Problema assurdo: se accendo il motore la radio va a singhiozzi!

Discussione in 'Radio e Navigazione' iniziata da glm2006italy, 18 Ottobre 2015.



  1. Si l'ho misurata e con il tester, digitale però non analogico che puoi vedere anche un piccolissimo salto dell'ago, non mi segna nessuna variazione di tensione, l'impianto è normale senza l'equalizzatore.
    Tornando allo sbalso delle luci io la prova l'ho fatta al minimo, li vedo lo sbalso, non ho provato a 1500 giri, ma ci proverò, almeno vediamo se il mio alternatore sia sottodimensionato.

    Per quanto riguarda il fatto che lo stereo abbia dei secondi di pausa la mia ipotesi è che anche un sovratensione di pochi centesimi di secondo mandi in blocco per un periodo più lungo l'autoradio che magari ha bisogno di qualche secondo per capire che cosa è successo.
    Tutte ipotesi però le mie, senza nessuna base certa.
    Ma non mi arrendo, abbiate pazienza ma vi torturero' fino ha quando non risolvo, a costo di smontate l'auto intera e di metterci un anno ma lo devo risolvere.
    :mad::mad::mad::mad:
    Lottare fino alla fine mai arrendersi
     
    A Fra_V6TB piace questo elemento.
  2. Allora oggi ho fatto una prova, ho staccato il fusibile autoradio, e lo scrocchio che prima si sentiva, vi ricordo che anche ad autoradio spento si sentiva, adesso senza il fusibile non si sente, quindi deduco che è obbligatoriamente un problema di scariche elettriche sul positivo.
    Adesso da come ho letto il filtro antidisturbo oltre ad eliminare i ronzii elimina anche le scariche, qualcuno sa se è vero?
    Grazie
     
  3. Si e no.... il filtro è un "passino" o per restare nel gergo culinario un "colino" che lascia passare certe frequenze e altre no, dipende come è stato concepito. Se la scarica che senti è compresa tra le frequenze che il filtro dovrebbe tagliare potrebbe bloccarla....
    In realtà io penso che il tuo rumore sia generato da un componente interno e che essendo il filtro a monte dell'ICS, nulla possa fare.
     
  4. Ma se il disturbo è generato da un componente interno dell'ICS perché solo ad auto in moto? Perché questo componente solo sopra ad una tot tensione scarica, allora mi serve uno stabilizzatore che porta sempre i 12V, imfatti io quello volevo mettere, ma in commercio non sono riuscito ha trovare nulla.
    Comunque il filtro antidisturbo che ho trovato io in descrizione dice che taglia anche le scariche elettriche, infatti non è dotato solo di filo positivo in entrata e positivo in uscita, ma ha anche un filo negativo.
    Il filtro lo metto per quello, con la speranza che la scarica venga dall'alternatore e che questo filtro la possa scaricare a massa, spero.
    Adesso lo ordinò e provo, alla fine avrò buttato 20 €, ma devo provare.
    Ti terrò informato e grazie ancora.
     
  5. Credo di dire una castroneria quindi se erro perdonatemi : Se fosse il regolatore di tensione che causa quei problemi?
     

  6. Io infatti penso che sia quello, ma il punto è che misurando la carica in moto è giusta 14.2V e nel caso ci siano dei picchi sporadici temporanei sono talmente veloci che con il tester digitale non li segnala, dovrei provare con un analogico, forse con quello la lancetta per un decimo di secondo la vedi fare un leggero sbalso, ma ho chiesto in giro e non conosco nessuno che ha un tester analogico.
    Oggi è domani sicuramente non ho tempo, ma se riesco dopodomani passo nell'officina di zona specializzata nel revisionare gli alternatori e vedo se magari loro abbiano qualcosa di analogico.
     
  7. Più che uno strumento analogico, che soffre di inerzia della lancetta, ti servirebbe un'oscilloscopio...

    Ti suggerisco un'idea che però non ho mai sperimentato... immagino che tu abbia uno smartphone, magari con l'App "Torque" e adattatore per la presa OBD?
    Misurando la tensione dalla presaa EOBD e utilizzando uno dei grafici dovresti poter apprezzare i picchi.
     
  8. ti ringrazio nuovamente per il tempo che mi dedichi, un oscilloscopio si sarebbe l'ideale, ma non sò dove reperirlo, per quanto riguarda l'altra soluzione non ho un adattatore OBD, smanettare con la centralina non è cosa che faccio, conosco i miei limite e ti dico in tutta onestà che non sono in grado e soprattutto ho paura di far danni collegando strumenti che non siano professionali.
    ma questo tuo suggerimento mi ha fatto venire una domanda, ma perchè se la porto in un officina e l'attacco al PC loro anno modo di misurare o verificare se ci sono questi picchi? Se lo possono fare dove devono andare ha guardare?
    grazie mille.
     
  9. Potresti usare un elm327 oppure un altro per interfaccia ODB2 entrambi bluetooth, con lo smartphone qualcosa lo vedi oppure un KKL con switch per Fiat molto più completo per diagnostica collegato al PC (oppure smartphone con adattatore usb), li trovi a pochi euro su negozi online
    Danni non si fanno, perchè per fare danni devi significa riscrivere nella centralina o centraline e necessita di appositi aparecchi e in modalità particolari, questi legono solo.

    Per caso la batteria quanti anni ha?
    Perchè il cam bus taglia per salvaguardia dell'alimentazione a cascata e prevede anche la radio tra queste nelle varie sequenze
     
  10. Come ti ha detto anche Andrea non si tratta di smanettare con la centralina ma di andar a leggere alcuni parametri interessanti della tua auto, indipendentemente dal problema attuale.
    Non è pubblicità ma vale il detto "tanta resa con poca spesa"

    Premesso che non ho molta fiducia degli autoriparatori in quanto oramai nessuno sta li ad indagare, preferisce sostituire pezzo dopo pezzo.
    Dovresti trovare un vero tecnico che conosce bene la materia, che ha esperienza e pazienza per ricercare il problema, ma non lo può fare da professionista in quanto probabilmente non riuscirebbe a guadagnare abbastanza per campare,,,

    Tornando in tema, la tensione viene prelevata dalla presa diagnosi, quella vicina alla centralina portafusibile a lato del volante.Sulla presa ci sono 2 positivi (uno sottochiave e uno continuo), un negativo e il can-bus.

    Purtroppo il tuo è un caso un pò difficile in quanto se ho ben capito il problema si presenta "random", quasi sicuramente sparirà nel momento che il professionista collegherà lo strumento.... ;)
     
Sto caricando...
Potrebbe interessarti anche: Forum Data
problemi con la radio alfa 166 Radio e Navigazione 8 Febbraio 2009