Olio motore alfetta Gvt

Discussione in 'GT / Gtv' iniziata da ubite, 7 Giugno 2019.

  1. #11Flagello,7 Giugno 2019
    Ultima modifica: 7 Giugno 2019
    Non hai neanche provato a leggere cosa dice Bob vero??

    Eppure anche l'Alfa Romeo si rivolge a quel laboratorio per i test...

    Poi che scaldi in garage ok, ma che fonde il banco se si scanna è risaputo, basta guardarsi i video di Davide Cironi "dal pollaio alla pista n2" e spiega esattamente il motivo una rinomata scuderia di elaborazioni.



    In ogni caso apprezzo @kormrider per l'eleganza con cui argomenta opinioni discordanti.
     
    A kormrider piace questo elemento.
  2. #12kormrider,7 Giugno 2019
    Ultima modifica: 7 Giugno 2019

    ti ringrazio, è il sale di questo Forum il confronto leale cercando di argomentare
    i vari motivi.

    certo ho letto la pagina di Bob e sono d'accordo su tutto… tranne che per alcuni motori
    cercare di inserire oli ultra moderni con viscosità che appena si apre il flacone e lo si versa
    l'olio presenta la densità dell'acqua.. tralasciando i valori di viscosità a 40 e 100°C e la resitenza
    del film lubrificante… andiamo a considerare gli accoppiamenti meccanici dei Bialbero..

    non c'era una tolleranza meccanica ai livelli dei Motori di oggi..

    per quanto già Avanti Anni Luce come lavorazioni metallurgiche...

    su quei motori, oli come i 5W50 - 10W30 ecc...ecc.. a mio avviso non sono adatti..

    e nemmeno un comune 10W40 perché a caldo si assottigliano.. parliamo di ispessimento molecolare...

    e siccome nella partenze a "freddo" conta anche la pompabilità immediata… anche se un 5W40
    0W30 andranno in circolo quasi istantaneamente garantendo protezione perché è innegabile
    che l'usura di un motore si verifica nella prima fase di avviamento a freddo.., ma su questo genere di motori
    dobbiamo considerare il loro funzionamento alla loro determinata temperatura di regime.. che rispetto ai motori
    "moderni" sono temperature altissime.. in cui l'olio più scalda e più si "assottiglia"

    per questo andrebbe tenuto in considerazione un 15W50 10W60 di assoluta qualità e con additivi specifici..

    ad esempio bardahl assicura con la sua formula al fullerene..

    mi hai fatto ricordare il Magnifico restauro della 75 di Cironi e la Leggendaria Maestria di Ezio Campoli:
    al minuto 16.28


    e comunque, sempre a mio parere, aldilà di quella Fondamentale modifica ai passaggi dell'olio..

    resto convinto che su questi Motori ci vogliono Oli importanti.. e quantomeno anche se con gradazioni elastiche come il 5W50.. andrebbero considerate le basi che vengono utilizzate..

    tra l'altro, Testimone di questo comportamento a caldo di questi olii "fini" è @Rayman

    che sul 1.6 Twin Spark del 146 sentiva ruvidità e comportamenti anomali ad elevate temperature...
     
    A Melo81 piace questo elemento.
  3. quanto vorrei che Ezio Campoli venisse ad argomentare qui dentro….
     
  4. io metterei un 10w60, cosi ha caldo sei sicuro, essendo una un motore con ampie tolleranze e poi magari un po di usura,poi per vedere se è in temperatura basta ogni tanto mentre viaggi lasciarla al minimo e vedere la pressione dell olio, io con la 75 faccio cosi, al minimo a freddo ovviamente la pressione è massima con l intervento del regolatore di pressione, poi scaldandosi scende, quando scende a 2 --3 bar sempre al minimo posso tirare
     
    A Flagello e kormrider piace questo messaggio.
  5. Salve a tutti, non ho letto nel dettaglio tutte le opinioni e quindi scusatemi se dico qualcosa già citata.
    Intervengo per dire e chiuarire alcuni aspetti sul bialbero (vero alfa).
    Innanzitutto va ricordato che in quel motore veniva indicato da libretto un olio minerale 15/40 e nello specifico l'Agip F1.
    In secondo luogo ho letto del carico che deve sopportare la pompa dell'olio in base alla quantità e alla gradazione, per questo potete stare tutti tranquilli in qualto quel tipo di pompa ti tira a pressione e senza difficoltà anche l'olio del cambio e pure con partenze in inverno; quindi non considerate minimamente questo parametro per la scelta dell'olio.
    Su quel tipo di motore bisogna usare un olio che come gradazione minima non deve essere meno del 10w, e questo semplicemente per salvaguardare l'usura delle catene della distribuzione.
    L' olio deve essere di qualità (marchi conosciuti) con indicato sulle schede tecniche il TBN (almeno 7,5) e il cST testato a 100° (almeno a 16).
    Se posso permettermi, non disdegnare il selenia racing, è un 10/60 (non acquistare confezioni da 1 litro provenienti dalla germania) in confezione metallica da 2 litri.
    Ovviamente visto la tipologia di auto, nello stesso modo con cui ti preoccupi del motore, ricordati anche del cambio/differenziale e tieni presente che l'olio da utilizzare deve essere un E.P..
     
    A Melo81 e kormrider piace questo messaggio.

  6. La Risposta Definitiva:

    In diretta.

    foto Olio motore alfetta Gvt - 1
     
    A Melo81 piace questo elemento.
  7. foto Olio motore alfetta Gvt - 2
     
    A Flagello piace questo elemento.
  8. Ho visto la discussione per puro caso visto che non mi è arrivata la citazione .....

    La GTV 2000 ce l'ho avuta più di 20 anni fa , in quegli anni usavo l'RS della Castrol ,
    l'unico olio della Castrol che consideravo di qualità e che era un 10W60 tra l'altro
    carissimo a quei tempi , in alternativa usavo il Fiat VS corse sempre gradazione 10W60
    che però , in ogni motore in cui l'avevo messo , veniva "bevuto" in modo impressionante .
    I filmati riportati sopra si riferiscono comunque a motori preparati da pista , un motore
    in configurazione originale è sicuramente meno sollecitato e delicato .

    In quanto al Motul 5W50 che ho messo nel Twin Spark l'avevo provato quando
    variatore e punterie erano perecchio rumorosi ( quindi nessuna attinenza con questo
    motore ) ed il Selenia Racing faceva picchiare paurosamente le punterie in avviamento .
    Dopo aver sostituito variatore e punterie lasciando il Motul non si avvertiva nessuna
    ruvidità e così è stato fino alla settimana scorsa ; è diventato più ruvido con l'inalzamento
    delle temperature ma contemporaneamente dopo aver fatto un pieno di Blusuper 100 ottani ,
    non so quindi quale sia la causa reale di quella ruvidità e comunque al momento ha
    percorso 8.500 km senza dare nessun segnale di degrado ma non lo metterei mai
    in un motore Alfa di vecchia generazione , andrei tassativamente su di un 10W60

    Non ho capito questo passaggio nel dettaglio , la confezione da 2 litri è da evitare o
    è quella sana ? Visto che ne ho appena prese 2 latte in metallo da 2 litri mentre prima
    prendevo sempre la tanica da 5 litri ed in quel formato l'ho sempre trovato un olio
    di alta qualità con un ottima resistenza all'ossidazione
     
    A gigivicenza e kormrider piace questo messaggio.
  9. 10w60...il miglior rappprto qualità prezzo è dello Shell Helix...poi potete grippare come volete...[emoji23]
     
    A kormrider piace questo elemento.
  10. Allora ragazzi, vedo con piacere che molti danno la loro opinione.
    Come ha detto qualcuno, sarebbe bellissimo se in questo forum di appassionati potessero intervenire anche specialisti e preparatori di grosso calibro.
    Cironi lo seguo dai tempi in cui nessuno lo conosceva. Che dire, le prove dell'Alfetta, della Giulia Quadrifoglio TI, la storia della Giulia GT (che gli infilzò una gamba), e poi le straordinarie interviste a Stanzani, Gandini, Materazzi, Forghieri, Nannini ecc, la preparazione della 147 GTA.
    Ovviamente ho seguito sin dall'origine la vicenda della 75 finita nel pollaio e ammirato la straordinaria competenza del preparatore Campoli a cui si aggiunge (cosa non comune oggi) la passione nello svolgere il proprio lavoro.
    Ora, la domanda a cui risponde Campoli (tramite Cironi) fa riferimento ad una 75 preparata che corre in pista e per la quale consiglia il Motul 15w50.
    Per la mia GTV, che non va in pista e che non ha il motore preparato, cosa consiglierebbe come olio?
    E poi, visto che ci siamo, altro mio grande problema, che candele consiglierebbe Campoli posto delle Lodge ormai introvabili?
    Grazie a chi si potrà far portavoce e a chi risponderà.
     
    A kormrider piace questo elemento.
Sto caricando...
Potrebbe interessarti anche: Forum Data
Alfetta GTV1982 Testata da smontare : acqua ed olio si sono mescolati GT / Gtv 13 Febbraio 2016