Legge di stabilità 2015, introdotto Bollo auto per auto tra i 20 ed i 30 anni

grattugia

Joseph Fitzpatrick Fitzgerald Fitzhenry "Joe" Quim
22 Settembre 2008
5,479
203
64
NU
Regione
Sardegna
Alfa
Giulietta
Motore
mjtd2 170cv
Re: Legge di stabilità 2015, introdotto Bollo auto per auto tra i 20 ed i 30 ann

Io scarico il carburante al 20% e uso l'auto al 95% per lavoro... Pagate il bollo e non scassatelaminchia... :D fate produrre la classe produttiva...
Ps la prima macchina (piccola... O media per chi ci lavora) è un'esigenza... La seconda, storica o no, è un lusso! I lussi si pagano... Stop... Questo messaggio autodistruggerà chiunque provi minimamente a pensarla diversamente... Stop... :D
 

bobkelso

Super Alfista
20 Marzo 2008
1,735
227
116
Mi
Regione
Lombardia
Alfa
33
Motore
1.3 v.l. GPL
Re: Legge di stabilità 2015, introdotto Bollo auto per auto tra i 20 ed i 30 ann

Ah tu trollatore della notte, :lol2: , sobillatore di forum
che lasci l'ultimo commento a orario tardo, beccato :D
e io che mi sa devo essere un po' ciula ti rispondo a orario ancora più tardo..

Mha..se l'auto di lavoro sta macinando km vuol dire anche che c'è lavoro e fattura:
paga il carburante !!!!

..una ditta per cui lavoro ha un parco di decine di macchine sempre in movimento,
per loro il carburante è una voce di spesa, neanche tra le più importanti,
che poi in pratica fatturano poi alla voce trasferta insieme ai servizi, il grosso
del ricarico al cliente è il servizio vero è proprio; il bollo invece oltre ad essere
lo stesso una spesa è anche una discreta rottura di marroni per la gestione..

..io come uso dell'auto per lavoro sto a una via di mezzo, 50km al giorno..
Poi fammi capire, se uno non usasse l'auto per lavoro non sarebbe classe produttiva?

L'auto storica è un lusso (piccolo o grande dipende dal modello) se circola su strada
(in tal caso paga più delle altre con i consumi di carburante e la manutenzione continua),
non se è nel fienile del nonno..a farle pagare alla fine non ci guadagnerà nessuno, neanche te,
i conti del danno complessivo economico li hanno già fatti..
..ti dovremmo mettere a discutere con meccanici, carrozzieri, ricambisti, tappezzieri, restauratori, etc..

Ps.: tranquillo..tanto noi con le auto storiche non abbiamo potere di influenza..
infatti han preso la categoria come capro espiatorio per fare un po di fumo in tv..
come ha detto sopra Esposito, hanno tolto dal disegno di legge oltre alla norma
per il controllo delle assicurazioni, anche il precedentemente previsto l'accorpamento
di ACI e PRA ( o forse l'anno rimandato di alcuni anni, in pratica una presa in giro)
zitti zitti, nessuno gli ha protestato, perchè tutti intenti a parlare delle ventennali.
Non so chi ha presente il personaggio Benjamin Malaussene dei libri di Pennac,
che di lavoro fa il capro espiatorio e spiega in modo comico la funzione di parafulmine.

E in generale difficilmente toglieranno il bollo in generale,
rende più utili l'aci ad altri uffici scartoffie (che si oppongono)

> Elogio semiserio dell'auto storica <

Poi non so magari esagero perchè è tardi e vaneggio e cazzeggio,
ma abbiamo mai pensato anche al fatto che avere (un po' di, non voglio esagerare) auto
storiche in giro (ben tenute) costituisca una caratteristica del paesaggio/carattere dell'Italia?
Cioè affezionati alla storia e cultura nostrana, come quando è possibile ristrutturare
bene una casa d'epoca di quelle con i muri non in foratino recente e farne un vanto
e un valore invece di tirare su un palazzo nuovo magari non dei più belli,
non si sa come andrà i prossimi anni ma non butterei almeno il ricordo di essere
stati terra di motori, ingegneri, artigiani, desiner..non è mica vero che per essere più
produttivi è necessario rottamare proprio tutto e uniformarsi..alla fine competi al ribasso..
nel caso delle auto nuove a chi produce con costi di mano d'opera minori o migliori agevolazioni..
..altro che botteghe di artigiani restauratori, piccoli meccanici e carrozzieri d'esperienza..
..perfino in america che la tradizione non so se gli interessa conservano un po' di auto "vecchie"..
..in inghilterra ci hanno fatto un'industria..tante officine manutenzione/restauro vintage
e/o soft tuning, ricostruiscono e vendono on line anche i nostri ricambi d'epoca fuori produzione..
Sui forum esteri di motori quando tornano da vacanze in italia fanno la lista anche con foto
delle belle auto storiche/epoca son riusciti a vedere insieme ai paesaggi..tra un po' potranno
fare la lista dei centri commerciali (cementificazione) e delle hyundai o simili moderne
con design uniformato da aspirapolvere/frigo/ufo/scarpa-da-tennis nel parcheggio
(rottamazione selvaggia pro vendita di vetture nuove anche quando inutile a sto punto pure
prodotte all'estero) o vedere la stessa cosa direttamente a casa loro senza venire da noi.
 
Ultima modifica:

grattugia

Joseph Fitzpatrick Fitzgerald Fitzhenry "Joe" Quim
22 Settembre 2008
5,479
203
64
NU
Regione
Sardegna
Alfa
Giulietta
Motore
mjtd2 170cv
Re: Legge di stabilità 2015, introdotto Bollo auto per auto tra i 20 ed i 30 ann

Bob... L'auto d'epoca è e sempre sarà un lusso... Si tassa il lusso e si detassa il lavoro... Così si dovrebbe fare "ripresa"...
Kmq se vogliono tutelare il parco macchine storico sono sulla via giusta... Esenzioni solo per liste chiuse... E al max si potrebbero/dovrebbero limitare i km di utilizzo a manifestazioni e raduno... La libera circolazione dev'essere perlomeno limitata... Se poi la vuoi usare tutti i giorni per andare a lavorare no problem... Però paghi!!!
Ps il trollatore della notte poteva lasciare ad altri l'ultima parola prima dell'alba?
:lol2:
Ps2 ma il mio messaggio non avrebbe dovuto distruggerti??? Non c'è più il made in italy di una volta :lol2:
 

SimoneP

Alfista principiante
12 Febbraio 2012
59
3
9
LU
Regione
Toscana
Alfa
Giulietta
Motore
1.4 Turbo MultiAir
Re: Legge di stabilità 2015, introdotto Bollo auto per auto tra i 20 ed i 30 ann

Per me la proposta di sostituire il bollo con una accisa sul carburante è giusta.
Condivido tutte le considerazioni di Bob e ne aggiungo altre:
1. Non ci sarà più evasione. Teoricamente il gettito reale dovrebbe essere uguale a quello previsto. Adesso chi paga, paga anche per gli evasori. Se tutti pagano, sempre teoricamente, l'importo medio annuo dovrebbe essere più basso, poi chi consuma di più paga di più..
2. Pagano tutte le persone che acquistano carburante: anche gli stranieri "veri", che vengono in Italia, e quelli "finti", che invece in Italia ci vivono ma che hanno un'auto con targa straniera.. Sempre per il principio che chi inquina paga, o che chi usa la strada paga.
3. Sono d'accordo sul tassare le auto di lusso. Non sempre un'auto d'epoca o storica è un auto di lusso però, anzi secondo me in percentuale sono veramente poche. Un'auto storica del valore di 10.000 / 15.000 euro è un auto di lusso? Allora se vogliamo tassarle calcoliamo la tassa sul loro valore economico REALE e non sui cavalli o sulla cilindrata..


Sent from my iPad using Tapatalk
 

grattugia

Joseph Fitzpatrick Fitzgerald Fitzhenry "Joe" Quim
22 Settembre 2008
5,479
203
64
NU
Regione
Sardegna
Alfa
Giulietta
Motore
mjtd2 170cv
Re: Legge di stabilità 2015, introdotto Bollo auto per auto tra i 20 ed i 30 ann

È un lusso averne due... Se la vuoi usare tutti i giorni non dovrebbe essere storica... Dovresti pagare tutto e basta...
Io vi alzerei l'irpef in busta e lascerei tutto così... Altro che continuare a tassare il carburante...
 

bobkelso

Super Alfista
20 Marzo 2008
1,735
227
116
Mi
Regione
Lombardia
Alfa
33
Motore
1.3 v.l. GPL
Re: Legge di stabilità 2015, introdotto Bollo auto per auto tra i 20 ed i 30 ann

Vabbè, ci siamo capiti ci sono un po' di pareri diversi,
..comunque "lusso" si va bene ma tra virgolette, prima di diventare "epoca"
trentennali le auto sono "storiche" ventennali (cioè vintage ma praticamente
senza valore, 500e-2000e, il posto per tenerle al coperto 5-10 anni già superterebbe
il valore dell'auto) e prima ancora sono solo auto semirecenti "vecchie"senza neanche
l'appeal di essere vintage, solo magari il proprietario che ci si trovava bene.

Ad esempio mi ero organizzato in modo tale che la prima auto (piccola cilindrata
presa usata) e la 33 di spese fisse (bolli assicurazione e per la manutenzione
in parte faccio da me) insieme non costassero più di una sola auto "media" seminuova.
Allora sarebbe un lusso anche un'unica auto media ma di 3-5 anni con più di 100cv per andare a lavoro?
(per carità niente contro le auto nuove con 6 airbag e 5 computer, sicuro proteggono meglio)

Le storiche erano l'anello di congiunzione con cui entravi un po' alla volta
nell'epoca, senza cacciare 5000-10000 euro per l'aquisto, iniziando a spendere
in modo moderato per conservarla magari sotto a un riparo o in garage e farci giretti,
spesso anche un hobby, facevi anche dei restari non motivati dal valore dall'auto
ma appunto dal divertimento /soddisfazione..un hobby anche "sano", mica videopoker,
insegna ad usare le mani, la testa, il valore delle cose quando le ripari invece di cambiarle,
questa storia del bollo aumenterà la propensione alla pressa, molte auto vecchie e
vintage magari meritevoli (noi parlando abbiamo in mente le alfa, son tutte sportive
e di un livello minimo) non arriveranno alla conservazione e molti
si troveranno altri hobby alternativi magari meno interessanti per l'indotto..

..nella discussione c'è anche un altra distrorsione, per noi qui oggi
nelle più che ventennali si tratta soprattutto di alfa 75 e 33, queste vetture
anche quando non hanno già 30 anni di fatto sono già vetture d'epoca,
le lineee sono decisamente di altri tempi e le meccaniche e i lamierati
della scocca hanno forse 50 anni di vita (alfetta / alfasud), l'alfa ha riproposto
quegli schemi inizialmente di avanguardia invariati per decenni, sono vetture
complicate, sportive, adesso anche antiquate per certi aspetti (manutenzione, consumi),
comunque dei "fossili" su strada molto particolari, non c'entrano niente come storicità
con una delle tante auto tra loro simili a trazione anteriore trasversale primi anni '90..
 
Ultima modifica:

grattugia

Joseph Fitzpatrick Fitzgerald Fitzhenry "Joe" Quim
22 Settembre 2008
5,479
203
64
NU
Regione
Sardegna
Alfa
Giulietta
Motore
mjtd2 170cv
Re: Legge di stabilità 2015, introdotto Bollo auto per auto tra i 20 ed i 30 ann

Le panda 4x4 prima serie sono tutte nella lista chiusa... Vieni da me in montagna e le conti... Tutte "d'epoca" e tutte usate quotidianamente... Perché dovrei detassare loro e pagare in più io sul carburante? Non ha senso ciò che dice quattro ruote... Troppo facile scrivere fesserie da dietro una scrivania
 

SimoneP

Alfista principiante
12 Febbraio 2012
59
3
9
LU
Regione
Toscana
Alfa
Giulietta
Motore
1.4 Turbo MultiAir
Re: Legge di stabilità 2015, introdotto Bollo auto per auto tra i 20 ed i 30 ann

Con il bollo sul carburante le panda 4x4 pagherebbero in base all'utilizzo ed al consumo.
Su internet i proprietari parlano mediamente di 11 km/litro. Se viene usata quotidianamente, sopratutto in montagna con consumi non proprio ottimali, credo che sia poco conveniente..


Sent from my iPad using Tapatalk
 

bobkelso

Super Alfista
20 Marzo 2008
1,735
227
116
Mi
Regione
Lombardia
Alfa
33
Motore
1.3 v.l. GPL
Re: Legge di stabilità 2015, introdotto Bollo auto per auto tra i 20 ed i 30 ann

Si appunto son posizioni diverse, a te non ti piace l'idea del pagare in base all'uso
perchè pensi che ti penalizzerebbe tanto (da verificare, in fondo lo pagherai anche tu il bollo,
poi magari su una vettura di un certo tipo spendi quattro-cinque volte tanto di tagliando),
chi invece fa pochi km è penalizzato molto adesso, e infine i restauratori/collezionisti,
con auto che non circolano neanche per anni, la prendono decisamente in quel
posto con più spese fisse o macchine vintage pressate e anche un certo danno all'indotto..

..ogni singolo ha le sue aspettative, se ipoteticamente avessimo noi
il potere di decidere queste cose e non lo abbiamo, bisognerebbe capire
se per l'economia complessiva una soluzione sia meglio di un'altra,
certezze non ne ho, ho citato quelli di Quattoruote perchè mi sembrava avessero avuto
una pensata interessante..uso su strada dell'auto ha dei costi "occulti" sostenuti
dalla comunità in confronto ai quali il carburante è una minima parte, anche questi
fanno parte del bilancio economico, il pagare in base all'uso un'altra frazione di
2-3 cent litro mi sembrava un (piccolo) incentivo ad usare l'auto al meglio..

EDIT: Simone mi ha preceduto sul pandino :)

..cioè..se il pandino 4x4 vuole girare tutto il giorno perchè comodo da usare
in collina/campagna, o anche per passatempo, pagherebbe il carburante che
consuma abbondantemente anche più di un suzuki vitara moderno, quel
simpatico frullatore Fiat fa 10-13 km litro, anche meno quelli a carburatore,
lo avevano i miei parenti di collina un po' di anni fa..ti diro tra le fiat
è una che salverei tra le storiche, è stato il primo "minifuoristrada"..


Proposta:

facciamo una proposta per trasferire il bollo sul carburante con clausola
che esclude l'auto di grattugia sennò ci stuzzichiamo tutto il pomeriggio :p

.:stretta:.
 
Ultima modifica:

ziopalm

Super Alfista
2 Dicembre 2011
22,057
22,524
164
Praia a Mare (CS)
Regione
Calabria
Alfa
159
Motore
1.9 JTDm 150 cv Sportwagon
Altre Auto
156 1.9 JTD 105cv Rover 214 gsi 16v - UNO fire 1000
Re: Legge di stabilità 2015, introdotto Bollo auto per auto tra i 20 ed i 30 ann

.. a proposito di auto ventennali, bollo e tassazione, metto
altre due parole sulla proposta di abolizione del bollo auto:

- la proposta migliore è quella "liscia", si tolgono tutti i bolli
e la tassa si spalma sui carburanti, senza sottoregole
che distinguono auto nuova (tentativi vari di incentivare il nuovo)
come nelle proposte varie (Capezzone e altri furbetti);
la norma premierebbe in automatico le auto con minori consumi
e penalizzerebbe le auto più lussuose (grosse cilindrate)
o auto antiquate e inquinanti se usate quotidianamente,
non ci sarebbe bisogno di aggiungere sottoregole ecologiche (vabbè
il diesel continuerebbe ad essere il meno ecologico ma è un altro problema)

- lo spalmamento verrebbe fatto andando a pari, ovvero mi carichi sulcarburante
quello che non pagherò più con i bollettini; chiaramente in tal caso chi fa molti
km ci rimetterà qualcosa ma onestamente la cosa mi sembra corretta,
le infrastrutture per usare l'auto e l'inquinamento hanno dei costi che sono
pagati anche da chi non usa l'auto, 2-3 centesimi in più sul carburante
andrebbero nella direzione di considerare questa cosa..

- la piccola minoranza di chi ha un'auto ma in pratica
non la usa non avrebbe più la sensazione di un balzello scorretto
(es auto storica ferma in attesa di restauro o signora con utilitaria
usata una volta al mese, anzi forse si terrebbe qualche auto in più
anche se usata poco con vantaggio per l'indotto)

- per il settore trasporti (camion) che di km ne fanno veramente tanti credo
esistano già incentivazioni (a livello di sgravi fiscali) per compensare dove opportuno
il costo dei carburanti, in tal caso si andrebbe a compensare per non aggravare il settore

- un punto importante è che l'abolizione della riscossione di una tassa
(senza perdita di gettito perchè accorpata al pagamento del carburante)
genera tramite la sola semplificazione un risparmio netto / incentivo all'economia:


a) per noi privati e per le ditte con un parco auto da gestire
si tratta di un'ora di tempo all'anno per ogni auto,
inoltre di non dover più conservare i cedolini e la contabilità aziendale,
ma soprattutto una semplificazione anche psicologica nel gestire e valutare
l'acquisto e il costo d'uso di un'auto in modo più semplice (effetto incentivante)

b) per la Regione il non dover riscuotere e verificare i pagamenti dei bolli
comporterebbe un risparmio economico notevole, al punto che in teoria
(anche se in pratica dubito verrebbe fatto, lo stato ha sempre fame di risorse)
lo spalmamento dei costi sul carburante potrebbe essere fatto in modo da portare
anche ad un risparmio netto per gli automobilisti (quindi non penalizzando troppo
anche chi fa molti km); chiaramente le accise specifiche previste sul carburante
dovrebbero andare alla regione in luogo dei tributi dei bolli.

Queste idee non sono mie, le ho sentite proporre periodicamente negli ultimi
15-20 anni dalla rivista Quattroruote
, le leggevo sulla rivista, allegavano esempi esteri;
l'ultima volta di cui ricordo/ho trovato traccia in rete di questa loro proposta è nel 2008:

Abolire il bollo auto? Quattroruote lancia l'idea - Motori - Repubblica.it

bob qst soluzione non tiene conto di chi col carburante ci lavora: gli autotrasportatori... aumenta il carburante e aumentano le spese di trasporto che fanno aumentare il prezzo finale... così il bollo lo paga pure chi la macchina non ce l'ha... senza considerare che aumentano i carburanti e si contraggono i consumi... non è che me lo invento io
 

Chi Siamo

  • L’obiettivo primario di Club Alfa è quello di riunire, in spirito di amicizia tutti i possessori di autovetture “Alfa Romeo”, ed i simpatizzanti, dotati di autovetture anche di altra casa automobilistica.
    Nata come community ispirata ai grandi forum d’oltreoceano, Club Alfa diventa rapidamente il luogo principale di aggregazione ed informazione del mondo Alfa Romeo e FCA.
    Maggiori Informazioni.

Funzioni Utente