2.0 Benzina Differenza 200cv 280cv

Rosso_620

Alfista TOP
18 Settembre 2019
847
585
94
Regione
Veneto
AlfaRomeo
Stelvio
Motore
2.2 AT8 Q4 210CV
È perfettamente normale che la pressione aumenti o diminuisca con la temperatura: PxV=RxT, dove R è la costante universale dei gas ideali e vale per tutti i gas (aria e azoto compresi).
Meno normale è pensare che con l'azoto questo non accada. Accade esattamente la stessa cosa.
 
U

undertaker

Utente Cancellato
Domanda..........perchè anche in F1 usano l'azoto?
Perchè nei Kart usavano l'azoto?
Io so, ma evidentemente sbaglio, che se gonfiate con l'azoto le variazioni di pressione dovute ad innalzamento di temperatura per esercizio sportivo agonistico, come il mio esempio precedente, sono minime. Avrei voluto fare un confronto in pista con l'azoto e vedere se la mia gomma aumentava di 0.4 BAR a parità di tempo e giri ovviamente.
Boh....
E comunque siamo molto OT :eek:
 

Rosso_620

Alfista TOP
18 Settembre 2019
847
585
94
Regione
Veneto
AlfaRomeo
Stelvio
Motore
2.2 AT8 Q4 210CV
In F1 e MotoGP preriscaldano le gomme a temperature prossime a quelle di esercizio anche per ridurre la variazione di pressione durante la gara. Ci possono essere altri motivi per un eventuale gonfiaggio ad azoto, ma non è vero che esso non si dilati e quindi non cambi la sua pressione con la temperatura. Peraltro, non ho nemmeno la certezza che in F1 si gonfi con azoto.
 
U

undertaker

Utente Cancellato
In F1 e MotoGP preriscaldano le gomme a temperature prossime a quelle di esercizio anche per ridurre la variazione di pressione durante la gara. Ci possono essere altri motivi per un eventuale gonfiaggio ad azoto, ma non è vero che esso non si dilati e quindi non cambi la sua pressione con la temperatura. Peraltro, non ho nemmeno la certezza che in F1 si gonfi con azoto.
Le termocoperte portano la temperatura a circa 80 ° se non erro, in gara si arriva anche a 140° con le mescole dure.... è come dici tu un "preriscaldamento" che viene usato anche per raffreddare più lentamente la gomma.
Con l'azoto, essendo privo di umidità si riscalda più lentamente e mantiene le temperature e di conseguenza le pressioni più stabili, il che non vuol dire inchiodate alla pressione di partenza.
Dimenticavo, anni fa sicuramente usavano azoto, ora non so.....
Parlo di F1.
 

Rosso_620

Alfista TOP
18 Settembre 2019
847
585
94
Regione
Veneto
AlfaRomeo
Stelvio
Motore
2.2 AT8 Q4 210CV
Anche l'aria deumidificata non contiene umidità e il compressore già la deumidifica naturalmente. L'azoto può mescolarsi al vapore esattamente come l'aria. Insisto: l'aria è azoto per l'80%, il 19% è ossigeno e l'1% altri gas.
Vuoi che ti dica la cosa definitiva? L'azoto nelle gomme è uno dei tanti acchiappagrulli che si vendono agli appassionati in ogni campo: auto, hi-fi, sport, ecc. ecc.
 
  • Like
Reactions: davemad
U

undertaker

Utente Cancellato
Anche l'aria deumidificata non contiene umidità e il compressore già la deumidifica naturalmente. L'azoto può mescolarsi al vapore esattamente come l'aria. Insisto: l'aria è azoto per l'80%, il 19% è ossigeno e l'1% altri gas.
Vuoi che ti dica la cosa definitiva? L'azoto nelle gomme è uno dei tanti acchiappagrulli che si vendono agli appassionati in ogni campo: auto, hi-fi, sport, ecc. ecc.
Ma gaurda che non c'è bisogno che insisti nel darmi la ricetta dell'aria......
Non sono uno sprovveduto che crede a tutto.
Ma se in F1 usavano azoto qualche vantaggio l'avranno pure avuto, non pensi?
Che poi nell'uso stradale non serva a un c...o è pur vero......
Ma tutta sta mentata della ricetta dell'aria e del professore di chimica/fisica è nata per una battuta sul gonfiare le gomme con azoto...
Vabbè.........
Passo e chiudo.
 

Rosso_620

Alfista TOP
18 Settembre 2019
847
585
94
Regione
Veneto
AlfaRomeo
Stelvio
Motore
2.2 AT8 Q4 210CV
Che fosse solo una battuta avevo cominciato a sospettarlo, ma solo all'ultima replica ormai.
Vabbè... Un ripassino di fisica non fa male, dopotutto.
 
U

undertaker

Utente Cancellato
Riporto un testo di tecnica di F1 anno 2018 che ho trovato ora....... poi non rispondo più per due motivi........
siamo OT
mi sono stufato.

Lo pneumatico vero e proprio è a sua volta diviso in tre parti: il battistrada che è la parte più esterna della gomma a contatto con l’asfalto e di conseguenza soggetta ad usura; la carcassa, che si trova subito sotto il battistrada, con base in kevlar e costituisce lo scheletro dello pneumatico e infine la “zona vuota” che si trova tra la carcassa e il cerchione. Questa zona è “vuota” in quanto non composta da materiali allo stato solido, se non per le pareti laterali dello pneumatico (cinture), ma al suo interno contiene un gas di azoto, il quale, essendo secco, non presenta umidità evitando fenomeni di condensazione oltre a mantenere più a lungo la pressione di gonfiaggio.
 

Athelstanexxx

Alfista principiante
24 Gennaio 2020
47
15
9
Regione
Lombardia
AlfaRomeo
Stelvio
Motore
2.0 280CV
Io ha rimappato la mia 280cv sul banco prova ora ho 80 cv in più.. nn credo che sulla 200cv puoi aumentare 160cv...
Tutto corretto, e in linea con quanto si trova online ad esempio da fonti come Carburatori Bergamo, che dal 200CV estraggono 280CV. Ma allora come mai chi compra il 280CV e rimappa ottiene 310CV?
 

Athelstanexxx

Alfista principiante
24 Gennaio 2020
47
15
9
Regione
Lombardia
AlfaRomeo
Stelvio
Motore
2.0 280CV
Stelvio 200CV rimappata da Carburatori Bergamo, con rullata prima e dopo: 200CV diventano 277CV
 

Chi Siamo

  • L’obiettivo primario di Club Alfa è quello di riunire, in spirito di amicizia tutti i possessori di autovetture “Alfa Romeo”, ed i simpatizzanti, dotati di autovetture anche di altra casa automobilistica.
    Nata come community ispirata ai grandi forum d’oltreoceano, Club Alfa diventa rapidamente il luogo principale di aggregazione ed informazione del mondo Alfa Romeo e FCA.
    Maggiori Informazioni.

Funzioni Utente