Giulia GT - Ottenere aumento pressione dell'olio con modifiche "invisibili"

Discussione in 'GT' iniziata da MANICOMIO, 11 Novembre 2008.

Status Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.
  1. re: Giulia GT - Ottenere aumento pressione dell'olio con modifiche "invisibili"

    Se usi un'olio piu performante potresti avere il problema inverso (parlo per esperienza).
    Per esempio sulla mi uso il Sint2000 Evolution, a 2000 giri il manometro della pressione non si alza nemmeno.
    Solo a freddo (temperatura H20 sotto gli 80°) il manometro è a metà quadrante.
    Non ci sono modifiche della "sucheruola", ma di solito si passa direttamente al "carter-secco".
    Un amico di mio padre, che da una Giulia TI ci ha spremuto ben 170cv, (sul banco prova) ha dovuto coprire il radiatore dell'olio perchè non riusciva a portarlo in temperatura (uso pseudo stradale) e dunque risultava essere troppo denso e mal distribuito.
    Se devi farne un'uso agonistico ti consiglio il carter-secco.....altrimenti secondo me potresti solo peggiorare la situazione utilizzando un radiatore.
    Inoltre se aumentessi la pressione del circuito cederebbe la guarnizione del coprivalvole, ti uscirebbe l'olio dal ricircolo dei fumi.
    E' vero che l'olio aiuta il raffreddamento ma è anche vero che troppo "pressurizzato" andrebbe a roviare gli organi su cui andrebbe a finire, in primis le sedi dei guida valvole (che aggiungo trafilano olio già di suo...fai te aumenando la pressione del lubrificante).
    Prova a fare una ricerca sui valori SIAE degli olii dell'epoca.Sembrava piu miele che lubificante (e non erano neppure sintetici...)
     
  2. #12MANICOMIO,12 Novembre 2008
    Ultima modifica di un moderatore: 13 Novembre 2008
    Ciao Maurizio,riguardo l'utilizzo è per salite e pista con regime di potenza massima a 8500 g/m,ho seriamente paura che gli olii moderni possano fare il danno da te paventato,forse il motul racing ma non ne sono convinto anche perchè 3 anni fa costava 25 euros al chilo e penso che oggi costi di più,sarebbe un peccato qualora non sia BUONO eventualmente sulla Giulia gli metto l'olio di sansa,grande 1750,potente 1750,grazie per il consiglio..

    Ciao Schuzzer,per quanto riguarda la parte superiore penso non ci siano troppi problemi le sedi del guida valvole di aspirazione trasudano di loro è vero,certo però fare la lubrificazione a ricircolo d'olio sarebbe molto bello tipo TZ però penso che i costi siano un pò elevati,oppure mi puoi illuminare in merito sarei contento,ti ringrazio per il consiglio.

    Shuzzer..mentre cenavo pensavo al passaggio al carter secco,che sarebbe la soluzione migliore anche perchè si eviterebbero,le resistenze sull'albero motore,buon raffredamento dell'olio,la sicurezza dell'aspirazione del lubrificante in tutte le condizioni,ma...au mac money? ( trad.quanto costa?),ho visto tempo fa un cambio Giulia a carter secco,un'altra bella idea,meno resistenze più velocità,già eliminando la ventola di raffredamento su Giulia il motor guadagna circa 3 Cv se non di più:D
     
  3. re: Giulia GT - Ottenere aumento pressione dell'olio con modifiche "invisibili"

    Di solito il sistema a "carter-secco" sul cambio li usano i camion, che hanno impieghi piu gravosi delle auto (parlo in uso su mezzi stradali e non preparati per le competizioni).Ma anche li vale il discorso detto prima, se non hai esigenze agonistiche non ti serve a nulla, l'olio del cambio risulta essere molto viscoso a temperature di esercizio normali...(mai fatto caso che l'inserimento delle marcie con cambio "freddo" risulta essere moolto piu duro..).
    Il costo...uhm..penso che siano "X" euro.
    Il lavoro risulta molto gravoso...ma non è meglio un bel paio di 42 o 45 Dell'Orto, Alberi a cammes, scarico piu performante....Meno Rogne e piu potenza!!
    Almeno rimane pressochè "quasi" originale.
    Con il carter secco devi forare il monoblocco (o la coppa dell'olio..non ricordo con precisione), far passere i tubi+raccorderia varia, trovare il posto per il serbatoio e la pompa, cambiare le guarnizioni del motore, escludere la "sucheruola" originale.Il gioco non vale assolutamente la candela (almeno che tu non abbia un Giulia Gt da 180cv, e ti fai una "cronoscalata" al mese).Per quanto riguarda il discorso ventola, quello lo puoi fare anche ad occhi chiusi: togli quella originale, metti un'elettroventola, utilizzando un sensore (per farla scattare in automatico) o un'interuttore (e intervieni tu manualmente).
     
  4. re: Giulia GT - Ottenere aumento pressione dell'olio con modifiche "invisibili"

    Il nocciolo è proprio questo,la uso per le competizioni,salita e pista,avevo pensato anche di far passare una serpentina refrigerante all'interno della coppa,per il costo del tuo discorso intendi 10 euro hi hi hi.Saluti e grazie
     
  5. re: Giulia GT - Ottenere aumento pressione dell'olio con modifiche "invisibili"

    La serpentina refigerante....uhm..ho i miei dubbi.
    Vendono i kit per installazione del radiatore dell'olio motore (per intendersi quello che attacchi dal filtro dell'olio).Su qualche sito americano (appena trovo il link te lo invio in pwd) avevo visto una flangia che mettevi in sostituzione del filtro dell'olio originale, una pompetta elettrica di piccole dimensioni (giusto per dare una mano a quella originale), un supporto per il filtro dell'olio esterno, tubi, racconrdi, fascettame a 150-200 euro+spese di spedizione.
    Poi il radiatore dell'olio è da prendere a parte da ditte (anche italiane) specializzate nella costruzione "di scambiatori di calore"....e qui poui sbizzarirti con le dimensioni.Ne no visti grossi come radiatori dell'acqua (per utilizzo autobus).
     
  6. #16MANICOMIO,13 Novembre 2008
    Ultima modifica di un moderatore: 13 Novembre 2008
    Mi spiego per completo..scusami se non lo ho fatto prima:Il motore oggetto della modifica è un motore ,già elaborato con.Albero motore alleggerito e bilanciato insieme al resto.volano alleggerito,frizione in rame,bielle equilibrate dinamicamente,pistoni stampati,testata lavorata,camme colombo e bariani non ricordo la fasatura,ponte 7/41,cambio nanni,Stiamo parlando di una Giulia 1,3 turismo di serie,ed il radiatore dell'olio penso che non lo posso montare,o per lo meno fino a due anni fa,ora non so ma penso uguale..:blink:.

    Bella idea quella della pompa elettrica.. c'è ma non si vede hi hi hi sai com'è alle verifiche possono rompere le palle,o anche qualche reclamo e non varrebbe la pena per così poco...:D
     
  7. re: Giulia GT - Ottenere aumento pressione dell'olio con modifiche "invisibili"

    Secondo me ti monti un raccordo a v prima del filtro e prendi un radiatore dell'olio di tipo motociclistico e sei a posto.
     
  8. re: Giulia GT - Ottenere aumento pressione dell'olio con modifiche "invisibili"

    Ora ci sono.
    Tu vorresti qualcosa che non ti possono "sgamare" in verifica-tecnica!
    Allora mi sa che è un problema grosso...ma grosso-grosso!!
    Qualsiasi "orpello" che aggiungi è fuori regolamento....sia il radiatore che il sistema a carter-secco (meno che meno!!)
    E non sono cosi facili da nascondere, la pompa elettrica la puoi nascondere...ma non le tubazioni.
    Inoltre secondo me non riesci a intervenire nel circuito dell'olio (escludendo tutti i problemi che dicevo qualche post fa) con un qualche meccanismo "esterno".Con le auto moderne riusciresti a nascondere qualcosa all'interno del vano motore.....nella Giulia dove regna il "vuoto"....balza all'occhio qualsiasi cosa si aggiunge.
    Mi è venuta in mente una cosa...puo' essere una cavolata però...la coppa dell'olio del GT2000 puo' essere compatibile con il motore 1.3?Se fosse piu grande e compatibile saresti avvantaggiato (vedi elaborazione Abarth sulla 500 che metteva una coppa del'olio molto piu capiente).Anche l'idea della serpentina...si vedrebbero dei raccondi uscire dalla coppa dell'olio ed andare verso il radiatore...(che normalmente non ci sono).
     
  9. re: Giulia GT - Ottenere aumento pressione dell'olio con modifiche "invisibili"

    Risp a Pietro.si potrebbe fare,date le ridotte dimensioni del radiatore moto tipo Ducati 900 ma i raccordi dove li metto??Risp a Shuzzer:Una coppa maggiorata..be si però la succhiarola si allontanerebbe dal fondo,per es.l'alfetta ha una coppa stretta e fonda con la succhiarola bella lunga,dovrei vedere le quote,eventualmente la coppa si piuò spessorare con del plex spessore 5cm,pensavo la pompa elettrica di metterla all'interno del filtro dell'olio svuotato dal suo interno,peroo..o poi pensato,che se la pompa elettrica non regge la pressione,rovinerei i 7circa litri di olio..:De l'olio costa....solo...Potrei passare al turismo competizione..ma allora il bello dove sta??:D
     
  10. re: Giulia GT - Ottenere aumento pressione dell'olio con modifiche "invisibili"

    Potresti farti fare un raccordo a v da montare prima del filtro olio.
    In modo che l'olio passa dalla sede del filtro viene deviato attraverso il radiatore per poi rientrare passando per il filtro.
    Ciao
     
Sto caricando...
Potrebbe interessarti anche: Forum Data
Alfa Giulia Gt 2000 Veloce. Chiedo agli esperti... GT 10 Luglio 2018
Valutazione acquisto Giulia GT 1600 junior GT 28 Gennaio 2018
Motore giulia gt junior 1,3 GT 11 Dicembre 2016
Status Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.