Rottura filetto candele testata

M@urizio

Massimo esperto in meccanica.
1 Gennaio 2008
14,853
4,127
171
VR
Regione
Veneto
Alfa
Duetto
Motore
2,0
Altre Auto
Hyundai Tucson; Toyota Auris Hybride; Skoda Octavia SW
Sicuramente era lenta e il motore con la compressione e la detonazione ha agito come un martello pneumatico tra la filettatura distruggendo quella più debole.

L'ipotesi che la candela fosse "lenta" è avvalorata dalla presenza di residui carboniosi su tutto il filetto.
 
  • Like
Reactions: Antonio156alfa

Iannino

Super Alfista
15 Luglio 2020
916
523
139
Regione
Emilia-Romagna
Alfa
Giulietta
Motore
1.4 Multiair 170 cv
Altre Auto
Lancia y 0.9 cambio automatico
Ero per strada quando sento un fischio. Pensando che fosse la cinghia di distribuzione, Giulietta 1.4 TB con 177.000km mi fermo, apro il vano e dopo un po' capisco che il rumore proviene dal secondo cilindro, smonto la bobina e mi vedo che la bobina se ne viene con l'intera candela!
Con tanto di rondella spaccata in due, e non capisco come ci sia finito incastrato qui.

Vado a prendere la candela di scorta, e non si avvita... Credo quindi il motore abbia letteralmente sputato la candela rovinando la filettatura, ma com'è possibile una cosa del genere? candele abbastanza costose, NGK Laser IR, montate un anno fa, com'è possibile...

Sinceramente sono rimasto a dir poco sconcertato... L'ultima volta che le ho montate ho serrato al punto giusto, motore freddo, non capisco davvero... Pare che per sistemare il filetto senza smontare la testata ci vogliano circa 100 euro...




Visualizza allegato 232149
Te lo posso dire per esperienza diretta...
Sulla marea 1.8 è capitato uguale danneggiando anche la bobina, sulla Giulietta ho trovato la candela lenta...
Le candele vanno lubrificate sul filetto prima di montarle e strette con chiave dinamometrica.
Se rimontate dopo una verifica vanno sempre spazzolate, lubrificate e strette una ventina di N/m in più perché la rondella cedevole ha perso la sua elasticità.
 
  • Like
Reactions: Antonio156alfa

Antonio156alfa

Alfista Megalomane
20 Gennaio 2010
1,548
2,525
171
42
mi
Regione
Lombardia
Alfa
Mi.To
Motore
1.4 Turbo benzina Multiair 135cv
Te lo posso dire per esperienza diretta...
Sulla marea 1.8 è capitato uguale danneggiando anche la bobina, sulla Giulietta ho trovato la candela lenta...
Le candele vanno lubrificate sul filetto prima di montarle e strette con chiave dinamometrica.
Se rimontate dopo una verifica vanno sempre spazzolate, lubrificate e strette una ventina di N/m in più perché la rondella cedevole ha perso la sua elasticità.
Una punta di grasso ramato e la paura finisce.
 
  • Like
Reactions: M@urizio

alessandrosx

Super Alfista
14 Dicembre 2017
1,147
503
159
Regione
Piemonte
Alfa
Mi.To
Motore
veloce
Il lavoro di sistemazione che ti ha prospettato
IPOIDE è la soluzione rapida e sicura. È un lavoro che richiede non più di mezz'ora di tempo. Si allarga il foro col trapano, si filetta a mano, si inserisce l elica. Tutto con attrezzi compresi nel kit. L unica precauzione in questo caso è cercare di evitare la caduta della limatura nel cilindro.
anche prendendo le massime precauzioni, il rischio che entri della limatura di ferro nel cilindro, è altissimo, con conseguenti danni che lascio a voi immaginare..... poi con il cilindro unto, questa si appiccica che è un piacere
 

Iannino

Super Alfista
15 Luglio 2020
916
523
139
Regione
Emilia-Romagna
Alfa
Giulietta
Motore
1.4 Multiair 170 cv
Altre Auto
Lancia y 0.9 cambio automatico
anche prendendo le massime precauzioni, il rischio che entri della limatura di ferro nel cilindro, è altissimo, con conseguenti danni che lascio a voi immaginare..... poi con il cilindro unto, questa si appiccica che è un piacere
Il lavoro sulla Marea (riporto inserto elicoidale) me lo fece il meccanico che lavorava per l'azienda di cui ero dipendente, alle mie osservazioni sul rischio che potevano apportare i trucioli della filettatura all'interno del cilindro mi rispose che quello era il rischio minore, perché metteva molto grasso sulla punta del maschio da filettare e faceva solo 2, massimo 3 giri per poi estrarre, pulire il maschio, pulire il foro, nuovo grasso e così via, alla fine, un poco di benzina dentro e aria compressa con una "canna"abbastanza sottile che penetri in profondità nel cilindro per spingere verso il foro candela i pochi possibili residui che possano essere caduti dentro.
La testata è di alluminio, non di ferro, quindi i trucioli non sono in grado di danneggiare il cilindro, semmai potrebbero incastrarsi tra pistone e cilindro dando per un breve periodo una leggera anomalia di scorrimento del pistone.
Semmai, l'unico rischio che ci vedo (ma non mi preoccupa a causa della piccola massa) è se qualche trucciolo possa finire sulla turbina mentre gira ad alta velocità, in questo caso comunque, lascerei il motore al minimo per almeno 5 minuti, si ripulirebbe senza danni.
Debbo dire però che non sono un gran estimatore dell'inserto elicoidale, perché se si smontano spesso le candele, prima o poi sarà necessario sostituirlo, ed in questo caso è ancora più importante lubrificare prima del montaggio e spazzolare se si intende rimontare le vecchie candele.
 

alessandrosx

Super Alfista
14 Dicembre 2017
1,147
503
159
Regione
Piemonte
Alfa
Mi.To
Motore
veloce
Il lavoro sulla Marea (riporto inserto elicoidale) me lo fece il meccanico che lavorava per l'azienda di cui ero dipendente, alle mie osservazioni sul rischio che potevano apportare i trucioli della filettatura all'interno del cilindro mi rispose che quello era il rischio minore, perché metteva molto grasso sulla punta del maschio da filettare e faceva solo 2, massimo 3 giri per poi estrarre, pulire il maschio, pulire il foro, nuovo grasso e così via, alla fine, un poco di benzina dentro e aria compressa con una "canna"abbastanza sottile che penetri in profondità nel cilindro per spingere verso il foro candela i pochi possibili residui che possano essere caduti dentro.
La testata è di alluminio, non di ferro, quindi i trucioli non sono in grado di danneggiare il cilindro, semmai potrebbero incastrarsi tra pistone e cilindro dando per un breve periodo una leggera anomalia di scorrimento del pistone.
Semmai, l'unico rischio che ci vedo (ma non mi preoccupa a causa della piccola massa) è se qualche trucciolo possa finire sulla turbina mentre gira ad alta velocità, in questo caso comunque, lascerei il motore al minimo per almeno 5 minuti, si ripulirebbe senza danni.
Debbo dire però che non sono un gran estimatore dell'inserto elicoidale, perché se si smontano spesso le candele, prima o poi sarà necessario sostituirlo, ed in questo caso è ancora più importante lubrificare prima del montaggio e spazzolare se si intende rimontare le vecchie candele.
infatti il rischio + grosso è proprio che vada ad incastrarsi tra cilindro e pistone dove risiedolo le fasce elastiche e con la lubrificazione della camera di scoppio, la vedo dura togliere perfettamente tutti trucioli, puoi sempre fare un'ispezione accurata con una telecamera , ma dove + mi spaventa è al livello della fascia elastica
 
  • Like
Reactions: Antonio156alfa

Iannino

Super Alfista
15 Luglio 2020
916
523
139
Regione
Emilia-Romagna
Alfa
Giulietta
Motore
1.4 Multiair 170 cv
Altre Auto
Lancia y 0.9 cambio automatico
infatti il rischio + grosso è proprio che vada ad incastrarsi tra cilindro e pistone dove risiedolo le fasce elastiche e con la lubrificazione della camera di scoppio, la vedo dura togliere perfettamente tutti trucioli, puoi sempre fare un'ispezione accurata con una telecamera , ma dove + mi spaventa è al livello della fascia elastica
Guarda che tra pistone e cilindro c'è una tolleranza di 10/15 centesimi di millimetro, sfido a fare dei trucioli così sottili....(ovviamente parlando di un motore con i tuoi km. di vita)
 

M@urizio

Massimo esperto in meccanica.
1 Gennaio 2008
14,853
4,127
171
VR
Regione
Veneto
Alfa
Duetto
Motore
2,0
Altre Auto
Hyundai Tucson; Toyota Auris Hybride; Skoda Octavia SW
L'Helicoil è utilizzato comunemente da almeno 40 anni e finora non ho mai sentito che abbia creato problemi.

L'importante che chi lo utilizza lo faccia con attenzione e buonsenso. ;)
 

Chi Siamo

  • L’obiettivo primario di Club Alfa è quello di riunire, in spirito di amicizia tutti i possessori di autovetture “Alfa Romeo”, ed i simpatizzanti, dotati di autovetture anche di altra casa automobilistica.
    Nata come community ispirata ai grandi forum d’oltreoceano, Club Alfa diventa rapidamente il luogo principale di aggregazione ed informazione del mondo Alfa Romeo e FCA.
    Maggiori Informazioni.

Funzioni Utente