Caricamento batteria da poli nel vano motore (attenzione)

ciomauro

Super Alfista
8 Aprile 2018
5,025
5,832
164
Regione
Emilia-Romagna
Alfa
Giulia
Motore
2.0 turbo 200 CV Q2
Caro GenTLe, vorrei chiederTi una precisazione.
Nello schema che hai indicato all'inizio della discussione, hai indicato che il nodo di collegamento del polo negativo è posto a monte del IBS.
Così facendo non c'è il rischio che ad auto spenta l'IBS sia disattivo ed apra il circuito?
Non conosco bene il funzionamento di questo componente ma io di istinto collegherei un carica batterie direttamente ai poli senza interporre altri dispositivi.
Chiariscimi, per cortesia, se c'è un dettaglio che mi sfugge.
Rispondo io al posto di GenTLe che poi se vorrà potrà aggiungere le sue considerazioni.. Lo schema indicato da GenTLe è corretto per il semplice fatto che è coerente con quello che indica il LUM in merito alla ricarica della batteria e cioè che la ricarica deve passare dal sensore IBS e non scavalcarlo ( é quindi evidente che il sensore ad auto spenta non stacca nulla)
 
  • Like
Reactions: GenTLe

Marcosg81

Alfista Intermedio
7 Maggio 2019
196
109
44
Regione
Friuli-Venezia Giulia
Alfa
Giulia
Motore
2200D
Altre Auto
Alfetta GTV, Giulietta 116
Rispondo io al posto di GenTLe che poi se vorrà potrà aggiungere le sue considerazioni.. Lo schema indicato da GenTLe è corretto per il semplice fatto che è coerente con quello che indica il LUM in merito alla ricarica della batteria e cioè che la ricarica deve passare dal sensore IBS e non scavalcarlo ( é quindi evidente che il sensore ad auto spenta non stacca nulla)
Vero, grazie.
 

emil

Nuovo Alfista
12 Agosto 2015
27
19
4
Bergamo
Regione
Lombardia
Alfa
Giulia
Motore
2.2 jtd 190 cv super full optional
Altre Auto
giulia quadrifoglio 3000 v6 510 cv mt 6
Ciao a tutti,
occhio a continuare ad usare i poli anteriori per il mantenitore di carica...
Stamattina m'è rimasta in mano la levetta che tiene in sede il tappo sopra al polo positivo. Piegala per aprire il tappo oggi, piegala domani e la plastica ha ceduto.

Il pezzo costa 10€ + iva ed è il codice 50539202 per le 2.0 benzina e 2.2 diesel, 50539203 per le QV.

Visualizza allegato 226892

Ora ho ordinato un pannellino comprendente presa 12V (tipo accendisigari), caricatore con porta USB-C e USB standard e visualizzazione voltaggio e interruttore di sezionamento alimentazione (del pannellino) su AliExpress così lo monterò nel bagagliaio e userò quello per il mantenitore.

Queste parti:
Visualizza allegato 226893Visualizza allegato 226894 Visualizza allegato 226895 Visualizza allegato 226896
ciao scusa una domanda stupida perche' hai avuto bisogno del mantenitore di carica? io in 3 anni (giulia nuova) mai fatto e stamattina per curiosita' ho aperto il coperchio per la prima volta e si e' subito rotto!!!!!!! adesso gli ho messo un pezzo di nastro isolante e poi ordinero' il pezzo intanto grazie del codice cosi' faccio prima , mi sa che ne prendero' un paio!!!!!
 

GenTLe

Utente Premium: Quadrifoglio Verde
22 Febbraio 2008
1,331
1,367
171
46
VA
Regione
Lombardia
Alfa
Giulia
Motore
2000 TB AT8 200CV
ciao scusa una domanda stupida perche' hai avuto bisogno del mantenitore di carica? io in 3 anni (giulia nuova) mai fatto e stamattina per curiosita' ho aperto il coperchio per la prima volta e si e' subito rotto!!!!!!! adesso gli ho messo un pezzo di nastro isolante e poi ordinero' il pezzo intanto grazie del codice cosi' faccio prima , mi sa che ne prendero' un paio!!!!!
Faccio pochi km (12 al giorno in 2 tratte da 6km), tra l'altro in questo periodo li faccio al buio, quindi ho anche gli xenon 35W che ciucciano corrente. Non fa in tempo a ricaricarsi con così poca strada e alla lunga la cosa è deleteria.
Inoltre per macchine come queste se le si tengono ferme per più di 10gg, 2 settimane (vedi periodo del lockdown), è meglio attaccare il mantenitore.
 

emil

Nuovo Alfista
12 Agosto 2015
27
19
4
Bergamo
Regione
Lombardia
Alfa
Giulia
Motore
2.2 jtd 190 cv super full optional
Altre Auto
giulia quadrifoglio 3000 v6 510 cv mt 6
Faccio pochi km (12 al giorno in 2 tratte da 6km), tra l'altro in questo periodo li faccio al buio, quindi ho anche gli xenon 35W che ciucciano corrente. Non fa in tempo a ricaricarsi con così poca strada e alla lunga la cosa è deleteria.
Inoltre per macchine come queste se le si tengono ferme per più di 10gg, 2 settimane (vedi periodo del lockdown), è meglio attaccare il mantenitore.
ciao pure uso poco l'auto pero' ne faccio 9-10 x 4 volte al giorno poi di sabato - domenica capita di fare 100- 200 km . certo che nel periodo covid da 12000. 13000 km anno sono calati di 3-4000 pero,' di problemi alla batteria per ora non li ho avuti senza aver mai messo in carica, a parte che non ci ho mai pensato !!!! inoltre per la mia fissazione del cambio manuale dopo 5 alfa romeo a benzina e sempre nuove( le tengo 7-9 anni km 90-100000 , fino a 10 anni fa ne facevo 14-16000 anno) alfetta 1.8 4 fari 1981 (di mio padre) giulietta 1.8 a carburatori 1983, alfa 75 1.8 carburatori 1990- alfa 75 2.0 ts fine serie per evitare quel cesso della 155!!!! purtroppo un po' fiat 156 2.0 jts distictive versione limitata , gran motore ma, qualita' materiali cosi' cosi' inica cosa i sedili inpelle color cuoio momo, fantastici. come ti dicevo , mi sono dilungato parlando di alfa mi accendo!!!! con il manuale sono stato costretto a passare al diesl che odio nonostante sia un gioiello e molto simile alla 2.0 benzina avendola avuta 2 gg in prova l'at 8 zf e' fantastico ma niente da fare ho voluto il manuale, con 190 cv e rimappata con 220 cv e 160 kg meno della 210 cv q4 at8 , ha un erogazione eccellente peccato per il rombo a 235 kmh e 4600 giri circa e' una cosa mentre a benzina 235 kmh e 7-8000 giri e un altro concerto pero'...... ti diro' che oggi non la prenderei a gasolio e mi piegherei all' at8. il diesel e' piu' impegnativo a livello di temperature che deve raggiungere la egr e il fap e quello mi ha veramente rotto la scatole e ho avuto anche problemi adesso l'auto ha 37000 km e oggi la gestisco in modo diverso da prima e che la usavo come sempre e cioe' come se fosse a benzina di cui mi avevano detto all' alfa che l'euro 6 c potevo fare quello che volevo , non era vero, ma il venditore aveva timore che prendessi bmw 420 gran coupe benzina con manuale e 250 cv!!!! a mio malincuore dare i soldi per la prima volta ai tedeschi mi scocciava ,io amo l'alfa pero' oggi evito di fare 1 km per il giornale oppure il pane ec... prendo la ypsilon di mia moglie e mi adeguo cioo e buona alfa ti ho stufato con una storia ma, tra appassionati di alfa ci vuole a propositp ieri ho girato in pista con la quadrifoglio , non era la prima volta, una figata mostruosa ciao e buon proseguimento
 

GenTLe

Utente Premium: Quadrifoglio Verde
22 Febbraio 2008
1,331
1,367
171
46
VA
Regione
Lombardia
Alfa
Giulia
Motore
2000 TB AT8 200CV
Piccolo aggiornamento :)

WhatsApp Image 2021-09-26 at 12.14.01.jpeg


WhatsApp Image 2021-09-26 at 12.14.40.jpeg



WhatsApp Image 2021-09-26 at 12.15.19.jpeg


Il voltmetro integrato funziona bene, meglio di quello del mio alimentatore :)

Adesso non appena mi arrivano queste spine che ho preso per fare un lavoro fatto bene ed avere il cablaggio del modulino sganciabile da dove lo installerò in caso di rimozione della parte, si parte con l'installazione. Credo nel lato sinistro del baule, dove non interferisce con il possibile carico, i bracci del portellone o altro:
1632652411360.png


1632652559039.png
 
  • Like
Reactions: M@urizio e DiCDiC

GenTLe

Utente Premium: Quadrifoglio Verde
22 Febbraio 2008
1,331
1,367
171
46
VA
Regione
Lombardia
Alfa
Giulia
Motore
2000 TB AT8 200CV
Finito.
Ho interposto un fusibile da 10A sul cavo positivo vicino alla batteria e collegato il cavo positivo dove parte il cablaggio dell'auto (quindi a valle del fusibile pirotecnico: non voglio che in caso malaugurato di incidente il pirotecnico scatti ma mi rimanga tensione nel cablaggio del pannellino!) e il negativo al bullone che regge il polo negativo a sgancio rapido (e quindi a monte del sensore "intelligente" di carica).

Avevo 12.5V a macchina completamente spenta (troppi piccoli tragitti) e questo a motore acceso al minimo:

WhatsApp Image 2021-10-09 at 18.09.06 (1).jpeg


WhatsApp Image 2021-10-09 at 18.09.06.jpeg


WhatsApp Image 2021-10-09 at 18.09.06 (2).jpeg


Per forare la moquette senza fare disastri, io ho usato una pinza a scatto, un cannello e un tubo di scarico da bidet/lavandino. Si scalda il tubo mentre lo si tiene con la pinza a scatto, si mette un pezzo di legno dietro a dove si deve forare, e poi col tubo incandescente si pratica il foro. Stessa cosa per le viti, con un punteruolo rovente.
Ovvio PRIMA bisogna marcare bene (pennarello indelebile) dove si deve forare, usando la maschera di montaggio come dima.
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: Leonardo00

Leonardo00

Super Alfista
11 Aprile 2021
1,011
1,036
164
Regione
Lombardia
Alfa
Giulia
Finito.
Ho interposto un fusibile da 10A sul cavo positivo vicino alla batteria e collegato il cavo positivo dove parte il cablaggio dell'auto (quindi a valle del fusibile pirotecnico: non voglio che in caso malaugurato di incidente il pirotecnico scatti ma mi rimanga tensione nel cablaggio del pannellino!) e il negativo al bullone che regge il polo negativo a sgancio rapido (e quindi a monte del sensore "intelligente" di carica).

Avevo 12.5V a macchina completamente spenta (troppi piccoli tragitti) e questo a motore acceso al minimo:

Visualizza allegato 228465

Visualizza allegato 228466

Visualizza allegato 228467

Per forare la moquette senza fare disastri, io ho usato una pinza a scatto, un cannello e un tubo di scarico da bidet/lavandino. Si scalda il tubo mentre lo si tiene con la pinza a scatto, si mette un pezzo di legno dietro a dove si deve forare, e poi col tubo incandescente si pratica il foro. Stessa cosa per le viti, con un punteruolo rovente.
Ovvio PRIMA bisogna marcare bene (pennarello indelebile) dove si deve forare, usando la maschera di montaggio come dima.
Grande
 

evo3

Super Alfista
12 Aprile 2019
1,705
1,445
164
Regione
Toscana
Alfa
Giulia
Motore
180
Finito.
Ho interposto un fusibile da 10A sul cavo positivo vicino alla batteria e collegato il cavo positivo dove parte il cablaggio dell'auto (quindi a valle del fusibile pirotecnico: non voglio che in caso malaugurato di incidente il pirotecnico scatti ma mi rimanga tensione nel cablaggio del pannellino!) e il negativo al bullone che regge il polo negativo a sgancio rapido (e quindi a monte del sensore "intelligente" di carica).

Avevo 12.5V a macchina completamente spenta (troppi piccoli tragitti) e questo a motore acceso al minimo:

Visualizza allegato 228465

Visualizza allegato 228466

Visualizza allegato 228467

Per forare la moquette senza fare disastri, io ho usato una pinza a scatto, un cannello e un tubo di scarico da bidet/lavandino. Si scalda il tubo mentre lo si tiene con la pinza a scatto, si mette un pezzo di legno dietro a dove si deve forare, e poi col tubo incandescente si pratica il foro. Stessa cosa per le viti, con un punteruolo rovente.
Ovvio PRIMA bisogna marcare bene (pennarello indelebile) dove si deve forare, usando la maschera di montaggio come dima.
Le vitiiiiiiiiiiiiiiiii,nereeeeeeeeeeeeeeeeee 🤣 🤣
 

Chi Siamo

  • L’obiettivo primario di Club Alfa è quello di riunire, in spirito di amicizia tutti i possessori di autovetture “Alfa Romeo”, ed i simpatizzanti, dotati di autovetture anche di altra casa automobilistica.
    Nata come community ispirata ai grandi forum d’oltreoceano, Club Alfa diventa rapidamente il luogo principale di aggregazione ed informazione del mondo Alfa Romeo e FCA.
    Maggiori Informazioni.

Funzioni Utente