WTCC 2007 [Postiamo tutto qui]

Discussione in 'Sport e Motorsport' iniziata da Tibe, 13 Gennaio 2007.

Status Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.
  1. 21 piloti di 11 nazioni e in rappresentanza di quattro differenti costruttori - Alfa Romeo, BMW, Chevrolet e SEAT - gareggeranno la prossima settimana nell"appuntamento di aperture stagionale del FIA WTCC 2007, la gara WTVV HSBC del Brasile a Curitiba.
    Tra gli esordienti ci sono l'asso messicano Michel Jourdain (SEAT Sport) e due giovani spagnoli provenienti dal campionato GP2: Felix Porteiro (BMW Team Italy-Spain), che ha impressionato nella sua gara d'esordio col team all'Estoril per la Coppa Europa Turismo FIA 2006, e Sergio Hernandez (Proteam Motorsport).
    L'ultima aggiunta a questa entry list di grande prestigio è il 20enne olandese Olivier Tielemans, ingaggiato dal team Alfa Romeo's N.technology.
    I cambiamenti più significativi rispetto all'anno scorso sono quelli di Augusto Farfus, passato dall'Alfa Romeo alla BMW, e James Thompson, passato dalla SEAT all'Alfa Romeo.

    NON PERDETE LA GARA DI ESORDIO DI CURITIBA IL 10 DI MARZO!!!!
     
  2. Quattro BMW qualificate ai primi quattro posti ... Thompson solo quindicesimo :mecry:

    Quest'anno la vedo davvero in salita
     
  3. :mecry: :mecry: :mecry: :mecry: :mecry: :mecry: :mecry: :mecry: :mecry: :mecry: :mecry: :mecry: :mecry: :mecry: :mecry: :mecry: :mecry: :mecry: :mecry: :mecry: :mecry: :mecry: :mecry: :mecry: :mecry: :mecry: :mecry: :mecry: :mecry: :mecry: :mecry: :mecry: :mecry: :mecry: :mecry: :mecry: :mecry: :mecry: :mecry: :mecry: :mecry: :mecry: :mecry: :mecry:
     
  4. che botta ragazzi...
    domani vedremo...16.20 e 19.20...
    chi lo sa
     
  5. Sara' una sfida Bmw Seat quindi di basso livello, e vedendo 4 Bmw nei primi 4 posti e' come lo spot in televisione Ti piace
    vincere facile!! :lachen001:
     
  6. CURITIBA GARA 1

    Da quest'anno, per venire incontro al deficit delle trazioni anteriori nelle partenze da fermo ( praticamente a tutte le marche presenti tranne che per la BMW ) la prima gara di ogni manche parte con il giro lanciato, con le auto che sfrecciano sotto il traguardo senza possibilita' di sorpassarsi prima che il semaforo da rosso diventi verde. Una bella novita' certamente, ma che in questo esordio comunque non impensierisce i team BMW visto che occupano le prime due file. Si parte per i primi 14 giri dunque, con il serpentone di auto che sfreccia in piena accelerazione sul rettilineo iniziale: le posizioni iniziali vedono in pole J.Muller, poi Augusto Farfus, Andy Priaulx e F.Porteiro, tutti come detto su BMW. Subito dietro, in terza fila, pronti ad approfittare di eventuali dispute " casalinghe " dei primi quattro ci sono la Seat di Gabriele Tarquini e la Chevrolet di Huff. Jorg Muller mantiene la prima posizione con Priaulx che guadagna la seconda ai danni di Farfus che ne perde due finendo quarto, mentre Porteiro, frenando troppo presto, viene risucchiato nelle retrovie. Ed e' proprio nelle rtetrovie stesse che accadono i fatti piu' rilevanti, con diversi incidenti e toccate, che costringono ad entrare la safety car. Di queste carambole ne fanno le spese le Chevrolet di A.Menu e Nicola Larini, ma, purtroppo, anche le due Alfa Romeo la cui gara di esordio di Curitiba finisce qalla prima curva. Tra gli altri, anche l'indipendente Luca Rangoni, su BMW, deve abbandonare la gara per una ruota completamente divelta. La permanenza della safety car in pista fa aumentare il computo totale dei giri, che salgono a 16. Al quinto giro la safety car spegne le luci e rientra ai box. Alla ripresa davanti c'e' sempre J:Muller, poi Priaulx, Farfus, la Seat di Tarquini e la Chevrolet superstite di Huff. Farfus cerca subito di insidiare Priaulx per la seconda posizione, ma il tricampione in carica gli resiste. La gara sembra gia' scritta con un podio tutto bianco delle BMW ufficiali, resta solo da vedere in quale ordine. Al nono giro Farfus torna ad essere minaccioso nei confronti di Priaulx, con ormai il terzetto BMW che ha gia' fatto del vuoto sulla quarta posizione di Gabriele Tarquini. Ma il pilota brasiliano accusa il classico elastico nei confronti dell'inglese, per cui non riesce ad ottenere effettive possibilita' di attacco: guadagna un po' sui rettilinei per effetto della scia, per riperdere nelle curve. Al dodicesimo giro si registra il testacoda di Porteiro che si insabbia quando era ottavo, e poteva partire in pole in gara 2 per effetto della griglia di arrivo invertita. La gara prosegue stancamente verso la sua conclusione, con Priaulx che si avvicina, ormai completamente al sicuro da eventuali attacchi di Farfus, a Jorg Muller, che pero' pare piu' che altro amministrare. Dietro il trio tedesco troviamo sempre Tarquini ( Seat ), Huff ( Chevrolet ), Coronel ( Seat ), Zanardi ( BMW ) ed Yvan Muller ( Seat ), ma con un distacco abissale. All'ultimo giro Priaulx tenta l'attacco su Muller all'esterno della prima curva in fondo al rettilineo, ma non e' un attacco troppo convinto, e le prime otto posizioni finiscono cosi' nell'ordine appena detto.
     
  7. CURITIBA GARA 2

    Partenza classica con ordine di arrivo dei primi otto invertita. Per cui, in pole troviamo Y.Muller su Seat affiancato dall'italiano Zanardi su BMW. Seconda fila con l'ex indipendente Tom Coronel ( Seat ) e Robert Huff ( Chevrolet ). In terza fila ci sono Gabriele Tarquini ( Seat ) ed Augusto Farfus ( BMW ). In quarta fila infine i primi due classificati di gara 1, entrambi su BMW, e cioe' Andy Priaulx e Jorg Muller. I piloti Alfa Romeo Thompson e Tielemans riescono a prendere parte a questi secondi 14 giri ma, ovviamente, senza alcuna chance di punteggio dato che partono ultimi dalla decima fila. Alla partenza, Y.Muller parte benissimo e tiene la prima posizione, ma Huff, alla prima curva, per tentare il sorpasso su Zanardi, lo tocca e si intraversa finendo nell'erba. Zanardi ne risente e perde posizioni, mentre Farfus, con una grande partenza, e' quello che guadagna piu' di tutti, finendo secondo nei tubi di scarico della Seat di Y.Muller. Ed al terzo giro, in staccata alla fine del rettilineo di partenza, lo sorpassa piazzandosi alla guida del gruppo. L'ex pilota Alfa Romeo pone subito un minimo margine di sicurezza per evitare il controsorpasso. Terzo e' Tarquini, poi Coronel e Priaulx. Il quarto giro vede prorpio il campione in carica forzare il ritmo sulla Seat di Coronel, che si fa pressante soprattutto sul rettilineo di partenza. Ed al quinto giro lo passa con altre due BMW, quelle di J.Muller e Zanardi che si lanciano all'assalto del podio. Al sesto giro si vede un fuoripista brutale di Thompson che, in seconda marcia, riesce in maniera eccezionale a rientrare in pista senza perdere la sua undicesima posizione. Il settimo giro vede J.Muller farsi minaccioso su Priaulx, con Zanardi che pero' perde terreno nei confronti dei due compagni di marca. La gara prosegue con Farfus sempre piu' primo, secondo Y.Muller ed alle sue spalle la BMW di Priaulx che al nono giro sorpassa la Seat di Tarquini, che a questo punto comincia a fare da tappo a J.Muller, a cui non riesce con tempestivita' al stessa manovra. Al decimo giro, in fondo al dritto del rettilineo di partenza, c'e' un doppio sorpasso contemporaneo: quello di Priaulx su Y.Muller per il secondo posto, e quello di J.Muller su Tarquini per il quarto. Una immagine frontale molto bella. All'undicesimo giro J.Muller sorpassa Y.Muller, sempre nello stesso punto, e si accoda ad A. Priaulx, formando lo stesso terzetto dei gara 1....... una superiorita' schiacciante quella della BMW. Al tredicesimo e penultimo giro per una frenata un po' lunga, quasi J.Muller non riesce a sorpassare Priaulx, ma non accade nulla. Il tedesco ci riprova anche all'ultimo giro alla staccata del rettilineo di partenza, ma il tricampione inglese e' troppo superiore all'eterno secondo tedesco....... e' un trionfo per Farfus, con il pubblico di casa in tripudio, che passa primo all'arrivo, poi Priaulx e J.Muller per un altro podio tutto BMW. Quarta e quinta le Seat di Y.Muller e Gabriele Tarquini, sesto Zanardi, settimo Luca Rangoni ( BMW ) ed ottavo Ton Coronel su Seat. E' un esordio davvero luttuso per i colori Alfa romeo, a zero punti, con gli eterni rivali della BMW in totale trionfo. Mi fa molto male, troppo male, vedere Augusto Farfus conscrarsi in questo modo alla guida di una BMW.
     
  8. Al di là della cronaca ... un'agonia

    BMW e Seat erano innarrivabili ... e la nostra Alfona accusa sempre più palesemente il peso dei tanti anni di onorata carriera agonistica .: old :.
     
  9. Queste le dichiarazioni di alcuni dei 3 protagonisti assoluti al termine di Gara 2 del Mondiale del FIA WTCC che si è corso a Curitiba

    Augusto Farfus

    "E' stato un weekend fantastico. Volevo fare punti qui e ce l'ho fatta nel miglior modo possibile, ho vinto! Devo ringraziare per questo il team BMW. Siamo partiti con il piede giusto e possiamo guardare al futuro con più ottimismo. Devo essere onesto, non mi aspettavo di vincere così in fretta ma ero convinto che la BMW fosse la macchina migliore e oggi ne ho avuto la conferma. Sfortunatamente non ho potuto godermi l'appoggio del pubblico mentre stavo guidando ma appena fuori dalla macchina ho sentito tutto l'affetto dei tifosi. Dedico la mia vittoria ai miei genitori, a mia sorella e alla mia ragazza. Grazie a tutti".

    Andy Priaulx

    "Prima di venire qui mi aspettavo di fare bene ma quando siamo arrivati a Curitiba mi sono accorto che sarebbe stata dura. Dobbiamo migliorare la vettura ma ad ogni modo è stato un weekend molto produttivo e penso che abbiamo fatto un passo nella direzione giusta. E' stata una gara difficile ma corretta e io ho effettuato qualche buon sorpasso su Yvan Muller e Tarquini. Le gare nelle quali devi conquistarti le prime posizioni sono sicuramente molto impegnative ma allo stesso tempo anche le più stimolanti".

    Jorg Muller

    "Non posso dire che la gara sia stata molto difficile ma l'elemento più interessante è stata la lotta con Andy (Priaulx) perché è risultata essere molto corretta. Io, Andy e Augusto (Farfus) abbiamo gli stessi punti e così a Zandvoorf sarà come iniziare nuovamente tutto da capo, e dovremo lottare ancora più tenacemente".
     
  10. aspettiamo circuiti dove potranno almeno tentare la conquista al podio anche se seat e bmw sono troppo lontani .: sgrat :.
     
Sto caricando...
Potrebbe interessarti anche: Forum Data
Alfa Romeo rientra nel Wtcc 2011:Forse Marchionne non ha raccontato balle. Sport e Motorsport 29 Ottobre 2010
Video: alfa romeo 156 2007 FIA WTCC Valencia Sport e Motorsport 2 Aprile 2009
Alfa 159 forse nel WTCC nel 2007 Sport e Motorsport 6 Giugno 2006
Status Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.