Tuning sull'impianto frenante

Discussione in 'Impianto Frenante' iniziata da CONDORALFA75, 12 Giugno 2013.

  1. Re: Alfa 75 descrizione impianto frenante

    Comunque tornando al discorso principale ossia l'impianto frenante della 75,e ai problemi avuti del pedale al fondo, onde evitare di avere problemi e discussioni inutili, basta semplicemente revisionare l'impianto con materiale originale e olio appropriato e si risolvono tutti i problemi.:lol2:
     
  2. Re: Alfa 75 descrizione impianto frenante

    Sicuramente... :)
     
  3. Re: Alfa 75 descrizione impianto frenante

    Come già detto più su,niente come la sana sperimentazione può dare delle risposte,ora ogniuno si è arroccato sulle sue convizioni,come è comunque giusto che sia,ma purtroppo la burocrazia nostrana dice la sua,nulla da eccepire sul fatto che materiali derivati dalle competizioni o dal tuning siano migliori e più performanti di quelli di serie,e nessuno dice il contrario,ma ripeto,spiegateglielo all'agente che magari butta l'occhio sul particolare modificato,e credetemi ce ne sono di molto competenti oltre che appassionati,che in mancanza di trascrizione a libretto mandeà la vettura in verifica con i conseguenti costi e sanzioni.
    Se poi guardate le omologazioni dei particolari...........a comunità europea piacendo tuv&co. non sono riconosciuti in Italia da Mtcc se non su particolari che esulano dal tuning.
    E' una discussione che non ha sbocco.
     
  4. #24bobkelso,13 Giugno 2013
    Ultima modifica: 13 Giugno 2013
    Re: Alfa 75 descrizione impianto frenante

    .uhm..la mia assicurazione Dialogo(-Sai - Unipol) pagando mi concede
    solo la rivalsa per guida in stato di ubriachezza..però sono astemio :grinser005:
    (scusate l'OT ma se mi era possibile avere non la rivalsa per le modifiche
    ai freni sarebbe stata una bella notizia..)

    ps..Salpai non te la prendere, ma sui power flex devo darti una brutta notizia..
    ..irrigidire irrigidiscono (la risposta agli urti in orizzontale, che si sentono anche
    quelli quando guidi, non il molleggio verticale che dipende dagli ammortizzatori),
    Sennò cosa li montano a fare?
    Comunque questa confusione sui power flex c'è su tutti forum e nasce dal modo
    astuto e un po' ambiguo con cui vengono pubblicizzati dal produttore..
    (..una cosa del tipo "le proprietà speciali del materiale rendono la risposta
    più precisa senza causare una risposta più rigida delle boccole in gomma"..)
    poi son comunque prodotti utili se si vuole più precisione di guida
    (senza arrivare agli estremi degli snodi uniball da competizione)
    al costo di far soffrire un po' di più la schiena..montarli dipende anche
    da quanti km fai con l'auto..se la usi tutti i giorni o solo la domenica..etc
     
  5. Re: Alfa 75 descrizione impianto frenante

    Scusa, ma le revisioni che facciamo ogni 2 anni alle nostre auto non servono a certificare che l'auto è adatta alla circolazione su strada ed ha tutti i requisiti per farlo? In sede di revisione devono controllare tutto, compresi i freni... Nel momento in cui ti rilasciano il bollino di revisione superata, l'auto è idonea a girare su strada... Coloro che fanno le revisioni sono succursali della motorizzazione che certificano che il tuo veicolo ha tutti i requisiti per circolare su strada....

    - - - - - -Inserimento doppio messaggio - - - -- -

    Io posso parlare per i koni, per esperienza diretta di chi li ha montati... Dicono che si trovano bene e trovano l'auto assolutamente confortevole... Non dura... Per i powerflex può essere che tu abbia ragione, ma usciamo fuori discorso... Il discorso sono i freni e quelli della 75 per come sono originali, fanno pietà ed è la cosa più importante in un auto che dovrebbe saper frenare a 200 all'ora, ma non frena bene neanche a 100 km/h...
    Per quanto riguarda i powerflex, da quanto dicono, non subisono deformazioni nel tempo come i silent block normali, ecco perchè consigliano di montarli, non perchè siano più duri... Detto questo, io non li ho mai montati, nè son andato in macchina con cni lo ha fatto, per cui non ci metterei la mano sul fuoco....
     
  6. Re: Alfa 75 descrizione impianto frenante

    ..purtroppo per le modifiche è come dice Mauretto..
    ..è una fase da cui siamo passati tutti:

    Fase 1) il buon senso ci dice che tante belle modifiche sarebbero
    utili, migliorative e ben eseguite e nessuno avrebbe niente da obiettare

    Fase 2) capiamo che le mormative italiane sono ancora arretrate e conservative,
    nel dubbio, dove ci sono vuoti legislativi (es. il discorso dei pezzi "approvati/omologati"
    dalle ditte produttrici, ma non registrati a libretto con prova di corretto montaggio e
    collaudo da parte di apposito ingegnere in motorizzazione) vale sempre l'interpretazione
    più "cautelativa" (leggesi "restrittiva") e Forze dell'ordine e assicurazione possono
    decidere se volessero esser fiscali che non siamo in regola..

    Fase 3) rassegnazione e compromesso di buon senso
    (monti i freni in treccia ma con l'involucro esterno aggiuntivo nero..
    voglio vedere chi li va a guardare con la lente di ingrandimento,
    non monti i distanziali ma prendi dei cerchi con un ET diverso
    di qualche mm, etc..)

    son tanti anni che si aspetta una semplificazione normativa per il tuning freni
    e altro come all'estero ma gli enti che hanno in mano il settore auto sono arroccati
    e le normative nuove (le parti attuative) non arrivano mai..
     
  7. Re: Alfa 75 descrizione impianto frenante

    Lascia perdere le sedi succursale,la maggior parte guardano quello che gli dice l'apparecchiatura telecomandata,e non è la prima volta che la Polstrada ferma una vettura appena uscita dalla revisione e contesta anomalie con i ritiro della carta di circolazione e rimando alla Mtcc provinciale e sanzione all'officina autorizzata.
    In sede Mtcc la vettura te la controllano con le tabelle di omologazione alla mano e sono pegio dei Nas,ci sono passato per l'omologazione dei cerchi da 15",mi hanno contestato le pinze verniciate di grigio anziche di nero,non ci volevo credere!
     
  8. Re: Alfa 75 descrizione impianto frenante

    ti posso assicurare che la 75 frena più che bene sia ai 200 che ai 100, vedi purtroppo sono uno che la 75 la usa e vederla denigrare infondatamente non mi trova particolarmente d'accordo
     
  9. Re: Alfa 75 descrizione impianto frenante

    Ascolta.... La mia 75 non è un'auto che sta li in garage... Io la utilizzo tutti i giorni e sono uno degli ammiratori più incalliti dell'alfa 75... Ma ti dico una cosa... Nell'auto la prima cosa è la sicurezza ed il fatto che l'alfa 75 non freni, è riconosciuto da tutti... Io ho il meccanico che lavorava all'alfa quando c'erano le 75... Lui impazziva per le 75 e ne ha avuta una.. Beh, capisco che non mi crederai, ma ogni santa volta che vado mi dice sempre che lui se n'è liberato perchè esasperato dal fatto che la macchina non frena... Ti dirò di più... Lui mi ha insegnato un trucco che vi invito a provare... Prima di frenare alzata di un paio di scatti il freno a mano... Vedrete che la macchina si ferma in un niente... Lo stesso fatto che andrea cesenatico si sia dato da fare (scoprendo che bisogna fare una modifica al ripartitore per farla frenare bene) sta a significare che anche per lui la macchina così com'è non frena bene... Quindi, non parlare di denigrare un'auto perchè per me è un'auto fantastica... Ma le auto son come le persone: possono avere mille pregi, ma un difetto tanto grande che ci porta a respingerle... Beh, per me il difetto ai freni è un gran difetto... Se ti vai a leggere bene la storia delle pinze posteriori della 75 vedrai che L'Ate stessa ha fatto diversi modelli delle pinze posteriori, identificabili con dei colori che sono impressi sulle pinze, proprio per ovviare a questo inconveniente.. La tarox, se gli mandi le pinze posteriori ti fa una modifica che serve per sopperire al mancato recupero del gioco della pastiglia dovuto al meccnismo del freno a mano... La tarox stessa negli anni 90 prese una 75 per vedere se riusciva a modificare l'impianto per farlo frenare, senza risultati... Bene a conclusione di tutto ciò: secondo te, perchè l'ate avrebbe tentato un sacco di volte di modificarle ste pinze; perchè la tarox avrebbe preso una 75 per vedere di farla frenare... Perchè andrea cesenatico si è scervellato per vedere di far funzionare al meglio il riaprtitore.... perchè in tutti i forum tutti i possessori di 75 o fanno modifiche, o si lamentano dei freni... Siamo tutti pazzi? Son contento che la tua 75 freni bene e che a te stia bene, ma se vuoi essere rispettato, rispetta il pensiero degli altri....
     
  10. Re: Alfa 75 descrizione impianto frenante

    In secondo luogo, mi sono arivate le pastiglie EBC; dietro c'è la dicitura E11 che è l'omologazione... Bene, adesso sai cosa dovrei fare?
    1) farmi rilasciare un certificato dal meccanico di buon montaggio
    2) andare alla motorizzazione per far scrivere sul libretto che ho montato delle pastiglie omologate pagando 70 euro
    Questo vale per tutti i componenti... Sulla tua macchina monti pastiglie textar? Bene dopo averle messe, vai alla motorizzazione e fattelo scrivere sul libretto; hai montato ammortizzatori che non siano spica originali? bene, vai in motorizzazione e chiedi l'omologazione e fattelo scrivere usl libretto... Ormai i pezzi originali si trovano sempre meno per le nostre macchine quindi, per ogni pezzo che cambi, dovresti andare alla motorizzazione, spendere 70 euro e fartelo scrivere sul libretto... Sappi che se sulla tua macchina hai cambiato i dischi e non hanno la scritta alfa romeo stampigliata, sei nel mio stesso stato che monto i tarox; non pensare che io sia non a norma e tu si... Io adesso farò revisionare le pinze con il kit ate che è l'originale... Ma non c'è scritto alfa romeo ed io dovrei andare a far scrivere l'omologazione sul libretto... Quindi, vedi un pò tu... Io sono convinto che tu sulla tua macchina monterai ammortizzatori boge o magari spica, ma con il maechio alfa romeo non li trovi più... Quindi o per ogni pezzo cambiato vai in motorizzazione a spendere 70 euro, oppure hai la vettura come me.....
     
Sto caricando...
Potrebbe interessarti anche: Forum Data
Problemi con impianto frenante Impianto Frenante 24 Luglio 2017
Problema impianto frenante e cilindretto Impianto Frenante 26 Luglio 2013
Alfa 75 - Problemi coll'impianto frenante Impianto Frenante 10 Maggio 2010