Problema climatizzatore

Discussione in 'Elettronica' iniziata da Corrado.., 31 Maggio 2019.

  1. Ho inviato al Customer Care dei video che qui non riesco ad allegare, dove con due termometri verificava io stesso le temperature. Un termometro digitale che utilizzavo in cucina, affidabile e un termometro infrarossi che misurava con u o scarto do mezzo grado da considerare anche le distanze, ma cmq credo affidabili entrambi.
    Chi si occupa del reparto tecnico alfa dice che, visto l'intervento di un perito (perito), anche se fiat, conferma che tutto rientra negli standard.
    Io ho risposto che questo è uno dei motivi della perdita nelle vendite e la responsabile mi disse di provare con un'altra officina. Provare.......

    Oggi impostando 26 g con clima acceso si sudava mentre due mesi fa con la stessa temperatura avrei dovuto mettere la giacca.....funzionamento nella norma!
    Grazie al ..zz.
     
  2. Ciao a tutti quelli che leggono.... Auguri veri! Spero un bell'inizio 2020!
    Azz sta lfa.... Altro problema da nulla!?
    Al minimo o poco sopra è come andasse a 3/4/2/3/4.... La gestione degli iniettori non riesce elettronicamente a stabilizzare l'iniezione e il motore sobbalza è sembra un motore lombardi stile bcs per chi se ne intende.
    Anche marciando solo senza usare l'acceleratore, in retro o fronte da dei piccoli strattoni.
    Apriranno altro ticket e vedranno se smontare o cosa.
    In più lo sportello del carburante è fuori asse e rimane sporgente dalla carrozzeria;
    Con le memorie, il sedile si aggiusta di un cm. pur se ho cambiato solo la disposizione degli specchietti per le retro.
    Il responsabile vedrà cosa potrà fare per il clima.....

    Bell'inizio
    Ciaone a tutti
     
  3. Occhio al gasolio, che di notte si va sottozero!
     
    A togos piace questo elemento.
  4. Potrebbe essere ma ho fatto tre tipi di gasolio e il problema c'è lo stesso. Anche quello invernale. Dal riscontro col software risultavano un po tutti gli iniettori. Il primo è il secondo conpensava elettronicamente poi era il quarto e poi il terzo. Vedranno cosa fare.
    Tutte le auto hanno qualcosina ma mi scoccia un pò in soli 15000 km tutte ste noie.
    Grazie della dritta
    Buona serata
     
  5. Già provato con un additivo per pulizia iniettori? Spesso risolve le conseguenze di un gasolio (basta anche un solo rifornimento fallato) scadente o sporco.
     
    A togos piace questo elemento.
  6. Ciao , grazie!
    L’auto è ancora in garanzia.
    Sono “rimasti“ un po’ anche i tecnici, ma vedranno loro come intervenire.
    Ho già fatto rifornimento in svizzera (abito a 1 km) e secondo me resta il migliore. Ha sempre qualche addittivo, sia in inverno che estate....
    Domani sono in svizzera e rabbocco poi vediamo se cambia qualcosa.
    Grazie Rosso_620

    Ivan
     
  7. Purtroppo, la qualità dei carburanti italiani non è sempre eccellente.
    Tornando al climatizzatore, pure il mio fa lo ***** in certe condizioni particolari tipo freddo con molto sole. Ieri, tornando dalla montagna a un certo punto ha deciso di ghiacciarmi i piedi. Così ...
     
    A togos piace questo elemento.
  8. Si direi che quelli italiani e soprattutto in zona franca come Livigno a volte non sono un granché anche se non ho mai avuto problemi. Però allora anche il filtro dovrebbe segnalare dei problemi?!
    Il clima invece..... No comment!
    A fine mese sarò a sirmione e cercherò un concessionario romeo e lo farò visionare di nuovo come il Customer Care mi ha consigliato....
    Deludente però perché sembra custruita bene e comunque un bel macchinario....
     
  9. Se c'è una cosa che ho capito è che i sistemi di diagnostica raramente evidenziano il problema puntualmente. Ma può anche essere che uno sporco o una qualità scadente non creino problemi al filtro, ma li creino agli iniettori o alla pompa: per cui, dal suo punto di vista giustamente, non viene segnalato un problema da parte del filtro.
    Date le condizioni nelle quali vedo di solito andare in crisi il climatizzatore, secondo me ha un software troppo sofisticato che considera troppi fattori ed è quindi soggetto ad instabilità. Quando programmavo i mainframe all'università era normale che un "programma" (allora si chiamavano così...) che correlava troppi parametri andasse in confusione quando uno o più di questi assumevano (anche accidentalmente) valori non usuali o fuori dal range normale. Si chiamava "instabilità dell'algoritmo", ma dubito fortemente che chi programma oggi ci faccia caso...
    Il baracchino probabilmente legge una temperatura esterna tot, ma legge anche che c'è molto sole per cui lui "pensa" che in abitacolo ci sia molto effetto serra, io ho impostato fatalità una temperatura di confine fra quella che, secondo lui, si ottiene riscaldando e quella che si ottiene raffrescando et voilà, il casino è garantito.
    Se ci fosse solo una sonda temperatura interna e, esageriamo, una sonda esterna che comandano il caldo/freddo in base alla temperatura impostata, credo che il funzionamento sarebbe molto più affidabile sebbene meno preciso nel regolare il mezzo grado centigrado (e chissenefrega...).
     
    A togos piace questo elemento.
  10. Io credo abbia centrato in pieno il problema clima. Io ho fatto un ragionamento simile al perito e mi ha risposto con le tue parole ovvero troppi sensori, parametri e troppo lentamente escono i valori. Fuori caldo ma l’irraggiamento non c’è, legge che freddo e via d’aria calda o viceversa.La vedo come te mi ha detto il perito ma se non esce nulla dalla diagnosi...,
    Intanto lo devo regolare come se fosse un manuale....ho fatto anche dei video tipo fuori 10 imposto 20 a/c fuori nuvoloso e butta aria a 35 gradi....ma se io voglio aria fresca a 20!?
    Ragionamento folle....

    ps. Sembri un mezzo tecnico della materia , grazie delle risposte, mi piace apprendere e capire i funzionamenti Etc.
     
Sto caricando...
Potrebbe interessarti anche: Forum Data
Retrovisori Esterni Elettrocromici - Problema? Elettronica 12 Febbraio 2019
Problemi elettronici vari Elettronica 30 Ottobre 2018
Problema infotainment spegnimento improvviso Elettronica 4 Aprile 2018