Sterzo duro

Sono d'accordo che i livelli vadano controllati periodicamente anche se un livello insufficiente del liquido del servosterzo ti viene segnalato, non da spie, ma dalla rumorosità della pompa e dallo sterzo "scattoso".
Non sò cosa intendi per livello bassissimo comunque anche con livello appena sotto al minimo non dà inconvenienti (l'importante che la pompa sia piena).
A quel mio amico era ben sotto il minimo..quando feci il rabbocco dopo un po' lo sterzo tornò leggero. Il rabbocco lo feci io ma la macchina era la sua, ma mi fido di quello che mi disse. Altro non posso dirti. 😅
 
  • Like
Reactions: bobkelso e M@urizio
Scusate se insisto, ma il dubbio che mi era venuto dopo che avevo lasciata l'auto al sole e lo sterzo si era maggiormente indurito, mi fa pensare, la butto da ignorante, che la pompa del servosterzo non funzioni bene o che vi sia qualche sporcizia e l'olio aumentando di volume e non girando bene nel circuito provoca l'indurimento dello sterzo. A prova di questo ho notato che dopo un certo percorso lo sterzo torna ad essere leggermente più morbido. Ha senso secondo voi un ragionamento del genere.?
 
Scusate se insisto, ma il dubbio che mi era venuto dopo che avevo lasciata l'auto al sole e lo sterzo si era maggiormente indurito,

Il sole è in grado di riscaldare parzialmente l'olio del servosterzo, qualche sterzata e la temperatura del motore innalzano sicuramente molto di più la temperatura.
Un aumento del volume del liquido viene adeguatamente assorbito dalla vaschetta di compensazione.

Piuttosto il sole potrebbe deformare le plastiche dell'ammortizzatore ma di lì a renderlo duro ce ne passa...
 
Metti olio atf nuovo!! Aspiri tt in vaschetta e metti il nuovo.. e poi vedi se olio e bello rosso come da nuovo o nero da usurato la viscosità da olio vecchio e nuovo e diversa e fa lavorare la pompa diversamente
 
  • Like
Reactions: bobkelso
Ciao..soprattutto metti olio idroguida se manca ( primo controllo da fare per poi poter discutere altro se non risolvi )..

individua la vaschetta nel vano motore, apri il tappo e ci guardi dentro (se serve con la luce del cellulare),
se non vedi liquido (è rossastro o bruno) vuol dire è tutta vuota e ne manca parecchio, ci impieghi solo un minuto di tempo

se è vuota, prima puoi anche solo rabboccare per arrivare almeno vicino alla tacca del livello minimo ( e se non vuoi comprare la boccettina di liquido ATF, cioè liquido per idroguide, che poi tu rimane in giro in cantina, ripassi dal meccanico e fa lui ) e vedere se era questo il motivo

poi in un secondo momento ci sta anche di perderci un po' più tempo come dice @gigivicenza
a provare a sostituire l'olio con altro più fresco, non sempre ma in qualche caso può fare la differenza ( si prova a cambiare l'olio prima di arrivare a smontare la pompa idroguida ), ci va un'oretta di tempo, una grossa siringa, magari (non indispensabile) con aggiunto un tubicino, un contenitore vecchio dove mettere l'olio esausto (che poi va portato in officina per lo smaltimento corretto) comunque è una manutenzione utile che allunga la vita dell'impianto,

ma prima cosa è che ci sia abbastanza olio, vecchio o nuovo è già meglio che senza

Ps.: vero anche cosa diceva @M@urizio, che se manca liquido dovrebbero esserci dei rumori,
(almeno sulle auto datate che uso io) ma se non guardi nella vaschetta il dubbio non te lo togli
 
Ultima modifica:
Pubblicità - Continua a leggere sotto
Allora fatto controllo da un altro meccanico che ha verificato livello dell'olio (al massimo) e in ottime condizioni. Suggerisce che il problema potrebbe essere la pompa che non lavora bene, ma prima di questo vorrebbe verificare che non ci sia qualche problema sulle testine dei vari organi preposti al funzionamento dello sterzo.
 
Heila, sembra che questo meccanico procede con ordine,
prima le verifiche più veloci e poi quelle più lunghe,
penso che presto risolvi

- verifica livello olio idroguida- > 1 minuto

- verifica sul ponte delle testine tra mozzo ruota e bracci oscillanti inferiori -> 20 minuti
( di tutte le parti sospensioni anteriori, queste sono le uniche in grado di generare in caso di usura estrema cosi tanto attrito da impensierire persino l'idroguida, per i discorsi che facevamo giorni fa qui nel tread, cioè per come sono costruite le sospensioni sulla 156; se queste testine sono usurate si cambiano i bracci inferiori, le testine sono incluse nel ricambio )

- eventuale prova di sostituire il liquido idroguida -> 40 minuti

- smontaggio e revisione pompa idroguida -> etc
 
Ultima modifica:
Heila, sembra che questo meccanico procede con ordine,
prima le verifiche più veloci e poi quelle più lunghe,
penso che presto risolvi

- verifica livello olio idroguida- > 1 minuto

- verifica sul ponte delle testine tra mozzo ruota e bracci oscillanti inferiori -> 20 minuti
( di tutte le parti sospensioni anteriori, queste sono le uniche in grado di generare in caso di usura estrema cosi tanto attrito da impensierire persino l'idroguida, per i discorsi che facevamo giorni fa qui nel tread, cioè per come sono costruite le sospensioni sulla 156; se queste testine sono usurate si cambiano i bracci inferiori, le testine sono incluse nel ricambio )

- eventuale prova di sostituire il liquido idroguida -> 40 minuti

- smontaggio e revisione pompa idroguida -> etc
Ha già visto le testine?
 
Pubblicità - Continua a leggere sotto
Salve,

scusate se ritorno su questo tema, ma finché non capisco provo e riprovo. Allora fatto visita dal meccanico che ha staccato uno alla volta i tirantei dello sterzo comeda foto allegata. In tutte e due i casi non c'è nessun sforza e a mano si girano le ruote con semplicità. Abbiamo cambiato l'olio, ma rimane sempre una certa rigidità dello sterzo. Credo di dedurre che potrebbe essere la scatola dello sterzo oppure la pompa dell'olio dello sterzo. A questo punto mi sembra che non ci siano altre prove da fare salvo vostra opinione diversa. Scusate dell'immagine che non è delle migliori.

Grazie
 

Allegati

  • WhatsApp Image 2023-03-18 at 18.20.49.jpeg
    WhatsApp Image 2023-03-18 at 18.20.49.jpeg
    107.7 KB · Visualizzazioni: 47