Descrizione pulizia debimetro 145/146 con immagine

Discussione in 'Guide Fai da te' iniziata da Gremlin, 20 Novembre 2008.

  1. :guid:
    Ciao vi spiego io il procedimento, visto che l´ho fatto una paio di volte, aiutando la spiegazione con una immagine del vano motore… :cool:

    Per prima cosa sgancia la batteria! È un lavoro che va fatto senza, in modo che quando hai finito e riattacchi la batteria, la centralina si auto-adatti ai nuovi parametri…per di piú é + sicuro... :)

    Togli il connettore elettronico (nr. 1) facendo leva da dietro, e tirando pian piano… troverai sotto alla gomma di protezione due gancetti che mantengono lo spinotti, schiacci con le dita e tiri…

    Tolta la connessione elettrica, allenti e togli le due fascette (nr. 2) , e stacchi i tubi dell´aspirazione…

    Estrai il debimetro dal cilindro (nr 3) con ATTENZIONE a non toccare i bordi…
    Dovresti trovare sulla testa due viti resistorx (nr. 4) (misura T20) autofilettanti. Se non disponi della chiave appropriata, puoi limare l'estremità' delle viti fino a renderle due dadi del 10, oppure una semplice vite a taglio… ;)

    Noterai una certa resistenza nell'estrarre il debimetro dal cilindro. Questo e' dovuto ad un "O-ring" (guarnizione) che serve a non avere infiltrazioni d'aria e acqua dal vano motore…:rolleyes:

    Una volta estratto puoi lavare il CILINDRO anche con acqua e detersivo (questo per eliminare i vapori di olio dalle retine di protezione). Importante e' di ricordarti di asciugarlo bene...

    Adesso prendi il debimetro e utilizzi gli spray usati in elettronica per pulire i circuiti e contatti. Mantieni la cannuccia a una certa distanza (4-5 mm). Mi sono arrivate molte mail dove mi si dice che allo smontare il debimetro non hanno trovato la resistenza. Non è obbligatorio che ci sia. E' un sensore ausiliario e non e' montato su tutte le versione dei debimetri. ;)

    Il liquido si asciugherà rapidamente. Se avete fretta potrete utilizzare il compressore, MA ricordati di usare la pistola a molta distanza e la forza dell'aria non deve essere superiore a un soffio.

    Controlla se il film è pulito. In caso non vi convinca la prima pulizia, ripetete con lo spray altre volte, finché il filo é blando e lucido…

    Rimonta il debimetro al cilindro e riponilo al suo posto, in sequenza inversa… ;)

    Riattacca la batteria, metti in moto, e aspetta qualche secondo, che la centralina legga i nuovi valori, dopo alcuni chilometri dovresti sentire un miglioramento delle prestazioni, e comunque, hai allungato la vita al tuo debimetro! :cool:

    Buon lavoro, e usa tanta tanta pazienza, lavorando su un tavolo, e con calma! ::cop::
     

    Files Allegati:

  2. Sto caricando...

    Potrebbe interessarti anche: Forum Data
    problemi dopo debimetro nuovo e pulizia corpo farfallato Guide Fai da te 3 Gennaio 2014
    guida pulizia corpo farfallato Guide Fai da te 2 Gennaio 2014

  3. Ciao. Vorrei provare questa procedura di pulizia del debimetro, ma qualcosa non mi è chiara:
    quando ho il debimetro in mano, pulisco "circuiti e contatti" con lo spray usato in elettronica. Fin qui OK, questo spray credo serva per rimuovere un eventuale strato ossidato e migliorare la conducibilità.
    Poi parli di "film" e "filo". Sono la stessa cosa? Lo si vede chiaramente? Anche questo va spruzzato con lo spray?

    Grazie in anticipo.
     
  4. Ciao, si, per film, filo o lamina, intendo la stessa cosa, perché non tutti i debimetri sono costruiti ugualmente, molti hanno una lamina sottile, altri hanno un vero e proprio filo metallico, quindi per generizzare, li ho messi entrambi :)

    Cmqe lo spray deve sciogliere piú che altro il grasso seccato sopra al debimetro, e le incrostazioni di polvere che ne derivano...
    Queste ultime, si scaldano assieme alla lamina, e potrebbero danneggiarla, per questo, pulendo il debimetro, in certi casi ne allunghi un pochino la vita.. .;)
     
  5. Grazie per l'esposizione,ciao.
     
  6. ciao sulla mia 145 1.6 boxer dove ho questo debimetro xk il mio manicotto di aspirazione e unico dalla scatola dell'aria al collettore
     
  7. Io ho seguito la procedura,ma non ho avuto miglioramenti,quindi provvederò alla sostituzione.
     
  8. fatto,anche se devo fare interventi più importanti e quindi la mia piccola non spinge a dovere perciò non mi rendo conto di eventuali differenze :(
    comunque avrei una piccola domanda: partendo dalla scatola filtro subito prima del debimetro c'è un'altro sensore simile,anche se molto più piccolo....cos'è?è da pulire insieme al deb?
     
  9. Ho sostituito il debimetro perchè la pulizia non mi ha dato i risultati desiderati dopo i 90€ di spesa ora la mia alfa è tornata brillante.
     
  10. Infatti la pulizia è una cosa INUTILISSIMA,visto che la causa è l'usura di quel filamento o resistenza posta al suo interno e NON la probabile sporcizia.....Quindi alla fine l'unico sistema è la sostituzione dello stesso!!
     
  11. beh...io non direi inutile in modo così netto...diciamo che la guida ti consigli su come pulire...poi dipende da auto e auto se questo funziona oppure il problema dell'auto risiede in altro..