Livello olio (tutela cs speed) per il cambio Tct Giulietta 1600

Buongiorno.
Ho finalmente effettuato il test livello, spero sia corretto: Apertura cofano dopo un giorno di fermo entrando dal lato dx passeggero, livello vaschetta sopra il minimo appena sotto il segno verde fatto con il pennarello dalla fabbrica.
Appena si apre lo sportello sx il livello scende a minimo.
Conclusioni: se di rabocco si parla ce ne vorrà una modica quantità, lo vorrei fare in officina perchè il liquido oilio costa almeno 25,00 euro, il resto sarebbe sprecato.
Verifica cosa ti dicono in officina, ma se è quello il livello, e come dici non hai depressurizzato ma solo atteso le 24 ore, non dovresti avere nessun problema e probabilmente il rabbocco non è neanche necessario.
 
Ciao, scusa ma non mi è chiaro. Dalle foto che vedo del tuo post nell'altra discussione, il livello che avevi era perfettamente sulla linea del minimo, che si trova proprio sopra la scritta "MIN". Ora dici di avere il livello 1,5/2 cm sopra la tacca ma a quella altezza, forse anche meno, c'è già la linea verde, che rappresenterebbe il massimo. Mi sono perso qualcosa? Hai per caso rabboccato o hai fatto la depressurizzazione con lo strumento diagnostico?
Niente di tutto ciò. Ero caduto in errore perché ritenevo che la parte scura fosse il livello olio mentre se osservi bene sopra la parte scura c'è del liquido molto chiaro. Questo grazie al consiglio di un altro utente del forum.
 
Qui si vede bene. Il livello non è la parte scura come ritenevo erroneamente ma quella più chiara che arriva esattamente al segno verde.
20230428_172548.jpg
 
il libretto manutenzione dice di controllare ogni 40.000 km ma nessuno lo fa, il liquito è soggetto a consumo nel tempo

Faccio una domanda ignorante, per cultura personale: in che senso è soggetto a consumo? A differenza dell'olio motore, che può variare di livello a causa di perdite, trasudamenti, mancate rigenerazioni e soprattutto, perché può finire in camera di combustione per N motivi; il liquido dei freni o del cambio può al massimo scendere di livello a causa di una perdita. Poi è sacrosanto che a quei km andrebbe controllato.
 
Qui si vede bene. Il livello non è la parte scura come ritenevo erroneamente ma quella più chiara che arriva esattamente al segno verde.
Visualizza allegato 253544
Se guardi sul bordo in basso a dx (sull'angolo) il livello giallo/arancione si attesta proprio sulla linea della tacca del minimo... il segno vicino al segno verde sembra invece un riflesso che segue le forme della vaschetta, ed infatti è più scuro e sale nella parte sinistra seguendo la forma. Dovresti fare la foto più in basso, in modo da evitare proprio questo effetto.
Te lo dico perché è proprio la stessa situazione che ho io.
In se non credo che sia un problema avere il livello al minimo, perché depressurizzando potrebbe solo salire e alla peggio rimanere lì.
 

Allegati

  • 20230428_172548.jpg
    20230428_172548.jpg
    35.4 KB · Visualizzazioni: 54
Pubblicità - Continua a leggere sotto
Se guardi sul bordo in basso a dx (sull'angolo) il livello giallo/arancione si attesta proprio sulla linea della tacca del minimo... il segno vicino al segno verde sembra invece un riflesso che segue le forme della vaschetta, ed infatti è più scuro e sale nella parte sinistra seguendo la forma. Dovresti fare la foto più in basso, in modo da evitare proprio questo effetto.
Te lo dico perché è proprio la stessa situazione che ho io.
In se non credo che sia un problema avere il livello al minimo, perché depressurizzando potrebbe solo salire e alla peggio rimanere lì.
Sembra un riflesso ma è il livello. Lo dico perché ho svitato il tappo, pulito la punta di un flessometro e immergendosi ho fatto la misura. Perché ci siano due colorazioni non lo so ma la mia auto ha solo due anni e 30.000 km.
 
Sembra un riflesso ma è il livello. Lo dico perché ho svitato il tappo, pulito la punta di un flessometro e immergendosi ho fatto la misura. Perché ci siano due colorazioni non lo so ma la mia auto ha solo due anni e 30.000 km.
Aprendo il tappo di sicuro hai depressurizzato il circuito e quando era aperto, il livello non può aver fatto altro che salire. Quindi non hai sicuramente problemi di livello è ti sei tolto ogni dubbio :)
Ora immagino che col tappo avvitato il circuito sia di nuovo in pressione e quindi il livello scende. In effetti la foto che hai nell'altra discussione fa il paio con questa (ovviamente non voglio mettere in dubbio quello che dici ma posso solo interpretare la foto e confrontarla con i "colori" della mia vaschetta).
Anche la mia non ha molti km, ora sono a 38.000 e venerdì farò il tagliando, forse capendoci qualcosa di più...
Tutto quello che ho scritto lo faccio soprattutto per tutti quelli che sul forum potrebbero agitarsi, come ho già fatto anche io tempo fa ;)
 
Aprendo il tappo di sicuro hai depressurizzato il circuito e quando era aperto, il livello non può aver fatto altro che salire. Quindi non hai sicuramente problemi di livello è ti sei tolto ogni dubbio :)
Ora immagino che col tappo avvitato il circuito sia di nuovo in pressione e quindi il livello scende. In effetti la foto che hai nell'altra discussione fa il paio con questa (ovviamente non voglio mettere in dubbio quello che dici ma posso solo interpretare la foto e confrontarla con i "colori" della mia vaschetta).
Anche la mia non ha molti km, ora sono a 38.000 e venerdì farò il tagliando, forse capendoci qualcosa di più...
Tutto quello che ho scritto lo faccio soprattutto per tutti quelli che sul forum potrebbero agitarsi, come ho già fatto anche io tempo fa ;)
Non è così, non è il serbatoio in plastica ad essere in pressione ma un accumulatore idraulico con la classica boccia metallica. Il serbatoio in plastica non reggerebbe la pressione e comunque il suo tappo ha uno sfiato. Si sente la pompa idraulica partire all'apertura sportello lato guida oppure quando si è in vettura è si accende il quadro senza mettere subito in moto. In quest'ultimo caso la pompa idraulica gira più a lungo.
Il serbatoio in plastica è solo la riserva di olio, più o meno come la vaschetta fluido dei freni e frizione.
 
Non è così, non è il serbatoio in plastica ad essere in pressione ma un accumulatore idraulico con la classica boccia metallica. Il serbatoio in plastica non reggerebbe la pressione e comunque il suo tappo ha uno sfiato. Si sente la pompa idraulica partire all'apertura sportello lato guida oppure quando si è in vettura è si accende il quadro senza mettere subito in moto. In quest'ultimo caso la pompa idraulica gira più a lungo.
Il serbatoio in plastica è solo la riserva di olio, più o meno come la vaschetta fluido dei freni e frizione.
Vero, hai ragione!
Non riesco ancora a comprendere la procedura di depressurizzazione su cosa agisca e se è necessaria oppure può solo affrettare i tempi per il riempimento del serbatoio.
 
Pubblicità - Continua a leggere sotto
Vero, hai ragione!
Non riesco ancora a comprendere la procedura di depressurizzazione su cosa agisca e se è necessaria oppure può solo affrettare i tempi per il riempimento del serbatoio.
Penso sia questo: se tu lasci l'auto ferma per molto tempo, il circuito ed accumulatore perdono pressione ma è plausibile pensare che un po ne rimanga sempre. Quindi da software diagnostico aprirà una o più valvole per portare la pressione esattamente a zero in modo e maniera che il fluido ritorni tutto in vaschetta e si possa osservare il livello. Sulla vaschetta abbiamo solo una tacca di MIN e non un MAX che però in linea fanno a manina con un pennarello. Se tu aggiungi fluido idraulico non succede nulla ma, quando l'impianto depressurizza perchè sta fermo e nessuno apre la portiera, se la quantità è troppa c'è il rischio che fuoriesca. E' una mia idea ma sono quasi certo che sia così, ragionando per logica.
Quindi la tacca verde indica il livello MAX a circuito scarico (senza procedura software secondo me dopo un giorno di fermo è la stessa cosa).
 
  • Like
Reactions: ARSteve