calcoli assorbimenti

M@urizio

Massimo esperto in meccanica.
1 Gennaio 2008
12,759
2,771
164
VR
Regione
Veneto
AlfaRomeo
Duetto
Motore
2,0
Altre Auto
BMW X5; Toyota Auris Hybride;
anche l alternatore da 100A, anche se è trifase quindi passano 33 A per avvolgimento, non ha l avvolgimento da 10 mm quadri, in quanto il dimensionamento dei conduttori dipende da vari fattori e parametri, quali :il tipo di isolante, la temperatura ambiente, il raffreddamento eventualmente dovuto da aria forzata, il tipo di servizio se continuativo o no, ecc.

gli altoparlanti generalmente hanno una resistenza di 4 ohm, per questo si preferisce avere cavi corti e di dimensioni adeguate alle correnti
Insisti a chiamarla con il nome sbagliato, non è resistenza ma impedenza.

Quanto al paragone dell'altoparlante con un generatore proprio non calza sono due "macchine" diverse.
Tu stesso hai citato il raffreddamento forzato etc.


e per sopperire la caduta di tensione sui cavi si usa mettere un condensatore da 1 Farad (capacita impressionante) sull alimentazione dell amplificatore, cosi la tensione sull apli tendera a rimanere a 13, 8 v (dipende dai picchi di assorbimento)
non penso di fare confusione
Io direi di sì, il tema resta corrente negli altoparlanti ll'ingresso dell'amplificatore...

i 12v erano relativi al calcolo sull assorbimento a monte
Si parla di altoparlanti, carmine vuol sapere la corrente assorbita da quelli!!!


Se all'altoparlante arrivasse una tensione costante, penso che tu intenda continua, la membrana si sposterebbe da una parte e poi rimarrebbe li
Gli impianti di amplificazione si possono distinguere in due branchie, a tensione costante e corrente variabile o viceversa, dipende dalle situazioni...

:decoccio:
 

paolo.tnt

Alfista TOP
30 Settembre 2008
1,835
486
84
53
mi
Regione
Lombardia
AlfaRomeo
75
Motore
turbo evoluzione1762cc
Lo so anche io che e' impedenza e non resisistenza, ho citato resistenza per semplificare per i non addetti ai lavori altrimenti dovevo spiegare anche cosa e' l induttanza

Comunque le branchie le hanno i pesci

Ho già detto che corrente passa dagli altoparlanti
sono due macchine diverse,ma la resistività del rame e' la stessa

vai avanti te nella discussione
 

paolo.tnt

Alfista TOP
30 Settembre 2008
1,835
486
84
53
mi
Regione
Lombardia
AlfaRomeo
75
Motore
turbo evoluzione1762cc
Corrente costante tensione costante? Negli alimentatori si'
 

M@urizio

Massimo esperto in meccanica.
1 Gennaio 2008
12,759
2,771
164
VR
Regione
Veneto
AlfaRomeo
Duetto
Motore
2,0
Altre Auto
BMW X5; Toyota Auris Hybride;
Lo so anche io che e' impedenza e non resisistenza, ho citato resistenza per semplificare per i non addetti ai lavori altrimenti dovevo spiegare anche cosa e' l induttanza

Comunque le branchie le hanno i pesci

Ho già detto che corrente passa dagli altoparlanti
sono due macchine diverse,ma la resistività del rame e' la stessa

vai avanti te nella discussione
Opss hai ragione mi è sfuggita una "i"... :aktion057: :hail:

Come ho avvisato fin dall'inizio io di impianti ad alta fedeltà non ne sò molto e non sono in grado di dire cosa fare ma sò benissimo cosa non fare... :aktion086:



:decoccio:
 

kormrider

ALFISTA BALILLA.
18 Gennaio 2012
17,597
11,563
114
Fuori dai Coglioni!!!
Regione
No Italy
AlfaRomeo
156
Motore
2.0 TwinSpark 16V
Altre Auto
Alfa 75 1.6 IE (1992-Battesimo con l'Alfa); 145 1.6 Boxer; Ford Ranger LIMITED 3.2 TDCi
Attento, stai facendo confusione pure tu, questi sono elettronici non volgari spelafili.... :lol2:


:decoccio:

allora io mi tiro da parte in quanto appartengo alla categoria degli spelafili spartani!!:lol2: interessante però il discorso...dai ricordi scolastici qui dovete calcolarvi l'impedenza "Z"e qui tra tangenti e coseni c'è da impazzire!!...facciamo un ripasso va che male non fa!:ernaehrung004:
 

Max156GTA

Responsabile Ricambi
16 Maggio 2008
2,699
9
39
SS
Regione
Sardegna
AlfaRomeo
Ahìme non la possiedo
Motore
_
Attento, stai facendo confusione pure tu, questi sono elettronici non volgari spelafili.... :lol2:


:decoccio:

Io sono di quelli che fanno i quadri e le cose grosse senza passare per le cosettine piccole =D Infatti sull'audio alzo le mani!


Lo so anche io che e' impedenza e non resisistenza, ho citato resistenza per semplificare per i non addetti ai lavori altrimenti dovevo spiegare anche cosa e' l induttanza

Se parliamo di induttanza dobbiamo parlare di induttori... L'impedenza è "formata" da reattanza (la famosa X) e resistenza (la famosa R) e la troviamo solo in sistemi che funzionano con regime alternato. Attenzione!
 

paolo.tnt

Alfista TOP
30 Settembre 2008
1,835
486
84
53
mi
Regione
Lombardia
AlfaRomeo
75
Motore
turbo evoluzione1762cc
Io sono di quelli che fanno i quadri e le cose grosse senza passare per le cosettine piccole =D Infatti sull'audio alzo le mani!




Se parliamo di induttanza dobbiamo parlare di induttori... L'impedenza è "formata" da reattanza (la famosa X) e resistenza (la famosa R) e la troviamo solo in sistemi che funzionano con regime alternato. Attenzione!

la bobina è praticamente soggetta a continue variazioni di correnti, quindi l induttanza della bobina interferisce ritardando il passaggio di corrente, quindi l' impedenza è leggermente piu alta, potrebbe, per esempio essere 5 ohm invece di 4, questo però non è una costante perche il segnale audio è molto variabile
 

capitano1988

Alfista principiante
16 Luglio 2010
823
16
19
UD
Regione
Friuli-Venezia Giulia
AlfaRomeo
147
Motore
1.9 jtd-m 8V @140cv
Si parla di impedenza non induttanza quando si tratta di altoparlanti. Inoltre non ha senso cercare di capire quanta corrente assorbe un altoparlante, ma quanta potenza. Stiamo parlando comunque di un segnale audio analogico bipolare, non di corrente alternata (con forma sinusoidale).
Cercando di rispondere al primo post. L'ampli eroga al max 2500W su un canale (immagino classe D), vai sulle istruzioni e leggi quali impedenze può sopportare. Dovrebbe essere 2-4 hom alcuni anche 8 altri anche 16 (alcuni classe A). Se supporta 2 hom allora devi collegare i due sub in parallelo. Però ci devi dire quanti watt max assorbono i sub. La cosa migliore sarebbe avere i sub che supportano 100-200 watt di valore max in più della potenza max dell'ampli. Poi regoli l'ampli in maniera tale che non distorce. Quando distorce il suono vuol dire che sta "climpando" cioè taglia il segnale perchè ha raggiunto il suo valore max. Significa che devi abbassare il gain finche non distorce, altrimenti rischi di bruciare l'ampli o se è buono entra in protezione e non accade nulla. Intuitivamente i sub potrebbero avere circa 700-800 wat di picco quindi puoi andare tranquillo.
Il discorso condensatore si fa a parte. Mi devi dire quanti ampli hai e che batteria usi.
 
Ultima modifica:

paolo.tnt

Alfista TOP
30 Settembre 2008
1,835
486
84
53
mi
Regione
Lombardia
AlfaRomeo
75
Motore
turbo evoluzione1762cc
Si parla di impedenza non induttanza quando si tratta di altoparlanti. Inoltre non ha senso cercare di capire quanta corrente assorbe un altoparlante, ma quanta potenza. Stiamo parlando comunque di un segnale audio analogico bipolare, non di corrente alternata (con forma sinusoidale).
Cercando di rispondere al primo post. L'ampli eroga al max 2500W su un canale (immagino classe D), vai sulle istruzioni e leggi quali impedenze può sopportare. Dovrebbe essere 2-4 hom alcuni anche 8 altri anche 16 (alcuni classe A). Se supporta 2 hom allora devi collegare i due sub in parallelo. Però ci devi dire quanti watt max assorbono i sub. La cosa migliore sarebbe avere i sub che supportano 100-200 watt di valore max in più della potenza max dell'ampli. Poi regoli l'ampli in maniera tale che non distorce. Quando distorce il suono vuol dire che sta "climpando" cioè taglia il segnale perchè ha raggiunto il suo valore max. Significa che devi abbassare il gain finche non distorce, altrimenti rischi di bruciare l'ampli o se è buono entra in protezione e non accade nulla. Intuitivamente i sub potrebbero avere circa 700-800 wat di picco quindi puoi andare tranquillo.
Il discorso condensatore si fa a parte. Mi devi dire quanti ampli hai e che batteria usi.

si parla di impedenza quando vi sono di mezzo delle componenti induttive o capacitive...............in questo caso vi è un filo avvolto quindi una bobina, quindi vi è una componente induttiva

gli altoparlanti è stato scritto sono da 400 w rms cadauno

l ampli è da 2500 watt non so se rms o di picco, quindi penso che al limite vadano in crisi prima gli altoparlanti
 

M@urizio

Massimo esperto in meccanica.
1 Gennaio 2008
12,759
2,771
164
VR
Regione
Veneto
AlfaRomeo
Duetto
Motore
2,0
Altre Auto
BMW X5; Toyota Auris Hybride;
Si parla di impedenza non induttanza quando si tratta di altoparlanti. Inoltre non ha senso cercare di capire quanta corrente assorbe un altoparlante, ma quanta potenza..
Sono perfettamente d'accordo ma qui si stà spaccando il capello in quattro e non si è risposto a carmine1991... quanto assorbe un altoparlante?

Che poi liberamente interpretato da me, che sezione impiegare su un altoparlante come quello descritto?

Tanto per essere chiari non parlo della corrente assorbita dall'amplificatore... :grinser002:

Ehm... non cercate di aggirare la domanda rispondendo che dipende dalla lunghezza, non vale!



:decoccio: