Assetto ballerino - Ammortizzatori 75

Discussione in 'Sospensioni - Assetto - Sterzo' iniziata da AlfaPowerfull, 19 Marzo 2008.

  1. Sicuramente devi fare una bella manovra di inserimento, ma dopo l'auto ti segue che è una meraviglia.
    Per il maniglione devi avere il porta oggetti vuoto, ma ha il vantaggio che gli metti una fascetta e rimane sbloccato, cosa che invece con una leva normale devi mettere una vite.
    Quando correvo nelle gimcane mettevo la fascetta, era troppo comodo, finita la gara tagliavo la fascetta ed era di nuovo un buon freno a mano.
    Negli slalom, finchè non ho messo il freno a mano idraulico (dicisamente migliore!) ho sempre messo la fascetta e anche li era ottimo..... logicamente negli slalom il freno a mano lo usi molto meno.
     
  2. Ragazzi, io non discuto che quanto dite voi, cioè che la 75 e in genere tutte le transaxle siano estremamente sicure come comportamento. Io sto solo dicendo che tale comportamento, per certi aspetti, a me dà fastidio perchè non mi permette di guidare come IO vorrei.
    Non so, sarò abituato male e a mezzi instabili, ma in fatto di dovere in una strada relativamente stretta, con muretti a destra e sinistra, andare a provocare in modo così pesante un leggero sovrasterzo, non mi fa guidare tranquillo. Senza poi considerare che devi avere anche lo spazio per fare questa sorta di mini-zig-zag e nno sempre risulta possibile nelle traiettorie obbligate fra sue tornantini stretti.
    Questo per dire che quello che dite voi è sacrosanto e corrisponde alla realtà, lavorando con i trasferimenti di peso la macchina si intraversa, ma farlo in tornanti di montagna, anche se con strada chiusa, mi fa sempre temere per l'incolumità della mia macchina. In fin de iconti è sempre un mezzo da 4,3 metri che non si muove proprio agilmente nel misto-stretto.:D
     
  3. Su strada aperta al traffico non è il caso di intraversarla, basta controllare l'inizio del sovrasterzo, tanto per chiudere la curva più rapidamente (e solo se in quel momento non c'è altro traffico). Quando si viene e si è abituati, come capita a tutti a macchine diverse copme asse di trazione e ripartizione dei pesi sugli assi (come le trazioni anteriori con motore trasversale a sbalzo dell'avantreno), per prenderci la mano, se non si ha una pista, va cercato un bel piazzale VUOTO (tipo i parcheggi in orario di chiusura) meglio se con fondo a bassa aderenza: non asfaltato o col bagnato o la neve, e lì fare le varie prove per abituarsi a capire la macchina. E' bene che il posto sia isolato e fuori dai centri abitati, sennò dopo poco si affacciano e ti danno dello *****...
     
  4. Ok per il piazzale, ma se uno ha una bella strada in salita, stretta con tornanti che si susseguono uno dietro l'altro, chiusa al traffico, come fa a "provocare la sbandata" se c'è poco spazio? E' quello il mio problema.
    Un'altra domanda. ma lì da voi riuscite a fare ste prove nei piazzali senza che arrivino le FdO a trattarti come un criminale? :D Qua da me si sta sempre con la paura che possano comparire da un momento all'altro!
     
  5. Caro Roby, lo faccio abitualmente in strade strette... quindi capisco le tue paure, sono state le mie quando ho iniziato..... ma poi passano! ... sbandare con un muro a fianco o con un burrone non è un problema, basta conoscere appieno l'auto e dominarla.
    Logico che ti consiglio di andare in un piazzale, perchè solo in quei posti puoi comprendere sempre di più come si comporta l'auto e dopo poter fare, sempre con strade chiuse, tutte quelle manovre che servono per migliorare la velocità in curva.
    In tutti i luoghi arrivano le f.d.o., logicamente se scegli un posto sicuro dove non dai fastidio a nessuno..... possibilmente nelle periferie dei centri abitati ... vedrai che anche se arrivano e vedono quello che fai con un Alfa difficilmente ti faranno la multa..... per fortuna la maggior parte degli appartenenti alle f.d.o. sono persone serie.... apprezzano l'Alfa!
    Certo che se lo fai in pieno centro..... allora sono c........
     
  6. Eh beh, se lo fai in piena città diciamo che te la stai cercando e fanno anche bene a rompere... :D
    Vabbè, dai, cercherò di vincere ste paure e sti blocchi psicologici. Certo sarebbe meglio le prime volte usare l'auto di qualcun altro, un qualcosa pronto per la pressa! :D
    Comunque, secondo voi, a livello teorico, con sti ammortizzatori che mi ritrovo montati adesso (koni gialli), quale potrebbe essere una regolazione buona da provare? Più frenati dietro? Tutti e 4 uguali? Ora sono tutti e quattro al minimo...
     
  7. Ragazzi io non ne so molto e vorre imparare premetto che sono patentato solo da 8 mesi, apparte la panda della scuola guida o sempre e solo guidata la 75 una TS ASN, spesso faccio una strada tipo di montagna con molte curve non strette e vorrei divertirmi ogni tanto quando salgo veloce le ruote posteriori fischiano e si sente che il posteriore un pò come se vorrebbe partire ma non si muove per niente (per fortuna) voi mi consigliate di iniziare a prendere un pò più di praticita col sovrasterzo in un piazzale no?
    Robi secondo me non conviene utilizzare altre auto perchè ogni auto a un suo comportamento differente o poco o assai che sia.
     
  8. Eh, ma io ho un blocco psicologico... Con la mia macchina non riuscirò mai a dare il 100%, ho troppa paura di fare danni.
    Non per altro, ma sono rimasto "scottato" in passato quando per una disattenzione ho fatto danni che mi sono costati soldi, tempo e arrabbiature (ho beccato il tipico carrozziere non corretto).
    Se succedesse di nuovo, con la crisi di soldi che ho in sto periodo, molto probabilmente mi separerei definitivamente dalla macchina, nonostante il grande bene che le voglio.
     
  9. e faresti male..... non ci si separa dalla 75! mai!......allora le paure te le devi far passare in un bel piazzale...... se riesci a ribaltare una 75 ti tiro le orecchie personalmente!.....
    Robi la paura è normale, all'inizio rischiamo in maniera incoscente.... ma poi piano piano impariamo, devi solo prendere la giusta confidenza con la macchina.
    Nella penultima gara che ho fatto ho montato delle gomme stradali, be ti posso assicurare che ad ogni curva era una disperazione, la macchina partiva di muso in maniera impressionante.....
    quando conosci la macchina la riprendi, le parte e tu gli tiri le briglie....e lei torna (non è mica rompi come una donna:lachen001:).
    Ma la confidenza con il mezzo richiede tempo, quindi devi allenarti in spazi sicuri e poi una volta che avrai compreso come va allora potrai cimentarti in mezzo alle montagne (che sono stupende.... soprattutto quando in derapata arrivi sul bordo del burrone!:eclipsee_steering:).... quindi inizia cosi... poi arriverà il resto!
    caro Alfio1992 anche per te inizia piano nei piazzali.... vedi hai una bellissima età e quindi impara con calma, non aver fretta, non serve.
    A mia figlia, che è un poco più grande di te, le ho insegnato come guidare su un bel piazzale, frenate, testa coda, derapate.... perchè non mi interessa che corra (per fortuna!... come padre ne soffrirei sapendo quanto rischio ogni volta io!) .... ma mi interessava che imparasse come comportarsi in caso di emergenza.
    Quindi il miglior allenamento è in uno spazio sicuro.... hai per le mani una macchina meravigliosa, una macchina che ti perdona tanti errori..... non ne approfittare... usala con cautela, impara a conoscerla.... con un po di pazienza vedrai che potrai usarla come si deve, ma ricordati sempre che sei su strada aperta, quindi prima di accendere il motore accendi la testa.... in gara i migliori tempi non si fanno con l'irruenza, si fanno con la precisione, la macchina deve andare in derapata quando serve, non quando non serve.
     
  10. #100Alfista162B4A,23 Novembre 2011
    Ultima modifica: 23 Novembre 2011
    Sono pienamente daccordo con CondorAlfa. In un piazzale non si deve mica andar veloci, basta la prima o la seconda con pochi giri (in 2^ a poco più di 2000 giri/min la 75 T.S. scoda). Quando ero più giovane ho provato anche i testa-coda in retromarcia... se c'è spazio a disposizione ed il fondo è sterrato sono più facili di quanto si pensi. Sono tutte cose, sensazioni manovre che si acquisiscono con calma ed in condizioni sicure e poi quando capita il momentaccio ti salvano da un botto. Una volta anche su Quattroruote certe cose le spiegavano, come p. es., siccome non c'è l'ABS una cosa che a volte salva è imparare a fare l'ABS "umano", cioè se si deve frenare in curva o fare la manovra dell'alce rallentando, invece di pestare il freno inchiodare le ruote davanti e andare dritti, bisogna sterzare senza frenare, raddrizzare il volante e dare un colpo di freno, poi lasciare il freno e sterzare di più, e poi di nuovo raddrizzare e così via. Lo avevo provato da ragazzo quando non c'era nessuno e non era necessario, ma poi mi ha salvato neglio anni da degli incidenti, come quando in centro abitato uno è sbucato da una strada laterale, senza né guardare né darmi la precedenza, quando ero a circa 10 m, ero sotto velocità codice ma col bagnato e l'asfalto molto liscio, se non mi fosse venuta quella manovra avrei fatto danni.

    Un posto ottimo per esercitarsi sono i parcheggi delle stazioni sciistiche fuori paese verso l'ora di cena sono vuote e non passa nessuno, se si conosce la zona. Niente di meglio di un bel piazzale innevato vuoto (basta che la neve sia meno alta della poca luce a terra della 75, sennò tocca farsi trainare fuori).
     
Sto caricando...
Potrebbe interessarti anche: Forum Data
Alfa 75 Assetto più basso davanti Sospensioni - Assetto - Sterzo 22 Dicembre 2011
assetto alfa 75 Sospensioni - Assetto - Sterzo 16 Ottobre 2011
Modificare l'assetto - Assetto Sportivo - Uso Rancing Sospensioni - Assetto - Sterzo 21 Marzo 2011