“mancanza di esperienza in curva sul bagnato”

AsdasdGiulia

Super Alfista
7 Marzo 2017
4,145
4,999
164
Regione
Piemonte
Alfa
Giulia
Motore
2.2 150cv mt6
Quello che ho notato io è che quando i controlli riprendono l'auto lo fanno in modo molto brusco, riallineano bene ma lo fanno di botto.
Per divertirsi occorre non esagerare altrimenti poi interviene mamma elettronica che tira uno scapellotto e rimette tutto in ordine..

In A sinceramente non riesco proprio a guidare, fa ribollire il sangue da quanto non si muove..
Se intervengono in anticipo (A e N) il riallineamento è anticipato quindi più dolce, in D in genere quando interviene è perché le condizioni sono ormai al limite ed é quindi necessaria un’azione brusca. Nulla vieta viaggiare sempre in D ma è ovvio che bisogna essere un minimo preparati, se l’auto non risultasse così vivace quella posizione non avrebbe alcuna ragione di esistere.
A questo punto sarei davvero curioso di ascoltare il parere di chi ha potuto guidare sia la Giulia che la nuova serie 3 dato che dai test di Quattroruote quest’ultima è così reattiva al posteriore da penalizzarla nelle votazioni riguardanti l’handling.
 

ciomauro

Super Alfista
8 Aprile 2018
4,382
5,039
164
Regione
Emilia-Romagna
Alfa
Giulia
Motore
2.0 turbo 200 CV Q2
Ok, non avevo capito che era Q4, il che fa cadere il tutto...

Sul discorso in generale TP di una Giulia VS TI di un SUV (decente come il forester, non scomodiamo lo stelvio...) non sono così convinto che in ogni condizione la Giulia ne esca vincitrice: se l'asfalto è davvero molto viscido e le velocità son basse credo che le due ruote motrici in più annullino il maggior peso e il baricentro alto.
Ovvio che poi in salita con la neve il discorso diventa ancora più estremo
Se facciamo il confronto con Stelvio Il discorso cambia e si fa più complesso date le peculiarità di Stelvio che è un Suv "sui generis". Se poi parliamo di basse velocità il problema tenuta di strada non si pone. Però io non confonderei trazione con tenuta di strada. In una strada innevata un Forester parcheggiato riesce ad uscire dal parcheggio sicuramente meglio rispetto ad una Giulia a trazione posteriore ma su una strada battuta dalla pioggia con guida allegra di sicuro una Giulia a trazione posteriore ha più tenuta rispetto al Forester.
P.s. ti faccio una domanda. Le tue considerazioni sono valutazioni teoriche o parli a seguito di esperienza diretta? Lo chiedo perché io parlo di esperienza diretta e considera che faccio il confronto considerando la guida di un BMW X3 che sinceramente considero un ottimo SUV. E posso dire che guidandolo sulla neve con guida normale l'esperienza non è stata per niente positiva facendo il confronto con le mie altre auto ( non a quattro ruote motrici) ho rilevato tenuta di strada estremamente inferiore In pratica scivolava ad ogni curva nonostante le quattro ruote motrici e tre differenziali. Parlando poi sempre di quattro ruote motrici, se considero invece la mia precedente Jaguar x-type 3.0 sulla neve era eccezionale ( pur avendo parecchi altri difetti da altri punti di vista), ma non era un SUV ;)
 

lucas2000x

Alfista principiante
2 Ottobre 2008
33
25
26
Roma
Regione
Lazio
Alfa
Giulia
Motore
2.2 td Q4 Veloce (remap)
... penso di aver dato diversi elementi che possono aver causato la perdita di aderenza, non ho effettuato alcuna manovra brusca e ho inziato un sorpasso dalla terza marcia, a 54 kmh le ruote posteriori hanno cominciato a girare a vuoto e lo hanno fatto per almeno tre o quattro secondi. Il Q4 non è stato efficace. Il tratto di strada lo conosco bene perchè lo percorro frequentemente da 25 anni con alfa a TA e subaru TI, mai successo nulla anche a velocità sostenuta e, in alcuni casi con un pò di ghiaccio. Credo che liquidare il post con "ho fatto una caXXata" mi sembra una valutazione un pò superficiale. Ho scelto la TI proprio per avere una maggiore sicurezza anche in quelle situazioni imprevedibili o difficili che possono capitare a chiunque. Non sto ovviamente denigrando un'auto che ritengo perfetta ,un passo avanti a BMW, AUDI ecc... , e che probabilmente con gomme meno usurate e un tratto stradale non così inverosimile, mi avrebbe reso le cose meno difficili, tuttavia è possibile che tutta l'elettronica ormai onnipresente possa non essere così infallibile. Avevo provato alfa con Q4 meccanico e ne avevo apprezzato la tenuta.
 

gigivicenza

Super Alfista
9 Settembre 2016
4,902
4,111
164
43
Regione
Veneto
Alfa
Giulietta
Motore
1.6 multi jet 120cv euro 6 anno 2015
A me è successo una cosa imprevedibile provando un bmw serie 5 un modello abbastanza recente che senza che io abbia esagerato o fatto cazzate apposta ha scodato di brutto un po’ e poi è entrata elettronica.... mi ha sorpreso questa cosa in negativo... e sinceramente era la prima volta che mi succede e di bmw per lavoro ne ho provati più di qualcuno..
 

gigivicenza

Super Alfista
9 Settembre 2016
4,902
4,111
164
43
Regione
Veneto
Alfa
Giulietta
Motore
1.6 multi jet 120cv euro 6 anno 2015
Be la meccanica e meccanica e lavora sempre allo stesso modo quindi se la so conosce bene e si conosce pregi e difetti e più facile da utilizzare mentre elettronica e più variabile e se continua a cambiare comportamento e più difficile imparare e assecondarla per esempio ho visto lancia delta da accelerazione scaricare 800 e passa cv senza un minimo di elettronica e qualsiasi altra integrale non lavora allo stesso modo... panda 4per 4 vecchio con trazione a inserimento e sicuramente più efficace di quelle nuove con la trazione integrale elettronica ovviamente in casi limite...
 

Edoloz

Alfista principiante
19 Dicembre 2014
115
76
29
BG
Regione
Lombardia
Alfa
Giulietta
Motore
2.0 mjtd2
Se facciamo il confronto con Stelvio Il discorso cambia e si fa più complesso date le peculiarità di Stelvio che è un Suv "sui generis". Se poi parliamo di basse velocità il problema tenuta di strada non si pone. Però io non confonderei trazione con tenuta di strada. In una strada innevata un Forester parcheggiato riesce ad uscire dal parcheggio sicuramente meglio rispetto ad una Giulia a trazione posteriore ma su una strada battuta dalla pioggia con guida allegra di sicuro una Giulia a trazione posteriore ha più tenuta rispetto al Forester.
P.s. ti faccio una domanda. Le tue considerazioni sono valutazioni teoriche o parli a seguito di esperienza diretta? Lo chiedo perché io parlo di esperienza diretta e considera che faccio il confronto considerando la guida di un BMW X3 che sinceramente considero un ottimo SUV. E posso dire che guidandolo sulla neve con guida normale l'esperienza non è stata per niente positiva facendo il confronto con le mie altre auto ( non a quattro ruote motrici) ho rilevato tenuta di strada estremamente inferiore In pratica scivolava ad ogni curva nonostante le quattro ruote motrici e tre differenziali. Parlando poi sempre di quattro ruote motrici, se considero invece la mia precedente Jaguar x-type 3.0 sulla neve era eccezionale ( pur avendo parecchi altri difetti da altri punti di vista), ma non era un SUV ;)

Purtroppo per quanto riguarda il forester si tratta solo di "sentito dire", ho solo esperienza di un 330xd touring sulla neve per quanto riguarda la TI (e avevo provato varie combinazioni di controlli on/off in una zona industriale).
E devo dire che non si comportava per niente male...
 

Edoloz

Alfista principiante
19 Dicembre 2014
115
76
29
BG
Regione
Lombardia
Alfa
Giulietta
Motore
2.0 mjtd2
... penso di aver dato diversi elementi che possono aver causato la perdita di aderenza, non ho effettuato alcuna manovra brusca e ho inziato un sorpasso dalla terza marcia, a 54 kmh le ruote posteriori hanno cominciato a girare a vuoto e lo hanno fatto per almeno tre o quattro secondi. Il Q4 non è stato efficace. Il tratto di strada lo conosco bene perchè lo percorro frequentemente da 25 anni con alfa a TA e subaru TI, mai successo nulla anche a velocità sostenuta e, in alcuni casi con un pò di ghiaccio. Credo che liquidare il post con "ho fatto una caXXata" mi sembra una valutazione un pò superficiale. Ho scelto la TI proprio per avere una maggiore sicurezza anche in quelle situazioni imprevedibili o difficili che possono capitare a chiunque. Non sto ovviamente denigrando un'auto che ritengo perfetta ,un passo avanti a BMW, AUDI ecc... , e che probabilmente con gomme meno usurate e un tratto stradale non così inverosimile, mi avrebbe reso le cose meno difficili, tuttavia è possibile che tutta l'elettronica ormai onnipresente possa non essere così infallibile. Avevo provato alfa con Q4 meccanico e ne avevo apprezzato la tenuta.

Da quello che dici in effetti è molto strano il comportamento che ha avuto
 

ciomauro

Super Alfista
8 Aprile 2018
4,382
5,039
164
Regione
Emilia-Romagna
Alfa
Giulia
Motore
2.0 turbo 200 CV Q2
...... ho solo esperienza di un 330xd touring sulla neve per quanto riguarda la TI (e avevo provato varie combinazioni di controlli on/off in una zona industriale).
E devo dire che non si comportava per niente male...
Su questo non dubito
 

romassi

Super Alfista
4 Aprile 2019
2,604
2,480
164
Pisa
Regione
Toscana
Alfa
Giulia
Motore
2.2 Diesel 180 CV
Altre Auto
BMW 320d E90 Futura 177cv Steptronic
BMW 320d E46 Eletta 150cv
BMW 320i E36 Eletta 150cv
Adesso si capisce perché i controlli non sono disattivabili. Non c’è più l’abitudine a guidare macchine ‘analogiche’, figuriamoci una TP con quella coppia senza un controllo trazione.
Il concetto del "si capisce" lo posso in qualche modo comprendere....ma è una filosofia da cui deriva una precisa scelta progettuale che personalmente non approvo ed ho sempre criticato. Una macchina sportiva con questa impostazione è vero che deve essere guidabile da tutti in piena sicurezza (infatti i controlli li ha e sono pure fatti molto bene), ma è altrettanto vero che rientra pienamente nel target di una cerchia di clienti che cercano un'esperienza di guida più pura e "analogica", ed è stato un grave errore non concedere loro gli spazi che altri costruttori (con auto di pari prestazioni e handling addirittura peggiore) concedono.
 
  • Like
Reactions: kiaikido e ziopalm

Juri&Giulia

Super Alfista
11 Dicembre 2017
190
306
109
Regione
Lombardia
Alfa
Giulia
Motore
Multiair 200HP
A mio modesto avviso andrebbero anzitutto ben definite le differenze legati al comportamento stradale di un veicolo,e più in dettaglio: un conto è l handling (perdonate l inglesismo ma è quanto di più riassuntivo si possa trovare)ed un conto è la trazione. Per esperienza diretta vi posso garantire che la capacità di trazione di cui è capace una Subaru impreza sti è sconosciuta a moltissime altre tipologie di trazione integrale.scaricare a terra potenza e coppia , attraverso una trasmissione integrale a 3 differenziali con i due autobloccanti(suretrac) sugli assi anteriori e posteriori rende l'esperienza di guida unica . Basta farsi un giro in rete per vedere cosa possa fare su fondi non ottimali una buona vecchia trazione integrale Subaru senza controlli elettronici ma con 4 ruote che sembrano collegate direttamente al pedale del gas. Decantato il mio antico amore per l'impreza...torno sulla favolosa "nostra"Giulia: io personalmente ringrazio ogni giorno chi ha avuto modo di mettere a punto il sistema di controllo dinamica veicolo,senza di loro avrei già stampato la Giulia in qualche fosso, magari stasera stessa vigilia di Natale ingarrellato con un RS4 sulle colline umide e fredde...sia lodato il signore Dio nostro e il DNA con tutte le sue perfette logiche di controllo. Buon Natale a tutti
 

Chi Siamo

  • L’obiettivo primario di Club Alfa è quello di riunire, in spirito di amicizia tutti i possessori di autovetture “Alfa Romeo”, ed i simpatizzanti, dotati di autovetture anche di altra casa automobilistica.
    Nata come community ispirata ai grandi forum d’oltreoceano, Club Alfa diventa rapidamente il luogo principale di aggregazione ed informazione del mondo Alfa Romeo e FCA.
    Maggiori Informazioni.

Funzioni Utente