Inversione gomme, quando?

Discussione in 'Pneumatici - Cerchi' iniziata da farfarhad, 25 Giugno 2019.

Tag (etichette):
  1. Ciao a tutti,

    monto le Pirelli P Zero su una Giulietta 1.6JTDM. Faccio per l'80% autostrada o statale. Abito in valle, capita ogni tanto di far della montagna, ma raramente.

    Domanda: ogni quanto mi consigliereste di invertire le gomme? Leggevo sul forum che consigliano ogni 10mila km, ma io li faccio in 3-4 mesi :)

    Grazie mille
    Ciao
     
  2. Sto caricando...

    Potrebbe interessarti anche: Forum Data
    Giusta inversione gomme Pneumatici - Cerchi 13 Febbraio 2019
    Inversione gomme...km? Pneumatici - Cerchi 12 Dicembre 2016
    Problema con inversione gomme!!! Pneumatici - Cerchi 28 Luglio 2008

  3. se lo fai ogni 10 mila, magari lo dovrai fare più volte, ma il consumo sarà sicuramente uniforme
    dipende anche dal fattore economico: se lo fai da te, no problem; se devi ogni volta tirar fuori 40€, fai anche ogni 15 mila
     
    A Camionaro piace questo elemento.
  4. Qualcuno ha trovato problemi e vibrazioni dopo l'inversione delle ruote, questo giusto per informarti.
    E comunque io l'inversione me la faccio sempre da solo, una sola volta nella vita delle ruote , più o meno a metà chilometraggio concesso dai pneumatici. 20-25 mila km...
    Farlo più spesso lo ritengo un lavoro ridondante, perché anche se lo si fa ogni 5 mila km, alla fine le ruote sempre la metà dei km hanno fatto montate davanti, e la metà montate di dietro.
     
    A kiaikido piace questo elemento.
  5. quoto mauretto, io lo facevo a 10 mila quando mia papà aveva la carrozzeria, ci mettevo 5 minuti per lato, e in effetti le gomme difficilmente arrivavano a 30 mila..
     
  6. Ti sconsiglio di invertire gli pneumatici. Vai semplicemente a scombussolare l’assetto senza avere benefici. Se vuoi far durare di più gli pneumatici devi controllare spesso la pressione e usare valori di 0,2bar in più rispetto ai valori medi
     
  7. Sono d'accordo con Vurt che l'inversione modifica l'assetto in generale ma è anche vero che con qualche centinaio di chilometri ritorna tutto normale.

    Spesse volte l'inversione è indispensabile in quanto equilibra il consumo degli pneumatici e consente di sostituirli tutti e 4, magari con altra marca.

    Alla domanda ogni quanto è difficile rispondere... dipende dalla guida e percorsi.

    Se l'usura è regolare su tutti gli pneumatici ossia non ci sono differenze tra interno ed esterno battistrada direi di invertirle non appena la differenza tra anteriore e posteriore supera i 2 mm.
     
    A kiaikido e Camionaro piace questo messaggio.
  8. Tra i 15/20 mila km meglio invertirli specialmente quando sono ancora nuoce perché essendo ancora morbide e con speso spostato molto davanti le gomme anteriori vanno giù molto di più di quelle posteriori...
     
  9. Si lo sò sono una suocera...

    io credo che non si possa consigliare l'inversione degli pneumatici a chilometraggio, potrebbe essere che a 20.000 km le gomme siano finite... cosa inverti?
    Meglio valutare la differenza di usura tra anteriore/posteriore.

    L'affermazione che il peso è spostato in avanti e che favorisce maggiormente il consumo è parzialmente vera.
    Il maggior consumo all'anteriore è determinato dalla trazione (=cavalli che scarichi a terra), dalla sterzatura e dalla frenata che sfrutta maggiormente l'asse anteriore.