temperature di esercizio - 75 turbo

Discussione in 'Turbo' iniziata da FABRY156, 28 Luglio 2013.

  1. Non è da escludere a priori... consuma liquido di raffreddamento o rimane sempre allo stesso livello? (naturalmente il controllo và effettuato sempre alla stessa temperatura, meglio se a freddo).


    :ernaehrung004:
     
  2. L'abbassamento del liquido di raffreddamento, non può essere addebitato a priori alla guarnizione in quanto potrebbe trattarsi di qualche perdita esterna al circuito e la 75 in questo ne soffre a causa di un piccolo manicotto della pompa che in fase di raffreddamento del motore trasuda leggermente di volta in volta a causa delle differenti dilatazione termiche dei materiali.
     
  3. Su questo tipo di impianto si deve seguire una semplice procedura quando si va a sostituire il liquido,si deve arrivare all'accensione della ventola prima di chiudere il tappo della vaschetta di espansione,questo per far si che eventuali bolle d'aria formatesi nel circuito durante lo riempimento possano essere espulse.
    Se una bolla d'aria si ferma in corrispondenza del sensore di temperatura che invia il segnale allo stumento leggerai un valore falsato,stessa cosa se ad essere disturbato è il termostato di accensione della elettroventola,questa si attiverà a valori differenti da quelli effettivamente raggiunti dal liquido,oltre a questi effetti sull'impianto elettrico il rischio è che una bolla di una certa consistenza possa anche rallentare o fermare il ricircolo del liquido nel circuito.
    Puoi far verificare la presenza di idrocarburi nel liquido dalla vaschetta dal meccanico con il kit di reagenti specifico o facendo 'annusare' i vapori alla sonda dellìanalizzatore dei gas di scarico.
     
  4. Certo che no, ma è il primo indizio per costruire una prova....

    Se il liquido non si consuma in un ragionevole lasso di tempo, la guarnizione è innocente. Se al contrario sono necessari ripristini del livello è chiaro che bisogna investigare ulteriormente....


    :ernaehrung004:
     
  5. Ciao a tutti,

    grazie per le informazioni, no liquido non mi sembra che ne consumi, il livello è lo stesso, speriamo bene che si tratti del termostato o magari del sensore temperatura acqua, sono comunque preoccupato per queste temperature alte, il bulbo radiatore a che temperatura dovrebbe mettere in moto la ventola? A 90° ? Prima?

    Grazie
     
  6. La 75 e precedenti lavorano su 80°; il termostato apre in media tra 81° - e 85° per arrivare alla massima apertura a 95°.
    L'interruttore termostatico (comando ventola) entra in funzione tra tra 84 e 88°.
    Quanto sopra sono valori ufficiali della casa.
     
  7. Grazie Ipoide,

    quindi che il ventilatore parta a 92° è troppo tardi dovrebbe partire tra gli 84° e gli 88°, io temo infatti che la ventola non riesca a ridurre la temperatura partendo così tardi poi sta accesa troppo poco, stacca e attacca di continuo ma rimane in funzione veramente troppo poco. Vedremo
     
  8. Per il fatto che rimane accesa per poco tempo, non ci sono dubbi: sostituisci l'interruttore termostatico che si trova sul radiatore e ti consiglio di farlo quanto prima perchè è completamente starato e inoltre non interviene quando dovrebbe.
     
  9. Io qualche dubbio ce l'avrei...

    ci sono auto che hanno l'elettroventola sovradimensionata (o meglio dimensionata per la dissipazione di molta energia quando le prestazioni lo richiedono) che in condizioni di non sfruttamento (la classica colonna) raffreddano il radiatore in un baleno.

    Senza creare paranoie, potrebbe trattarsi di scarsa circolazione (termostato parzialmente aperto, pompa usurata, cinghia che slitta etc.) che non fanno arrivare poco "calore" al radiatore, aumentando la temperatura motore e facendo lavorare poco la ventola (o a intervalli ridotti).

    Comunque sono del parere che la tua auto vada bene cosi, magari la settimana prossima le temperature scendono e tutto torna alla normalità.





    .:stretta:.
     
  10. Grazie a Maurizio ed Ipoide,

    farò controllare subito il bulbo termostato e vedrò anche di fare la prova guarnizione testa, chiedo ora il manometro della temperatura acqua sul cruscotto da quale sensore è attivato? Dove è posizionato nel motore? Che possa essere un fattore di errore nell'indicazione della temperatura acqua se è vecchio e starato? Grazie attendo dritte
     
Sto caricando...
Potrebbe interessarti anche: Forum Data
ALFA 75 TURBO AMERICA PROBLEMA PRESSIONE TURBO Turbo 22 Aprile 2017
75 turbo america , non parte Turbo 3 Luglio 2016
Alfa 75 turbo q.v. bassa temperatura acqua Turbo 14 Febbraio 2011