A che regime tenere il motore per consumare meno?

Discussione in 'Sondaggi e Statistiche' iniziata da DANIELE JTD, 11 Giugno 2008.

?

Nei percorsi quotidiani come gestite i giri del motore per consumare meno?

  1. Tengo i giri bassi in modo da non far partire il turbo (turbolag)

    54 valutazioni
    50.9%
  2. tengo i giri in modo da avere il turbo in funzione

    12 valutazioni
    11.3%
  3. tengo i giri intorno al regime di coppia massima

    31 valutazioni
    29.2%
  4. altro

    9 valutazioni
    8.5%
  1. Infatti, concordo pienamente.
     
  2. conoscendo il percorso per risparmiare, si tira quel tanto da cercare di frenare il meno possibile
     
  3. Sono d'accordo ma solo se sei in piano, scarico e in assenza di vento. Ma se sei in salita, per esempio, cambiando sotto coppia peggiori le cose.
    Infatti sfrutteresti il motore in un campo a basso rendimento dove per ottenere la stessa potenza devi usare più carburante, tanto da non compensare le minori perdite per attrito grazie al regime più basso.
    In quei casi è meglio cambiare ad un regime in cui quando metti la marcia superiore ti ritrovi appena sopra il regime di coppia massima... Quindi per il 140 cv in N 1500-2000
     
  4. Bisogna distinguere tra "basso consumo" e "basso rendimento", non è detto che un basso rendimento significhi alto consumo.

    Mi spiego meglio, girare "sottocoppia" significa lavorare in un a zona di basso rendimento specifico e qui siamo d'accordo ma non per forza significa consumare di più.
    Per consumare meno, tralasciando le solite accortezze di guida, è necessario far girare il motore al minimo numero di giri possibile compatibilmente con la guidabilità...

    Esempio se hai una coppia massima a 4.000 giri, per risparmiare carburante è conveniente stare ad un regime inferiore, pur sapendo che il motore ha appunto il massimo rendimento/prestazioni a 4.000 g/m.

    PS chiedo scusa del regime preso ad esempio ma io sono un benzinoimane. :lol2:


    :ernaehrung004:
     
  5. Sono d'accordo con te ma la domanda (e il mio intervento) riguarda a che regime cambiare marcia... Infondo stai dicendo che ad andare più piano si consuma meno :)


    Sent from my iPad using Tapatalk
     
  6. E' scontato che più piano vai e meno consumi o meglio meno giri fà il motore (entro limiti ragionevoli) meno si consuma.

    Se tu per consumare meno intendi risparmiare carburante il concetto è diverso, si può risparmiare pur andando veloci.

    Certo che se hai fretta o le condizioni del traffico non te lo consentono non puoi cambiare a 1.200 giri...

    Ripeto il concetto di massima... meno giri fà il motore meno consumi, chiaramente dosando l'acceleratore con un filo di gas.
    Se metti la VI a 30 km/h e affondi il pedale a tavoletta non è risparmiare.

    Se chiedi un dato numerico preciso del regime in cui si consuma meno direi che non te lo posso dire in quanto varia in funzione di molte variabili. (Es. se sei in discesa o salita, se la macchina è carica o meno, se c'è traffico, se il motore è caldo, il vento, la pioggia etc.)


    :ernaehrung004:
     
  7. Concordo su tutta la linea, qualche post in su ho scritto più o meno le stesse cose.
    Gli attriti interni sono la piu grossa perdita energetica in un motore dopo quelle termodinamiche.
     
Sto caricando...
Potrebbe interessarti anche: Forum Data
Motore 2.0 JTS (156,Gt,Gtv) - panoramica difettosità Sondaggi e Statistiche 24 Settembre 2013
Motore 2.0 JTS (156,Gt,Gtv) - chilometraggio raggiunto, problemi avuti, ecc. Sondaggi e Statistiche 24 Settembre 2013