insodisfatto brembo

Discussione in 'Impianto Frenante' iniziata da girolamo78, 20 Agosto 2018.

  1. L aggressivita del freno è dipendente dalla pastiglia e dal disco che si monta . Non solo dalla pinza . Difatti pastiglie piu " morbide" hanno un coefficente d' attrito migliore . E la frenata risulta piu " aggressiva " . La Gta di un mio amico con pastiglie textar era una pena . Montato le brembo sport un altro mondo . Frenata aggressiva e pronta . Non potete paragonare una pinza 4 pistoni ad una flottante . Da che mondo e mondo non puo essere che una flottante sia migliore di una monoblocco 4 pistoni . Quindi dovete andare a cercare il vostro problema altrove . O avete le pastiglie vetrificate . Se andate sempre molto morbidi sul freno in piu avete dischi non baffati è la morte del " aggressivita' "

    In piu la 4 frecce in frenata si accendono solo in rilevazione di alcuni parametri .come picchi di pressione alti insieme forte decelerazione . Se non si accendono ad " ogni staccata " vuol dire che ce ancora tantissimo margine di frenata inutilizzato .


    Altro fattore è l olio . Che se vecchio puo causare questa sensazione . Andrebbe cambiato totalente ogni 4 anni. Nessuno lo fa . O aria nel circuito anche poca basta per falsare la sensazione da pedale a frenata
     
    A VURT, ziopalm e enrico_ge piace questo elemento.
  2. a questo post su cui concordo appieno posso aggiungere solo due cosine imparate sui kart e sulla moto...
    1) la qualità dell'olio è un aspetto sottovalutato decisamente troppo sulle auto, io sulla moto lo cambio ad ogni inizio stagione (quindi lo uso 6 mesi). Da quando ho iniziato con questa pratica l'impianto frenante non mostra segni di affaticamento neanche dopo diversi giri a full gas in pista, di solito mi stanco prima io... :D (ovviamente ho altre soluzioni tecniche tra cui tubi in treccia pastiglie cazzute ecc ecc); non dico di cambiare olio freni per l'auto ogni 6 mesi, però secondo me minimo 2 anni massimo 4,

    2) meglio il pestone sul freno (compatibilmente al fatto che siamo su strada) che una lunghissima e leggerissima frenata, se sei abituato a frenare lievemente e per lunghe distanze allora ecco che le pastiglie e i dischi si stressano parecchio per via della T che aumenta all'aumentare del tempo in cui gli elementi sono in contatto; può darsi che questo comprometta l'impianto, se non riesci a fare il pestone cerca di dare leggere "pause" al freno di modo da consentire a gas e temperature di lasciare disco e pastiglie e quindi a prevenirne un consumo eccessivo

    coi freni non si scherza, io fossi in te andrei a farmi fare una bella sostituzione del liquido frenante, potresti avere umidità nel circuito che causa brutto feeling in fase di frenata.
     
    A ZioDaedrico, VURT e alex1975bz piace questo elemento.
  3. #13Gascan,22 Agosto 2018
    Ultima modifica: 22 Agosto 2018
    quanto dici è tecnicamente giusto, ma nessuno ha sostenuto che le flottanti sono migliori delle monoblocco!
    Inoltre, faccio l'autoriparatore da 16 anni e alcune cose mi sono capitate, e anche se ho tutto da imparare ancora, dubito che il nostro amico abbia vetrificato le pasticche, dato che a meno che di essere prorpio dei "verri" , su strata aperta è una cosa che davvero una sola volta ho visto accadere (...era appunto un verre....)
    In pista è un'altro paio di maniche, ma non credo sia questo il caso!
    Inoltre in ultima analisi, in questa sede mi pareva di aver capito che si cercava l'aggressività non pinzando dolcemente, ma con una frenata almeno di entita media, ed oltre...
    Il tutto tranquillissimamente e senza la minima vena polemica, si stà solo piacevolmente disquisendo di normalissima tecnica.
     
  4. Difatti non ce polemica ;) si sta solo cercando di approfondire il discorso . Io sinceramente apprezzo un impianto modulabile . Se ogni volta che appoggio il piede anche a 50 kmh mi tira un inchiodata da bestia sarebbe fastidioso in andatura " cittadina " invece la cosa positiva è proprio la modulabilita . Cioe di frenars forte quando serve e poterlo gestire dolcemente a piacimento . Poi in d con il prefil si sente molto . Ma ho notato che funziona bene a pastiglie nuove . Piu si consumano piu il prefill ha meno effeto . Ricordo che il prefil funziona solo se si lascia molto velocemente l acceleratore e si va sul freno immediatamdamente .se no non entra in funzione . Quando entra questo sistema si sente che appena appoggi il piede sul freno la frenata e molto decisa e pronta
     
    A fraragna84 piace questo elemento.
  5. Questo trucchetto del prefil non lo sapevo, voglio provarlo!
     
  6. ciao ragazzi non iniziate a scanarvi nel mio post di chiarezza;););)io tutt ora corro e faccio gare con kart kz125 ma la mia giulietta non la uso come un kart ,ma a mio parere era che passando da una punto che ha un tipo di frenata decisa dall'inizio ad un alfa con un impianto "serio" non mi trovo come pensavo di trovarmi ,faro controllare l'impianto anche perche è ancora in garanzia
     
  7. È quasi impossibile provarlo volontariamente. Ricordo che si attiva in D e da my14, sembrerebbe anche in A.
    Infatti io preferisco viaggiare in A in urbano.
     
    A Marco Biagetti e ZioDaedrico piace questo messaggio.
  8. Tanto io sono sempre in D
     
  9. #19mauretto 60,22 Agosto 2018
    Ultima modifica: 22 Agosto 2018
    Io sto quasi sempre in N dal momento che faccio quasi sempre strade urbane e trafficate.
    Come posso passo in D , è la frenata diventa più aggressiva .Si nota.
    La mia è 2016
     
    A Cristian. S piace questo elemento.
  10. Eh si la differenza in frenata quando si passa in D è notevole..
     
Sto caricando...
Potrebbe interessarti anche: Forum Data
Pastiglie freno originali o brembo? Impianto Frenante 7 Ottobre 2019
impianto Brembo 305mm x giulietta esiste? Impianto Frenante 17 Marzo 2019
Fischio freni con impianto maggiorato Brembo Impianto Frenante 12 Marzo 2019