Riforma Codice Della Strada modifiche da Agosto 2010 (pag. 2)

Blackjack

Utente Storico
15 Aprile 2008
6,667
137
64
VA
Regione
Lombardia
Alfa
Stelvio
Motore
2.2 TurboD 210 CV Q4
Altre Auto
Lancia Musa
Si sbandierano al vento le tanto decantate riforme per la sicurezza stradale, cambiandole spesso per far vedere che il governo tiene a cuore il problema. (delle casse dello stato). Io mi chiedo : come mai, gente alla quale è stata ritirata la patente per guida in stato di ebbrezza alcolica gia dopo una settimana te lo rivedo nuovamente alla guida di un auto??? Non sarà forse che il giudice di pace che nella maggior parte dei casi sarà totalmente ignorante in materia? Non sarà forse che si ha l'amico che lavora in prefettura? Vi assicuro signori che non si tratta di casi isolati, se proprio si deve intervenire per arginare gli annosi problemi, è proprio nell'iter del post sanzione. Diciamo che è come per il codice penale, nessuno sconta la pena che è sancita per quel tipo di reato.
Quanto sopra sempre a mio modestissimo parere.
Saluti

Premesso che siamo OT, il funzionamento della macchina giudiziaria è un problema ben più grave e generalizzato che, comunque, è separato dal fatto che ci siano norme precise e che debbano essere rispettate.
Possiamo poi discutere sul perchè e per come non ci sia la certezza della pena a seguito di una contestazione ma questo non è certamente il luogo giusto.
 

JKR73

Alfista principiante
14 Luglio 2009
588
9
19
47
MN
Regione
Lombardia
Alfa
Spider (916)
Motore
2.0 TS 16V
Ma stiamo scherzando??!?!?!?!? Il casco in bicicletta fino a 14 anni?????!!!! ma è una boiata galattica..... Abitando in un piccolo centro in campagna da piccolo sono caduto migliaia di volte e son riuscito a farmi male più o meno da tutte le parti furchè in testa. Capisco se stiamo parlando si un neoanto o comunque a un bambino piccolo che è vincolato al seggiolino..... ma altrimenti (a meno che non stiamo parlando di trial o competizioni in genere) lo trovo assolutamente fuori luogo. Comunque quali sono le sanzioni???
 
Ultima modifica da un moderatore:

spericolado

Alfista principiante
7 Febbraio 2010
686
4
19
ME
Regione
Sicilia
Alfa
GTV
Motore
2.0 V6 TB
Caro blackjack, era solo un commeno alla modifica del cds. In particolare sulla sua efficacia dopo che questo sia stato applicato, non criticavo le norme assolutamente anzi, credo che il sistema sanzionatorio Italiano sia tra i migliori al mondo. Il seguito un po meno... Se sono andato OT chiedo scusa
 

simfazio

Alfista principiante
27 Marzo 2010
756
3
19
42
RM
Regione
Lazio
Alfa
159
Motore
1.9 jtdm
Altre Auto
Fiat Stilo 1.6 16v Active 5p
Ma stiamo scherzando??!?!?!?!? Il casco in bicicletta fino a 14 anni?????!!!! ma è una boiata galattica..... Abitando in un piccolo centro in campagna da piccolo sono caduto migliaia di volte e son riuscito a farmi male più o meno da tutte le parti furchè in testa. Capisco se stiamo parlando si un neoanto o comunque a un bambino piccolo che è vincolato al seggiolino..... ma altrimenti (a meno che non stiamo parlando di trial o competizioni in genere) lo trovo assolutamente fuori luogo. Comunque quali sono le sanzioni???

Il problema non è il casco obbligatorio perchè come si cade dalla moto si cade anche dalla bicicletta, specialmente se investiti. Piuttosto... a 15 anni la testa diventa immune dai traumi? Se è obbligatoria in ogni caso la cintura in auto, il casco in moto o motorino... allora il casco dobrebbe essere comunque e in ogni caso obbligatorio anche in bici. E dico questo solo per chiedere coerenza.::cop::
Rimanendo in tema di bicilette hanno finalmente fatto chiarezza sulle infrazioni commesse su due ruote, ma affibiate alla patente: era veramente scandalosa la disparità di sanzione tra chi aveva e chi non aveva la licenza di guida.
 

Blackjack

Utente Storico
15 Aprile 2008
6,667
137
64
VA
Regione
Lombardia
Alfa
Stelvio
Motore
2.2 TurboD 210 CV Q4
Altre Auto
Lancia Musa
Riferimento: Riforma Codice Della Strada modifiche da Agosto 2010 (pag. 2)

Evidenzio un punto del nuovo CdS che è passato pressochè in silenzio e riguarda gli attraversamenti pedonali.
Viene infatti stabilito l'obbligo di fermarsi e non solo di rallentare di fronte ad un pedone che si accinge ad attraversare sulle strisce: non solo, dunque, se sta già attraversando, ma anche se è soltanto in procinto di muoversi. Chi trasgredisce la norma sarà punito con la sottrazione ben di 8 punti (contro i 5 precedenti) e con la multa (invariata) di 150 euro.
È dunque evidente, sia per l'aumento dei punti sottratti sia per il nuovo obbligo di sosta, che il codice mette l'accento sulla tutela e sul rispetto dei pedoni in maniera forte, equiparando per altro la normativa italiana con quella della maggior parte dei paesi stranieri, dove il rispetto degli attraversamenti pedonali è da tempo più considerato e dove il pedone non si sente il dovere di ringraziare l'automobilista che ha avuto il buon cuore di rispettare un suo diritto.
 

J.Kay

Staff Forum e Sito
Staff Forum
Community Manager
21 Marzo 2006
3,062
1
1,397
171
39
MI - Lugano
Regione
Lombardia
Alfa
Motore
3.0L
Altre Auto
Bmw F11 530d Msport
Riferimento: Riforma Codice Della Strada modifiche da Agosto 2010 (pag. 2)

Qualcuno sa dirmi meglio come funzionano le targhe personali?
Si può fare una personale per un'auto già immatricolata?
 

Giox156

Alfista Intermedio
19 Ottobre 2007
9,909
38
49
33
MO
Regione
Emilia-Romagna
Alfa
156
Motore
1.9 JTD 105cv
Riferimento: Riforma Codice Della Strada modifiche da Agosto 2010 (pag. 2)

Non so se per nuove immatricolazioni o si può fare già per auto già immatricolate , però

La nuova versione dell'articolo 100, comma 8, contiene una novità molto attesa: la possiblità di ottenere targhe personalizzate, cioè con una combinazione di lettere e numeri scelta dall'intestatario. Ma la personalizzazione non sarà molto ampia. E' infatti doveroso rispettare 4 vincoli:

1.la sequenza di lettere e numeri deve rimanere la stessa delle targhe attuali (due lettere, tre numeri, due lettere).
2.non è possibile utilizzare lettere che possono essere confuse con altre o con i numeri.
3.non saranno ammesse eventuali parolacce (anche se sarà difficile, vista la sequenza da rispettare, ma la fantasia non ha limiti).
4.naturalmente, la sequenza non dovrà essere già stata utilizzata da un altro proprietario (quindi non sono ammesse le combinazioni che iniziano con la lettere A, B e C poichè le prime due sono esaurite e la terza è già stata in gran parte utilizzata).

Per ottenere una targa personalizzata, l'intestatario della Carta di Circolazione dovrà presentare un'apposita domanda al Dipartimento dei Trasporti Terrestri (è possibile farlo anche tramite un'agenzia di pratiche automobilistiche), che potrà accoglierla se saranno rispettati i quattro vincoli appena illustrati. Da questo momento avverranno due cose: sarà rilasciata la carta di circolazione, assegnando le lettere e i numeri richiesti.
sarà inviata al Poligrafico dello Stato la richiesta di produrre la targa desiderata Ci saranno 30 giorni a disposizione per consegnare la targa. Nel frattempo sarà possibile circolare con una targa provvisoria. L'automobilista dovrà procurarsi un pannello a fondo bianco, con le dimensioni di una targa, nel quale verrà scritta la nuova combinazione di lettere-numeri scelta.

Le lettere che possono essere utilizzate sono: A, B, C, D, E, F, G, H, J, K, L, M, N, P, R, S, T, V, W, X, Y, Z.

EDIT: Comunqua sia, la targa rimarrà NON PERSONALE, cioè non è associata ad una persona, ma al veicolo sul quale è posta. Quindi non sarà possibile portare la stessa targa su un nuovo veicolo.
 

J.Kay

Staff Forum e Sito
Staff Forum
Community Manager
21 Marzo 2006
3,062
1
1,397
171
39
MI - Lugano
Regione
Lombardia
Alfa
Motore
3.0L
Altre Auto
Bmw F11 530d Msport
Riferimento: Riforma Codice Della Strada modifiche da Agosto 2010 (pag. 2)

Non so se per nuove immatricolazioni o si può fare già per auto già immatricolate , però

La nuova versione dell'articolo 100, comma 8, contiene una novità molto attesa: la possiblità di ottenere targhe personalizzate, cioè con una combinazione di lettere e numeri scelta dall'intestatario. Ma la personalizzazione non sarà molto ampia. E' infatti doveroso rispettare 4 vincoli:

1.la sequenza di lettere e numeri deve rimanere la stessa delle targhe attuali (due lettere, tre numeri, due lettere).
2.non è possibile utilizzare lettere che possono essere confuse con altre o con i numeri.
3.non saranno ammesse eventuali parolacce (anche se sarà difficile, vista la sequenza da rispettare, ma la fantasia non ha limiti).
4.naturalmente, la sequenza non dovrà essere già stata utilizzata da un altro proprietario (quindi non sono ammesse le combinazioni che iniziano con la lettere A, B e C poichè le prime due sono esaurite e la terza è già stata in gran parte utilizzata).

Per ottenere una targa personalizzata, l'intestatario della Carta di Circolazione dovrà presentare un'apposita domanda al Dipartimento dei Trasporti Terrestri (è possibile farlo anche tramite un'agenzia di pratiche automobilistiche), che potrà accoglierla se saranno rispettati i quattro vincoli appena illustrati. Da questo momento avverranno due cose: sarà rilasciata la carta di circolazione, assegnando le lettere e i numeri richiesti.
sarà inviata al Poligrafico dello Stato la richiesta di produrre la targa desiderata Ci saranno 30 giorni a disposizione per consegnare la targa. Nel frattempo sarà possibile circolare con una targa provvisoria. L'automobilista dovrà procurarsi un pannello a fondo bianco, con le dimensioni di una targa, nel quale verrà scritta la nuova combinazione di lettere-numeri scelta.

Le lettere che possono essere utilizzate sono: A, B, C, D, E, F, G, H, J, K, L, M, N, P, R, S, T, V, W, X, Y, Z.

EDIT: Comunqua sia, la targa rimarrà NON PERSONALE, cioè non è associata ad una persona, ma al veicolo sul quale è posta. Quindi non sarà possibile portare la stessa targa su un nuovo veicolo.

peccato mi ero già sognato la targa MAGNUM PI
 

Blackjack

Utente Storico
15 Aprile 2008
6,667
137
64
VA
Regione
Lombardia
Alfa
Stelvio
Motore
2.2 TurboD 210 CV Q4
Altre Auto
Lancia Musa
Riferimento: Riforma Codice Della Strada modifiche da Agosto 2010 (pag. 2)

La nuova versione dell'articolo 100, comma 8, contiene la possiblità di ottenere targhe personalizzate, cioè con una combinazione di lettere e numeri scelta dall'intestatario che rispetti i vincoli attuali:

- la sequenza di lettere e numeri deve rimanere la stessa delle targhe attuali (due lettere, tre numeri, due lettere).
- non è possibile utilizzare lettere che possono essere confuse con altre o con i numeri.
- non saranno ammessi eventuali fantasiosi doppi sensi

Ovviamente la sequenza non dovrà essere già stata utilizzata, per cui sono escluse fin dall'inizio le combinazioni che cominciano fino a DE* DF*

Comunqua sia, la targa rimarrà associata al veicolo sul quale è posta e non alla persona.

Per ottenere una targa personalizzata, l'intestatario della Carta di Circolazione dovrà presentare un'apposita domanda al Dipartimento dei Trasporti Terrestri (è possibile farlo anche tramite un'agenzia di pratiche automobilistiche), che potrà accoglierla se saranno rispettati i quattro vincoli appena illustrati. Da questo momento avverranno due cose:
sarà rilasciata la carta di circolazione, assegnando le lettere e i numeri richiesti.
sarà inviata al Poligrafico dello Stato la richiesta di produrre la targa desiderata
Ci saranno 30 giorni a disposizione per consegnare la targa.

Questo per un auto nuova, qualora sia già targata si procede come oggi, va fatta reimmatricolare.
 

Giox156

Alfista Intermedio
19 Ottobre 2007
9,909
38
49
33
MO
Regione
Emilia-Romagna
Alfa
156
Motore
1.9 JTD 105cv
Riferimento: Riforma Codice Della Strada modifiche da Agosto 2010 (pag. 2)

peccato mi ero già sognato la targa MAGNUM PI

Purtroppo non si potrà fare , diciamo che sono targhe personalizzate ma alla fine la fai sempre come vogliono loro. Io avevo pensato a GI 156 OX volendo fare il mio nick, ma alla fine la O non posso metterla e la I neanche , quindi non so quanto abbia senso. Non penso di farne una, poi tutto può succedere , ma numeri e lettere per numeri e lettere lascio fare al caso....
 

Chi Siamo

  • L’obiettivo primario di Club Alfa è quello di riunire, in spirito di amicizia tutti i possessori di autovetture “Alfa Romeo”, ed i simpatizzanti, dotati di autovetture anche di altra casa automobilistica.
    Nata come community ispirata ai grandi forum d’oltreoceano, Club Alfa diventa rapidamente il luogo principale di aggregazione ed informazione del mondo Alfa Romeo e FCA.
    Maggiori Informazioni.

Funzioni Utente