Scandalo Km0

Discussione in 'Notizie Panorama Automobilistico' iniziata da lybra, 10 Ottobre 2007.

  1. Pioggia di Km0: secondo un’elaborazione del mensile InterAutoNews ormai un’auto su tre viene immatricolata negli ultimi tre giorni del mese. E visto che non esiste nessuna logica che spinga la gente a comprare auto in quel periodo, è chiaro che queste vendite che si registrano “sul filo di lana” sono fasulle: si tratta di auto immatricolate a nome delle varie concessionarie per poi essere rivendute con forti sconti in quanto ufficialmente usate (chi le compra di fatto è il secondo proprietario). In poche parole sono le cosiddette “Km0″.

    La furbizia non è ovviamente fine a se stessa: questa politica consente di liberare i piazzali delle fabbriche, sveltire il processo produttivo e, soprattutto, di far chiudere il bilancio del mese con un bel segno positivo. Per chi è quotato in Borsa significa quindi tenere alte le quotazioni dei Titoli e per chi non lo è “semplicemente” far bella figura con le case madri all’estero.

    Del fenomeno se ne parla da tempo, ma - come spesso accade in Italia - si finisce sempre per esagerare: ad agosto è stato toccato il record assoluto con 35,7% delle immatricolazioni del mese fatte registrare proprio nei tre giorni finali, con percentuali paurose per alcune marche: ce ne sono una decina che fanno in pratica la metà delle “vendite” in questo modo e alcune sono sopra il 60%. I numeri della tabella parlano chiaro…

    Cliccate TABELLA per visionarla

    Repubblica motori
     
  2. Io ho comprato una KM 0 e per il prezzo che ho strappato, è stato un grande affare.. Circa il 25 % in meno del prezzo di listino.. ed è una Exclusive..
    Di sicuro, a prezzo pieno non l'avrei mai potuta comprare.
     
  3. anke la mia è una Km 0....l'ho pagata ben 10.000 € in meno del prezzo di listino.... in fin dei conti questo "scandalo" a gli acquirenti conviene :grinser046:
     
  4. Infatti nn capisco perchè "La Repubblica" o definisca come scandalo...

    una volta che una cosa va dritta per noi consumatori, è uno scandalo...

    mah!

    Tanto alla fine quello che ci perde è l'intermediario...come è giusto che sia...perchè è sempre l'intermediario quello che attua il maggior ricarico sul prezzo del prodotto...

    in questo caso il conce...ma succede per tutti i prodotti
     
  5. Probabilmente è uno scandalo perchè c'è chi guadagna nettamente meno rispetto alla vendita a prezzo pieno.
     
  6. anche perchè la "perdita" per un concessionario è veramente irrisoria..... e poi con tutte le agevolazione che hanno..... non si possono certo lamentare..... :aktion073:
     
  7. sicuramente se attuano questo tipo di vendita queste grandi perdite non ci sono ne da parte della casa madre ne dalla parte dei concessionari....meglio così per gli acquirenti che trovano una macchina nuova con un forte sconto!! : good . :
     
  8. Devo dire che ho letto l'articolo e l'ho trovato completamente sconclusionato.
    La Repubblica si conferma sempre per quello che è.
    ciao
     
  9. Beh è un gionale di parte che molti argomenti non li sa trattare...

    Cmq anche mia è a km 0.... Qnd l'ho presa si è rivelato un gan affare
     
  10. la mia è una Km 0 "ordinata su misura"...l'ho ordinata secondo le mie esigenze...il conce l'ha comprata a nome suo e rivenduta il giorno dopo a me.... :grinser021: :grinser021:

    ciaooooo :decoccio: