Problema assurdo: se accendo il motore la radio va a singhiozzi!

Discussione in 'Radio e Navigazione' iniziata da glm2006italy, 18 Ottobre 2015.

  1. Io non lo farei, potresti danneggiare l'alternatore...



    Quello è un filtro, non stabilizza la tensione....
    In effetti a motore spento la tensione arriva al massimo a 12,6V in moto a circa 14,2... potrebbe essere che 2 Volt facciano scaricare qualche condensatore dell'ICS.
     
    A kormrider piace questo elemento.

  2. Scusa mi potresti spiegare come è possibile che si danneggi l'alternatore se stacco il filo di carica?
    Non sono un grande esperto e vorrei capire come sia possibile danneggiarlo solo staccando il filo.
    Per quanto riguarda lo stabilizzatore infatti è quello che io vorrei fare, far sì che all'autoradio non arrivi i 14.2V di ricarica, infatti vorrei provare ad attaccare quel filtro direttamente alla batteria, accendere l'auto è misurare la tensione in uscita, perché io mi ricordavo che quello serviva solo ad eliminare il fischio di ricarica dell'alternatore.
    Comunque è tutto strano e credo uscirò pazzo per risolvere il problema, anche perché ieri volevo fare qualche prova ma, udite udite, ieri funzionava perfettamente.
    Ultima cosa, ho notato dell'ossido sul positivo della batteria, cosa potrebbe indicare? Ricordo che carica a14.3V e che la batteria è nuova.
    Grazie per la vostra disponibilità
     
  3. Senza scendere in "tecnicismi" devi sapere che la corrente generata è alternata per cui si compone di picchi di tensione che se non adeguatamente "assorbiti" dalla batteria potrebbero danneggiare l'isolamento dei diodi stessi.

    L'ossido sui poli della batteria è sicuramente da eliminare ma non può essere causa del tuo problema.

    Alimentare l'ICS direttamente potrebbe essere non facile in quanto ha più ingressi es. "+sottochiave", luci, etc.

    Il fatto che ieri funzionasse regolarmente potrebbe essere determinato dalle condizioni ambientali quali temperatura e umidità o semplicemente che la batteria fosse più scarica del solito.... stà a te fare l'osservatore attento e discriminare le situazioni. :)
     
  4. Scusa ma non è la piastra diodi dell'alternatore che si occupa di raddrizzare la corrente e farla diventate da alternata a continua? quindi dell'alternatore esce già in corrente continua, adesso se intendevi che fa male all'aternatore il produrre corrente e non essere assorbita da utilizzatori e batteria ok, allora stacco la cinta così non produce per niente corrente, ma vedo se è un fatto di vibrazioni.
    Poi non intendevo alimentare L'ICS direttamente non servirebbe a nulla, la prova che volevo fare io è quella di verificare se quel filtro che ho abbia una tensione in uscita che non sia 14.2.
    Speriamo di riuscire domani ha provare.
     
  5. Si mi riferivo al danno che potrebbe subire l'alternatore privo del carico... togliendo la cinghia non ci sono rischi.


    Il filtro non ha una tensione d'uscita ma è un semplice "livellatore" di picchi e disturbi...
     
  6. Oggi non ho potuto fare nessuna prova, perché adesso rifunziona perfettamente.
    Vediamo domenica cosa farà.......
     
  7. Questa sera il difetto è riapparso, ma ho notato una cosa che credo confermi la mia ipotesi di tensione eccessiva, mi spiego, clima acceso, partono le ventole di raffreddamento motore ed ovviamente si abbassano i fari, si staccato le ventole si alza l'intensità dei fari ed ecco che lo stereo per 3-4 secondi blocca l'audio.
    Ha questo punto sono quasi certo che 14.2 V sia una tensione eccessiva per l'ICS, perché magari una qualche sorta di abbattitore di tensione sia rotto.
    Che ne pensate????
     
  8. E' un'ipotesi che non si può escludere anche perchè supportata dalla tua osservazione.
    Comunque tutte le apparecchiature installate sull'auto sono dimensionate per resistere senza danni ad una tensione di almeno 16 Volt.
    Nel tuo caso probabilmente ci saranno dei condensatori che non sopportano un aumento di tensione, anche non significativa.
    Comunque la tensione ha un picco e poi dovrebbe rimanere costante una volta staccati i carichi e non per 3/4 secondi.

    Per me c'è dell'altro.....

    PS ho conosciuto abbastanza bene l'impianto della 166 e non ho mai apprezzato significative variazioni di luminosità dei fari attaccando/staccando i carichi (alternatore da 120 A e batteria da 100Ah non possono permetterselo :p)
     


  9. Io da profano penso che l'alternatore più si chiede corrente e più ne produce, correggimi se sbaglio, ma quando si attacca un'altra auto con i cavetti l'auto accesa cala di giri e va sotto sforzo, ergo deduco che alla richiesta di più corrente l'alternatore ne produca di più, quindi nel mio caso alla, accensione delle ventole l'alternatore produce più corrente, al distacco delle ventole se pur per pochissimo tempo l'alternatore continua a produrre più corrente e la radio ne risente andando in blocco per qualche secondo.

    Per quanto riguarda la variazione di luminosità dei fari ti posso garantire che è significativa, molto significativa, ma solo con le ventole di raffreddamento clima - motore, con null'altro, ma con quelle si vede e come, da quanto sia l'alternatore non lo so, ma la batteria è da 100 ed è nuova.

    Un'altra cosa che ti chiedo tu in alcuni post precedenti mi hai fatto giustamente notate che ammesso che trovi uno stabilizzatore di tensione i positivi dell'autoradio sono 3, positivo permanente, luci e sotto quadro, ma per me il problema è sul positivo permanente perché anche se l'autoradio è spento sento lo scrocchio è perché credo che sia il positivo sotto quadro che delle luci fungono solo come una sorta di interruttore, il primo accende la radio, il secondo abbassa l'illuminazione.

    È un mistero che ormai devo risolvere, ma il grosso problema è che non lo fa sempre, quindi qualsiasi prova io faccia non ho mai la certezza che sia quello.

    Devo trovare il tempo per prendere uno di quei vecchi filtri antidisturbo delle vecchie autoradio, trovare il fusibile di alimentazione dell'autoradio ed attaccarlo prima del fusibile, almeno mi evito di tirar fuori L'ICS.
    Spero sabato.

    Grazie
     
  10. La prima parte del ragionamento è corretta... più carichi elettricamente l'alternatore maggiore è l'assorbimento "meccanico"...
    E' anche plausibile che allo stacco improvviso dei carichi elettrici vi possa essere un picco di tensione ma di brevissima durata, non certo secondi.

    L'alternatore della 166 varia da 100 a 120 A a seconda dell'edizione...
    Sono ampiamente sufficienti a far fronte agli accessori installati.
    Proprio ieri sera ho provato la mia ex 166 ceduta qualche anno fà ad un mio amico e ti confermo che la variazione di luminosità tra carico e vuoto è pochissima. (Prova effettuata con regime motore intorno ai 1.500 g/m)



    E' sicuramente una prova da fare anche perchè potrebbe essere un problema dovuto a qualche disturbo generato dall'alternatore anzichè dalla tensione prodotta.

    Mi sfugge una cosa... ma la tensione quando capita il fenomeno l'hai misurata?

    La tua auto ha l'impianto audio base, non quello con l'equilizzatore optional?
     
Sto caricando...
Potrebbe interessarti anche: Forum Data
problemi con la radio alfa 166 Radio e Navigazione 8 Febbraio 2009