Problematiche gestione sovralimentazione!!

Discussione in 'Turbo' iniziata da RedSeventyFive, 17 Giugno 2011.

  1. :) fortunatamente non sono solo ad amare e penare per la 75 turbo....proprio domani inzierà l'intervento sulla wastegate...
    comunque anche se non sono espertissimo come chi mi ha preceduto su questo post :) posso dire che la gestione della turbina è un vero rompicapo sulla nostra amata e trovare le soluzioni ancor di più.
    per capirne ancora di più quando ti "batte in testa" a pieno regime che rumore senti?
    ovviamente ma non si sa mai prova a verificare l'attendibilità del manometro del turbo sul quadro...
     
  2. Avrai sempre più esperienza di me sulle "turbo": io sono ancora un neofito e cmq, ogni consiglio è sempre ben accetto. Senza contare che tutto questo, dopo anni di sole auto efficenti, mi sta facendo tornare l'amore per la meccanica!!! Gioie e dolori... =o)

    Cmq, nel solo episodio (fortunatamente) in cui l'ho sentita battere in testa (che appunto, è quello descritto in apertura del topic), ho avvertito il classico rumore metallico ripetuto ritmicamente (come delle velocissime martellate "interne")...
    Riguardo al manometro non so cosa dire, penso che sia discretamente affidabile: a dicembre scorso, appena presi l'auto - dopo che il vecchio proprietario l'aveva usata per anni in brevi e tranquillissimi spostamenti extraurbani - l'indice non saliva oltre 0.5 (e la turbina la sentivo molto legata). In sette mesi ho fatto 2.500 km e lentamente è andata sempre meglio. Il manometro ha iniziato ad indicare punte sempre più alte fino a giungere ad un valore in overboost di circa 0.9 bar di sovralimentazione (ovvero poco sotto "2"), mentre a regime stabilizzato soffiava ad un discreto 0.7. Negli ultimi tempi si era stabilizzata su questi valori... tranne, appunto, nel caso del "fattaccio" di cui stiamo parlando...
     
  3. :) per l'esperienza sulla turbo oltre a ringraziare Mauretto a cui spesso stresso la vita :) me la sono fatta girando in 2 anni circa 3 meccanici...
    comunque ho imparato che è moolto delicata e sensibile anche al non utilizzo per esperienza credendo di farle bene la uso pochissimo ma in realtà ho saputo che proprio per la meccanica si consiglia di utilizzarla di frequente, nel mio caso l'ultimo problema è l'asta della wastegate che con il non utilizzo si è "fossilizzata" e così il turbo dorme....
    venendo alla tua piccola le pressioni che indichi mi sembrano corrette anche perchè la tua è Qv, comunque occhio alla pierburg (è piccola ma rompe)... e alle perdite nei vari tubi e tubetti....
     
  4. per mia esperienza, con l'anticipo secondo qeullo prescritto dalla casa (9 +/- 1) superando il bar di pressione, usando benzina verde, tende un attimo a detonare.
    Quindi ora che giro con 1 bar, uso benzina con 98/ 100 ottani e anticipo di 8 gradi. E la vettura gira molto bene ed è abbastanza potente
    E' meglio non abbassare l'anticipo per ridurre la detonazione con la verde, perche le prestazioni calano vistosamente, cala ovviamente anche il rendimento, quindi cala la fluidita e l'elasticità ed aumentano i consumi
     
  5. Per l'uso sulla benzina verde 95 ( ma all'epoca 1997 la verde era tutto il mondo se arrivava a 91-92 ottani VERI ) sviluppai una mappa che prevedeva 11° di anticipo fino ai 2800 ed andava calando progressivamente tra i 3000 ed i 4500 intorno agli 8° per poi risalire a 9 fino a 5500 e riscendere sotto gli 8 a limitatore ( spostato con un quarzo a 7000 ) per tenere basse le temperature a velocità elevate. Con 1,4- 1,5 picco e 1,2 costante era un missile.
    Ogni qualvolta si toccava l'anticipo meccanicamente invece, era sempre una coperta corta poco gradevole alla guida.
    Ragazzi, considerate anche lo scarso apporto dell'intercooler, messo in quella posizione è quasi come non averlo, con un bel frontale da 7-9 litri la detonazione sarebbe quasi un ricordo. Chiaro che per motivi di spazio si potrebbe investire anche in un + efficiente aria/acqua..
    Lo stesso core della turbina è poco stabile alle temperature e di suo apporta calore, magari cambiandolo con un tipo + recente tipo delta si potrebbe stabilizzarlo facendo le derivazioni di liquido refrigerante ( in/out ) dal termostato..

    Pian piano mi sbottono dai..
    prendete appunti :lachen001:
     
    A FABRY156 piace questo elemento.

  6. Tra l'altro non ho mai capito quale razza di tecnico ubriaco possa aver predisposto un intercooler in quella posizione, senza uno straccio di sfogo per l'aria... mah....
     
  7. se non ricordo male l'intercooler della ns 75 è messo la poichè la turbo è nata da una costola della 1.8 ie e per mancanza di biglietti verdi l'alfa non ha riprogettato nulla ma solo aggiunto ciò che serviva (mi sbaglio??)
     
  8. Fabry, però la turbo è nata prima della 1.8 i.e. ...la prima turbo è del 1986, mentre la 1.8 i.e. è dell'88 ed ha una gestione dell'alimentazione completamente diversa... Credo che sia stata proprio una scelta affrettata (e senza dubbio anche economica). Tra l'altro sarebbe stato sufficiente un qualche sfogo dell'aria sul cofano per rendere il tutto molto più efficace...
     
  9. In ogni caso ( puristi dell'originalità permettendo ) con 250 eur si fa un bell'intercoler serio, un lavoro pulito ed efficiente
     
  10. Eh... lo so, Chri'... però, mettiti nei miei panni: dopo dieci anni di ricerca ho trovato una Turbo ASN perfetta al prezzo "giusto", che non le era stata mai cambiata neanche una lampadina..... metterci le mani così, cioè... proprio non ci riesco! =o)