Guida smontaggio radiatore riscaldamento alfa 146

Discussione in 'Guide Fai da te' iniziata da Gremlin, 16 Febbraio 2009.

  1. - la 3 la scarterei..
    - la 2 dipende, forse debimetro se l'auto se andava già male prima di fare la distribuzione
    e di fare la pulizia del debimetro (a volte riesce a volte no, son delicati)
    - la 1 ..uhm..se prima di fare la distribuzione andava bene anche
    con il debimetro vecchiotto e dopo aver fatto la distribuzione no
    hai probabilmente la fasatura errata o/e collegato male il variatore di fase..
    ..poi vabbè vero che con le "dime" alfa specifiche è più facile,
    ma più che altro è una questione di attenzione quando si fa il lavoro..

    ..potresti far controllare la fase a chi la ha fatta oppure sentire
    da un altra parte quanto costa far fare una diagnosi elettronica
    per vedere se ci sono errori segnalati dalla centralina,
    poi meglio se senti gli altri utenti esperti di questo modello
    o dai un'occhiata alle discussioni nell'area motore..
     
  2. Hai ragione. Appena ho tempo do un occhiata di là. Altrimenti quì si rischia di alterare la discussione.
     
  3. Voi possedete un twin spark a benzina raga? Sul liquido antigelo avete consigli da dare?
     
  4. RAGAAAA!!! Novità sulla questione "riscaldamento abitacolo" che non mi funzionava più, sarà senz'altro di aiuto a molti altri che hanno avuto il mio stesso problema.
    Dunque stamattina mi ero messo in testa che avrei dovuto provare a collegare un tubo dell'acqua alla mandata del radiatorino per verificare se non era ostruito. (Il tubo nero in gomma di mandata è collegato alla valvola termostatica).
    Inizio ad allentare la prima fascetta, sfilo il tubo e mi accorgo che il liquido non veniva fuori. Era tutto incrostato e OTTURATO. Con un piccolo cacciavite ho rimosso tutto ed è venuta fuori l'acqua dalla valvola. Ho rimesso tutto com'era. Fatto rabbocco e spurgo(mi è stato confermato che il ts 1.4 anno 2000 ha un solo sfiato, sulla spalla del radiatore) e una volta scaldato il motore hoplà!! Aria di nuovo caldissima nell'abitacolo. :)
    L'elettrauto mi aveva detto che bisognava smontare l'intero cruscotto e che la spesa sarebbe stata piuttosto salata. Son soddisfatto!!!
    Adesso vorrei pulire tutto con un additivo disincrostante e fare più risciacqui.
     
  5. Ottimo ,felice che hai risolto.

    Ora se il motore scalda poco ricorda di sostituire il termostato.
     
  6. Grazie camionaro. Appena ho qualcosa in più sostituirò termostato e variatore di fase. Il motore scalda benissimo cmq. Se verso un liquido disincrostante per pulire tutto l'impianto rischio di danneggiare delle guarnizioni per caso? Sono indeciso. Ne sai qualcosa? Tu personalmente hai mai fatto questa prova?
     
  7. Onestamente NN l'ho mai fatto e quando NN sono sicuro di quel che faccio preferisco fare lavorare un professionista del settore ;)

    Avevo letto da qualche parte ( bada bene LETTO e NN SPERIMENTATO) che x il lavaggio dell'impianto c'è da smollare un mancotto in alto e uno in basso e poi infilarci dentro la canna dell'acqua e lasciare scorrerre x un po.

    Io nel dubbio andrei a chiedere ad un meccanico prima di fare quasiasi cosa ... ;)
     
  8. Esistono liquidi disincrostanti che vanno lasciati nell'impianti per alcune centinaia di km. Appena posso faccio un salto dal radiatorista e se mi da l'ok gli faccio una bella pulita. Poi vedo che liquido metterci. L'alfa consiglia quello verde, il perché non lo so.
     
  9. ..la dritta sulla pulizia dei tubi del radiatorino è proprio interessante,
    adesso ho capito per quale motivo a volte il radiatorino,
    dopo qualche settimana di uso dell'auto e magari con qualche tirata
    autostradale, si rimette a funzionare da solo, è l'acqua bollente
    che stura da sè la sporcizia..

    ..se usi un disincrostante ci può stare ma poi prima di mettere l'antigelo
    definitivo fai almeno 1 altro risciaquo con solo acqua, sennò residui
    del disincrostante e additttivi dell'antigelo in parte si "cancellano" a vicenda..

    ..sul colore del liquido ci sono in giro un po' di papiri qui sul forum o in rete, il verde spesso
    è usato per liquidi compatibili (miscelabili senza grossi degradi degli addittivi) sia con le vecchie
    che le nuove formule, per cui sono un po' i jolli e non si sbaglia, che so tipo l'arexon nei supemarket
    (prodotto relativamente base/economico) che già viene dato con buona durata 3 anni, o altri prodotti
    più di marca/costosi;
    comunque fondamentalmente se prima fai un risquaquo fatto bene del vecchio liquido
    poi alloora van bene tutte le formulazioni, sia i vecchi blu (ammesso di trovarli),
    che i blu o verdi con formule aggiornate (3-5 anni), che i rossi a lunga durata (5 anni)
    o i viola/gialli con formulazioni più esotiche (es. a volte dicono qualche
    piccolo vantaggio per motori tutto alluminio);
    Considera poi che ogni fabbricante può usare i colori come vuole,
    per cui il colore non è così indicativo di una regola;
    piuttosto basterebbe ricordarsi di cambiarlo che so dopo 3 anni
    e quasi nessuno me compreso è così ligio :)
     
  10. Sarò più preciso nella descrizione del mio problema da poco risolto. Dopo aver sfilato il tubo nero di mandata, acqua dalla valvola non ne usciva. Così ho infilato un giravite dentro questa ed era completamente tappato da detriti. Ho dato una bella grattata e il resto lo ha fatto l'acqua corrente che ho fatto scendere dalla vaschetta. I tubi in gobba eran puliti per fortuna. :)
    Poco fa son stato da un meccanico che sui motori alfa ha le mani d'oro. Gli ho spiegato ciò che ho fatto e quando gli ho chiesto cosa ne pensasse su una bella pulizia del circuito raffreddamento con un disincrostante mi ha urlato FEEEERMATI NON TI AZZARDARE!! In pratica raga con prodotti così aggressivi si danneggiano guarnizioni e verrebbero fuori perdite, sarebbero dolori. Mi son fidato di lui. Quindi raga se capita anche a voi evitate, se potete.
    Appena ho tempo la termostatica la smonto del tutto, la metto in ammollo in acqua e anticalcare le do una bella grattata totale e la rimetto sotto. Un paio di risciacqui con acqua semplice e quando vedo dalla vaschetta che non oscurisce più riempio con liquido antigelo.
    Acquistato stamani, ho optato per il rosso che è di ultima generazione, prezzi pressoché uguali ai liquidi di altri colori.
     
Sto caricando...
Potrebbe interessarti anche: Forum Data
guida pulizia corpo farfallato Guide Fai da te 2 Gennaio 2014
Verniciatura Minigonne-Guida con foto-Tutto qui Guide Fai da te 21 Febbraio 2011
Alfa 145-146 - Verniciatura specchietti in tinta-Guida con Foto-Tutto Qui Guide Fai da te 24 Settembre 2010