Problematiche gestione sovralimentazione!!

Discussione in 'Turbo' iniziata da RedSeventyFive, 17 Giugno 2011.


  1. ti comprendo benissimo !!
    se le trovi un'altra ( ma non rossa ) asn fammi un fischio e, se possibile in pvt desidererei sapere che prezzo l'hai pagata.. in rete meno di 8000 non la mollano ed onestamente mi sembrano esagerati considerando che di lavori ce ne stano sempre a farsi
     
  2. a me è successa la tua stessa identica cosa, ma nel mio caso si è rotta la membrana della wastgate, spaccando di conseguenza la turbina.

    però poi da te non l'ha piu fatto. fa rumori strani la turbina? la mia lo faceva tipo ventolette del pc.



    Altra cosa.... a pressione massima la macchina viaggia bene XD
     
  3. Si alla pressione massima (che poi è poco sopra 1.75 indicati, ovvero 0.75 di sovralimentazione) viaggia regolarmente.. fin troppo bene! =o) Rumori strani non se ne sentono, giusto il soffio regolare quando è a pieno regima e un leggerissimo sibilo ai bassi regimi, che credo sia normale....
     
  4. Preferisco scrivere quì anziche dopo il post citato di Mauretto, il tuo è un caso dove intuisco ti sei trovato oltre la zona diciamo sicura.
    La 75 non ha un IC ottimale però non ti fa sentire il turbo lag è giusto pogra sotto per via del basso rapporto di compressione per cosentire un riempimento maggiore.
    E' una macchina progettata 20 anni fa sovralimentando un aspirato facendo accorgimenti e la benzina era ancora al piombo, oggi è a "100 ottani ed è verde" poi bisogna vedere tutti i meccanismi sul turbo se funzionano regolarmente senza incartarsi, come fanno le Geo.Var. sui JTD/JTDm che in alcuni casi si trovano a pressioni spaventose senza aver elaborato niente.
    Mi sembra di capire che hai una 75 Turbo originale, quindi dovresti avere un picco da 1,20 e poi stabilizzarsi sui 0,80 bar, senza stravolgere niente se hai il piedino sensibile allegerire la molla sulla porta basculante nel debimetro così hai più aria aspirata, non rischi di crepare il colettore di scarico e sopratutto riuscire così ad avere aria aspirata con facilità, perchè si detona anche viaggiando magri e si aiuta ad alzare la temperatura in camera di scoppio, già è facile sui aspirati figuriamoci sui sovralimentati.
    Pulire il filtro d'aspirazione periodicamente e magari sistemare un tubo che porta dall'esterno aria fresca in prossimità dell'IC e cavare una fetta di guarnizione nel lato dell'IC per facilitare l'uscita di sfogo, oggi adirittura hanno fatto vie di fuga sui parafanghi o uscire dietro le ruote delle bocche di serie, personalmente ho cavato tutta la guarnizione e devo dire che riesce a sfogare con facilità, insomma è una macchina un pò noiosa e vule periodici controlli.

    Se invece vuoi pompare col turbo ma una roba giusta diciamo sui 1,10, è meglio se non vuoi toccare il rapporto di compressione procurarti un IC tipo aria/acqua o fare una trasformazione al tuo per l'acqua e posizioni l'altro nella zona migliore della vettura e calibrare il rapporto aria/carburante per evitare detonazioni per eccesso di aria.

    Spiegazione impeccabile Mauro su come funziona il sistema di sovralimentazione sulla 75.
    Quello succede per via dell'IC che non riesce più a raffredare bene dopo che si è riscaldato il vano motore, perchè fino a quando è fresco ti riesce a fare un bel scambio di calore, una volta raggiunta la temperatura, cambia tutto.
     
  5. Dimenticavo, già che ci sei RedSeventyFivecontrolla il turbo in particolar modo la wastegate, perchè non vorrei che si sia deformato qualcosa e impedisce che lavori bene e che sia pronta la valvola quando serve, perchè senz'altro hai fatto un fuorigiri coll'alberino del turbo comprimendo parecchia aria rischiando detonazioni, perchè ti trovi un ecesso d'aria e avendo una iniezione come alimentazione anziche una carburazione a depressione, le mappe sono in base all'organico meccanico, che se non funziona bene qualcosa si rischia.......
    :decoccio:
     
  6. Grazie per i suggerimenti... la cosa che mi ha fatto pensare, è che si è trattato di un episodio praticamente unico! Mah... nell'ultimo mese l'ho usata, e non poco, e... mi ha fatto altri difetti, ma questo non si è riproposto. Comunque ho intenzione di farla vedere, entro settembre, da un tecnico "adeguato" che ci capisca qualcosa: tra l'altro, oltre alla sovralimentazione, voglio capire se il battito di punterie che si sente sia dovuto ad un gioco eccessivo, mai regolato, o alla tanto temuta usura degli alberi a camme!

    Vedremo......
     
  7. Beh, la registrazione consiste in lamierini come spessore poste tra la valvola e bicchiere, quindi devi smontare anche l'albero per vedere, in più valutare se i bicchierini sono consumati forse per scarsa lubrificazione.
    Domandina......ina, con l'olio hai sempre usato il suo senza ogni tanto tagliare con un totalmente sintetico?
    Questo perchè il sintetico va a rimuovere tutte le scorie del semi-sintetico, in più troppo olio aspirato in aspirazione toglie diversi ottani alla benzina, a volte dipende dalle bronzine dell'alberino del turbo che non tengono più oppure il bicchierino dei vapori olio che non lavora bene...........
    :decoccio:
     
  8. Tranquillo,i vecchi bialbero non soffrono di usura di assi a camme,l'unica eccezione è stata la serie dei Ts,è buona norma verificare la tensione della catena e la corretta fasatura dei segni di riferimento di assi a camme e puleggia albero motore,il gioco valvole rimane stabile nel tempo,ad ogni modo mentre fai una revisione generale del motore non guasta.
    @Andrea su un motore Turbo sarebbe da criminali utilizzare un olio semisintetico,le temperature raggiunte dal corpo del compressore sarebbero un crogiolo ideale per carbonizzare qualsiasi olio non sintetico.
     
  9. A dire il vero, avevo sentito del problema dell'usura precoce degli alberi a camme sulle ultime serie, ma non credevo fosse limitata ai TS.. meglio così! :)

    ...per l'olio, non saprei che dirvi... ho l'auto da meno di un anno e di fatto la uso regolarmente solo da questa primavera. Il tagliandone che le ho fatto fare ha previsto un olio sintetico... adesso mi sfugge quale... sempre con la stessa gradazione. Però... francamente, non so nei vent'anni precedenti come sia stata "lubrificata"...
     
  10. Ti ringrazio per puntualizzarlo,io l'ho buttata là, perchè purtroppo qualche buon cagnolino usa un semisintetico convinto che vada bene lo stesso, ma per via delle temperature in gioco decisamente alte tende intanto ad alzare sempre la temperatura dell'acqua e olio sul cruscotto (come lettura), in più peggiora drasticamente la lubrificazione, perchè l'olio crea murce che si depositano in ogni dove lungo il motore, insomma alla lunga si fonde.

    Infatti informati come è stata lubrificata precedentemente, vai come descritto se vedi che consuma troppo, vai su un pelino più denso a evitare di affogare nell'aspirazione, importante per l'ottanatura della benzina