alfa 155 twin spark 8 v.problemi di erogazione

Mauri Q2

Alfista principiante
27 Aprile 2007
4,630
22
39
34
TA
Regione
Puglia
Alfa
147
Motore
1.9 M-Jet Q2

mauretto

Alfista Megalomane
2 Marzo 2008
3,066
600
166
to
Regione
Piemonte
Alfa
75
Motore
18 turbo qv
Grande Mauri eh eh sei come la panda .....se non ci fossi bisognerebbe inventarti ah ah
 
A

alfredo155

Utente Cancellato
Salve, io ho la versione 16V della 155. Anche la mia presenta lo stesso difetto. Se si accelera a fondo da fermo si nota chiaramente che la macchina ha dei mancamenti per poi salire lentamente di giri. Stessa cosa in velocità, non si può accelerare bruscamente altrimenti la macchina singhioza e da strappi tremendi.
Chiaramente accelerare molto gradualmente provoca scadimenti alla guida. Ho provato di tutto: debimetro nuovo, iniettori nuovi (no revisionati, ma nuovi proprio), regolatore pressione benzina, pompa benzina, candele ecc... ma niente la macchina è lenta in accelerazione e in ripresa.
E' un fenomeno molto spiacevole, una sorta di ritardo di risposta.
Quando poi fa caldo ed è umido, poi non ne parliamo proprio si inchioda e non cammina. Inutile inserire l'aria condizionata diventa praticamente inguidabile.
Rispetto alla 33 sembra un pulman...
Sarà forse che il TS 16V è vuoto di coppia in basso o che è previsto per una guida di questo tipo, ma spremere prestazioni da questa macchina richiede una guida troppo nervosa ai limiti del "pazzo".
sarà che il mio motore pur avendo speso cifre folli per la sostituzione di innumerevoli pezzi non ne vuole sapere di andare bene.
 

peppejam

Nuovo Alfista
2 Febbraio 2009
3
0
1
CA
Regione
Sardegna
Alfa
155
Motore
Cagliari
Salve a tutti...anche io ho dei problemi in accelerazione sulla 155 1.8 TS del 92....ha 120.000Km ed è completamente originale senza nessuna modifica. Il problema è che a freddo accellerando singhiozza vistosamente mentre se si sale di giri tutto va bene. A motore caldo dopo un lungo tratto a passo sostenuto, dopo che ci si ferma ad un semaforo, alla ripartenza il motore è come se fosse soffocato e ci mette un pò a ritornare normale senza singhiozzare...ha fatto un tagliando da poco con sostituzione candele, filtro olio, filtro aria...ma il problema rimane...qualcuno ne conosce il motivo? grazie :confused:
 

Alfa155/85

Nuovo Alfista
18 Marzo 2009
1
0
1
37
TE
Regione
Abruzzo
Alfa
155
Motore
1800
Salve a tutti.Sono una new entry.Anche io avrei lo stesso problema.Non so cosa sia, ma la mia auto (alfa 155 1.800 8v)da un pò di giorni mi da problemi.Ho provveduto alla pulizia totale del debimetro, e qualcosina lo risolto o almeno penso.Prima della pulizia del debimetro, l auto non manteneva il minimo.Cmq il problema è un altro. Quando viaggio (e sopratutto in salita)l auto sembra che vada a 3 cilindri o meno, ha un suono dallo scarico per niente regolare, on posso effettuare accelerazioni brusche, e per di più consuma anche di più.Secondo voi qual' è il problema? Vi ringrazio in anticipo. Spero che qualcuno mi aiuti.:D
 
D

damtech

Utente Cancellato
a quanto so, si bruciavano ogni tanto bobine e moduli d'accensione... soprattutto quest'ultimi...

se questi funzionano sarebbe bene accertarsi delle condizioni dei cavi candele, dello stato iniettori e che la pressione benzina rimanga sui 3 bar anche a pieno carico e sopra 1 tot numero di giri (cioè che la pompa abbia ancora la portata prevista)...

poi boh :)
 

Ciro279

Alfista principiante
29 Agosto 2008
331
1
19
Rm
Regione
Lazio
Alfa
164
Motore
2000 Ts
miei cari anche io sono stato alla ricerca del motivo di questo problema..andando a ricercarlo nel debimetro, candele, cavi e anche nel "potenziometro" del corpo farfallato..smanettando sul debimetro, tra modifica alla molla della paletta(allentata di qualche dente) e accorciando il braccetto del cursore per farlo scorrere su una porzione della pista non usurata ho risolto qualcosina..ma la svolta è stata quando, utilizzando il metodo "trial and error", ho sostituito il sensore dei giri (presentava una resistenza di 620 ohm contro i quasi 900 di quello nuovo)..bene, nonostante sembrava non centrasse molto la situazione è nettamente migliorata..che ne pensate?
 

xxyachtboyxx

Alfista principiante
14 Ottobre 2008
990
14
19
37
RM
Regione
Lazio
Alfa
155
Motore
1.8 8v 126 CV
ma la svolta è stata quando, utilizzando il metodo "trial and error", ho sostituito il sensore dei giri (presentava una resistenza di 620 ohm contro i quasi 900 di quello nuovo)..bene, nonostante sembrava non centrasse molto la situazione è nettamente migliorata..che ne pensate?
Penso che se non c'era il giusto assorbimento il motore presentava dei problemi di erogazione... la tesi ci può stare in pieno... però questo è un caso limite perchè quasi mai il problema di erogazione dipende dal sensore giri... solitamente è un problema di filtro aria-debimetro-centralina-sonda lambda-iniettori-pompa benzina...

Ottimo a saperlo comuque, è un altro controllo da effettuare!!!!
 

Ciro279

Alfista principiante
29 Agosto 2008
331
1
19
Rm
Regione
Lazio
Alfa
164
Motore
2000 Ts
.. solitamente è un problema di filtro aria-debimetro-centralina-sonda lambda-iniettori-pompa benzina...

..e che ne pensi del potenziometro della farfalla?questo controllandolo col tester mi da al minimo un valore di circa5v(cavetto n°1), appena apro un po la farfalla si sente un click, si azzera il valore e questo stesso valore "passa"all'altro cavo (n°3)rimanendo costante per tutto il raggio d'azione della farfalla..non dovrebbe avere anche un voltaggio dato dall'apertura massima, o comunque oltre il 60% dell'apertura?:confused:
 

Chi Siamo

  • L’obiettivo primario di Club Alfa è quello di riunire, in spirito di amicizia tutti i possessori di autovetture “Alfa Romeo”, ed i simpatizzanti, dotati di autovetture anche di altra casa automobilistica.
    Nata come community ispirata ai grandi forum d’oltreoceano, Club Alfa diventa rapidamente il luogo principale di aggregazione ed informazione del mondo Alfa Romeo e FCA.
    Maggiori Informazioni.

Funzioni Utente