come capire se le candele 156 2.0 ts sono da sostituire

gianluca petro

Alfista principiante
28 Novembre 2008
131
17
26
MILANO (MI)
Regione
Lombardia
Alfa
156
Motore
2.0 twin spark
Altre Auto
alfa romeo 75 2.0 twin spark
Ho acquistato la mia 156 usata nel 2006,il venditore mi aveva assicurato che le candele erano state sostituite,come faccio a capire se sono da cambiare.E' vero che una candela consumata potrebbe far rompere un pistone?ciao e grazie a tutti.
 
C

celicared

Utente Cancellato
Re: sostituzione candele 156 2.0 twin spark

le candele generalmente vanno sostituite oltre i 100.000 km è del 2006 la tua e gia ha tali km???
per vedere se sono sostituite basta smontare e vedere
a me non risulta che si rompe un pistone ma bensi che va male il motore singhiozzando
ho sistemato il titolo...
 

M@urizio

Massimo esperto in meccanica.
1 Gennaio 2008
13,541
3,190
171
VR
Regione
Veneto
Alfa
Duetto
Motore
2,0
Altre Auto
BMW X5; Toyota Auris Hybride; Skoda Octavia SW
Direi che a vista non è facile valutare la percorrenza, io le ho sostituite a 100.000 km ma non erano molto diverse da quelle di un amico che le ha cambiate per ragioni sue a 60.000km...:D
E' anche difficile verificare se funzionano bene in quanto se una delle due va male le prestazioni del motore non decadono significativamente...
Se il grado termico è appropriato non dovrebbero esserci problemi di danni al motore. Eventuali mancate accensioni potrebbero eventualmente danneggiare il catalizzatore...
 

Melo81

Alfista Megalomane
10 Maggio 2008
6,404
2,304
171
SICILIA
Regione
Sicilia
Alfa
146
Motore
Twin Spark
Altre Auto
166 2.4 JTD
Direi che a vista non è facile valutare la percorrenza, io le ho sostituite a 100.000 km ma non erano molto diverse da quelle di un amico che le ha cambiate per ragioni sue a 60.000km...:D
E' anche difficile verificare se funzionano bene in quanto se una delle due va male le prestazioni del motore non decadono significativamente...
Se il grado termico è appropriato non dovrebbero esserci problemi di danni al motore. Eventuali mancate accensioni potrebbero eventualmente danneggiare il catalizzatore...

Il tuo post fa capire appunto come le candele vadano controllate prima dei fatidici 100000km......

In ogni caso per capire se possono essere da cambiare dovresti sentire delle anomalie, tipo scarse prestazioni a freddo, consumi un pò pù alti del solito, ovviamente previa "autodiagnosi senza errori".....
 

xxyachtboyxx

Alfista principiante
14 Ottobre 2008
990
14
19
36
RM
Regione
Lazio
Alfa
155
Motore
1.8 8v 126 CV
Se le candele sono da cambiare inizi ad avere dei consumi un pò maggiori (se fai tanti km te ne accorgi), a freddo il minimo non è regolare ma sbalza un pò. Se è solo una la candela neanche te ne accorgi, ma se iniziano ad essere già due (magari dello stesso cilindro), te ne accorgi perchè si sente il netto calo di potenza!!!
 

M@urizio

Massimo esperto in meccanica.
1 Gennaio 2008
13,541
3,190
171
VR
Regione
Veneto
Alfa
Duetto
Motore
2,0
Altre Auto
BMW X5; Toyota Auris Hybride; Skoda Octavia SW
Se le candele sono da cambiare inizi ad avere dei consumi un pò maggiori (se fai tanti km te ne accorgi), a freddo il minimo non è regolare ma sbalza un pò. quote]

Non sono molto d'accordo con le tue affermazioni in quanto la criticità di una candela si vede agli alti regimi dove è molto sollecitata...al minimo basta una candela di cera per accendere la miscela :D:aktion086:
i difetti che descrivi tu sono determinati più dal mal funzionamento di cavi e bobine:eek: Diciamo pure che la candela molte volte fà da capro espiatorio e magari difetti che risiedono da altre parti si risolvono sostituendole. ;)
 

xxyachtboyxx

Alfista principiante
14 Ottobre 2008
990
14
19
36
RM
Regione
Lazio
Alfa
155
Motore
1.8 8v 126 CV
Se le candele sono da cambiare inizi ad avere dei consumi un pò maggiori (se fai tanti km te ne accorgi), a freddo il minimo non è regolare ma sbalza un pò. quote]

Non sono molto d'accordo con le tue affermazioni in quanto la criticità di una candela si vede agli alti regimi dove è molto sollecitata...al minimo basta una candela di cera per accendere la miscela :D:aktion086:
i difetti che descrivi tu sono determinati più dal mal funzionamento di cavi e bobine:eek: Diciamo pure che la candela molte volte fà da capro espiatorio e magari difetti che risiedono da altre parti si risolvono sostituendole. ;)
Non hai posto la giusta attenzione a ciò che ho detto:
- ho specificato che il consumo eccessivo salta all'occhio facendo tanti chilometri, per cui si intende una persona che viaggia e che quindi utilizza un range di giri del motore superiore hai 3000 rpm, e a quelle rotazioni il motore soffre;
- il minimo a freddo confermo che è leggermente irregolare oscillando un pò, ma si regolarizza quando il motore va in temperatura, (ovvero quando la camera di combustione è già calda e quindi facilita la combustione).
Va sfatata la castroneria che basta un cerino per accendere la benzina; non è così.
 

M@urizio

Massimo esperto in meccanica.
1 Gennaio 2008
13,541
3,190
171
VR
Regione
Veneto
Alfa
Duetto
Motore
2,0
Altre Auto
BMW X5; Toyota Auris Hybride; Skoda Octavia SW
Non hai posto la giusta attenzione a ciò che ho detto:
- ho specificato che il consumo eccessivo salta all'occhio facendo tanti chilometri, per cui si intende una persona che viaggia e che quindi utilizza un range di giri del motore superiore hai 3000 rpm, e a quelle rotazioni il motore soffre;
- il minimo a freddo confermo che è leggermente irregolare oscillando un pò, ma si regolarizza quando il motore va in temperatura, (ovvero quando la camera di combustione è già calda e quindi facilita la combustione).
Va sfatata la castroneria che basta un cerino per accendere la benzina; non è così.


Forse mi sono spiegato male, per candela di cera intendevo una volgare candela, tipo quella del tagliaerba. Al minimo il platino o l''Iridium o altro iper tenologico materiale serve veramente a poco. Non è necessario superare i 3.000 g/m per fare molti chilometri, contano le sollecitazioni e le temperature raggiunte dalla camera di scoppio per mettere a dura prova una candela. Mi viene in mente ad esempio la marcia in città dove le velocita raggiunte (numero di giri) sono contenuti per il 90 % del percorso ma basta uno sparo al semaforo per sollecitare a fondo le candele. Per l'esperienza che ho io del Twin Spark posso dirti che almeno l'80% delle candele sostituite è stato a titolo precauzionale, non per mancate accensioni o cali di rendimento:D
 

xxyachtboyxx

Alfista principiante
14 Ottobre 2008
990
14
19
36
RM
Regione
Lazio
Alfa
155
Motore
1.8 8v 126 CV
Per mia esperienza personale, ho cambiato le candele per iregolarità del minimo a freddo e per cali di potenza in viaggio. Poichè io per lavoro viaggio molto (intendevo questo per molti km) facendo Roma-La Spezia (450 km), è evidente la perdita di potenza, sopratutto in ripresa. Ma ti assicuro che anche dalla partenza al semaforo si nota la differenza se sei sempre abituato a portare quella vettura. A maggior ragione se invece di essere solo una è più di una la candela difettosa!
Io le candele le ho cambiate sopratutto perchè monto un impianto gpl sequenziale, e quindi l'efficienza di candele e cavi devono essere ottimi (solo i cavi mi sono venuti un sacco di €€€).

Comprendo il tuo discorso sul traffico cittadino, e in parte lo condivido (non lo condivido quando si sta nel traffico a motore freddo, il minimo è un pò irregolare, almeno a me era così ed i cavi li avevo già cambiati)!
 

teknomotion

Alfista Intermedio
6 Gennaio 2008
3,403
26
46
VA
Regione
Lombardia
Alfa
147
Motore
1.6 T.S. 120cv
Le candele usurate possono dare problemi di minimo irregolare,ma anche di calo di prestazione ed aumento dei consumi,nessuna ipotesi esclude le altre...:rolleyes:
 

Chi Siamo

  • L’obiettivo primario di Club Alfa è quello di riunire, in spirito di amicizia tutti i possessori di autovetture “Alfa Romeo”, ed i simpatizzanti, dotati di autovetture anche di altra casa automobilistica.
    Nata come community ispirata ai grandi forum d’oltreoceano, Club Alfa diventa rapidamente il luogo principale di aggregazione ed informazione del mondo Alfa Romeo e FCA.
    Maggiori Informazioni.

Funzioni Utente