vibrazione misteriosa in rilascio

Discussione in '1750 TBi' iniziata da giorjoe, 5 Febbraio 2018.

  1. Supporto cambio l'avete controllato?
     
  2. Supporti tutto ok
     
  3. Il gioco sui semiassi è normale , un po ci deve essere ....
    Scusa ma continuo ad insistere sulla linea di scarico (visto il tipo di vibrazione) ,
    parti dai collettori e controlla anche tutti i carter di protezione che non abbiano
    neanche il minimo gioco , tutti i passaggi che abbiano una distanza di almeno 1 cm
    dalle parti circostanti , anche i carter di protezione termica sotto la scocca dell'auto .
    Quel regime di giri a cui hai detto che si manifesta è il momento di massima vibrazione
    del motore quindi basta un qualsiasi carter , tubo , paratia di plastica o qualsiasi altra
    cosa che muova leggermente e può andare a toccare sulle parti vicine o vibrare su quelle
    a cui è fissato .....
    Lo stesso problema lo avevo avuto sulla Toyota , dopo essere impazzito per mesi ho
    trovato che mancava un bulloncino di fissaggio sul carter dei collettori di scarico e la vibrazione
    nasceva in quel punto nel momento di massima vibrazione del motore ma la trasmetteva
    in eco a metà della linea di scarico .
     
    A ziopalm piace questo elemento.
  4. Il leggero gioco che dicevo è nel differenziale, ma si parla di pochissimo. Ho allentato la staffa che sostiene il flessibile al motore e tolto gli 0.2lt in eccesso nel cambio e non è cambiato niente, a caldo quando tiro una marcia a3500 e rilascio, una volta ogni tanto vibra. La vibrazione si sente sotto i piedi, sul volante e anche sul pomello del cambio, appena accelero, freno o schiaccio la frizione sparisce. Ho verificato i supporti del cambio sotto, quelli e biella e uno cin la mano lo riesco a muovere leggermente.cmq in tre meccanici mi dissero che i supporti erano ok, ma per le vibrazioni non avevano voglia di indagare
     
    A Rayman piace questo elemento.
  5. Quello sul differenziale che senti facendo ruotare i semiassi manualmente
    torno a dirti che ci deve assere o le meccaniche sarebbero troppo forzate .
    La vibrazione invece dovrebbe essere causata da un non corretto fissaggio
    del motore o di una delle parti ad esso collegate , per questo insiste o sulla
    linea di scarico .....
    Come ti avevo descritto per la linea di scarico , le vibrazioni vengono generate
    da allineamenti che non rientrino nelle normali tolleranze , un supporto motore
    che viene forzato nel montaggio mentre dovrebbe infilarsi senza forzare , un accoppiamento sulla linea di scarico che anch'esso non combaci senza forzare
    o qualsiasi altra parte che abbia una tensione esagerata sul fissaggio e che
    solleciti troppo i suoi supporti ....
    Oppure due componenti troppo vicini che arrivano a toccarsi fra loro quando
    il motore da il picco delle vibrazioni e che gli spazi non riescono a contenere
    completamente .
    Considera che il motore è fissato alla scocca tramite supporti di cui una
    parte è in gomma proprio per assorbire le vibrazioni quindi non sta
    completamente fermo , spazi ravvicinati o tensioni esagerate potrebbero
    pregiudicare la loro funzione .
    Come hai detto anche tu , bisognerebbe avere il tempo e la voglia di
    indagare focalizzando in primo luogo il punto dove questa vibrazione
    si sente in modo più forte e questo si fa alla vecchia maniera , i computer
    in questo caso non servono a niente .
    Poi , nel peggiore dei casi , potrebbe essere anche una vibrazione interna
    al motore ma la si può identificare solamente con un contatto diretto con
    l'auto , a parole si può solamente supporre ;)
     
  6. E se invece fosse un taglio di potenza in rilascio, magari per la sonda lambda a valle che non legge bene(quella a monte ed il debimetro sono nuovi)? Magari il catalizzatore quando è a temperatura lavora male in rilascio e le pressioni sbagliate dello scarico senza centrale creano qualche scompiglio alla centralina. È possibile con obd2 verificare qualche parametro?
     
  7. Se scollegassi la sonda lambda dopo il cat, cosa succede? Giusto per fare un test da 10km e vedere se cambia qualcosa
     
  8. Scollegando la seconda sonda darebbe irregolarità nel regime di rotazione soprattutto al minimo ma le vibrazione sono di altra natura ....
    Devo scappare ;)
     
  9. Ho ricaricato il conto :) e rifatto scarico originale con silenziatore, flessibile nuovo, supporti motore sostituiti e la vibrazione rimane... Il meccanico mi ha detto probabilmente è il volano che a un tot numero di giri vibra, ma alla domanda "siamo sicuri che se spendo 1000 e passa euri risolviamo?" mi ha risposto dicendomi aspetta che peggiori per essere più sicuri, il fatto che ormai non posso fare un 2° 3° 4° a manetta perché se no entrano vibrazioni ad ogni cambio marcia e ad ogni rilascio... quindi guido un tbi come un pandino:(
     
  10. Un controllo con l'OBD non l'hai fatto ?
    Come ti avevo già scritto a parole si può solo supporre , è sicuramente
    più probabile che possa risalire al problema chi ha l'auto fra le mani e
    percepisce il tipo di vibrazione , prima di cambiare dei pezzi però si valuta
    se effettivamente siano loro a generare un qualsiasi tipo di problema .
    Per la linea di scarico sarebbe bastato verificare che non ci fossero state
    tensioni esagerate sui supporti smontandola e vedendo se si rimontava
    tutto senza dover forzare in nessun punto , e controllare che ci sia spazio
    tra il tracciato che segue e la scocca dell'auto .
    Per il volano , il bilanciamento ottimale si ottiene da montato sull'albero motore ,
    solamente cambiandolo rischi di non risolvere nulla anche se fosse quella la causa ,
    portare albero motore e volano in rettifica a far bilanciare ti costerebbe molto più
    di 1000€ se consideriamo la manodopera e poi magari ti senti rispondere che è
    perfettamente bilanciato .
     
    A ziopalm piace questo elemento.
Sto caricando...
Potrebbe interessarti anche: Forum Data
Vibrazione lato ruota ant sx 1750 TBi Ieri alle 18:32
Vibrazioni 1750 TBi 11 Dicembre 2016