Alfa Romeo Stelvio 2.0 TB 280 Cv AT8 Q4 Competizione Moonlight Grey opaco MY2023 (Romania)

Condivido con te quasi tutto, mi meraviglia solo che dici che ergonomia sedili e finitura siano meglio ora... Da quello che ho visto nella competizione rispetto alla mia del 2018 cambia nulla esteticamente (a parte ovviamente l'infotainment e il tunnel del my20 e cruscotto digitale my23), la plancia in pelle ed i sedili sono uguali alla mia, anzi secondo me adesso hanno meno scelta di colori interni e forse ci sono meno luci di cortesia. Altre variazione non ne vedo, solo le cinture colorate forse.
Da un lato sono contento perchè conferma che quando una macchina è bella non serve cambiare nulla, va bene così, dall'altro temo che l'abbiano lasciata così perchè non investano più in questi modelli, pare che la piattaforma Giorgio sia ora passata a Maserati e che non abbia più un futuro marchiato Alfa. Ed in effetti era nata a Modena alla Maserati, quindi non è così strano poi.
Comunque il colore della tua è veramente bello, complimenti.
Aggiungo una nota tecnica: il telaio Giorgio e' stato opportunamente derivato dal telaio della Ferrari FF nel 2016 a fine produzione della vettura di Maranello.
Da quello i tecnici di Maserati Corse hanno sviluppato quello che sarebbe stato il telaio per le caratteristiche che dovevano avere Giulia e Stelvio.
 
  • Like
Reactions: J.Kay
veramente una bella "bestiolina"...
 
Buongiorno a tutti!
Come promesso, ho messo la mia nuova Stelvio in garage.
Foto poche, ma tanto conoscete la macchina e di modifiche non ne ho ancora fatte, per cui non c'e' granche' da vedere di nuovo.
Ho preso la macchina da 2 giorni, ma non ho ancora avuto modo di fare un bel giretto, per cui le impressioni che voglio condividere con voi si basano su 20 km e poco tempo perso a sfogliare le varie funzioni adas e infotainement.
Premetto che il mio paragone si basa sulla mia ex amatissima
Alfa Romeo Stelvio 2.0 TB 280Cv AT8 Q4 First Edition Grigio Stromboli MY2017 (LU)
Saro' breve e coinciso.
Preciso che e' l'unica Competizione di questo colore immatricolata qui, ne esiste un'altra ma nero vulcano.;)
Colore e abbinamenti cromatici carrozzeria: FANTASTICI, vince nettamente MY23. Inoltre il tetto panoramico e'bellissimo (non l'avevo su MY17)
Finiture interne, ergonomia sedili, volante, cambio, braccioli: nettamente migliorati nella MY23.
Nuovi fari Led: non entro nel merito della funzionalità' perché' non ancora provati, ma esteticamente avevo molti dubbi, invece dal vivo non mi dispiacciono, anzi li preferisco proprio ai vecchi. Anche le sopracciglia nere (non presenti su MY17), incutono il giusto timore.
Quadrante centrale a binocolo: questa roba digitale proprio non la digerisco, troppi indicatori, lucine varie, e caratteri troppo piccoli (temp e ora). Lettura poco immediata per livello carburante e temperatura, soprattutto nella modalità' vintage. Qui vince la MY17.
Le funzionalità' infotainement e Adas ancora non sono state esplorate, ma sicuramente non c'e' paragone (in meglio) con la MY17.
Brutta sorpresa con le luci di cortesia maniglie esteriori: sono presenti solo sulle porte anteriori!!! Economie Alfa??? Qui vince la mia First Ed che le aveva su tutte.
Invece luci rosse sotto le portiere per illuminazione terreno quando la portiera viene aperta. Sulla MY17 erano bianche.
Cambio: in modalità' N mi sembra molto meno reattivo che sulla MY17, soprattutto usando le palette, invece in D si comporta come da copione.
In N sembra che abbiano mappato il motore un 10% meno rispetto alla First Edition.
Sospensioni attive ancora non verificate, ma si sente aumento di rigidità' in D.
Volante un filo meno preciso che su MY17, forse a causa dell'eliminazione del famigerato rumore dell'angolo di Ackermann.
Motore in generale ancora imballato, aspettiamo i primi 1000 km. La MY17 dopo i primi 100000 andava sempre meglio. Abbiamo tempo....
Questo mi viene in mente per adesso, vi aggiornerò' con le prime modifiche.
Conclusione: la First Edition era una gran bella macchina da guidare ragazzi!!!
Questa e' sicuramente piu' bella da guardare.
Un saluto a tutti





Visualizza allegato 258495
Visualizza allegato 258496
Molto bella, gran mezzo complimenti. Unico neo di mamma Alfa sul MY 23: il nuovo cruscotto digitale non ha la mappa navigatore, proprio un peccato .tutto il resto è una bomba👍
 
  • Like
Reactions: maurinoBO
Molto bella, gran mezzo complimenti. Unico neo di mamma Alfa sul MY 23: il nuovo cruscotto digitale non ha la mappa navigatore, proprio un peccato .tutto il resto è una bomba👍
In effetti potevano lasciare quello analogico, questo digitale non ha nessun vantaggio. Almeno si giustificava il binocolone.
 
  • Like
Reactions: candima61
Aggiungo una nota tecnica: il telaio Giorgio e' stato opportunamente derivato dal telaio della Ferrari FF nel 2016 a fine produzione della vettura di Maranello.
Da quello i tecnici di Maserati Corse hanno sviluppato quello che sarebbe stato il telaio per le caratteristiche che dovevano avere Giulia e Stelvio.
Non avevo mai letto di questa derivazione, ho letto che ci ha lavorato gente ex Ferrari alla piattaforma Giorgio, ma che fosse derivato non lo sapevo. Anche perchè il passo di Giulia e Stelvio è di almeno 30 cm più corto. Hai notizie certe?
 
Pubblicità - Continua a leggere sotto
Non avevo mai letto di questa derivazione, ho letto che ci ha lavorato gente ex Ferrari alla piattaforma Giorgio, ma che fosse derivato non lo sapevo. Anche perchè il passo di Giulia e Stelvio è di almeno 30 cm più corto. Hai notizie certe?
Direttamente dall'AD di Ferrari. Non me ne vanto ma avendo fatto parte come fornitore del progetto "Giorgio" ho avuto la straordinaria occasione di poterlo conoscere di persona per una sua visita ad un nostro impianto che forniremo per l'EV Ferrari.
La parola straordinaria deriva dal fatto che l'Ing Vigna unisce la sua passione per le auto alla competenza tecnica di alto livello che ha dimostrato personalmente durante questo incontro.
Insomma tanta roba
 
Direttamente dall'AD di Ferrari. Non me ne vanto ma avendo fatto parte come fornitore del progetto "Giorgio" ho avuto la straordinaria occasione di poterlo conoscere di persona per una sua visita ad un nostro impianto che forniremo per l'EV Ferrari.
La parola straordinaria deriva dal fatto che l'Ing Vigna unisce la sua passione per le auto alla competenza tecnica di alto livello che ha dimostrato personalmente durante questo incontro.
Insomma tanta roba
se non è "segreto industriale" di che impianto si tratta? E per il progetto Giorgio cosa hai fornito?
 
se non è "segreto industriale" di che impianto si tratta? E per il progetto Giorgio cosa hai fornito?
Per Ferrari il montaggio del rotore e del pacco batterie: La prima Ferrari elettrica è sempre più vicina
Per Giulia e Stelvio: Apparecchi manuali e automatici di misura per certificare la qualita' delle lavorazioni svolte dalle macchine utensili per:
monoblocco motore 2.2 D
testata e albero motore 2.0 L Tbz
testata e monoblocco 2.9 L Tbz QV GTA e GTAM e versione Nettuno per Maserati
Non posso per policy aziendale sulla riservatezza del progetto Ferrari entrare nei dettagli.
 
sento dire che la stelvio e giulia nel my20 in poi sono meno prestazionali...............io invece direi che l'auto è maturata e ha trovato equilibrio.............in effetti ho guidato una stelvio dle 2017 in azienda e lo sterzo troppo nervoso , la mia si guida con piu relax e se spoingi è egualmente "sportiva" il cambio da calci solo in d e giustamente in n ti fa guidare bene e senza strappi e calcetti .........secondo me è migiorata e di molto globalmente l'auto con dei picchi di note positive su insonorizzazione, materiali e senso di qualità. Basti pensare al bracciolo delle prime faceva ridere , si sfondava. l amia my 21 con quasi 130000 km è perfetto e tutta l'auto internamente è perfetta, fors esolo i tessuti del sedile guida hanno perso un po' di tono come anche l'imbottitura ma è anche un sedile basic basic . Anche la x3 base ha sedili poverelli........anche la q5 e la glc ....................ormai le auto base sono veramente minimaliste, se dovessi comprare un uto di proprietà la prendere sempre top di gamma o quasi
 
  • Like
Reactions: andbar
Pubblicità - Continua a leggere sotto
Buonasera,
Voglio aggiornarvi su altre cose notate dopo i primi 1000 km:
Per i primi 60 km il motore ha emanato un fumo bianco e puzza di bruciato, poi scomparso. Dopo lo spavento iniziale mi sono documentato sul forum e mi sono tranquillizzato (evaporazione cera protezione motore e collettore marmitta);
Ho notato che non c’e’ piu’ ne accendisigari, ne’ portacenere (rispetto alla my17 almeno).
Scricchiolio e movimento plastica nera montante centrale esterno portiera anteriore sinistra: problema di assemblaggio evidente. Quella di destra e’ ben fissata. Sul forum ho letto che e’ un problema ricorrente sulla tonale.
Rispetto alla mia ex my17, il livello di insonorizzazione mi sembra molto migliorato.
Infine una nota sul veleggio, sempre prendendo a riferimento la my17: in A, mi sembra molto meno marcata l’entrata in funzione del sistema veleggio. In piu’ , mi sbagliero’, ma ora mi da’ l’impressione che ogni tanto entri in funzione anche in N.
Aspetto commenti.