temperatura impazzita

PaperiNIK156TS

Alfista Megalomane
23 Febbraio 2008
1,238
766
166
TO
Regione
Piemonte
Alfa
156
Motore
2.0 ts
da qll che leggo e si vede in figura col motore freddo il liquido refrigerante NON va nel radiatore a quanto dice paperinik
Per quel che riguarda il refrigerante che non va nel radiatore a freddo siamo tutti d'accordo, non ci sono dubbi.
Le idee discordanti nascono dal condotto di bypass se viene chiuso o meno dalla valvola termostatica a caldo.
 

ziopalm

Alfista Megalomane
2 Dicembre 2011
25,775
25,625
181
Praia a Mare (CS)
Regione
Calabria
Alfa
159
Motore
1.9 JTDm 150 cv Sportwagon
Altre Auto
156 1.9 JTD 105cv Rover 214 gsi 16v - UNO fire 1000
Per quel che riguarda il refrigerante che non va nel radiatore a freddo siamo tutti d'accordo, non ci sono dubbi.
Le idee discordanti nascono dal condotto di bypass se viene chiuso o meno dalla valvola termostatica a caldo.
ah ok
avevo capito male.. sai le mie scarse nozioni di meccanica. mica tutti sono massimi esperti in staciola
 

M@urizio

Massimo esperto in meccanica.
1 Gennaio 2008
15,566
4,671
181
VR
Regione
Veneto
Alfa
Duetto
Motore
2,0
Altre Auto
Hyundai Tucson; Toyota Auris Hybride; Skoda Octavia SW
Per quel che riguarda il refrigerante che non va nel radiatore a freddo siamo tutti d'accordo, non ci sono dubbi.
Le idee discordanti nascono dal condotto di bypass se viene chiuso o meno dalla valvola termostatica a caldo.
Allego un'immagine con indicato le varie tubazioni, spero sia leggibile...

L'unico circuito che viene parzializzato per favorire il riscaldamento rapido del motore è quello principale di sezione maggiore.
In tutte le altre tubazioni il liquido circola liberamente, estate ed inverno...

Forse è necessario spiegare cosa intendi per "condotto di by pass"... 🤔
 

Allegati

  • Circuito raffreddamento.jpeg
    Circuito raffreddamento.jpeg
    75.6 KB · Visualizzazioni: 80
  • Like
Reactions: EDESMO

M@urizio

Massimo esperto in meccanica.
1 Gennaio 2008
15,566
4,671
181
VR
Regione
Veneto
Alfa
Duetto
Motore
2,0
Altre Auto
Hyundai Tucson; Toyota Auris Hybride; Skoda Octavia SW
Tubo di compensazione o ricircolo motore
Quello per forza di cose deve rimanere sempre aperto, per due buone ragioni:

La prima per far si che il liquido caldo proveniente dal motore in fase di riscaldamento vada a lambire la parte sensibile della valvola e la faccia aprire. Se non ci fosse questo tubo il liquido rimarebbe fermo nel monoblocco impedendo/ritardando l'apertura della valvola.

La seconda ragione, simile alla prima, per consentire la circolazione del liquido nel radiatore interno anche a valvola chiusa/parzialmente chiusa.
 

PaperiNIK156TS

Alfista Megalomane
23 Febbraio 2008
1,238
766
166
TO
Regione
Piemonte
Alfa
156
Motore
2.0 ts
La prima per far si che il liquido caldo proveniente dal motore in fase di riscaldamento vada a lambire la parte sensibile della valvola e la faccia aprire. Se non ci fosse questo tubo il liquido rimarebbe fermo nel monoblocco impedendo/ritardando l'apertura della valvola.
Ma il liquido non rimane mai fermo perché a meno di 88° e' chiuso il condotto del radiatore e passo tutto nel nel bypass, a piu di 105° è chiuso il bypass e passa tutto nel radiatore; nell'intervallo di temperatura intermedio , da 88° a 105° si comporta come il rubinetto miscelatore di un lavandino, apre e chiude da un lato o dall'altro per regolare e stabilizzare la temperatura, solo che nel rubinetto del lavandino siamo noi a regolare manualmente, nella valvola termostatica c'e' il bulbo termosensibile a farlo.
La seconda ragione, simile alla prima, per consentire la circolazione del liquido nel radiatore interno anche a valvola chiusa/parzialmente chiusa.
Ancora con questo radiatore interno? Quello ha un condotto a parte, sempre aperto.

Vabbè, visto che non riesco a farmi capire lasciamo perdere, tanto la valvola farà quello che deve fare indipendentemente dalle nostre idee.
 

M@urizio

Massimo esperto in meccanica.
1 Gennaio 2008
15,566
4,671
181
VR
Regione
Veneto
Alfa
Duetto
Motore
2,0
Altre Auto
Hyundai Tucson; Toyota Auris Hybride; Skoda Octavia SW
si comporta come il rubinetto miscelatore di un lavandino, apre e chiude da un lato o dall'altro per regolare e stabilizzare la temperatura, solo c

Tra il circuito di un'auto c'è una sostanziale differenza... il miscelatore di casa usufruisce della pressione della rete idrica pertanto dai 3 bar della rete sfocia alla pressione atmosferica.
Il circuito dell'auto usufruisce della pompa di "circolazione" per cui per funzionare deve esserci sempre un flusso in movimento.

Ancora con questo radiatore interno? Quello ha un condotto a parte, sempre aperto.

Veramente se osservi lo schema che ho postato vedi che la mandata è derivata proprio dal gruppo termostatico e che appunto è sempre aperta.

Vabbè, visto che non riesco a farmi capire lasciamo perdere, tanto la valvola farà quello che deve fare indipendentemente dalle nostre idee.

Si certo ma era per fare un semplice ragionamento.... ;)
 

Topo-Bikers

Nuovo Alfista
27 Novembre 2020
13
8
4
Regione
Calabria
Alfa
GT
Motore
1300
Altre Auto
mercedes 190E 2000 anno 1988, fiat 126 personal 4 anno 1970 , hiunday i 10
buon giorno amici confermo la mia teoria anche se consapevole che sia errata dato che chi costruisce auto ne sa piu' di me ma io la settimana scorsa sono salito a rimini con la 156 ho fatto l' adriatica e al ritorno sono passato sotto il gran sasso confermo che l' auto non ha dato nessuno difetto la temperatura per tutto il viaggio e' rimasta sopra i 50 gradi ,ho calcolato una media di 15km con un litro con questo non voglio smentire ne oppormi alle vostre tesi sono consapevole che il termostato serve ma resto sempre nel mi parere e come in ogni auto che ho io lo elimino grazie amici
 
ADVERTISEMENT

M@urizio

Massimo esperto in meccanica.
1 Gennaio 2008
15,566
4,671
181
VR
Regione
Veneto
Alfa
Duetto
Motore
2,0
Altre Auto
Hyundai Tucson; Toyota Auris Hybride; Skoda Octavia SW
l' auto non ha dato nessuno difetto la temperatura per tutto il viaggio e' rimasta sopra i 50 gradi
Credo sia difficile che possa scendere sotto i 50 °C, soprattutto in autostrada dove il motore eroga una certa potenza.
Bisogna anche dire che difficilmente un termostato si guasta sempre aperto, tipicamente lascia trafilare un pò di liquido che ritarda notevolmente il raggiungimento della temperatura ottimale.

con questo non voglio smentire ne oppormi alle vostre tesi sono consapevole che il termostato serve ma resto sempre nel mi parere e come in ogni auto che ho io lo elimino

Sono scelte, magari alle tue latitudini è indifferente avere il riscaldamento rapido ed efficiente. Dalle mie parti, quando le temperature sono vicine alle zero, se il termostato è difettoso, è difficile poter guidare confortevolmente.
Ti garantisco che in quelle condizioni l'usura del motore o il maggior consumo passa in secondo piano.... ;)
 

Over@z

Super Alfista
27 Dicembre 2016
490
456
119
34
Regione
Campania
Alfa
147
Motore
Ex 1.6 Twinspark
ne approfitto del th
come marca/affidabilità qualè la termostatica migliore?
 

Seguici su Facebook

ADVERTISEMENT