Sterzo duro

veloce86

Super Alfista
17 Dicembre 2021
789
375
110
Regione
Calabria
Alfa
Stelvio
Noti un indurimento costante, progressivo o solo a determinati angoli? Puoi postare la stampa dell’ attuale assetto?
 

Paolo_PD

Alfista principiante
4 Ottobre 2014
172
42
29
PD
Regione
Veneto
Alfa
156
Motore
1.8 T.Spark
Noti un indurimento costante, progressivo o solo a determinati angoli? Puoi postare la stampa dell’ attuale assetto?
Grazie della risposta, ma l'indurimento è costante, non ci sono angoli in cui si evidenzi di più. Vedo di postare l'assetto.
 

Allegati

  • assetto.png
    assetto.png
    130.6 KB · Visualizzazioni: 33

veloce86

Super Alfista
17 Dicembre 2021
789
375
110
Regione
Calabria
Alfa
Stelvio
I valori sulle singole ruote non mi piacciono per nulla, fai rifare L’ assetto da un gommista serio e con attrezzatura adeguata
 

M@urizio

Massimo esperto in meccanica.
1 Gennaio 2008
15,558
4,663
181
VR
Regione
Veneto
Alfa
Duetto
Motore
2,0
Altre Auto
Hyundai Tucson; Toyota Auris Hybride; Skoda Octavia SW
I valori sulle singole ruote non mi piacciono per nulla, fai rifare L’ assetto da un gommista serio e con attrezzatura adeguata

Sii più specifico, quali sono i valori che ritieni errati...

Non mi pare siano malaccio....o_O
 

abm77

Alfista principiante
11 Ottobre 2016
171
67
39
Regione
Puglia
Alfa
147
Motore
1.9 jtd 16v
Chiedo da ignorante, posso cambiarlo da solo l'olio del servosterzo così come il filtro?
@M@urizio: Così mi è stato detto...sono mica un meccanico!
L'olio per cambiarlo è un casino perché una parte è dentro la scatola guida e da lì non lo togli, un'altra parte è nella vaschetta da cui puoi aspirarlo e dai tubi che vanno all'idroguida lo si toglie solo staccando i tubi dall'idroguida....ma mi limiterei ad aspirare quello della vaschetta e metterne del nuovo e dopo qualche giorno lo rifai e dopo altri giorni lo rifai di nuovo...fino ad averlo quanto più nuovo possibile. Comunque è da verificare la pompa che si trova solo revisionata ormai e anche la scatola dello sterzo...anch'essa da prendere revisionata perché nuova è introvabile. Comunque la scatola nuova costava più di 1400 euro e la pompa nuova più di 600.
Chiedo da ignorante, posso cambiarlo da solo l'olio del servosterzo così come il filtro?
@M@urizio: Così mi è stato detto...sono mica un meccanico!
Il filtro non si cambia, si pulisce al limite se è sporco. In questo caso è piccolo e giusto per non far andare lo sporco dentro.
 
  • Like
Reactions: kormrider

abm77

Alfista principiante
11 Ottobre 2016
171
67
39
Regione
Puglia
Alfa
147
Motore
1.9 jtd 16v
Comunque non credo che sia un problema di stanchezza delle braccia...se lo senti che va duro c'è sicuramente qualcosa che non va. Difficilmente va duro a causa dell'assetto comunque...
 

Paolo_PD

Alfista principiante
4 Ottobre 2014
172
42
29
PD
Regione
Veneto
Alfa
156
Motore
1.8 T.Spark
Grazie delle risposte ragazzi, ma ho notato anche una cosa che mi sembra strana. Ho preso l'auto dal garage ferma da una notte e lo sterzo era come al solito, la parcheggio, con la parte anteriore direttamente al sole e dopo un'ora la riprendo e mentre vado per ripartire lo sterzo ha aumentato la sua durezza. Che diavolo è successo? Il calore del sole ha dilatato qualche cosa? Non capisco! Mi pare una favola assurda accidenti!
 

bobkelso

Alfista Megalomane
20 Marzo 2008
2,136
503
176
Mi
Regione
Lombardia
Alfa
33
Motore
1.3 v.l. GPL
Altre Auto
avute negli anni ( quasi solo d'epoca, hobby del restauro ):
Lancia, Matra, Fiat, VW, Audi, Volvo, Renault, Peugeot, Opel, Ford, Jeep, LandRover
Ciao,
mi è successo una cosa simile quando avevo una Matra Rach,
che ha le sospensioni anteriori che lavorano in modo simile alla 156

nel tuo caso è più probabile che sia altro, ad es. se dici che il caldo e le soste hanno un effetto, magari la pompa idroguida (immagino servosterzo idraulico non elettrico?) che non ha più tenuta e genera poca pressione

però farei anche un controllo per quanto segue ( snodi inferiori ) perchè nel caso potrebbe essere una situazione pericolosa:

sulla Matra lo sterzo diventava sempre più pesante, faci rifare la scatola sterzo e non risolsi, poi dal meccanico mettemmo la macchina sul ponte e vedendo come erano progettate le sospensioni (in quel caso una barra di torsione che agisce sul braccio inferiore del quadrilatero, ma concettualmente, a parte l'uso di una molla al posto della barra di torsione, è simile alla 156) capii che stavo per perdere una ruota.. le testine di snodo tra braccio inferiore e portamozzo ruota erano usurate e stavano lottando per uscire dalla loro sede in teflon, modificando la forma della sede, questo causa un forte atrito nello snodo anche quando si vuole sterzare.. a un certo punto su una buca le testine potrebbero uscire e il portamozzo insieme alla ruota si sgancerebbero di lato dal quadrilatero inferiore, con rischio di provocare un incidente se va male, o di fare danni all'auto se va bene; cambiai i trapezi inferiori comprensivi di nuovi snodi inferiori e lo sterzo tornò leggero

un punto da chiarire:

l'ammortizzatore invece di fare forza direttamente sul portamozzo (sistema mec-person) o sul braccetto superiore (qualche prototipo da gara), spinge sul braccio inferiore del quadrilatero della sospensione ( alfa 75, alfa 156, tutte la Matra d'epoca, etc );

per cui il quadrilatero inferiore fa lavorare "in trazione" la testina inferiore del portamozzo anteriore;
cioè la testina inferiore oltre le spinte laterali in curva, regge anche il peso verticale della macchina statico e dinamico sulle buche

la testina inferiore è sovra-dimensionata, per svolgere questo lavoro aggiuntivo, però quando si usura, al contrario delle auto con mac-person che ti avvisano di cambiarle con un sonoro rumore di gioco, qui essendo sempre in tensione lo snodo sferico anche usurato potrebbe non causare evidenti rumori,
ma piano piano cerca di scavarsi una uscita a forma di imbuto dalla sua sede, l'appoggio dello testina non sarà più su tutta la sua superficie ma solo sul diametro esterno; questo se portato all'estremo causa attrito, durezza quando si girano le ruote

su un'auto recente come la 156 dotrebbero aver trovato il sistema di non far uscire le testine dal braccio anche se usurate, immagino che lo snodo abbia una forma stretta in acciaio sopra alla sede in teflon, però in caso di usura estrema anche questo sistema di sicurezza potrebbe venir consumato e fallire
 
Ultima modifica:
ADVERTISEMENT

abm77

Alfista principiante
11 Ottobre 2016
171
67
39
Regione
Puglia
Alfa
147
Motore
1.9 jtd 16v
Comunque non credo che sia un problema di stanchezza delle braccia...se lo senti che va duro c'è sicuramente qualcosa che non va. Difficilmente va duro a causa dell'assetto comunque...
Grazie delle risposte ragazzi, ma ho notato anche una cosa che mi sembra strana. Ho preso l'auto dal garage ferma da una notte e lo sterzo era come al solito, la parcheggio, con la parte anteriore direttamente al sole e dopo un'ora la riprendo e mentre vado per ripartire lo sterzo ha aumentato la sua durezza. Che diavolo è successo? Il calore del sole ha dilatato qualche cosa? Non capisco! Mi pare una favola assurda accidenti!
Mnnn...allora potrebbe essere la pompa idroguida/scatola dello sterzo oppure qualcosa che si sta rompendo a livello di testine dello sterzo. Falla mettere sul ponte e falla controllare sotto. 👍🏻
 

bobkelso

Alfista Megalomane
20 Marzo 2008
2,136
503
176
Mi
Regione
Lombardia
Alfa
33
Motore
1.3 v.l. GPL
Altre Auto
avute negli anni ( quasi solo d'epoca, hobby del restauro ):
Lancia, Matra, Fiat, VW, Audi, Volvo, Renault, Peugeot, Opel, Ford, Jeep, LandRover
..in dettaglio, per capirsi, non proprio le testine dei braccetti sterzo, ma proprio quelle sotto al mozzo ruota, quelle che sono incluse nel trapezio inferiore.. comuque si, la prima ipotesi è un calo di efficenza nella pompa idraulica idroguida
 

Seguici su Facebook

ADVERTISEMENT