Specifiche olio motori

Marca di Olio da consigliare?
c'è chi parla bene di bardhal
ma alla fine della storia un po'quasi tutti gli oli completamente sintetici, meglio ancora se ottenuti da sintesi del metano (anziché dal petrolio) vanno bene, specialmente su motori poco spinti e relativamente non troppo esigenti come il tuo

molto meglio cambiare ogni 15 mila km con un olio da 12€ al litro che ogni 30 mila con uno da 20-30€ al litro
 
Io faccio il tagliando presso la rete ufficiale e la rete ufficiale usa il Selenia. Comunque ha ragione Tony, piuttosto che scegliere un olio costoso è molto meglio ridurre gli intervalli del cambio olio e utilizzarne uno meno costoso
Ho capito che il cambio su deve fare ad intervalli ridutti. Mica posso prendere un olio scarso....
 
Ho capito che il cambio su deve fare ad intervalli ridutti. Mica posso prendere un olio scarso....
Sul 1.3 mjet che usava mia madre (e ora ha passato a mia sorella) ogni 15 mila km è stato sostituito olio e filtro usando Castrol Edge Titanium 5w30, un olio che ora costa 12€ al litro e alcuni anni fa 10€ al litro, quindi un prezzo abbordabile per un olio sintetico decente.
Ora l' auto ha 190 mila km e il motore (salvo EGR sporco) gira come un orologio
Ah e per la cronaca è quello marchiato LL long Life che vag dice che dura 30 mila km (stronzata perché se interrompi il DPF raccoglie gasolio e comunque si riempie di fuliggine sui diesel)
 
  • Like
Reactions: gigivicenza
Ho capito che il cambio su deve fare ad intervalli ridutti. Mica posso prendere un olio scarso....
Bisogna vedere cosa si intende per olio scarso. Se si sceglie un olio con le specifiche Fiat prescritte (cosa a mio giudizio irrinunciabile), scarso non può essere indipendentemente dal prezzo. Poi c'è chi preferisce una marca ad un'altra e chi dice che una certa marca fa schifo e un'altra é il barolo degli oli, ma per il 90% sono più che altro seghe mentali di noi appassionati, soprattutto se si fanno cambi oli con intervalli più ravvicinati di quelli prescritti, nel qual caso la differenza di "bontà" fra un olio ed un altro diventa sostanzialmente ininfluente.
 
Se si sceglie un olio con le specifiche Fiat prescritte (cosa a mio giudizio irrinunciabile)
Specifiche FIAT vuol dire Acea C2, mentre quasi tutti gli altri marchi usano il C3 che ha una pellicola olio più spessa.

Non è che è olio studiato per i mjet... Mica parliamo del Multiair, quello sì che è più particolare
 
Specifiche FIAT vuol dire Acea C2, mentre quasi tutti gli altri marchi usano il C3 che ha una pellicola olio più spessa.

Non è che è olio studiato per i mjet... Mica parliamo del Multiair, quello sì che è più particolare
Sarà, ma dato che non sono ingegnere e non ho partecipato alla realizzazione del motore, preferisco attenermi alle specifiche indicate dal costruttore.
 
Specifiche FIAT vuol dire Acea C2, mentre quasi tutti gli altri marchi usano il C3 che ha una pellicola olio più spessa.

Non è che è olio studiato per i mjet... Mica parliamo del Multiair, quello sì che è più particolare
La specifica per il motore 2.2 MJT fino a 190cv è la FIAT 9.955535-DSX (gradazione SAE 0W20).
Per la 210CV invece è la FIAT 9.955535-DS1 (gradazione SAE 0W30).
Da quello che sappiamo, a livello meccanico (ciò che riguarda gli aspetti legati alla lubrificazione), tutte le varianti del motore sono identiche.
Per questo motivo, sulla mia 180cv, utilizzo da diverso tempo olii di gradazione SAE 0W30 a specifica 9.955535-DS1 anzichè lo 0W20: per ora non ho avuto alcun problema, solo benefici.
In ogni caso non sarei mai uscito al di fuori di uno di questi due perimetri.
 
La specifica per il motore 2.2 MJT fino a 190cv è la FIAT 9.955535-DSX (gradazione SAE 0W20).
Per la 210CV invece è la FIAT 9.955535-DS1 (gradazione SAE 0W30).
Da quello che sappiamo, a livello meccanico (ciò che riguarda gli aspetti legati alla lubrificazione), tutte le varianti del motore sono identiche.
Per questo motivo, sulla mia 180cv, utilizzo da diverso tempo olii di gradazione SAE 0W30 a specifica 9.955535-DS1 anzichè lo 0W20: per ora non ho avuto alcun problema, solo benefici.
In ogni caso non sarei mai uscito al di fuori di uno di questi due perimetri.
guarda che specifica significa olio con tot Indice di viscosità e tot Indice di Acea
non è che è la formula magica per Fiat
FCA e Peugeot usano Acea C2 invece di C3 come i marchi tedeschi (per esempio), quindi una resistenza meccanica un filo inferiore rispetto al C3

se Fiat dice: ok il mio motore non ha lacune di lubrificazione quindi possiamo sacrifica un filo di protezione sotto sforzo in cambio di 1g in meno di CO2 nelle omologazioni lo fanno, sono milioni risparmiati...

il fatto che sia a specifiche FCA non vuol dire che non esista di meglio! questo messaggio fa fatica a passare...
 
Pubblicità - Continua a leggere sotto
La specifica per il motore 2.2 MJT fino a 190cv è la FIAT 9.955535-DSX (gradazione SAE 0W20).
Per la 210CV invece è la FIAT 9.955535-DS1 (gradazione SAE 0W30).
Da quello che sappiamo, a livello meccanico (ciò che riguarda gli aspetti legati alla lubrificazione), tutte le varianti del motore sono identiche.
Per questo motivo, sulla mia 180cv, utilizzo da diverso tempo olii di gradazione SAE 0W30 a specifica 9.955535-DS1 anzichè lo 0W20: per ora non ho avuto alcun problema, solo benefici.
In ogni caso non sarei mai uscito al di fuori di uno di questi due perimetri.
Sono d'accordo con te, ma in questo caso c'è un ragionamento e una motivazione tecnica per usare lo 0W30 al posto dello 0W20, dato che parliamo dello stesso motore e con tutta probabilità lo 0W30 è preferibile allo 0W20. In altri casi, o si trova una motivazione altrettanto valida tecnicamente o io dalle specifiche non mi discosterei.
 
X