TUTTI I MOTORI Strane perdite di potenza (mancanza turbo) o progressività in accelerazione "azzoppata"

Cristian. S

Super Alfista
28 Marzo 2019
3,615
9,612
164
Osio Sopra
Regione
Lombardia
Alfa
Giulietta
Motore
1.4 120 cv
Altre Auto
Lancia Delta HF 1.6 TB CAT
Fiat Punto 1.7 TD
Ciao ragazzi, direi un ottima discussione.
Per uno come me che non capisco un granché, mi piacerebbe sapere come si presenta il problema, cioè quali sono i sintomi?
Oppure anche la mia che è del 2018 penso, (acquistata in pronta consegna nel 2019) ha già il problema?
Ciao buona giornata
 

EmilMila

Super Alfista
19 Maggio 2017
403
491
109
Regione
Veneto
Alfa
Giulietta
Motore
1.4 TB MA 150 CV
Altre Auto
Fiat Grande Punto
Una cosa che non ho citato è la possibilità di avere l'effetto "colpo d'ariete" per il ritardo (per maggiore lentezza nella risposta)dell'apertura della valvola in fase di rilascio, piuttosto deleterio per il motore...
Il colpo d'ariete viene evitato dalla Diverter Valve o Blow Off (per alcuni Pop Off) pilotata dalla ECU proprio a quello scopo non certo dalla waste gate.
 

Iannino

Super Alfista
15 Luglio 2020
574
334
109
Regione
Emilia-Romagna
Alfa
Giulietta
Motore
1.4 Multiair 170 cv
Altre Auto
Lancia y 0.9 cambio automatico
Il colpo d'ariete viene evitato dalla Diverter Valve o Blow Off (per alcuni Pop Off) pilotata dalla ECU proprio a quello scopo non certo dalla waste gate.
Lo pensavo anche io, ma (se ricordo bene) non sembra la stessa opinione del tecnico SAITO che commenta i filmati da loro prodotti dove si commentano le problematiche delle turbine su cui intervengono.
la valvola pop off ha il compito di aprire in scarico se c'è una sovrappressione ritenuta tale dalla centralina, ma se da motore in "spinta" si toglie e poi si ridà gas quasi istantaneamente, e l'attuatore non ha aperto sufficientemente lo scarico fumi, il tutto non può lavorare al 100% secondo logica della centralina.

Comunque, sia chiaro, non sto polemizzando, mi fa piacere che qualcuno abbia opinioni diverse dalle mie,
solamente ragionando su più logiche, si riescono a volte a capire/scoprire problematiche, incomprensibili se non c'è un contraddittorio.
 

Iannino

Super Alfista
15 Luglio 2020
574
334
109
Regione
Emilia-Romagna
Alfa
Giulietta
Motore
1.4 Multiair 170 cv
Altre Auto
Lancia y 0.9 cambio automatico
Ciao ragazzi, direi un ottima discussione.
Per uno come me che non capisco un granché, mi piacerebbe sapere come si presenta il problema, cioè quali sono i sintomi?
Oppure anche la mia che è del 2018 penso, (acquistata in pronta consegna nel 2019) ha già il problema?
Ciao buona giornata
Ciao Cristian.
Provo a risponderti.
il problema, (che finora vedo presente quasi esclusivamente su turbine montate sui Multiair tra il 2016 ed il 2018) consiste nella comparsa (prevalentemente su percorsi autostradali ad andatura più o meno costante) del messaggio "avaria motore" (simbolo di un motore illuminato in giallo) e l'esclusione di alcune funzioni come lo start&stop, la guida in "D" ed il Cruise controll.
Avviene dopo aver tolto l'acceleratore (a volte anche solo aver un po' "pelato" l'acceleratore), al momento di ridare l'acceleratore ci si rende conto che la turbina non spinge più, non c'è più potenza e la macchina fatica a tenere i 130 hm/h.
A questo punto, non è più possibile visualizzare il diagramma turbina (almeno nella mia Giulietta del 2011, non so nella tua) altrimenti si vedrebbe che è impossibile ottenere qualche "tacca" nel diagramma di spinta. La cosa però è possibile con uno strumento da collegare alla presa E OBD.
se si spegne il motore e lo si riavvia dopo qualche secondo, tutto torna magicamente a posto.

Altri invece riscontrano un vuoto nella progressione di spinta del motore, tipicamente tra i 1800 giri e i 2500/2800 giri, dopodiché arriva, brutale, la spinta della turbina; in questo caso non ci sono messaggi di avaria motore.
Alcuni utenti hanno avuto questo problema fin da auto nuova, contestato lo strano funzionamento alla concessionaria, è stato risposto loro che è normale perché la diagnostica non rileva anomalie...
Io aggiungo che con questo tipo di comportamento è stata riscontrata una usura molto precoce della boccola della valvola wastegate.
Un tecnico della SAITO ipotizza che questa usura possa essere generata da un apri/chiudi continuo che in alcuni motori si innesca ad un determinato numero di giri, evidentemente generata da un software mappato male.
Questo problema è frequente sui Multiair 140 CV di 500X e Jeep Renegade e Compass. Alcuni di loro lamentano anche un "seghettamento" della potenza in accelerazione e alla fine anche in rilascio.
Sarebbe bello poter arrivare in fondo a queste casistiche trovando la causa che, a fronte dell'usura della boccola valvola wastegate porta alla sostituzione e/o revisione della turbina, con costi tutt'altro che indifferenti.
La mia opinione (che è solo tale...) è che ciò avviene a causa di una taratura non corretta dell'attuatore wastegate.
come verificare?
Semplicemente rimuovendo la copertura motore, togliendo la copertura turbina svitando 4 + 2 .viti
L'attuatore è fissato alla turbina tramite 2 viti 6 MA (dado da 10 mm), allentarle di un paio di giri e verificare se l'attuatore rimane premuto contro la sua staffa di ancoraggio oppure rimane lento.
Se rimane lento occorre accorciare l'asta tramite il suo registro, quel minimo che basta a fare sì che rimane contro il suo supporto.
Al momento, solo una persona non ha avuto riscontri positivi.
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: Cristian. S

mauretto 60

Super Alfista
6 Agosto 2016
3,466
4,469
164
Regione
Lazio
Alfa
Giulietta
Mi piace quessta discussione anche se io non ho il multiair. Sul motore t-jet questa discussione non si applica in quanto l'astina della wastegate è di lunghezza fissa, (almeno la mia 120 cv del 2016), quindi nessuna regolazione almeno da come si discute qui.;)
Vi posto un video che riguiarda qualcosa di simile della discussione ma nel video si fa per aumentare (poco) la potenza.
Ho sentito di qualcuno sul forum Abarth avere lo stesso riscontro, ma non ricordo dove altrimenti lo linkerei.
Questa è la discussione della Dodge che monta il motore multiair
Anche quest'altra discussione è interessante il post 15 ed il video che riporta.
Oppure sempre sul forum della Dodge sulla funzione cerca scrivi "boost wastegate"
Buona lettura
 

Iannino

Super Alfista
15 Luglio 2020
574
334
109
Regione
Emilia-Romagna
Alfa
Giulietta
Motore
1.4 Multiair 170 cv
Altre Auto
Lancia y 0.9 cambio automatico
Mi piace quessta discussione anche se io non ho il multiair. Sul motore t-jet questa discussione non si applica in quanto l'astina della wastegate è di lunghezza fissa, (almeno la mia 120 cv del 2016), quindi nessuna regolazione almeno da come si discute qui.;)
Vi posto un video che riguiarda qualcosa di simile della discussione ma nel video si fa per aumentare (poco) la potenza.
Ho sentito di qualcuno sul forum Abarth avere lo stesso riscontro, ma non ricordo dove altrimenti lo linkerei.
Questa è la discussione della Dodge che monta il motore multiair
Anche quest'altra discussione è interessante il post 15 ed il video che riporta.
Oppure sempre sul forum della Dodge sulla funzione cerca scrivi "boost wastegate"
Buona lettura
Grazie per il tuo contributo!
Per il momento ho visto solo il primo filmato, (che mi lascia un poco perplesso...)
considerato che la corsa dell'attuatore è di circa 15 mm l'autore ha accorciato almeno 6 mm, questo porta ad una apertura limitata della valvola, quando si ha la necessità di limitare velocemente la spinta sulla turbina.
Certamente la potenza, in alcune condizioni, viene incrementata, ma sono poco fiducioso sull'affidabilità del complesso pistoni/valvole/turbina.
Questa è solo la mia opinione, senza pretendere di aver ragione...
Mi incuriosisce invece il fatto che il T jett non abbia un registro sull'attuatore.
Forse viene precariato con una tolleranza maggiore di quanto serva sul Multiair, lasciandolo comunque sempre in trazione, (valvola forzatamente chiusa) quando non c'è spinta del turbo?
sarebbe interessante saperlo...
 
  • Like
Reactions: mauretto 60

EmilMila

Super Alfista
19 Maggio 2017
403
491
109
Regione
Veneto
Alfa
Giulietta
Motore
1.4 TB MA 150 CV
Altre Auto
Fiat Grande Punto
la valvola pop off ha il compito di aprire in scarico se c'è una sovrappressione ritenuta tale dalla centralina, ma se da motore in "spinta" si toglie e poi si ridà gas quasi istantaneamente, e l'attuatore non ha aperto sufficientemente lo scarico fumi, il tutto non può lavorare al 100% secondo logica della centralina.
La valvola blow off non viene azionata dalla sovrapressione visto che il suo compito consiste esattamente nell'evitarla la sovrapressione. La blow off viene aperta dalla ECU quando si rilascia velocemente il pedale dell'accelleratore, con la conseguente chiusura della farfalla o delle valvole di aspirazione, e tale esecuzione è rapidissima.
Il colpo d'ariete avviene nel circuito aria è lì che si deve rapidamente scaricare l'aria, aprire la waste gate per ridurre la pressione di mandata del compressore, tenendo conto di tutte le inerzie sia meccaniche che fluidodinamiche, richiede tempi nei quali il colpo d'ariete fa in tempo a fare anche dei figli.

Vi posto un video che riguiarda qualcosa di simile della discussione ma nel video si fa per aumentare (poco) la potenza.
Quello di aumentare il precarico dell'attuatore accorciando l'astina di comando è una cazzata madornale: in quella zona le temperature possono arrivare oltre gli 800 °C e piano piano deformano il braccio interno della waste gate con le ovvie conseguenze. Il precarico, che è previsto nelle tabelle degli attuatori, consiste in uno o due millimetri. Aumentare il precarico (cazzata) o sostituire la molla, come ho fatto io, non fa guadagnare alcunchè in termini di potenza nei motori in cui la pressione nel collettore di aspirazione è totalmente controllata dalla ECU, come accade in tutti i motori moderni. Per quanto riguarda l'affidabilità messa in pericolo dalla sciocca manovra viene minata solo quella della waste gate, gli altri continuano a vivere tranquilli.
 
  • Like
Reactions: Cristian. S

Iannino

Super Alfista
15 Luglio 2020
574
334
109
Regione
Emilia-Romagna
Alfa
Giulietta
Motore
1.4 Multiair 170 cv
Altre Auto
Lancia y 0.9 cambio automatico
......e tale esecuzione è rapidissima.
Il colpo d'ariete avviene nel circuito aria è lì che si deve rapidamente scaricare l'aria, aprire la waste gate per ridurre la pressione di mandata del compressore, tenendo conto di tutte le inerzie sia meccaniche che fluidodinamiche, richiede tempi nei quali il colpo d'ariete fa in tempo a fare anche dei fi....
Mi sa che stiamo affermando la stessa cosa...la differenza è che, io affermo che se dopo aver tolto l'acceleratore e la Blow off sta scaricando, (ma la turbina anziché rallentare i giri, ne prende di più, perché la wastegate è stata aperta più tardi), quando vado a ri spalancare l'acceleratore, la Blow off torna a chiudersi, perché è stata di nuovo richiesta potenza, e la pressione che torna nei collettori è indubbiamente superiore a ciò che la centralina aveva previsto in base ai parametri di impostazione.
Non so se sono riuscito a spiegarmi, questa volta...
 

EmilMila

Super Alfista
19 Maggio 2017
403
491
109
Regione
Veneto
Alfa
Giulietta
Motore
1.4 TB MA 150 CV
Altre Auto
Fiat Grande Punto
dopo aver tolto l'acceleratore e la Blow off sta scaricando, (ma la turbina anziché rallentare i giri, ne prende di più, perché la wastegate è stata aperta più tardi),
Stai ipotizzando un fenomeno inesistente.
Alzare il piede dall'accelleratopre comporta l'istantanea apertura della blow off e la contestuale chiusura della farfalla. In pochissimi centesimi di secondo non escono più gas di scarico inoltre l'apertura della blow off, che tra tutti quelli coinvolti è il processo più rapido, aumenta la coppia resistente del compressore per cui è semplicemente IMPOSSIBILE che la turbina prenda giri.
 

Iannino

Super Alfista
15 Luglio 2020
574
334
109
Regione
Emilia-Romagna
Alfa
Giulietta
Motore
1.4 Multiair 170 cv
Altre Auto
Lancia y 0.9 cambio automatico
Stai ipotizzando un fenomeno inesistente.
Alzare il piede dall'accelleratopre comporta l'istantanea apertura della blow off e la contestuale chiusura della farfalla. In pochissimi centesimi di secondo non escono più gas di scarico inoltre l'apertura della blow off, che tra tutti quelli coinvolti è il processo più rapido, aumenta la coppia resistente del compressore per cui è semplicemente IMPOSSIBILE che la turbina prenda giri.
Non mi risulta che in pochi centesimi di secondo nel Multiair 170 CV non esistono più gas di scarico nel momento in cui si chiude l'acceleratore.
Il motore scende di giri progressivamente ed impiega alcuni secondi a raggiungere il minimo.
Inoltre, quando la pop off si spalanca viene a mancare il carico al compressore, che di conseguenza gira più libero...
ho l'impressione che me e te abbiamo visto "film" differenti....

Inoltre vorrei aggiungere un'altra situazione, che debbo ancora verificare, che consiste in:
mentre si viaggia ad andatura tranquilla, accelerando , ma non in "maniera decisa", (con contagiri sui 2500/3000 giri) se si "pela" l'acceleratore (ovvero si toglie una parte di acceleratore) il diagramma della turbina spara a fondoscala per 1 secondo/1 secondo e mezzo;
in questa situazione, quanto descritto prima, ritengo che si amplifichi, ma debbo misurare con uno strumento, appena trovo un po' di tempo poi aggiornerò la pagina.
 
  • Like
Reactions: Cristian. S

Chi Siamo

  • L’obiettivo primario di Club Alfa è quello di riunire, in spirito di amicizia tutti i possessori di autovetture “Alfa Romeo”, ed i simpatizzanti, dotati di autovetture anche di altra casa automobilistica.
    Nata come community ispirata ai grandi forum d’oltreoceano, Club Alfa diventa rapidamente il luogo principale di aggregazione ed informazione del mondo Alfa Romeo e FCA.
    Maggiori Informazioni.

Funzioni Utente