Giulietta gpl - problemi e soluzioni

Discussione in 'GPL' iniziata da ALDO1988, 17 Novembre 2012.

  1. se a te fa stare meglio usala pure, però non far passare il messaggio che è consigliabile usarla perchè qui è pieno di gente che ha bisogno di aiuto concreto, NON RISOLVE NULLA USARE L'ADDITIVO NEL SERBATOIO GPL

    Svuotare il serbatoio non comporta alcun rischio
     
    A kormrider piace questo elemento.
  2. Prevenire è meglio che curare...il concetto è quello, se poi nella tua non lo usavi non vuol dire che non lo deve usare nessuno, magari sei stato solo fortunato, o il tuo impianto "sopportava" meglio lo sporco
    il mio concetto è:
    - lo metti periodicamente ogni 10 k sempre
    - non lo metti e basta
    - metterlo a 40 50 k serve solo ad impastarti tutto l'impianto
    - non ho mai detto DEVE, ognuno è libero di fare quello che crede
    - svuotare il serbatoio ogni tanto serve a pulire il fondo della bombola
    - Andrea ma che centra la tua 156 a metano?, qui si parla di Giulietta GPL senza rancore
     
  3. ...le bombole rilasciano il gas dall'altro o a metà se è un siluro... ciò vorebbe dire che hai la bombola talmente piena di monnezza che non ci starebbe nemmeno tanto combustibile :D
    Per il discorso di iniettori...
    Se usi additivi ogni tanto prima o poi ostruirai gli iniettori e vuol anche dire che saresti soggetto alla sbeccatura di qualche valvola di scarico, perchè sì l'auto va irregolare, ma ci dai più gas fino a quando senti che si regolarizza, ma succede delle volte che ti si spegne e non si accende più.
    tiri giù la testata e vedi delle valvole "bianche", sinonimo che non andava la giusta miscelazione, te ne accorgeresti in tempo se sviti le candele e se vedi delle candele sul bianco, quel cilindro sta viaggiando "magro", discorso unilaterale sia a metano che GPL, perchè cambia la bobmbola, ma il sistema è lo stesso.
     
  4. L adittivo manda lo sporco dalla bombola al iniettori in ogni caso finiranno per impastare.
    Se tu li avessi smontati comprendersi la cosa.
    L unica e smontare lavare gli iniettori.
    Oppure spruzzare l adittivo dopo il riduttore.
    E lasciare lo sporco nella bombola.
    Ovvio non si può usare l adittivo di cui parli , ricorda che rovina le membrane riduttore.
     
  5. Molti meccanici affermano che, mettendo l'additivo regolarmente, non hanno mai smontato testa o altro non prima dei 200 k...
    Parlano in generale ovviamente su qualsiasi motore: fiat, subaru, turbo o non....
    Quindi in parole povere l'addittivo non serve a niente e quindi porta anche a dei problemi futuri...?
    Scusate ma non sò a chi credere....
    Un meccanico in questione ha 60 anni di esperienza nel settore auto (ex ALFA), assetti da corsa ed elettrauto e non è un truffatore di certo... è uno di quei pochi meccanici che prima di cambiarti il pezzo se può te lo aggiusta; introvabile
     
  6. La bomboletta e un modo pratico per risolvere il problema al momento
    Invece di smontare e lavare iniettori.
    Ma alla lunga farà dei danni......

    Ma questo non è problema Dell officina perché poi cambiano i pezzi a pagare sei tu.....
    E non loro.

    Se smonti l iniettori ti rendi conto da solo che immondizia che trovi.
     
    A andrea-cesenat piace questo elemento.
  7. #67andrea-cesenat,13 Settembre 2016
    Ultima modifica: 13 Settembre 2016
    Il perchè si smontano le testate è altro e te lo spiego in fondo.
    Un consiglio da patacca?
    Lascia il mondo come sta e l'additivo lo lasci nello scaffale...
    Gli iniettori allimite li pulisci ogni tanto, è sufficiente smontarli e metterli in pressione dall'ago (invertiti) con un flauto artigianale e soffiare aria compressa lubrificata e devono ricevere degli impulsi, non devono stare perennemente aperti, devono muoversi perchè spesso o si incantano per una frazione di tempo oppure sono semi otturati perchè c'è un granellino davanti alla luce dell'iniettore.
    Aspetta, un tempo le benzine erano additivate col piombo che aveva un duplice compito, lubricirare lo stelo delle valvole (scarico/aspirazione) e come anti-detonatore.
    A quei motori viaggiare a GPL anziche a benzina significava comprometere le sedivalvole e ti ritrovavi a rimboccare olio sempre e non facevi più il cambio olio perchè viaggiavi sempre con olio fresco a scapito dell'imbrattamento candele e marmitta.
    Se chiedi a quel meccanico di 60 anni saprà bene che anche quei motori pur avendo sempre girato a benzina, oggi con le benzine verdi a 100 ottani (circa), hanno dei problemi con le sedi valvole.
    Tant'è che la Giulietta (modello odierno) a GPL, ha valvole in acciaio (non ghisa) e le sedi valvole non in bronzo ma una lega particolare per autolubrificarsi contenete piombo.
    Se si ci si fa caso, gli impianti che usano GPL al 100% rilaciano anche una piccola percentuale di mi sembra vasellina oppure usare entrambi i combustibili, proprio per preservare le sedi valvole oppure ti ritrovi tipo una Citroen che gli hanno fatto l'impianto e dopo 20.000kmt si sono ritrovati candele e catalizzatore (si rovina tappandosi) imbrattati...
     
    A luciano55 piace questo elemento.
  8. Ci sono marche auto che non vanno bene a gpl proprio perché le teste son fatte di materiali non compatibili con gpl .
    Guarda caso per tutte o quasi tutte le auto di marca francese o giapponese o koreane.
    Poi si potrebbe parlare del prelube lubrificante valvole
    Che ancora non si è compresa la sua efficacia se utile o palliativo.
    Oppure regolare centralina in modo da iniettare benzina ogni tott di iniettare di gpl.
    in alcune marche il gpl e distruttivo.
    Ma di fatto se la mappa gira magra anche questo fa piantare
    Le valvole anche su mezzi compatibili.
     
    A andrea-cesenat piace questo elemento.
  9. ...può smentire/confermare chi ce l'ha e ci cammina da parecchio, loro posso dire se effetivamente ci sono dei problemi o meno, comunque un mio zio ha acquistato da una marca Cinese un'auto 1.6 a GPL dalla casa con l'iniezione parziale della benzina e a distanza di 90.000 kmt ancora con il consumo di olio motore è rimasto grosso modo come all'inizio.
     
  10. Si esatto con iniezione parziale benzina quando si va a gpl per preservare le valvole.
    Più.consumo benzina magari un 20/100 un bel costo.
    Pero 90 K sono tanti , ma non proprio tantissimi , per un auto a gpl........magari tuo zio corre poco allora l auto gli dura molti anni.
    Tutti i motori in alluminio sono cagionevoli e a gpl non vanno bene, poi bisogna sapere i materiali che è costruito.
    Ciao
     
    A andrea-cesenat piace questo elemento.
Sto caricando...
Potrebbe interessarti anche: Forum Data
Cosa ne pensato della giulietta da 120 cv TB alimentazione GPL GPL 16 Dicembre 2017
Problema GPL Alfa Romeo Giulietta GPL 3 Maggio 2013
Problemi con alfa giulietta 1400 turbobenzina + gpl GPL 20 Ottobre 2012