Modifica cofano motore Spider 916 2.0 JTS

alfaciccio

Alfista Intermedio
25 Giugno 2010
1,065
13
56
TN
Regione
Trentino-Alto Adige
Alfa
Spider (916)
Motore
2.0 JTS
Saluti a tutti. Posseggo dal 2010 una Spider 916 2.0 JTS e uno dei problemi è il riscontro di temperature oltre i 90 gradi del liquido di raffreddamento. Per tale motivo ho sostituito il radiatore acqua, che tra l'altro era molto usurato, con uno in rame su misura dato che il rame è un ottimo conduttore di calore. Nonostante ciò non ho risolto il problema della temperatura acqua oltre il limite desiderabile. Tale problema si verifica quando si va in salita e a bassa velocità, ma più allarmante è il riscontro di battito in testa, che si attenua riducendo il gas per quanto questo sia possibile farlo in salita e magari in coda ad altre auto. Quest'anno mi è venuta l'idea di ventilare il vano motore con l'applicazione di sfoghi d'aria sul cofano motore stesso. Pertanto ho acquistato un cofano motore usato e due griglie di ventilazione da applicare sul cofano stesso in modo da determinare l'uscita dell'aria calda dal vano motore, la qual cosa dovrebbe ridurre la temperatura nel vano e ho letto come effetto secondario una migliore downforce.
Per alcuni motivi indipendenti dalla mia volontà non ho avuto il tempo materiale per verificare l'efficacia della modifica, tuttavia posso dire che ho avuto soddisfazione dal punto di vista estetico dato che le due griglie danno un piacevole tocco sportivo. Vi allego un paio di foto anche se devo dire non sono di grande qualità, tanto per dare una idea.
IMG_3958.JPG
IMG_3959 - Copia.JPG
 
  • Like
Reactions: kormrider
A livello estetico non c'è che dire, se uno non conoscesse bene la vettura sarebbe portato a credere che siano originali di serie. Purtroppo il tuo problema è quel motore lì perché sulle altre versioni non sussiste in maniera così marcate. I battiti in testa sono una caratteristica innata di questo 2000 a iniezione diretta stratificata. Già provato con la 100 ottani e conseguente rimappatura? L'unico che faceva miracoli era Balduzzi.
 
Grazie Kormrider, si lo so che il problema è questo, e devo dire che ho tolto il copri-motore e ho sostituito alcune bobine. Comunque adesso dal vano motore dovrebbe uscire l'aria calda in modo da non surriscaldare. Ho notato che con basse temperature la valvola termostatica apriva e chiudeva alternativamente facendo la sua funzione. Chiaramente vedremo in estate se ho avuto ragione. In effetti in inverno, finora, non ho avuto problemi di surriscaldamento, casomai del contrario, ma adesso la spider è ferma in garage e se ne riparlerà ad aprile.
 
  • Like
Reactions: kormrider
È stata cosa buona e giusta aver sostituito il radiatore. Non li ho mai visti in rame e non mi ci sono mai informato. Ne terrò conto, anche se il rame si ossida più facilmente

Come prova ulteriore sto pensando all'utilizzo del liquido radiatore americano evans formulato puro senza acqua che secondo a quanto dice la scheda tecnica dovrebbe abbassare abbastanza le temperature.
 
Lavoro ben fatto.
Io ho il 2.0 TS e il raffreddamento è poco efficace.
Il ho fatto questi interventi:
- Sostituito il radiatore per piccolo foro che non faceva andare in pressione il circuito. (consiglio per i radiatori la ditta CdR di Prato)
- Eliminato le paratie di plastica nere sul paraurti.
- Spostata la targa sotto il fendinebbia sx dal centro dove copre molta superficie al radiatore

Per favorire il deflusso dell'aria avevo pensato anche a togliere le guarnizioni laterali sottocofano.
 
  • Like
Reactions: kormrider
Pubblicità - Continua a leggere sotto
Io avevo tolto anche quella guarnizione tra il parafiamma e la plastica immediatamente dietro. Adesso la Spider riposa, ma in primavera potrò fare un resoconto, ma credo sarà positivo.
 
Il mio Jts non ha minimamente il problema da te descritto. La valvola termostatica non chiude perfettamente e impiega un po' a scaldare. Quando raggiunge la temperatura di 95 ° all avvio della ventola si abbassa subito la temperatura.
Nessun problema di surriscaldamento
Hai controllato se la ventola funziona perfettamente?
 
Si, la ventola di raffreddamento funziona, ma in salita e specie a bassa velocità si avverte battito in testa, questo anche se la ventola funziona.
Vedrò in estate e in condizioni simili se stesso problema.
 
Il battito in testa si sente maggiormente quando la temperatura si avvicina ai 90/ 95 gradi. Con la valvola termostatica aperta riesco a tenerla più bassa azionando un interruttore manuale che accende la ventola. Questo lo faccio solo per limitare il battito, non per problemi di surriscaldamento.
 
Pubblicità - Continua a leggere sotto
Concordo in linea di massima, non si può parlare di surriscaldamento perché l'ago del termometro non supera i 110 gradi approssimativamente, ma sta di fatto che comunque la temperatura in condizioni gravose tende ad essere oltre i valori ideali che credo siano intorno a 90 gradi.
Il battito intesta dipende dalla accensione anticipata della benzina la quale cosa è facilitata dalla elevata temperatura nella camera di scoppio e anche dalla eventuale presenza di residui carboniosi in questa.
Per rimediare viene consigliato di usare benzina a elevato numero di ottano e possibilmente decarbonizzare le camere di scoppio.