Come illuminare i catadiottri delle portiere

Jack Ryan

Staff Forum
Moderatore
Utente Premium: Quadrifoglio ORO
7 Febbraio 2019
2,180
3,809
164
Bologna
Regione
Emilia-Romagna
Alfa
Stelvio
Motore
2.2 D 180Cv Q4
Altre Auto
Alfa Romeo Giulietta MY2010 1.4 Tjet Distinctive
Ciao a tutti.
un nostro utente luvec74 che ringrazio ancora per il suo aiuto, ha postato nella sezione "Guide fai da te" per Giulia il lavoro che ha eseguito per illuminare i catadiottri delle portiere.

In maniera analoga ho realizzato il lavoro sui catadiottri nei pannelli porta della Stelvio.

Materiale occorrente:

- Cavo elettrico o filo in metallo semi-rigido di una lunghezza adeguata per il passaggio tra la sede del catadiottro e quella della sede plafoniera
sottoporta
- Striscia a led sezionabile a gruppi di 3 led. Io ho usato quella di tipo IP20 con potenza di 14W/Mt. Puo' essere usata anche di potenza minore come
10W o 4W
- Cavo elettrico per impianto HI-FI
- Saldatore a stagno.
- Nastro felpato antirumore.
- Canalina porta-cavi con larghezza interna di circa 12-13mm o lamiera in alluminio di spessore 1..5mm ( Reperebile
Linea guida per procedere:

1) Togliete il catadiottro dal pannello portiera. Per fare in modo che non si rompa il fulcro della parte superiore agite dalla parte
inferiore.
2) Con un cavo elettrico piuttosto rigido o di metallo lo fate passare dalla sede del pannello dove e' fissato il
catadiottro verso la sede del portalampada della luce antipozzanghera. E 'difficile ma con un po' di pazienza si riesce. Quando il filo lo sentite
arrivare nel fondo del pannello vicino alla sede del portalampada utlizzate uno spezzone di cavo facendo un gancio per recuperare il cavo rigido e
farlo fuoriuscire dalla sede del portalampada.
Nota.
Per i pannelli posteriori il passaggio del cavo rigido tra le due sedi tra catadiottro e luce sottoporta si e' rivelato piu' semplice ( c'e' piu' spazio internamente nel pannello ) rispetto al pannello anteriore.

3) Tagliate i due cavi elettrici della lunghezza adeguata che va' dalla sede della plafoniera antipozzanghera fino al
catadiottro lasciando un opportuna abbondanza necessaria per le saldature. Avvolgete il cavo con il nastro felpato antirumore. lasciando libere le
estremita' per il collegamento.
4) Agganciate l'estremita' dei cavi pronti all'estremita' del cavo rigido uscito dalla sede della plafoniera antipozzanghera
ed iniziate a tirate delicatamente il tutto facendo fuoriuscire il cablaggio dalla sede del catadiottro del pannello.
5) Preparate una striscia a 3 led tagliandola nelle zona indicate dove e' riportato il + e -.

6) Collegate i cavi del cablaggio ai cavi del portalampada del sottoporta. All'altra estremita' del cablaggio spelate un cavo e controllate con il tester
se e' il + o il - e di conseguenza colegate un cavo alla volta al + e - che trovate sulla striscia a led.

7) Procuratevi una sezione di canalina in plastica per alloggiamento delle strisce a led della larghezza pari alla larghezza interna del
catadiottro , dovrebbe essere di circa 13 mm. La tagliate della lunghezza giusta meno 2 mm per fare fuoriuscire i cavi collegati alla striscia. A questo
punto staccate la pellicola del bioadesivo sulla striscia ed infilate la stessa all'interno del supporto che avete preparato. Togliete la pellicola sul
bioadesivo presente sulle due pareti lunghe esterne del supporto ed infilatelo all'interno del catadiottro fando attenzione a piegare non troppo i
cavi saldati alla striscia.
8) Procedete nel montare il catadiottro nella sede del pannello.
9) Rimontate il portalampada della luce sopporta nel pannello.

Nota.
Per i pannelli posteriori il passaggio del cavo rigido tra le due sedi tra catadiottro e luce sottoporta si e' rivelato piu' semplice ( c'e' piu' spazio internamente nel pannello ) rispetto al pannello anteriore.

Lo stesso documento lo trovate nella sezione "Guide fai da Te".


Buon Lavoro
 

Allegati

  • Striscia Led a tre punti.jpeg
    Striscia Led a tre punti.jpeg
    49.8 KB · Visualizzazioni: 100
  • Led  cablati e fasciati.jpeg
    Led cablati e fasciati.jpeg
    278.4 KB · Visualizzazioni: 82
  • Supporto per striscia a led.jpg
    Supporto per striscia a led.jpg
    635.9 KB · Visualizzazioni: 33
  • Catadiottro illuminato.jpg
    Catadiottro illuminato.jpg
    1.2 MB · Visualizzazioni: 33
Ultima modifica:

Jack Ryan

Staff Forum
Moderatore
Utente Premium: Quadrifoglio ORO
7 Febbraio 2019
2,180
3,809
164
Bologna
Regione
Emilia-Romagna
Alfa
Stelvio
Motore
2.2 D 180Cv Q4
Altre Auto
Alfa Romeo Giulietta MY2010 1.4 Tjet Distinctive
Grazie!
Diciamo che ho arricchito inserendo una breve descrizione della procedura con le foto e l'esperienza del lavoro svolto sulla Giulia dal nostro collega.

Ciao
 
  • Like
Reactions: None

Jack Ryan

Staff Forum
Moderatore
Utente Premium: Quadrifoglio ORO
7 Febbraio 2019
2,180
3,809
164
Bologna
Regione
Emilia-Romagna
Alfa
Stelvio
Motore
2.2 D 180Cv Q4
Altre Auto
Alfa Romeo Giulietta MY2010 1.4 Tjet Distinctive
Aggiornamento...
Lavoro fatto.
Alcune considerazioni che aggiungo per dovere di cronaca.:
Collegamento ai cavi del portalampada luce sottoporta:
per collegare i cavi del portalampada del sottoporta sconsiglio di usare i rubacorrente perche' il diametro dei cavi e' talmente piccolo che si rischia di tranciarli e nel caso comunque di collegamento con i rubacorrente probabilmente si rischia una possibile ossidazione nella zona dei contatti e questo non e' un bene su impianti di questo tipo gestiti dal canbus.
Bisogna pazientemente togliere la guaina esterna del filo e saldargli il cavo.

Supporto per la striscia led.

Ho scelto come supporto per applicare la striscia a led l'alluminio anziche' la plastica per un migliore fissaggio del supporto all''interno del catadiottro Il supporto l'ho costruito sagomando un foglio di spessore 1.5 mm a forma di C in modo da potere inserire all'interno la striscia a led (Anche se la striscia a led ha il suo biadesivo e' bene aggiungere un ulteriore striscia di bioadesivo nella parte interna del supporto tale da rendere efficace la presa tra supporto e striscia ).
Per fissare il supporto all'interno del catadiottro ho applicato su ogni lato lungo una striscia sottile alta circa 3 mm di bioadesivo per fare le pareti lunghe del supporto alla parte interna del catadiottro.

Eviterei l'uso di siliconi/collanti perche' piu' difficili da gestire in uno spazio a disposizione per fissare il supporto al catadiottro.

Se non avete a disposizione dell'alluminio allora potete creare il supporto utilizzando una canalina in plastica portacavi ( larga circa 12mm ) che trovare in qualsiasi grande distribuzione tipo Leroy Merlin o Brico.

Per quanto riguarda la gestione della linea canbus prima di collegare il primo cablaggio abbiamo verificato che la linea canbus non subisce scompensi o anomalie di funzionamento sulla restante illuminazione della portiere ( led ambiente e sottoporta ). Quindi potete stare tranquilli.

Il risultato e' cio' che volevo ottenere: mettere in sicurezza l'apertura della portiera al sopraggiungere di un pedone ,auto, ciclista.
 
Ultima modifica:

leoben

Super Alfista
10 Novembre 2018
767
420
109
Toscana
Regione
Toscana
Alfa
Stelvio
Motore
2.0 turbo 280cv
Ottima guida!
Solo una domanda... La striscia led (immagino sia una IP68, ovvero di adeguato isolamento per l'acqua) che potenza ha? 5-10-14W/mt? Tanto per avere una giusta luminosità, in modo che non sia nè un faro nè un lumicino.
 

Jack Ryan

Staff Forum
Moderatore
Utente Premium: Quadrifoglio ORO
7 Febbraio 2019
2,180
3,809
164
Bologna
Regione
Emilia-Romagna
Alfa
Stelvio
Motore
2.2 D 180Cv Q4
Altre Auto
Alfa Romeo Giulietta MY2010 1.4 Tjet Distinctive
Ottima guida!
Solo una domanda... La striscia led (immagino sia una IP68, ovvero di adeguato isolamento per l'acqua) che potenza ha? 5-10-14W/mt? Tanto per avere una giusta luminosità, in modo che non sia nè un faro nè un ⁹⁹lumicino.
E' una IP20 tanto rimane in una posizione dove l'acqua non puo' di certo entrare
Potenza: 14w.
 
  • Like
Reactions: None e leoben

Chi Siamo

  • L’obiettivo primario di Club Alfa è quello di riunire, in spirito di amicizia tutti i possessori di autovetture “Alfa Romeo”, ed i simpatizzanti, dotati di autovetture anche di altra casa automobilistica.
    Nata come community ispirata ai grandi forum d’oltreoceano, Club Alfa diventa rapidamente il luogo principale di aggregazione ed informazione del mondo Alfa Romeo e FCA.
    Maggiori Informazioni.

Funzioni Utente