Rumore distribuzione Boxer 1.6 8 valvole

Discussione in 'Boxer Iniezione' iniziata da Rayman, 18 Marzo 2017.

  1. Buongiorno a tutti , in un altra discussione descrivo da qualche settimana i lavori che
    stò facendo sull'ultima entrata in famiglia ma oggi è uscito un rumore preoccupante
    proveniente dall'alloggiamento dell'albero a camme della bancata dei cilindri 2/4 e più
    precisamente focalizzato in testa al 4° cilindro .
    Non sono un novellino in fatto di meccanica ma debbo dire che questo motore non ho
    ancora avuto il tempo di conoscerlo e da nessuna parte ho trovato uno schema dettagliato
    della sua struttura .
    Dal suono il rumore sembrerebbe quello di un cuscinetto grippato ma non mi risulta che
    le camme siano montate su cuscinetti anche se potrebbe essere un eventuale grippaggio
    dell'albero sul banco .
    La conformazione del coperchio degli alberi sul 1.6 della 146 è diversa da quella dei
    precedenti Boxer , è una fusione unica senza coperchio per le punterie con una flangia
    imbullonata in testa al basamento delle camme dalla parte opposta alle pulegge
    foto Rumore distribuzione Boxer 1.6 8 valvole - 1
    foto Rumore distribuzione Boxer 1.6 8 valvole - 2
    Qualcuno conosce bene questo motore da potermi dare qualche suggerimento ?
    Non avendo un coperchio removibile come si può verificare il gioco valvole o
    questo modello monta punterie col recupero idraulico del gioco ?

    Posto anche un filmato in cui si sente bene il rumore col motore al minimo

    https://plus.google.com/photos/photo/117946726499492010048/6398901179805200002?icm=true

    Prima di smontare tutto sono aperto a qualsiasi consiglio .

    Grazie
     
    A kormrider piace questo elemento.
  2. Sto caricando...

    Potrebbe interessarti anche: Forum Data
    CANDELE PER MOTORI BOXER Boxer Iniezione 17 Marzo 2019
    dubbio se sistemare Alfa 145 1.7 16v distribuzione saltata 16v piegate. :-( Boxer Iniezione 25 Febbraio 2014
    Distribuzione motore boxer Boxer Iniezione 20 Febbraio 2014

  3. Corretto link , dovrebbe aprirsi ....
     
  4. #3bobkelso,19 Marzo 2017
    Ultima modifica: 19 Marzo 2017
    Ciao, sembra una grana da aprire,
    comunque se lo apri in fretta senza farlo girare troppo potresti limitare i danni.

    (EDIT: giusto per scupolo guarda se l'elettrodo candela all'interno è ancora attaccato)

    Una possibilità è che un bicchierino delle punterie idrauliche ha perso la capacità
    di trattenere l'olio/e rimasto incastrato in posizione non estesa/scarico,
    e il camme sta picchiando in malo modo sullo stesso, se fosse questo a lungo
    andare si dannneggia anche il camme e aumentano le spese (nel caso poi tocca
    cercare un castelletto con camme o una testata completa da un demolitore).

    Per caso hai fatto in concomitanza un cambio olio, che potrebbe per iella aver messo in moto
    una catena di eventi sfortunati? Perchè se hai appena cambiato l'olio ci sarebbe anche
    la speranza che il bicchierino si riprenda con qualche minuto di funzionamento e moderate sgassate
    (e un pulitore di punterie versato nell'olio), mentre se non hai toccato niente invece c'è un qualche
    danno effettivo e allora insistere non serve e conviene aprire subito per preservare il camme.

    Poi ci sono altre possibilità, tipo un problema ad una valvola o
    altre più esotiche e improbabili ma che è inutile pensarci, si vedono aprendo.

    La testata è la stessa delle ultime 33 dal 1990 a seguire, a parte nel 92 leggera modifica
    alle battute dei camme sugli oring di tenuta sotto alla piastrina triangolare che hai fotografato
    (cambia di poco la forma dell'albero a camme e del castelletto di alluminio, pochi mm sulla battuta dell'oring,
    per cui se prendi testate di scorta da un demolitore nel dubbio prendile in coppia);
    al limite sul 1.6 della 146 potresti avere come ulteriore variante delle camme leggermente addolcite
    (questo lo puoi verificare studiando i codici ricambio di 146 1.6 e 33 i.e. del 93-93 su eper )
    per migliorare le emissioni ma comunque compatibili con i camme e castelletti in alluminio precedenti
    della 33 (con unica attenzione quella nota sull'oring modificato del 92, se smonti un boxer 90-91
    ti servono i camme e i loro castelletti punterie abbinati).

    Se non hai uno spazio comodo per calare motore e cambio,
    sulla 146 volendo è possibile estrarre la testata anche senza calare il motore
    (in realtà anche sulla 33 ma con più contorsionismi che non vale la pena;
    se poi ci fossero altri lavori (es frizione) allora si cala motore e cambio e si lavora comodi):
    - previo svitamento prigionieri scarico e spostaggio in basso/di lato di collettori di scarico,
    - smontaggio radiatore (al limite anche i fari) per stare comodi, coperchi e cinghie distribuzione
    - bulloncini del lamierino nero della testata posto dietro alla puleggia camme che sennò
    rimarrebbe fissato anche al blocco motore impedendo di separare le testate dal blocco
    - smontaggio collettori di aspirazione

    Ps.: magari guarda questo tread
    Rimettere in strada una vecchietta rabbiosa
    e questa immagine con i riferimenti sugli angoli
    https://forum.clubalfa.it/attachmen...uzione-messa-in-fase-segni-volano-jpg.116757/
    per capire in che posizione parcheggiare le pulegge quando togli/rimetti le cinghie,
    oppure rileggi qualche minuto la sezione apposita del manuale officina della 146 o della 33,
    il posizionamento con due alberi a camme (si fa uno alla volta) per non far toccare le valvole
    sui pistoni non è difficile ma neanche scontato, anche qualche professionista lo sbaglia

    Per togliere la testata devi svitare i 6 prigionieri bulloni grandi passanti
    (potrebbe servire una bussola qualche cm più lunga del normale, oramai si trovano
    anche al brico, prima bisognava ingegnarsi o comprare l'utensile alfa romeo) poi sfili
    i prigionieri il più possibile (per quanto le lamiere laterali del vano motore lo permettono)
    e poi con colpetti di mazzuola su tacco di legno sopra e sotto alla testa la scolli
    e un po' alla volta la sfili dai suoi incastri
    (ci sono sul piano di accoppiamento due piccoli cilindretti di acciaio che guidano
    la posizione della testa sul blocco motore, sono sprofondati per interferenza
    circa 4-5 mm sia nella testa che nel blocco motore; per questo la testa dopo scollata
    va estratta tenendola il più parallela possibile alla faccia del blocco, così non sforzi
    le sedi in cui sono piantati questi cilindretti, picchiettando a turno sopra e sotto;
    se riesci vai di pazienza con le mazzate e resisti alla tentatione di infilare un cacciavite
    tra testa e blocco per far leva, si potrebbe fare ma con rischio di segnare i piani in un punto
    critico per la tenuta della guranizione, per cui al massimo usa un largo cuneo/spessore
    in legno o qualcosa in plastica, ma appunto se hai un po' di pazienza non serve)

    Nel caso in cui i 6 prigionieri si lasciassero sfilare completamente dalle teste
    (sulla 33 non si può, il vano motore è troppo stretto sui lati, sulla 146 non lo so),
    puoi tentare un "colpo gobbo":
    - riavviti un momento i 6 prigionieri grandi per evitare di scollare la guarnizione testata
    - allenti i 4 bulloni più piccoli che tengono il castelletto avvitato alla testata
    - risviti e togli i 6 prigionieri (essendo passanti anche loro tratterrebbero il castelletto sulla testata)
    - togli i 4 bulloni più piccoli per separare il castelletto punterie dalla testata
    - separi solo il castelletto per esaminatre le punterie lasciando la testata incollata
    al basamento (con un po' di fortuna la guarnizione testata non si sfalda e rimane incollata
    ambo i lati e non la devi cambiare, almeno per fare giusto una prova rapida di riparazione)

    Ps.: se invece sei uno precisino che vuole fare i lavori più definitivi anche
    spendendo un po', in alternativa cogli l'occasione della grana per farne un'opportunità:
    cioè togliere entrambi le teste e fare una revisione generale ad entrambi,
    poi per altri 80.000 stai a posto senza il rischio che ceda un altro bicchierino
    o valvola se l'auto fosse stata strapazzata dai precedenti proprietari
    (scaldate teste e sedi valvole per acqua mancante o olio sporco nelle punterie).
    A esagerare (giusto se il motore avesse parecchi km, sennò lascialo com'è)
    togliendo la coppa olio puoi separare i piedi di biella, estrarre
    i pistoni dal blocco privo di teste (con un pezzo di cartone dall'interno
    per non far rigare i cilindri alle bielle non più sospese) e cambiare anche le fasce.

    A chi ti dicesse che non vale la pena economicamente, si è vero,
    comunque il ronfare musicale e senza vibrazioni di questo motore per me
    è così rilassante che personalmente gli do un valore anche economico, qualche
    soldo c'è lo butterei anche al posto di un 4 in linea usato più semplice e già a posto..

    Poi almeno sulle punterie idrauliche c'è la possibilità di risparmiare, con 40-70e
    ci sono dei kit di 8 punterie INA nuove per motore vw moderni (normali o superleggere)
    compatibili con le testate del boxer, perchè le originali INA previste da alfa sono
    fuori produzione, più difficili da trovare o a prezzi da reliquia (20-25e l'una).
     
    A kormrider e Rayman piace questo messaggio.
  5. Sono riuscito ad acquistare online un manuale officina di 145/146 con tutte le versioni (anche se in inglese)
    e dopo aver dato una visionata a come è fatta la testata su questo motore la mia diagnosi mirava anche
    ad un possibile grippaggio di una sede valvola ; effettivamente le punterie sono con il recupero
    idraulico del gioco quindi penso che la tua ipotesi sul grippaggio di un bicchierino possa essere la
    più probabile .

    Effettivamente ho cambiato olio+filtro , candele , cavi candele e filtro aria solo la settimana scorsa ,
    faceva già un leggero rumore ma non in modo così preoccupante .
    Non sapendo che le punterie fossero idrauliche ho messo un 10W60 altrimenti avrei usato un 5W50 ,
    l'accentuarsi del problema si è manifestato dopo una tirata , anche se la temperatura non ha raggiunto
    livelli esagerati , penso che il problema più grande sia che l'auto è stata ferma a lungo ed effettivamente
    è da quando l'ho presa che stò ripristinando meccanismi grippati ma non mi aspettavo di trovarne
    anche nel propulsore .

    Su quel manuale ci sono tutte le indicazioni per i riferimenti della messa in fase e l'unico problema
    che ho al momento per lo smontaggio è che in garage no ho un'altra sotto i ferri .
    Dimenticavo ....
    All'ultimo pieno di benzina avevo aggiunto un additivo per la pulizia dei condotti di alimentazione ,
    presumo sia più probabile che la valvola incriminata sia quella di scarico e che il bicchierino sia rimasto
    bloccato a valvola chiusa visto che non si sentono sfiati o battiti in testa quindi i componenti più
    a rischio dovrebbero essere l'albero a camme ed il suo banco .

    Purtroppo la devo usare fino a quando non faccio uscire l'altra dal garage , anche se solo per una decina
    di chilometri quando mi sposto da casa al lavoro e non tutti i giorni , non sono religioso ma forse dovrei
    pregare .....
     
  6. #5bobkelso,19 Marzo 2017
    Ultima modifica: 19 Marzo 2017
    Heilà,
    per il bicchierino mi sono espresso male, cioè non può essere grippato nella sede,
    piuttosto capita che non funzioni più il suo meccanismo idraulico interno
    del recupero gioco, tipo resta "scarico" accorciato o si lascia comprimere,
    cioè le valvole interne della camera idraulica non fanno tenuta per sporcizia
    o bolla d'aria o simili; a questo punto se pensi di fare qualche km
    proverei a mettere un pulitore punterie nell'olio,
    magari si smuove qualche morchia e si riprende, anche
    se il fatto che facesse un pò di rumore anche prima potrebbe
    indicare che quel bicchierino potrebbe essere da sostituire lo stesso.

    Mi spiace per l'inghippo, forse motore rimasto fermo a lungo
    + cambi olio non rispettati? (possibili morchie) dal precedente proprietario.
    In questi casi c'è chi mette un pulitore nell'olio vecchio prima scaricarlo
    per sciogliere le morchie e chi invece dice che non va messo per
    non smuoverle troppo in fretta (io sarei per la prima ma non ho prove).
    Oppure una punteria difettosa di suo che ha ceduto avantitempo
    e non c'era procedura che potesse farci niente.
     
  7. "presumo sia più probabile che la valvola incriminata sia quella di scarico e che il bicchierino sia rimasto
    bloccato a valvola chiusa"
    con quella frase intendevo dire che se il bicchierino fosse bloccato dovrebbe esserlo in fase di riposo ,
    nel senso non allungato dalla pressione dell'olio ;
    il rumore che si sente però è classico di una meccanica grippata quindi non vorrei fosse una sede valvola
    od addirittura il banco dell'albero a camme .
    Purtoppo sono costretto ad usarla così fino a sabato prossimo , pensavo di rimuovere il coperchio tenuto
    da tre bulloni sul coperchio/banco dell'albero dalla parte opposta alla puleggia , magari per vedere se si
    capisce meglio il problema ma da come è strutturato presumo di trovarmi davanti solamente al banco
    di appoggio della testa dell'albero .
    In ogni caso il motore non batte in testa e non sembra sfiatare da una delle valvole ...
    Vado a dormire , mi aspetta una notte in piedi .
    foto Rumore distribuzione Boxer 1.6 8 valvole - 3
     
  8. Non sono ancora riuscito a metterci le mani anche se la macchina è ferma in ditta da domenica sera ....
    Ho valutato però un'altra ipotesi ; essendo aumentato notevolmente il rumore durante l'uso di
    un additivo per la pulizia del condotto di alimentazione non escluderei che la meccanica malfunzionante
    possa essere quella di un iniettore , effettivamente a certi regimi tende a girare a 3 e si sente odore di
    benzina dallo scarico qundi potrebbe essere l'inettore del 4° cilindro rimasto bloccato in posizione
    aperta . Prima di comprarne 4 nuovi vorrei però esserne sicuro , considerando poi che la forma di quelli
    del Twin Spark è praticamente identica le differenze sono solo a livello di pressione o anche di
    impedenza della bobina di comando apertura ?
     
  9. Ciao, a distanza magari si capisce male ma non sembrerebbe rumore da iniettore,
    parrebbe di qualcosa un po' più grande (bicchierino o valvola, si spera non uno spinotto;
    se è un bicchierino o una valvola ci stanno anche gli altri sintomi che hai notato),
    però se vuoi toglierti il dubbio sull'iniettore puoi scambiarlo con uno della bancata opposta
    dall'altro lato del motore e vedere se il rumore lo segue o resta dov'è ora..
    ..pulendo con pennello e qualche liquido tutta l'area dalla terra prima estrarre gli iniettori..

    PS.: se qualcuno lo sa mi servirebbe un ripasso:
    in generale la parti di gomma non vogliono olio (ha solventi che indeboliscono la gomma)
    mentre gradiscono il grasso;
    ..ma nel caso degli o-ring (degli iniettori) onestamente non ricordo se è una gomma
    resistente all'olio o se si usa o meno qualcosa per facilitare il rimontaggio..
    (forse paraffina o qualche grasso alta temperatura o un po' di benzina o anche niente?)
     
  10. Avevo in mente qualcosa di più semplice per testare l'iniettore .....
    Oggi avevo 5 minuti di tempo in ditta ed ho provato a scollegare
    il connettore dell'iniettore in questione , a parte il logico girare a 3
    il rumore non è cessato , avicinando l'orecchio si sente chiaramente
    provenire dal banco dell'albero a camme quindi non mi resta che smontare .
     
  11. ciao Ray alla fine hai risolto???