza di spazio o nuovi acquisti,
    sennò avremmo tutti il "vizio" del collezionismo e garage enormi :p

    ..dai giusto un'occhiata ai livelli e le temperature quando
    la usi per capire se è stabile, senza peggioramenti..
     
  3. Ciao bobkelso, mi hai inquadrato a perfezione e aggiungerei che ne ho altre 3 da mantenere (2 moderne e una volvo 460 quasi storica in uso ai suoceri ma a carico mio). L'alfa per ora mi ha già tolto 1200 euro in tre mesi. La guarnizione sarebbe una mazzata.
    Verificherò bene i livelli mentre la temperatura è decisamente stabile. Il mio problema principale è che pur se l'apprezzo non é la storica adatta a me. L'ho comprata più che altro per provare le alfa di un tempo. Quindi mi manca la componente emotiva che te la fa trattare come un figlio. Aspetterò fino a che un alfista vero verrà a prendersela. Intanto mi godo qualche scodata
     
  4. ok, hai fatto il quadro della sistuazione quindi...

    di quello evidenziato in neretto ne so qualcosa su pelle perchè ho preso due 75 (18 a carb. e la TS) nel tempo e tutte e due avevano qualcosa da rognare..
     
  5. Ciao, ecco il video della mia 75 vista da dietro. Tenete conto che si sta "mangiando" il 5w30 che mi ha messo il mio meccanico (con la "m" minuscola ma probabilmente bisognerebbe mettere un carattere ancora più piccolo.
    Pareri dagli esperti? Fasce? Gommini? Guarnizione della testa? La macchina va perfettamente, va in moto al primo colpo e la temperatura è stabile.. A freddo fuma molto meno quasi niente

    .[video=vimeo;104106893]https://vimeo.com/104106893[/video]
     
  6. #36bobkelso,22 Agosto 2014
    Ultima modifica: 22 Agosto 2014
    Ciao, che dici, sembra più bluastro che bianco? cioè olio..

    Per me i gommini sarebberò da fare di sicuro, non so se oggi durino di più ma sui motori
    dell'epoca con le gomme dell'epoca già verso i 150.000 Km se apri una testata
    i gommini stelo valvole li trovi induriti/cotti/consumati che sembrano di plastica invece
    che gomma e chiaro non tengono più bene come nuovi..non hanno l'elasticità e la tenuta
    per aderire sempre allo stelo, anche perchè c'è un minimo di gioco aumentato anche
    nella guida valvole; ora non so se sul tuo motore si possano sostituire senza
    togliere la testata ma "solo" coperchio e alberi a camme..su alcuni motori si può
    ed è uno dei primi tentativi (insieme al tipo d'olio) che si fanno quando per il momento
    non si vuole aprire e rifare tutto su un'auto d'epoca per togliergli un po' di fumosità..
    ..a volte il risultato è brillante, nel senso che può capitare che l' 80-90% del fumo
    era dovuto ai gommini "cotti"..

    sulle fasce, dal video non saprei dire, magari l'uso a gpl le ha protette e son buone,
    dipende se i proprietari hanno sempre tenuto l'olio a livello e cambiato regolare,
    mi pare Andrea dicesse che un test è togliere il tappo riempimento
    olio e sentire se sfiata molto da li (nel caso ci sono fasce deboli),
    o sentire alla guida (al piede o al cronometro) o da fermo in officina con il test
    con il manometro avvitato alla sede candela, se l'auto è ben compressa

    ora non ricordo, forse c'era una regoletta empirica per distinguere tra trafilaggio olio
    dai gommini o dalle fasce in base al momento della guida in cui si nota di più fumosità?

    per la testata vale quanto detto prima, se non vuoi fare altri test dal meccanico
    controlla se il livello acqua è stabile o mangia acqua..

    Ps.: chiaro come accenni anche tu con l'olio W30 se hai problemi di fumosità li peggiora,
    (oltre a rischiare di consumare alberi a camme e bicchierini, erano nati per girare
    con olio almeno w40 e all'epoca c'erano anche più addittivi antiusura protettivi nell'olio,
    oggi le normative antinquinamento e i catalizzatori moderni non lo permettono,
    anche se poi c'è chi li aggiunge da sè, specie per vecchie auto euro 0 / euro 1)
    penso che se metti un W40 (se vuoi esagerare va bene anche un W50, perderai
    un paio di cv di potenza ma hai ancora più protezione e silenziosità meccanica,
    o al limite un olio tipo MPX se ci sono ancora, specifici per motori ad alto chilometraggio)
    poi fuma un po' meno..
     
  7. Nel fine settimana passiamo al 10w40 prima di tutto.
    Acqua non mi sembra ne consumi ma devo verificare bene perchè la so molto poco. Se con l'olio nuovo non migliora più di tanto penso di provare con il ceramic liquid e poi si vedrà. Grazie ciao
     
  8. Figurati, allora buon lavoro, aggiornaci che son curioso, ciao!
     
  9. Dopo aver messo il 10w40 e aver percorso circa 250 km perchè l'altra mia auto (volvo 460) quasi storica è ko, oggi altra magagna... Fatto 5/6 km in tangenziale a velocità costante sui 110/120, comincio a sentire un po di odore di olio "cotto"... Uscito dalla tangenziale fumo bianco in abitacolo. Temperatura motore normale sui 70 gradi e pressione olio ok. Mi fermo e spengo il motore ma non ho ben capito cosa sia successo. Faccio altri 5 km per arrivare a casa e lascio la macchina ferma in moto. Dopo un pó parte la ventola del raffreddamento e ricompare poco fumo bianco nella zona della vaschetta del refrigerante. (Liquido ce ne era anche se è abbastanza sporco di olio). Domani o domenica vedo di riprovare a metterla in moto per vedere cosa succede. Idee?
     
  10. Leggendo un pò tutti i tuoi post video incluso, metti olio 10w40 (sintetico ancora meglio), hai un olio trioppo liquido per quel motore e sicuramente avrai le candele bagnate di olio da farti anche qualche colpo falso (è facile in quelle condizioni).
    Se avevi la guarnizione scottata avevi evidenti problemi di caloria che invece non hai e controllerei la guarnizione delle punterie che se olio cola nel pozzetto delle candele dopo un pò incomincia anche a tartagliare oltre a calare nella coppa...controlla un bulbo lato scarico che se esce olio di lì, di solito nelle accelerazioni fa dei getti e potrebbero arrivare alla prima parte delle maritte.
     
Sto caricando...
Potrebbe interessarti anche: Forum Data
Guarnizioni tenuta iniettori 75 1.6. i.e. Ad Iniezione 19 Giugno 2012
guarnizione della testa Ad Iniezione 17 Maggio 2011