Mia storia con la 166

Discussione in 'Curiosità - Informazioni Generali' iniziata da letttore, 24 Novembre 2007.

  1. Nel novembre 2002 acquistai una 166 v6 turbo del 1999 con 78000 km.
    Grande macchina, esemplare sfigatissimo.
    Da subito, l'ICS non funzionava, e scaricava la batteria: lo misero "sottochiave".
    Così la batteria non si scaricava, ma ad ogni spegnimento l'ICS si azzerava.
    Non riuscirono a ripararlo, durante tutto l'anno di garanzia di legge.
    Si ruppe la sonda Lambda (non in garanzia perchè materiale di consumo, 270 euro).
    Si grippò la turbina (garanzia, ma 150 euro per "altri lavori non compresi")
    La convergenza non era stata fatta bene, e in 5000 km se ne andarono le gomme anteriori.
    La strumentazione smise di funzionare.
    Un proiettore anteriore era crepato, e si ruppe del tutto.
    Colmo di sfiga, mi centrò un camion turco, in tangenziale a Milano, sfondando una portiera.
    Insomma, nel primo anno la macchina restò ferma per 16 settimane!
    Scaduta la garanzia, la scelta era tra citare in giudizio il rivenditore o provare a muovermi personalmente.
    Grazie ad alcuni amici, trovai il centro di recupero CESA di Monza, che aveva vetture di test dell'Alfa Romeo da vendere a pezzi.
    Andai lì a fare la spesa.
    Acquistai, in diverse "spedizioni":
    - blocco ICS (da un 3000 V6)
    - portiera posteriore sinistra (prelevata da un esemplare uguale)
    - strumentazione (da un 3000 V6)
    - due proiettori anteriori
    - bracciolo anteriore
    - tutto il set di tappetini
    - altre minutaglie varie.
    Con tutte queste sostituzioni, la macchina sembrava essere in condizioni di andar bene.
    Funzionò solo per un anno.
    Poi, in vacanza in Umbria, mi lasciò a piedi, con la frizione rotta.
    Poi si guastarono le luci di retromarcia, e per cambiare il sensore sul cambio occorreva smontare mezzo motore: non lo sostituii.
    Poi si accese la spia Airbag: il meccanico ipotizzò un semplice contatto.
    Invece si era crepato il radiatorino del riscaldamento, che si era messo a pisciare sulla centralina degli Airbag. Ko radiatorino e centralina, 500 euro.
    Smontando il radiatorino, si notò che il compressore del condizionatore aveva problemi.
    Basta.
    Feci "richiudere" la vettura e me ne sbarazzai.

    Da due anni vado in giro con una macchina per la quale nutro lo stesso affetto che ho per una lavatrice. Proprio non la sopporto.

    Mi è rimasta in mente la 166, non riesco a trovare altri modelli che mi possano piacere.
    Faccio notare che se non avessi avuto un'attrazione morbosa per quel modello, me ne sarei sbarazzato molto prima...

    E ora, dopo due anni di viaggi "con il naso turato", mi sta venendo in mente la pazzia: ricomprarmene un'altra.
    Ormai non la fanno più, ma in rete si trovano AR166 restyling, 3.2 o 2.5 "Busso", tra i 12 e i 20mila euro. Pagherei 550 euro di bollo all'anno, farei 8 km con un litro ... macchisenefrega! Meglio pagare ed andare in giro contento che guidare sentendosi seduti sul gabinetto !...

    Però ho paura che non fosse sfigato *quell'esemplare*, ma che in genere la 166 sia un modello bellissimo, ma cagionevole di salute.

    E qui mi servite voi.

    Le vostre, funzionano senza problemi?
    Scusate la lunghezza della mia storia...
     
  2. Non farmi venire brutti pensieri.
    La mia è una restyling 2.4 m-jet,l'ho comprata che aveva 35.000 km ora ne ha 48.000 ed è ancora tutto ok.
    I piccoli problemi li ho avuti per la negligenza dei meccanici che quando me l' hanno consegnata non l'hanno controllata (e ne sono sicuro,è impossibile consegnare una vettura con la spia malfuzione luci accesa e relativa luce posteriore andata,spinotto del livello liquido freni staccato ecc.)
    Cmq la macchina mi piace,comoda,si guida bene,buone le prestazioni e la tenuta.
    L'unico vero inconveniente è stata la rottura cinghia,ma la macchina aveva tre anni,e figuriamoci se te la cambiano prima di consegnartela,cmq sono stato rimborsato.
    Difetto che cmq mi pare su tutte le alfa è qualche vibrazione delle componenti interne
     
  3. Altra cosa che mi lascia perplesso è dovermi rivolgere ancora alla concessionaria Alfa precedente. Per trovarne un'altra dovrei fare circa 30 km. Non mi è piaciuta per niente l'assistenza fornita. Solo un particolare: prima del viaggio durante il quale mi si ruppe la frizione, portai la macchina a far controllare, perchè mi sembrava che il pedale frizione fosse ... strano. Mi dissero che andava benissimo, e 700 km dopo rimasi a piedi ...
    Cinghia servizi, spero, non cinghia di distribuzione !!!
    La mia non vibrava; ho provato due turbodiesel (una prima serie del 2002 e una restyling del 2004) e li il tremolio del diesel si avvertiva, e qualche cigolio c'era...
    Grazie per l'intervento
     
  4. Comunque sono rimasto veramente ma veramente male daill'assistenza che ho avuto fin'ora,non so dirti quante volte sono tornato in conce perchè mettevano a posto una cosa,una banalità e me creavano un'altra,l'ultima dopo il tagliando con cambio cappelliera(il pannello posteriore dietro ai sedili),e mi trovo le casse posteriori che non vanno ora devo trovare il tempo per tornare li.
    Caspita ma non si usa fare il controllo prima della riconsegna?
    Per conto mio appena fuori garanzia cambio officina .
     
  5. Purtroppo non ho esperienze in merito, l'unica cosa che posso dirti é che se decidessi di comprarla prova a cambiare meccanico, a volte la differenza é propio incredibile. Una volta mio padre é riuscito a risolvere da un meccanico "comune" un problema sulla Croma (del '90) a un prezzo 120 (non sto scherzando) volte inferiore di quanto preventivato in Fiat. Scusami per la curiositá, ma a quale macchina ti riferisci in quel modo?
     
  6. Salve io ho una 166 2.4jtd 1° styling, del 1998,
    dopo aver percorso 276000Km è ormai giunta alla fine dei suoi
    giorni. ma a essere sinceri non mi ha mai dato grossi problemi,
    anzi mi ha portato a casa anche con la turbia grippata,
    Poi sono intervenuto trasformando le boccole in cuscinetti
    e guadagnando una 45 di Cv in più.
    che dire..... secondo me un pò sei stato sfortunato
    io rimpiango di doverla buttar via, ma ormai mi sono fissato
    con la nuova gt...
     
  7. Fiat Idea.
    Quando l'ho presa ero troppo inca##§to, e ho detto a mia moglie: "Scegli la macchina che ti pare che la compriamo".
    Lei era rimasta colpita dalla pubblicità di quelle che fanno la danza tribale, e ha scelto l'Idea.
    Mezzo di trasporto utilissimo per fare da A a B, per fare la spesa, fa 15 con un litro, non ha mai avuto guai, è comoda quanto basta ... ma mi ispira gli stessi sentimenti di una lavatrice ...
    Per parafrase una pubblicità Fiat, con l'Alfa il viaggio era già parte della vacanza...
    Con questa vettura è solo uno spostamento geografico.
     
  8. Direi che sei stato abbastanza sfortunato.. devi aver acquistato quell'auto maledetta che è uscita male di fabbrica.. magari il precedente proprietario aveva già avuto problemi e se n'è liberato.. Purtroppo quando si va a comprare usato il rischio di prendere l'auto sfigata c'è.
     
  9. che cavolo di sfortuna....
     
  10. putroppo anke quando si acquista un'auto nuova c'è il riskio di bekkare una "sfigata"...io sxo ke la mia alfetta (usata) non sia "sfigata"...(mi gratto...)