Guerra al DIESEL

Discussione in 'Ecologia' iniziata da ack, 20 Ottobre 2017.

  1. Quando acquisti una vettura ti dovrai preoccupare anche dei costi di gestione dell'auto e sapendo che a determinate scadenze ci sono operazioni di manutenzione ti fai 2 conti. Non è una questione di fare i conti in tasca agli altri ma semplicemente usare la testa perché ognuno di noi sa benissimo cosa può permettersi o meno.
     
  2. La guerra al diesel non è fatta perchè "si tolgono dpf ed EGR", non scriviamo cazzate. L'AWG (l'anthropogenic global warming) è a livello mediatico inserito come un martello pneumatico per "convincerci" che "è colpa nostra" (e per questo nascono i gruppo di "abortisti per l'ambiente" etc. etc.) quando nemmeno a livello scientifico si è concordi sulla causa antropica del "riscaldamento". Divertente è leggere questo studio, dove si vuole quantificare quanto consenso ci sia sull'AWG nella letteratura scientifica. Bene, il 66,4% non ha espresso una posizione netta e chiara sull'AWG, mentre il 32,6% si è detto a favore. Bene, ne è uscito fuori che il 97% si dice convinto dell'AWG. Se non è "manipolazione" dei dati questa...

    Vogliamo poi parlare delle critiche all'AWG giunte da premi Nobel - non da me di certo - quali Ivar Giaever, Carlo Rubbia ed eminenti studiosi quali Antonino Zichici, Guido Visconti, Franco Prodi, Richard Lindzen, Harold Lewis. Su quest'ultimo, importante fisico dell'American Physical Society, riporta una dichiarazione: "«Come sono cambiate le cose, ora. I giganti non calcano più la terra, e i flussi di denaro sono diventati la raison d’être di molta della ricerca fisica, il sostentamento vitale di una sua porzione ancor maggiore, e forniscono il sostentamento ad un indicibile numero di occupazioni professionali. Per ragioni che diverranno presto chiare, quel mio orgoglio di essere stato per tutti questi anni un Membro dell’APS è stato trasformato in vergogna, e sono costretto, senza alcun piacere in questo, a rassegnare le mie dimissioni dalla Società. Naturalmente è stata la frode del riscaldamento globale, con le (letterali) migliaia di miliardi di dollari che la alimentano, che ha corrotto così tanti scienziati e ha governato l’APS come un’onda anomala. Si tratta della più grande e riuscita frode pseudoscientifica che abbia mai visto nella mia lunga carriera di fisico. Chiunque abbia il minimo dubbio su questo, dovrebbe costringersi a leggere i documenti del ClimateGate, che parlano chiaro… Non credo che un vero fisico, un vero scienziato, possa leggere quella roba senza un senso di repulsione. Di quella repulsione farei quasi la definizione della parola ‘scienziato'».

    Quindi, OK avere automezzi puliti, su questo non si discute. Ma piano con questa causa antropica del riscaldamento globale.
     
    A andrea-cesenat, kormrider e ziopalm piace questo elemento.
  3. #93broken,26 Marzo 2019
    Ultima modifica: 26 Marzo 2019
    Ma si sa bene che la causa maggiore del riscaldamento globale non sono le vetture. Sicuramente i veicoli hanno un peso ma marginale basti pensare ai vari blocchi del traffico nelle grandi città. A Torino ad esempio i blocchi magari perdurano settimane e la situazione è praticamente la stessa. Solo che è più facile bloccare e multare il cittadino in auto che non i condomini o le grandi aziende che tengono riscaldamento a 25°C in inverno o climatizzatori a 20°C in estate.
     
    A kormrider e kiaikido piace questo messaggio.
  4. l'intervento di Rubbia l'ho pubblicato l'altro giorno...
    però per i paladini da salotto la colpa del riscaldamento è colpa dell'utente tizio del forum che ha tolto il dpf..

    sti personaggi a me ricordano una vecchia puntata del Costanzo show (qnd era una trasmissione seria, ante de Filippi) si parlava allora, ed erano i primi tempi che si parlava di biologico e commercio equo solidale, prima che diventassero moda... tra i vari ospiti c'era la Sandrelli figlia Amanda, che col marito, attore pure lui, facevano i paladini contro la grande distribuzione e menate così. alla fine di uno dei sui interventi, nei quali pontificava su come bisognasse comprare nei negozi biologici e solidali come facevano loro, mentre la parola era stata data ad un altro col microfono ancora acceso si sente "certo costa un pò di più..".. il discorso è andato oltre ma a me qst frase detta così quasi a latere della discussione mi ha dato fastidio.. si fastidio perché è facile essere solidali coi produttori che ne so di cacao andini qnd puoi permetterti di comprare il loro cacao che costa anche il doppio di qll "normale" ed è facile fare la morale a chi compra nella grossa distribuzione perché li può permettersi di comprare... nel 1995, anno in cui ero militare a Perugia, il pane costava 1000 lire al kg, io un giorno mi fermai in un panificio e vidi un bel pezzo di pane cotto a legna e lo chiesi.. mezzo chilo non c'era.. lo pagai oltre 2000 lire perché "cotto a legna da farina di grano da agricoltura biologica ecc".. a me poco importava di pagare tanto quel pezzo di pane, volevo qll cotto a legna ma a pensarci come poteva fare un padre di famiglia a comprare un kg di quel pane? ogni giorno?
    c'è qualcuno di voi paladini che può speigarmelo?

    ah e andate a Taranto e poi venitemi a parlare di auto inquinanti
     
    A kormrider e flavr piace questo messaggio.
  5. La qualità dell'aria è una cosa, e su questo secondo me è giusto avere mezzi più puliti. Dico mezzi, perchè me TUTTI dovrebbero essere più puliti, quindi ci inserisco anche navi, aerei, etc. Idem per quanto riguarda il riscaldamento e la climatizzazione. Ma qui vogliono far passare il diesel per causa di tutti i mali quando proprio non lo è. Ed usano l'AWG come effetto delle nostre "cattive abitudini" - e qui mi chiedo, un po' come per gli imballi in plastica, è il consumatore che fa le auto sempre più pesanti e assetate o forse le case automobilistiche? - quando nella realtà pare che il riscaldamento globale vada "da sè" e derivi molto più dal ciclo naturale del globo terracqueo interno e dalla sua esistenza nel sistema solare piuttosto che da altre cause che vengono fatte passare come principali. Il discorso del diesel si base anche su questi assiomi a mio modo di vedere fallati in partenza.
     
    A andrea-cesenat, kormrider e ziopalm piace questo elemento.
  6. #96flavr,26 Marzo 2019
    Ultima modifica: 26 Marzo 2019
    Beh, Taranto ha un porto e così come Trieste la pessima qualità dell'aria è data dal diesel pesante delle navi, ad esempio (per non parlare delle acciaierie). Sul discorso del comprare bio o km0 etc. per me ci può anche stare, ma solo se fatto qui e non di certo in giro per il mondo (dove ok è fatto bio, ma poi a dirla tutta c'è più consumo di carburante ed usura a portarlo qui dall'altra parte del Mondo che prodotto in sè). Infine si, è risaputo che si mangia bene se si ha qualche soldo in più in tasca, su questo "non ci piove". Il Sogno Americano ad esempio ora è ridotto ai food stamps: ben 47/48 milioni di americani sopravvivono con questi, ed ecco spiegato il fatto della loro obesità cronica. Non ci sono soldi perchè non c'è lavoro, mangiano male (perchè il cibo spazzatura costa poco) e quindi ingrassano.
     
    A andrea-cesenat piace questo elemento.
  7. Però FAP e riscaldamento terrestre non hanno nessuna correlazione, non ho capito chi li ha legati.
    Il FAP trattiene le polveri sottili che se respirate provocano malattie anche gravi all'apparato respiratorio.
    Il riscaldamento terrestre dipende dalla CO2, quindi non ci incastra nulla ne con i catalizzatori (che non abbattono la CO2) ne con i FAP.
     
  8. #98flavr,26 Marzo 2019
    Ultima modifica: 26 Marzo 2019
    Per chi non vede o non ha visto il film diesel-Agw connection che a certi livelli si vuole far passare.
     
  9. mi sa nemmeno tu ci sei stato a taranto.....

    spesso ci lamentiamo ascoltando parlare i politici che siano fuori dal mondo reale, non conoscano la realtà perchè vivono beati nel loro mondi di privilegi (parlo dei politici di un certo livello)..
    leggendo alcuni post qua dentro mi vien da fare le stesse considerazioni sugli autori di quei post..
     
    A kormrider piace questo elemento.
  10. Io non ci sono stato di certo.
     
Sto caricando...
Potrebbe interessarti anche: Forum Data
Motori Diesel a GTL Ecologia 30 Gennaio 2008