Passaggio di proprietà ASI

Discussione in 'ASI' iniziata da N5L, 30 Luglio 2010.

  1. Salve, come già scritto da qualche altra parte sto per acquistare una 75 del '87, è una 2000 TS, iscritta ASI, per sfruttare gli sconti sul passaggio di proprietà cosa devo fare? ho le idee confuse, qualcuno mi ha detto che si fa prima la trascrizione del certificato ASI poi si fa il passaggio, altri esattamente il contrario. Grazie!
     
  2. Sto caricando...

    Potrebbe interessarti anche: Forum Data
    Decisione, Asi o Riar??? ASI 26 Novembre 2018
    Assicurazione, iscrizione asi e trapasso ASI 10 Novembre 2016
    asi passaggio di proprieta' ASI 13 Dicembre 2015

  3. Ciao, hai già diritto al passaggio di proprietà ridotto essendo l'auto già iscritta ASI come storica, quindi ad un prezzo orientativo tra i 200 e i 230 euro; successivamente potrai iscrivere l'auto ad un Club federato ASI o RIAR per usufruire delle agevolazioni fiscali e dell'assicurazione ridotta per veicoli storici.
    Tieni presente che avendo già il tesserino ASI, mediante un Club federato dovrai provvedere a far cambiare l'intestatario del tesserino (attestato di storicità) che sarà sicuramente intestato al vecchio proprietario.
     
  4. Ok, quindi a seguito di regolare passaggio procedo con il cambio di nominativo sui documenti ASI, invece il tizio dell'ACI mi aveva detto che a seguito dei kw il passaggio veniva a costare 700 € se non iscritta ASI, 300€ se iscritta. E poi la trascrizione ASI costa 115 da me, è un onesto prezzo?
     
  5. Presumo che il costo di 115 euro sia la quota club+quota ASI+costo cambio nominativo...se così fosse è un buon prezzo.
    Per il passaggio di proprietà ti consiglio un'Agenzia pratiche auto che sappia come muoversi in materia...non sempre l'Agenzia ACI è la soluzione migliore :)
     
  6. Riferimento: Re: Passaggio di proprietà ASI

    ciao audage volevo chiederti riguardo al passaggio di proprità, io o intenzione di prendere un'alfa 164 turbo v6 dell'anno 1991,
    come posso fare x evitare di pagare il passaggio intero, sinceramente la macchina costa 500 euro, il passaggio sono attorno ai 1300 euro.
    la mia intenzione e di iscriverla asi però la macchina necessita di qualche lavoretto di verniciatura il resto e tutto ok,
    sai se c'è qualche alternativa x evitare questi soldi x il passagio? ti ringrazio anticipatamente.
    grazie ciao
     
  7. Riferimento: Re: Passaggio di proprietà ASI

    Praticamente non hai alternative se non quella di pagare il passaggio di proprietà per intero oppure, di far fare i lavori, far iscrivere l'auto al RIAR dall'attuale proprietario e successivamente, se il venditore è d'accordo, fare il passaggio di proprietà...
     
  8. Riferimento: Re: Passaggio di proprietà ASI

    ....veramente un'alternativa c'è ....ma devi aspettare almeno la fine di dicembre :

    - Prendi la macchina e la paghi , però chiedi al venditore di fare l'atto di vendita ( quello che si fa anche in Comune o dal Notaio ) il più tardi possibile verso la fine dell'anno - magarinel frattempo fate una scrittura privata tra di voi.

    - nel frattempo dato che hai la macchina fai i lavoretti per renderla decente e fare l'iscrizione ASI

    - a Gennaio 2011 con l'atto di vendita a Tuo nome puoi fare l'iscrizione all' ASI della vettura ( logicamente anche TU devi essere socio ASI altrimenti la pratica non viene presa in considerazione ).

    - Quando arriva l'Attestato di storicità ASI completi il passaggio di proprietà al PRA ed in Motorizzazione pagando come "auto d'epoca " e quindi dovresti spendere circa 200,00 EUR

    Ecco però anche i "contro "

    - Dalla data dell'atto di vendita se trascorrono più di 60 gg. si paga una multa al PRA , che comunque sarà circa 10/20 Eur ...io qualche anno fa per un ritardo di 20gg ho pagato 14,00 EUR di multa

    - è in via di discussione una legge che porta il limite da 20 a 25 anni minimi per l'iscrizione all'ASI e Registri ...quindi se passa quella il discorso non è più valido ...secondo me però per gennaio rimane tutto così.
     
  9. Riferimento: Re: Passaggio di proprietà ASI

    :) Grazie per il consiglio , proverò a parlare con il venditore se d'accordo , a gennaio farò l'iscrizione ASI "se non cambia la legge dei 20 anni", se nò spendo qualcosa in più e ne trovo una messa bene senza fare restauro. Ciao e ancora grazie a tutti.:decoccio:
     
  10. Mi inserisco con un'altra domanda comunque pertinente all'orgomento. Ho acquistato questo questo mese una macchina immatricolata gennaio 1992. Possiedo l'atto di vendita a mio favore compilato dietro il CDP. Pensavo che forse mi converrebbe rimanere così fino a gennaio 2012; iscrivere l'auto all'ASI e successivamente fare la voltura al PRA con il ravvedimento operoso per la tardività ... secondo voi ha il suo perché??
     
  11. dovresti calcolare a quanto ammonterà poi la multa per così tanto tempo ....e poi se nel 2011 viene innalzato il limite a 25 anni sei doppiamente "fregato"

    Altri aspetti da NON sottovalutare :

    - La macchina di fatto e di diritto finchè la voltura non è Registrata al PRA NON è tua !! ne consegue che il venditore si potrebbe anche inca...zz se cominciano ad arrivargli multe e cose varie a causa Tua .
    Io personalmente fossi il venditore pretenderei che nel giro di max 90 gg il passaggio sia regolarizzato
    ( a tanti giorni ammonta di media il tempo per avere l'iscrizione ASI) o almeno mi farei far firmare dall'acquirente una dichiarazione di piena responsabilità alla consegna della vettura .

    - ASSICURAZIONE : Difficilmente troverai chi Ti assicura la macchina finchè non hai il Certificato di Proprietà a tuo nome .
    Con l'atto di vendita possono pure fartela , ma a breve di solito pretendono di avere le copie della documentazione in regola .

    Teoricamente quindi tutto si può fare ....ma in pratica poi se succede qualcosa sono dolori .