Valvole DLA H ed L

ORECCHIABRUNO

Nuovo Alfista
19 Novembre 2013
16
0
1
GE
Regione
Liguria
Alfa
147
Motore
1.6 TwinSpark
Buon giorno.
Ho l'Alfa Romeo 147 Progressive, 120 cv., 1.600, 846/A Black Jarama, Twins Park. Benzina.
Immatricolata nel Giugno 2006. Ha circa 85.000 km.
La tengo sempre in ordine. La sto usando molto ora, Viaggi lunghi
Ogni tanto, se indispensabile, faccio, dei rabbocchi di olio motore.
Recentemente ne ho messo troppo e sono dovuto andare dal meccanico.
Vorrei sapere, se qualcuno ha modo e tempo di rispondermi, alcune cose:
1. Appurato che l'olio va rabboccato previo controllo livelli: quale olio mettere (cioè, quale marca è piu' indicata.....Selenia - Petronas, Tamoil, Esso.....?), inoltre, quale tipologia, cioè 5W 30 o 5W 40 sempre; se aggiungo 5W 40 all'olio che, poniamo il caso sia 5W 30, succede qualcosa ? So che il primo è invernale ed il secondo serve in estate.
2. Guardando il motore ho notato 2 valvole: DLA H (che è lievemente aperta) e DLA L (che é chiusa completamente). Vi chiedo a cosa servono, perché non trovo la spiegazione. Qualcuno mi ha accennato al fatto che potrebbero servire per l'acqua ai tergicristalli. È così o no ?. L'acqua di dietro non esce !
3. Mi hanno suggerito di "scrollare" l'auto, ogni tanto, cioè di andare oltre i 155 - 160 per pochi secondi e rallentare entro i limiti, perché ciò pulisce il motore. La prima volta che ho eseguito tale cosa (in autostrada) ho sentito un forte "TACC". Mi sono allarmato, però non era niente. Non è che così ho attivato la seconda candela ? Da quel momento consuma di più.
4. Mi hanno suggerito di andare, ogni 1.000 km. Circa, in seconda, marcia, a 4.500 - 5.000 giri, sempre per pochi secondi. Anche questo pulirebbe il motore: è cosi ?
5. Mi hanno suggerito, ogni tanto, a basse velocità, di frenare piuttosto forte, perché ciò pulisce i freni dalle impurità: è così?

Grazie se qualcuno mi risponde, specie sulle Valvole DLA.

Orecchia Bruno.
 

DCesare

Alfista Intermedio
6 Novembre 2019
153
127
44
Regione
Toscana
Alfa
147
Motore
1.6TS 120CV
Ciao Bruno,
di seguito ti rispondo punto per punto.

1. Appurato che l'olio va rabboccato previo controllo livelli: quale olio mettere (cioè, quale marca è piu' indicata.....Selenia - Petronas, Tamoil, Esso.....?), inoltre, quale tipologia, cioè 5W 30 o 5W 40 sempre; se aggiungo 5W 40 all'olio che, poniamo il caso sia 5W 30, succede qualcosa ? So che il primo è invernale ed il secondo serve in estate.

Non saprei consigliarti un olio in particolare, alla fine per l'uso che ne fai basta che non sia un olio da 3€ al kg e che sia cambiato con regolarità. Sicuramente gli esperti di olii ti potranno dare qualche dritta in più.
Quanto alla tipologia, non ti preoccupare di "olio estivo" o "invernale"; come vedi dalla tabella un W10-40 lavora bene a temperature ambiente tra -30 e+40°C, quindi ti copre tutte le stagioni.
Se poi abiti in alta montagna, magari metterai un W0-30, in modo che sia più performante alle basse temperature, ma tant'è.
Il problema della viscosità a freddo si trova di solito nel gasolio, che in inverno viene trattato con additivi per non farlo congelare; quanto all'olio motore stai tranquillo, che non hai necessità di fare nulla al cambio di stagione.
Infatti mischiare differenti tipi di olio è pratica sconsigliata, tuttavia se per una volta non trovi il tuo olio al supermercato e fai un rabbocco con un olio leggermente diverso non muore nessuno.

2. Guardando il motore ho notato 2 valvole: DLA H (che è lievemente aperta) e DLA L (che é chiusa completamente). Vi chiedo a cosa servono, perché non trovo la spiegazione. Qualcuno mi ha accennato al fatto che potrebbero servire per l'acqua ai tergicristalli. È così o no ?. L'acqua di dietro non esce !

Credo che tu intenda le valvole di alta e bassa pressione che si usano per caricare il gas refrigerante nell'impianto di condizoinamento. Sono posizionate su un tubo di alluminio e quello che ti sembra "aperto" è solo il tappino di plastica nero che copre la valvola. Non c'entrano nulla con l'acqua del tergicristallo.
Se il tergicristallo posteriore non va accertati che la pompa funzioni e successivamente controlla l'integrità del tubo che porta l'acqua (magari si è rotto e perde acqua)

3. Mi hanno suggerito di "scrollare" l'auto, ogni tanto, cioè di andare oltre i 155 - 160 per pochi secondi e rallentare entro i limiti, perché ciò pulisce il motore. La prima volta che ho eseguito tale cosa (in autostrada) ho sentito un forte "TACC". Mi sono allarmato, però non era niente. Non è che così ho attivato la seconda candela ? Da quel momento consuma di più.

le due candele funzionano sempre in quanto ottimizzano la combustione della benzina. Quello che potrebbe essere successo è che si sia bloccato il variatore di fase (un componente che ottimizza l'apertura delle valvole del motore al variare dei giri). I problemi al variatore di fase (o all'elettrovalvola che lo comanda) sono molto comuni nelle nostre motorizzazioni. E' una cosa che non ti impedisce di circolare (consumerai di più ai bassi regimi), però per una diagnosi dettagliata dovresti far controllare ad un meccanico.

4. Mi hanno suggerito di andare, ogni 1.000 km. Circa, in seconda, marcia, a 4.500 - 5.000 giri, sempre per pochi secondi. Anche questo pulirebbe il motore: è cosi ?

Sicuramente utilizzare il motore in tutta la sua escursione è preferibile; considera che il variatore di fase credo che intervenga sopra i 3500-4000 giri, quindi tirare le marce un po' di più permette a tutte le componenti di lavorare con continuità.

5. Mi hanno suggerito, ogni tanto, a basse velocità, di frenare piuttosto forte, perché ciò pulisce i freni dalle impurità: è così?

Appena tocchi i freni i dischi si puliscono immediatamente dalla ruggine; la frenata "forte" serve per pulire le pasticche, che in certe condizioni possono "vetrificare" e perdere un po' di potere frenante (e fare rumore per frenate leggere o appena accennate).

In linea di principio, questi suggerimenti di "tirare il motore" o "frenare intensamente" hanno senso se usi la macchina in città (sempre in coda e con motore a bassi regimi); se hai un utilizzo misto e fai anche statali o autostrada direi che non te ne devi preoccupare.
 

Allegati

  • gradazioni olio motore.png
    gradazioni olio motore.png
    88.3 KB · Visualizzazioni: 29

M@urizio

Massimo esperto in meccanica.
1 Gennaio 2008
13,293
3,064
171
VR
Regione
Veneto
Alfa
Duetto
Motore
2,0
Altre Auto
BMW X5; Toyota Auris Hybride; Skoda Octavia SW
La tengo sempre in ordine. La sto usando molto ora, Viaggi lunghi
Già questo fatto fà presuporre che non ci siano particolari necessità di pulire o "scrollare"...

1. Appurato che l'olio va rabboccato previo controllo livelli: quale olio mettere (cioè, quale marca è piu' indicata.....Selenia - Petronas, Tamoil, Esso.....?), inoltre, quale tipologia, cioè 5W 30 o 5W 40 sempre; se aggiungo 5W 40 all'olio che, poniamo il caso sia 5W 30, succede qualcosa ? So che il primo è invernale ed il secondo serve in estate.
Non esiste più da molto tempo l'olio estivo o invernale ma è necessario mettere l'olio previsto per "quel" motore.
Per il rabbocco è consigliabile mettere quello lo stesso tipo di quello già nella coppa anche se al giorno d'oggi le formulazioni del lubrificante sono abbastanza simili e non fà molta differenza.

2. Guardando il motore ho notato 2 valvole: DLA H (che è lievemente aperta) e DLA L (che é chiusa completamente).
Cosa intendi per valvola DLA? Se intendi quelle dell'impianto di condizionamento sono automaticamente chiuse e quello che vedi è un semplice cappuccio parapolvere.

. Non è che così ho attivato la seconda candela ? Da quel momento consuma di più.
Le candele sono sempre attive non variano in funzione della velocità...


4. Mi hanno suggerito di andare, ogni 1.000 km. Circa, in seconda, marcia, a 4.500 - 5.000 giri, sempre per pochi secondi. Anche questo pulirebbe il motore: è cosi ?
Se ti fà piacere lo puoi fare anche se al motore non giova molto anzi vale l'equazione + giri = + usura...

5. Mi hanno suggerito, ogni tanto, a basse velocità, di frenare piuttosto forte, perché ciò pulisce i freni dalle impurità: è così?
Anche no...
 

Melo81

Alfista Megalomane
10 Maggio 2008
6,382
2,269
171
SICILIA
Regione
Sicilia
Alfa
146
Motore
Twin Spark
Altre Auto
166 2.4 JTD
Intanto non c'è olio più sbagliato per quel motore che il 5w30....Concentrati su oli di marca 5w40 o 10w40, ma il mio spassionato consiglio su quel motore è shell helix 10w60....
Che vuoi dire con valvole DLA ?
 

ORECCHIABRUNO

Nuovo Alfista
19 Novembre 2013
16
0
1
GE
Regione
Liguria
Alfa
147
Motore
1.6 TwinSpark
Grazie delle Tue risposte. Da esse comprendo molto.
Dovrei fare molte domande. Però almeno una:
Le valvole DLA devono stare chiuse entrambe o no ?
Cioè una era un poco aperta.
Ed una chiusa.
E se deve stare aperta: quanto aperta ?
E già che ci siamo:
Come posso risparmiare benzina alle basse velocità?
Io quando sono in discesa (nei viaggi lunghi) vado in folle. Il motore è a 1.000 -1.500 giri, consuma meno. Non è pericoloso, in quanto non si blocca il volante.
Però alle basse velocità?

Grazie della e delle Tue risposte.
E delle risposte di tutti.
Mi avete tranquillizzato.

Bruno Orecchia.




Ciao Bruno,
di seguito ti rispondo punto per punto.



Non saprei consigliarti un olio in particolare, alla fine per l'uso che ne fai basta che non sia un olio da 3€ al kg e che sia cambiato con regolarità. Sicuramente gli esperti di olii ti potranno dare qualche dritta in più.
Quanto alla tipologia, non ti preoccupare di "olio estivo" o "invernale"; come vedi dalla tabella un W10-40 lavora bene a temperature ambiente tra -30 e+40°C, quindi ti copre tutte le stagioni.
Se poi abiti in alta montagna, magari metterai un W0-30, in modo che sia più performante alle basse temperature, ma tant'è.
Il problema della viscosità a freddo si trova di solito nel gasolio, che in inverno viene trattato con additivi per non farlo congelare; quanto all'olio motore stai tranquillo, che non hai necessità di fare nulla al cambio di stagione.
Infatti mischiare differenti tipi di olio è pratica sconsigliata, tuttavia se per una volta non trovi il tuo olio al supermercato e fai un rabbocco con un olio leggermente diverso non muore nessuno.



Credo che tu intenda le valvole di alta e bassa pressione che si usano per caricare il gas refrigerante nell'impianto di condizoinamento. Sono posizionate su un tubo di alluminio e quello che ti sembra "aperto" è solo il tappino di plastica nero che copre la valvola. Non c'entrano nulla con l'acqua del tergicristallo.
Se il tergicristallo posteriore non va accertati che la pompa funzioni e successivamente controlla l'integrità del tubo che porta l'acqua (magari si è rotto e perde acqua)



le due candele funzionano sempre in quanto ottimizzano la combustione della benzina. Quello che potrebbe essere successo è che si sia bloccato il variatore di fase (un componente che ottimizza l'apertura delle valvole del motore al variare dei giri). I problemi al variatore di fase (o all'elettrovalvola che lo comanda) sono molto comuni nelle nostre motorizzazioni. E' una cosa che non ti impedisce di circolare (consumerai di più ai bassi regimi), però per una diagnosi dettagliata dovresti far controllare ad un meccanico.



Sicuramente utilizzare il motore in tutta la sua escursione è preferibile; considera che il variatore di fase credo che intervenga sopra i 3500-4000 giri, quindi tirare le marce un po' di più permette a tutte le componenti di lavorare con continuità.



Appena tocchi i freni i dischi si puliscono immediatamente dalla ruggine; la frenata "forte" serve per pulire le pasticche, che in certe condizioni possono "vetrificare" e perdere un po' di potere frenante (e fare rumore per frenate leggere o appena accennate).

In linea di principio, questi suggerimenti di "tirare il motore" o "frenare intensamente" hanno senso se usi la macchina in città (sempre in coda e con motore a bassi regimi); se hai un utilizzo misto e fai anche statali o autostrada direi che non te ne devi preoccupare.
 

M@urizio

Massimo esperto in meccanica.
1 Gennaio 2008
13,293
3,064
171
VR
Regione
Veneto
Alfa
Duetto
Motore
2,0
Altre Auto
BMW X5; Toyota Auris Hybride; Skoda Octavia SW
Io quando sono in discesa (nei viaggi lunghi) vado in folle. Il motore è a 1.000 -1.500 giri, consuma meno.
Forse hai capito male... il motore acceso in folle rischia di farti consumare di più, dipende se usi i freni o meno...
Comunque stai sereno se non estrai la chiave dal blocchetto non si blocca nulla al massimo se si spegne il motore lo sterzo si indurisce leggermente.
 

Melo81

Alfista Megalomane
10 Maggio 2008
6,382
2,269
171
SICILIA
Regione
Sicilia
Alfa
146
Motore
Twin Spark
Altre Auto
166 2.4 JTD
Ma queste valvole si può sapere che sono ?
 

Medioman92

Super Alfista
11 Dicembre 2015
1,254
844
159
TO
Regione
Piemonte
Alfa
Giulia
Motore
2.2 JTDM 150CV
Secondo me pensa che i tappi di plastica degli attacchi di ricarica del clima siano valvole. Mandaci una foto e capiamo meglio.
Se sono di plastica neri puoi tranquillamente avvitarli a mano fino a fine corsa...le valvole del clima sono innestate diversamente
 

DCesare

Alfista Intermedio
6 Novembre 2019
153
127
44
Regione
Toscana
Alfa
147
Motore
1.6TS 120CV
Grazie delle Tue risposte. Da esse comprendo molto.
Dovrei fare molte domande. Però almeno una:
Le valvole DLA devono stare chiuse entrambe o no ?
Cioè una era un poco aperta.
Ed una chiusa.
E se deve stare aperta: quanto aperta ?

Bruno Orecchia.

Ciao Bruno,
quelli che vedi sono solo dei tappi, che proteggono le valvole.
Vanno avvitati senza esagerare, altrimenti la plastica si rompe.
Le valvole vere e proprie sono sotto i tappi, e sono esattamente come le valvole per gonfiare le gomme: non hanno nessuna regolazione.
Se togli il tappino non premere l'asticella centrale, o farai fuoriuscire il gas refrigerante.

valvole.jpg
 

Chi Siamo

  • L’obiettivo primario di Club Alfa è quello di riunire, in spirito di amicizia tutti i possessori di autovetture “Alfa Romeo”, ed i simpatizzanti, dotati di autovetture anche di altra casa automobilistica.
    Nata come community ispirata ai grandi forum d’oltreoceano, Club Alfa diventa rapidamente il luogo principale di aggregazione ed informazione del mondo Alfa Romeo e FCA.
    Maggiori Informazioni.

Funzioni Utente