Restauro Alfa Romeo 75 1.6 IE 1991

GianlucaD

Alfista principiante
15 Marzo 2021
37
47
20
Regione
Calabria
Alfa
75
Motore
1.6 IE
Altre Auto
Giulietta 1,6 JTDm e 156 1.8 TS.
Salve a tutti!

Circa una settimana fa ho acquistato una 75 1.6 IE del 1991 con 120.000 km.
La macchina era ferma da Agosto 2020, ma è riuscita a fare circa 70 km per arrivare a casa con le sue ruote.
Anche se economicamente non ha molto senso, pianifico di fare un restauro completo cercando di fare la maggior parte dei lavori da solo: non sono del mestiere, ma ho sempre amato lavorare sulle mie auto.


LISTA LAVORI ATTUALMENTE ESEGUITI:
- Sostituzione candele (NGK B7ES)
- Sostituzione tubo servofreno
- Sostituzione manicotto di aspirazione

LISTA LAVORI IN PROGRAMMA:
- Pulizia completa del vano motore per verificare eventuali perdite di olio
- Tagliando completo
- Revisionare l'impianto d'accensione: (Cavi candele, distributore)
- Guarnizione coperchio delle punterie (Manutenzione preventiva)

DIFETTI ACCERTATI DA SISTEMARE:
- Spingidisco della frizione: farò cambiare il kit frizione per risolvere questo problema.
- Supporti cambio: La trasmissione sbatte in cambiata, causa uno dei supporti rotto.
- Servofreno: Devo ancora verificare se è il servo o se la sostituzione del tubo potrebbe aver risolto il problema.

Aggiornerò il post principale a mano che scoprirò nuovi problemi da risolvere, riparazioni, ecc: per ogni lavoro completato aggiornerò il topic descrivendo le operazioni effettuate.
 

Allegati

  • 52584f34-8fb1-46a7-8919-02644c65158b.jpg
    52584f34-8fb1-46a7-8919-02644c65158b.jpg
    196.6 KB · Visualizzazioni: 150
  • bdf39ace-792b-4da0-b805-e8406109c534.jpg
    bdf39ace-792b-4da0-b805-e8406109c534.jpg
    153.2 KB · Visualizzazioni: 50
  • fp.jpg
    fp.jpg
    122.5 KB · Visualizzazioni: 53
Ultima modifica:

GianlucaD

Alfista principiante
15 Marzo 2021
37
47
20
Regione
Calabria
Alfa
75
Motore
1.6 IE
Altre Auto
Giulietta 1,6 JTDm e 156 1.8 TS.
SOSTITUZIONE CANDELE:

Non pensavo che una operazione così facile potesse creare problemi.
Rimuovo tutte le pipette dalle candele, smonto le vecchie: l'ultima candela presenta la parte superiore spezzata, bloccata dentro la pipetta.
Cercando di rimuoverla, ho danneggiato la gomma della pipetta che ho provvisoriamente nastrato con del nastro isolante.
Pianificavo già di cambiare i cavi, quindi non ne ho fatto un dramma.

Installazione:
Ho oleato i filetti delle nuove candele e stretto a 25 NM, il manuale indicava di chiuderle tra 25-35 nm, ma dato il minore attrito data dalla lubrificazione del filetto, ho deciso di usare il valore minimo per la chiusura.


Le vecchie candele si presentavano così:
 

Allegati

  • candela 1.jpg
    candela 1.jpg
    644.9 KB · Visualizzazioni: 33
  • candela 2.jpg
    candela 2.jpg
    1.6 MB · Visualizzazioni: 34
  • candela 3.jpg
    candela 3.jpg
    1.5 MB · Visualizzazioni: 31

mauretto

Alfista Megalomane
2 Marzo 2008
3,006
501
166
to
Regione
Piemonte
Alfa
75
Motore
18 turbo qv
Seguirò con interesse la Tua avventura,la 1,6 non ha nulla da invidiare alle altre versioni in termini di affidabilità e confort,la potenza è più che sufficente e oggi come oggi il codice della strada limita pesantemente la possibilità di usare a piena potenza qualsiasi veicolo che superi i 50 km/h,un suggerimento .... non farti allettare da abbassamenti per migliorare l'assetto operando sulla regolazione delle barre,poichè al posteriore dovresti o adottare molle specifiche ,o tagliare le esistenti con conseguenze sulla risposta alle sollecitazioni non prevedibili,oltre al rischio della fuoriuscita delle stesse dalle sedi in caso di sollevamento laterale col martinetto o un crick ,lo scarico sarebbe ancora più vicino a chiusini dei tombini stradali,fermi centrali dei cancelli e dossi di rallentamento,e non ultimo ,il rischio di mandare a fine corsa in compressione degli ammortizzatori con ripercussioni sull'integrità degli attacchi alla scocca.
A ogni dubbio che ti possa sorgere,posta tranquillamente la questione ,in questo bel forum ci sono parecchi appassionati con cognizione di causa e ahimè esperienza maturata sul campo,per una pura questione anagrafica :rolleyes:
 

GianlucaD

Alfista principiante
15 Marzo 2021
37
47
20
Regione
Calabria
Alfa
75
Motore
1.6 IE
Altre Auto
Giulietta 1,6 JTDm e 156 1.8 TS.
Seguirò con interesse la Tua avventura,la 1,6 non ha nulla da invidiare alle altre versioni in termini di affidabilità e confort,la potenza è più che sufficente e oggi come oggi il codice della strada limita pesantemente la possibilità di usare a piena potenza qualsiasi veicolo che superi i 50 km/h,un suggerimento .... non farti allettare da abbassamenti per migliorare l'assetto operando sulla regolazione delle barre,poichè al posteriore dovresti o adottare molle specifiche ,o tagliare le esistenti con conseguenze sulla risposta alle sollecitazioni non prevedibili,oltre al rischio della fuoriuscita delle stesse dalle sedi in caso di sollevamento laterale col martinetto o un crick ,lo scarico sarebbe ancora più vicino a chiusini dei tombini stradali,fermi centrali dei cancelli e dossi di rallentamento,e non ultimo ,il rischio di mandare a fine corsa in compressione degli ammortizzatori con ripercussioni sull'integrità degli attacchi alla scocca.
A ogni dubbio che ti possa sorgere,posta tranquillamente la questione ,in questo bel forum ci sono parecchi appassionati con cognizione di causa e ahimè esperienza maturata sul campo,per una pura questione anagrafica :rolleyes:
Grazie per i consigli, per ora non pianifico di abbassarla , magari in futuro potrei montare un assetto completo ma per ora voglio solo sistemarla stock :)
 
  • Like
Reactions: mauretto

Sandro G.

Super Alfista
22 Dicembre 2017
3,130
1,644
164
Coseano (UD)
Regione
Friuli-Venezia Giulia
Alfa
Giulia
Motore
GT Junior 1300
Altre Auto
Stelvio 2,2 210 CV
Porsche 986 Boxster
Porsche 924 turbo
Maggiolino 1200
Da collezionista di auto d'epoca, portala piu possibile alla versione di serie senza snaturare la vettura....sono tollerati accessori originali dell'epoca se non la "tamarrano" troppo....
Auguroni e buon lavoro....
 

GianlucaD

Alfista principiante
15 Marzo 2021
37
47
20
Regione
Calabria
Alfa
75
Motore
1.6 IE
Altre Auto
Giulietta 1,6 JTDm e 156 1.8 TS.
Ciao Alfisti!
Ho un piccolo aggiornamento, ho sostituito il cavo danneggiato e la macchina parte e sale di giri nuovamente: il problema è che non riesce più a tenere il minimo, se non accelero appena va in moto.
Partiamo dal presupposto che la macchina i primi 2 giorni che l'ho avuta teneva il minimo in modo molto irregolare, per poi (ancor prima del cambio candele-cavo) non tenerlo più senza dare gas.

Stavo pensando alla valvola del minimo, ho rimosso il tubo ed ho notato che sia la valvola dentro ed il tubo sono imbrattate di olio: questo sabato o domenica ho tempo di andare a fare qualche lavoro alla macchina, e la pulizia della valvola sarà la prima operazione che vorrò fare.
Volevo chiedervi quali passi seguireste se il problema non è questo, così da avere una lista di cose da controllare se il problema persiste.
 

mauretto

Alfista Megalomane
2 Marzo 2008
3,006
501
166
to
Regione
Piemonte
Alfa
75
Motore
18 turbo qv
La presenza di morchie è abbastanza normale,la cosa da verificare è che ci sia la tensione di 12 volt ai capi del connettore e verificare se dopo qualche minuto,circa 2 da quando dai l'alimentazione al quadro,anche senza accendere ,la lamella otturatore all'interno della vae da aperta passa a parzializzare il passaggio,poi verifichere l'integrità di tutta la tubazione a partire dal debimetro ad arrivare alla farfalla dell'acceleratore è integra,idem per i manicotti tra plenum e collettore sulla testata ,poi per scrupolo otturerei il tubo che dal collettore va al polmone del servofreno per verificare che non vi sia aspirazione da una eventuale crepa della membrana dello stesso.
 
  • Like
Reactions: CONDORALFA75

GianlucaD

Alfista principiante
15 Marzo 2021
37
47
20
Regione
Calabria
Alfa
75
Motore
1.6 IE
Altre Auto
Giulietta 1,6 JTDm e 156 1.8 TS.
La presenza di morchie è abbastanza normale,la cosa da verificare è che ci sia la tensione di 12 volt ai capi del connettore e verificare se dopo qualche minuto,circa 2 da quando dai l'alimentazione al quadro,anche senza accendere ,la lamella otturatore all'interno della vae da aperta passa a parzializzare il passaggio,poi verifichere l'integrità di tutta la tubazione a partire dal debimetr ad arrivare alla farfalla dell'acceleratore è integra,poi per scrupolo otturerei il tubo che dal collettore va al polmone del servofreno
Non so se possa cambiare qualcosa, ma il tubo del servofreno l'ho sostituito con un nuovo, magari intendi che otturandolo il servofreno (che sfiata) non succhia aria in eccesso dal motore? E quindi se la macchina tiene il minimo, il problema è esclusivamente quello?
 
  • Like
Reactions: mauretto

mauretto

Alfista Megalomane
2 Marzo 2008
3,006
501
166
to
Regione
Piemonte
Alfa
75
Motore
18 turbo qv
Non so se possa cambiare qualcosa, ma il tubo del servofreno l'ho sostituito con un nuovo, magari intendi che otturandolo il servofreno (che sfiata) non succhia aria in eccesso dal motore? E quindi se la macchina tiene il minimo, il problema è esclusivamente quello?
Si l'intento sarebbe quello
 
  • Like
Reactions: CONDORALFA75

GianlucaD

Alfista principiante
15 Marzo 2021
37
47
20
Regione
Calabria
Alfa
75
Motore
1.6 IE
Altre Auto
Giulietta 1,6 JTDm e 156 1.8 TS.
Si l'intento sarebbe quello
Grazie mille, non ci avevo proprio pensato.
Quando vado al garage allora in tal caso porterò il servo, e se "bypassandolo" il minimo si stabilizza, allora sarà il momento di cambiarlo :)
Non mi ero ancora messo perché purtroppo ho avuto poco tempo causa lavoro.
 

Chi Siamo

  • L’obiettivo primario di Club Alfa è quello di riunire, in spirito di amicizia tutti i possessori di autovetture “Alfa Romeo”, ed i simpatizzanti, dotati di autovetture anche di altra casa automobilistica.
    Nata come community ispirata ai grandi forum d’oltreoceano, Club Alfa diventa rapidamente il luogo principale di aggregazione ed informazione del mondo Alfa Romeo e FCA.
    Maggiori Informazioni.

Funzioni Utente