Acqua demineralizzata, deionizzata o distillata?

ziopalm

Super Alfista
2 Dicembre 2011
22,833
23,181
164
Praia a Mare (CS)
Regione
Calabria
Alfa
159
Motore
1.9 JTDm 150 cv Sportwagon
Altre Auto
156 1.9 JTD 105cv Rover 214 gsi 16v - UNO fire 1000
Azz... Quella del compressore e del voltometro me la sono persa :rolleyes:
eh bello mio...
c'è uno che ha problemi con la batteria e chiede aiuto su cosa fare per verificare se funziona e qua partono con le lezioni su assorbenti e temperature di -15...
una risposta che più semplice non si può (una lettura col tester) la fanno diventare una disputa "io ne so più di te"...
stessa cosa col povero cristo che voleva sapere della temperatura che non si alza e partono le dispute sull'attuatore e come funziona...
 
  • Like
Reactions: Melo81 e kormrider

kormrider

ALFISTA BALILLA.
18 Gennaio 2012
22,361
14,949
164
Land of Cugghiuna Vairus
Mappa
La Mappa del Cugghiuna Vairus
Regione
No Italy
Alfa
GT
Motore
2.0 JTS
Altre Auto
Alfa 75 1.6 IE (1992-Battesimo con Alfa), Fiat 600; Panda Nuova 1.2; Ford Ranger LIMITED 3.2 TDCi
l'acqua di rubinetto.
Infatti nella scheda tecnica è riportato che il liquido supera "il comportamento acque dure" :rolleyes:

Comunque ci sono "letterature" inerenti al fatto di evitare l'uso di acqua distillata

Nella normale acqua del rubinetto sono presenti sali minerali, cloro, fluoro e tanti altri composti. Le Molecole dei Sali sono formate da IONI.

Difatti più è Alta la salinità dell'acqua, più questa RISULTA CONDUTTIVA.

Tra gli IONI DEI SALI si generano Cariche positive e negative che aumentano il fenomeno di corrosione dovuto a correnti galvaniche.

Qual è il problema della galvanizzazione?

La Corrosione del Metallo.



Le correnti galvaniche sono delle correnti elettriche di intensità debole, una reazione elettrochimica originata dalla differenza di potenziale elettrico tra due metalli diversi,come tra acciaio e alluminio, dove la differenza di potenziale è abbastanza alta.

La differenza di potenziale che si viene a creare tra i metalli, fa sì che gli elettroni migrino dal metallo che ha il potenziale minore, tecnicamente detto meno nobile, a quello con il potenziale maggiore, denominato più nobile, che non si ossida e corrode.

Tale scambio di elettroni (e nella normale acqua di rubinetto NON distillata oltre agli elettroni delle molecole di idrogeno e ossigeno si aggiungono anche quelli di tutti i Sali presenti) crea una reazione detta ossidoriduzione, dove l'elemento che si corrode è quello che perde gli elettroni, quindi, il metallo meno nobile.
La corrosione elettrochimica si verifica quando due metalli diversi sono uniti tra loro e vi è la presenza di un elettrolita, un liquido o un'atmosfera umida che funge da conduttore per gli IONI.

Cos'è la corrosione galvanica?


Quando si generano le correnti galvaniche, il metallo meno nobile si consuma in presenza di acqua, umidità O SALI l'ossidazione si diffonde in prossimità della zona di contatto dei metalli.


Ciò avviene perché il metallo con potenziale maggiore attrae gli elettroni di quello con potenziale minore, causando la corrosione elettrolitica, che è un processo chimico-fisico superficiale e irreversibile che deteriora il materiale esternamente.






nei radiatori andava usata acqua di rubinetto perchè "l'acqua demineralizzata è aggressiva".


Qual è il problema della galvanizzazione? La corrosione del metallo.

Con l'invecchiare del liquido e con l'aggiunta di acqua del rubinetto il liquido refrigerante diviene sempre più un buon elettrolita e conviene pertanto cambiarlo. Ricordando di aggiungere o acqua demineralizzata o il prodotto già pronto.


L'elettrolisi nel circuito di raffreddamento può comportare che del metallo scorra nel circuito di raffreddamento. Dato che questo metallo da qualche parte deve pur provenire si capisce subito che problema comporta. Si può, nei casi più gravi, ad arrivare a dei veri buchi nel radiatore del motore o in quello del riscaldamento. Il distacco del metallo avviene dall'interno e di solito ha un colore scuro

Controllo
Occorre munirsi di un multimetro impostato su Volt DC. La scala di lettura va settata per cercare una tensione di 0,5V. Quindi probabilmente la scala 2 DC farà al nostro caso.

Si prende il puntale del tester e si immerge nel liquido refrigerante.

Ora bisogna cercare un buona massa. Sicuramente andrà bene un punto in cui un cavo negativo proveniente dalla batteria fa massa per esempio sul motore e sia pulito.

Test “galvanico”. A motore spento leggiamo la tensione. Se superiore agli 0,5V sicuramente ci sono dei problemi col liquido di raffreddamento. Una lettura normale è inferiore ai 200 mV. Nel mezzo valutiamo la sostituzione del liquido.

Test “elettrolitico”. A motore accesso e con più carichi elettrici possibili misuriamo la tensione. e superiore agli 0,5V sicuramente ci sono problemi coi collegamenti di massa. Una lettura normale è inferiore ai 300 mV. Controlliamo le masse e ricordiamoci anche per questo problema di aggiungere o acqua demineralizzata o il prodotto già pronto e non acqua del rubinetto.
 
  • Like
Reactions: CristianZio77

ciomauro

Super Alfista
8 Aprile 2018
5,009
5,820
164
Regione
Emilia-Romagna
Alfa
Giulia
Motore
2.0 turbo 200 CV Q2
Nella normale acqua del rubinetto sono presenti sali minerali, cloro, fluoro e tanti altri composti. Le Molecole dei Sali sono formate da IONI.

Difatti più è Alta la salinità dell'acqua, più questa RISULTA CONDUTTIVA.

Tra gli IONI DEI SALI si generano Cariche positive e negative che aumentano il fenomeno di corrosione dovuto a correnti galvaniche.

Qual è il problema della galvanizzazione?

La Corrosione del Metallo.



Le correnti galvaniche sono delle correnti elettriche di intensità debole, una reazione elettrochimica originata dalla differenza di potenziale elettrico tra due metalli diversi,come tra acciaio e alluminio, dove la differenza di potenziale è abbastanza alta.

La differenza di potenziale che si viene a creare tra i metalli, fa sì che gli elettroni migrino dal metallo che ha il potenziale minore, tecnicamente detto meno nobile, a quello con il potenziale maggiore, denominato più nobile, che non si ossida e corrode.

Tale scambio di elettroni (e nella normale acqua di rubinetto NON distillata oltre agli elettroni delle molecole di idrogeno e ossigeno si aggiungono anche quelli di tutti i Sali presenti) crea una reazione detta ossidoriduzione, dove l'elemento che si corrode è quello che perde gli elettroni, quindi, il metallo meno nobile.
La corrosione elettrochimica si verifica quando due metalli diversi sono uniti tra loro e vi è la presenza di un elettrolita, un liquido o un'atmosfera umida che funge da conduttore per gli IONI.

Cos'è la corrosione galvanica?


Quando si generano le correnti galvaniche, il metallo meno nobile si consuma in presenza di acqua, umidità O SALI l'ossidazione si diffonde in prossimità della zona di contatto dei metalli.


Ciò avviene perché il metallo con potenziale maggiore attrae gli elettroni di quello con potenziale minore, causando la corrosione elettrolitica, che è un processo chimico-fisico superficiale e irreversibile che deteriora il materiale esternamente.









Qual è il problema della galvanizzazione? La corrosione del metallo.

Con l'invecchiare del liquido e con l'aggiunta di acqua del rubinetto il liquido refrigerante diviene sempre più un buon elettrolita e conviene pertanto cambiarlo. Ricordando di aggiungere o acqua demineralizzata o il prodotto già pronto.


L'elettrolisi nel circuito di raffreddamento può comportare che del metallo scorra nel circuito di raffreddamento. Dato che questo metallo da qualche parte deve pur provenire si capisce subito che problema comporta. Si può, nei casi più gravi, ad arrivare a dei veri buchi nel radiatore del motore o in quello del riscaldamento. Il distacco del metallo avviene dall'interno e di solito ha un colore scuro

Controllo
Occorre munirsi di un multimetro impostato su Volt DC. La scala di lettura va settata per cercare una tensione di 0,5V. Quindi probabilmente la scala 2 DC farà al nostro caso.

Si prende il puntale del tester e si immerge nel liquido refrigerante.

Ora bisogna cercare un buona massa. Sicuramente andrà bene un punto in cui un cavo negativo proveniente dalla batteria fa massa per esempio sul motore e sia pulito.

Test “galvanico”. A motore spento leggiamo la tensione. Se superiore agli 0,5V sicuramente ci sono dei problemi col liquido di raffreddamento. Una lettura normale è inferiore ai 200 mV. Nel mezzo valutiamo la sostituzione del liquido.

Test “elettrolitico”. A motore accesso e con più carichi elettrici possibili misuriamo la tensione. e superiore agli 0,5V sicuramente ci sono problemi coi collegamenti di massa. Una lettura normale è inferiore ai 300 mV. Controlliamo le masse e ricordiamoci anche per questo problema di aggiungere o acqua demineralizzata o il prodotto già pronto e non acqua del rubinetto.

DALEMA QUANTO NE SAI2.jpg
 
Ultima modifica:

andreanero

Super Alfista
2 Dicembre 2019
1,843
1,431
164
Regione
Piemonte
Alfa
Giulia
Motore
2.2 D 150hp AT8
Altre Auto
159 2.0 Jtdm 170 Hp
156 1.9 jtd 115 Hp
145 1.9 jtd 105 Hp
Nella normale acqua del rubinetto sono presenti sali minerali, cloro, fluoro e tanti altri composti. Le Molecole dei Sali sono formate da IONI.

Difatti più è Alta la salinità dell'acqua, più questa RISULTA CONDUTTIVA.

Tra gli IONI DEI SALI si generano Cariche positive e negative che aumentano il fenomeno di corrosione dovuto a correnti galvaniche.

Qual è il problema della galvanizzazione?

La Corrosione del Metallo.



Le correnti galvaniche sono delle correnti elettriche di intensità debole, una reazione elettrochimica originata dalla differenza di potenziale elettrico tra due metalli diversi,come tra acciaio e alluminio, dove la differenza di potenziale è abbastanza alta.

La differenza di potenziale che si viene a creare tra i metalli, fa sì che gli elettroni migrino dal metallo che ha il potenziale minore, tecnicamente detto meno nobile, a quello con il potenziale maggiore, denominato più nobile, che non si ossida e corrode.

Tale scambio di elettroni (e nella normale acqua di rubinetto NON distillata oltre agli elettroni delle molecole di idrogeno e ossigeno si aggiungono anche quelli di tutti i Sali presenti) crea una reazione detta ossidoriduzione, dove l'elemento che si corrode è quello che perde gli elettroni, quindi, il metallo meno nobile.
La corrosione elettrochimica si verifica quando due metalli diversi sono uniti tra loro e vi è la presenza di un elettrolita, un liquido o un'atmosfera umida che funge da conduttore per gli IONI.

Cos'è la corrosione galvanica?


Quando si generano le correnti galvaniche, il metallo meno nobile si consuma in presenza di acqua, umidità O SALI l'ossidazione si diffonde in prossimità della zona di contatto dei metalli.


Ciò avviene perché il metallo con potenziale maggiore attrae gli elettroni di quello con potenziale minore, causando la corrosione elettrolitica, che è un processo chimico-fisico superficiale e irreversibile che deteriora il materiale esternamente.









Qual è il problema della galvanizzazione? La corrosione del metallo.

Con l'invecchiare del liquido e con l'aggiunta di acqua del rubinetto il liquido refrigerante diviene sempre più un buon elettrolita e conviene pertanto cambiarlo. Ricordando di aggiungere o acqua demineralizzata o il prodotto già pronto.


L'elettrolisi nel circuito di raffreddamento può comportare che del metallo scorra nel circuito di raffreddamento. Dato che questo metallo da qualche parte deve pur provenire si capisce subito che problema comporta. Si può, nei casi più gravi, ad arrivare a dei veri buchi nel radiatore del motore o in quello del riscaldamento. Il distacco del metallo avviene dall'interno e di solito ha un colore scuro

Controllo
Occorre munirsi di un multimetro impostato su Volt DC. La scala di lettura va settata per cercare una tensione di 0,5V. Quindi probabilmente la scala 2 DC farà al nostro caso.

Si prende il puntale del tester e si immerge nel liquido refrigerante.

Ora bisogna cercare un buona massa. Sicuramente andrà bene un punto in cui un cavo negativo proveniente dalla batteria fa massa per esempio sul motore e sia pulito.

Test “galvanico”. A motore spento leggiamo la tensione. Se superiore agli 0,5V sicuramente ci sono dei problemi col liquido di raffreddamento. Una lettura normale è inferiore ai 200 mV. Nel mezzo valutiamo la sostituzione del liquido.

Test “elettrolitico”. A motore accesso e con più carichi elettrici possibili misuriamo la tensione. e superiore agli 0,5V sicuramente ci sono problemi coi collegamenti di massa. Una lettura normale è inferiore ai 300 mV. Controlliamo le masse e ricordiamoci anche per questo problema di aggiungere o acqua demineralizzata o il prodotto già pronto e non acqua del rubinetto.
Ciao, quali sono le fonti di queste informazioni tecniche?
 
  • Like
Reactions: M@urizio

kormrider

ALFISTA BALILLA.
18 Gennaio 2012
22,361
14,949
164
Land of Cugghiuna Vairus
Mappa
La Mappa del Cugghiuna Vairus
Regione
No Italy
Alfa
GT
Motore
2.0 JTS
Altre Auto
Alfa 75 1.6 IE (1992-Battesimo con Alfa), Fiat 600; Panda Nuova 1.2; Ford Ranger LIMITED 3.2 TDCi
La Scienza, più specificamente le Branchie di Chimica e di Fisica.

Queste cose qui le insegnano (o meglio le insegnavano ai miei tempi un VENTENNIO fa) alle scuole medie INFERIORI
 

M@urizio

Massimo esperto in meccanica.
1 Gennaio 2008
13,830
3,343
171
VR
Regione
Veneto
Alfa
Duetto
Motore
2,0
Altre Auto
Hyundai Tucson; Toyota Auris Hybride; Skoda Octavia SW
Nella normale acqua del rubinetto sono presenti sali minerali, cloro, fluoro e tanti altri composti. Le Molecole dei Sali sono formate da IONI.

Difatti più è Alta la salinità dell'acqua, più questa RISULTA CONDUTTIVA.

Tra gli IONI DEI SALI si generano Cariche positive e negative che aumentano il fenomeno di corrosione dovuto a correnti galvaniche.

Qual è il problema della galvanizzazione?

La Corrosione del Metallo.



Le correnti galvaniche sono delle correnti elettriche di intensità debole, una reazione elettrochimica originata dalla differenza di potenziale elettrico tra due metalli diversi,come tra acciaio e alluminio, dove la differenza di potenziale è abbastanza alta.

La differenza di potenziale che si viene a creare tra i metalli, fa sì che gli elettroni migrino dal metallo che ha il potenziale minore, tecnicamente detto meno nobile, a quello con il potenziale maggiore, denominato più nobile, che non si ossida e corrode.

Tale scambio di elettroni (e nella normale acqua di rubinetto NON distillata oltre agli elettroni delle molecole di idrogeno e ossigeno si aggiungono anche quelli di tutti i Sali presenti) crea una reazione detta ossidoriduzione, dove l'elemento che si corrode è quello che perde gli elettroni, quindi, il metallo meno nobile.
La corrosione elettrochimica si verifica quando due metalli diversi sono uniti tra loro e vi è la presenza di un elettrolita, un liquido o un'atmosfera umida che funge da conduttore per gli IONI.

Cos'è la corrosione galvanica?


Quando si generano le correnti galvaniche, il metallo meno nobile si consuma in presenza di acqua, umidità O SALI l'ossidazione si diffonde in prossimità della zona di contatto dei metalli.


Ciò avviene perché il metallo con potenziale maggiore attrae gli elettroni di quello con potenziale minore, causando la corrosione elettrolitica, che è un processo chimico-fisico superficiale e irreversibile che deteriora il materiale esternamente.









Qual è il problema della galvanizzazione? La corrosione del metallo.

Con l'invecchiare del liquido e con l'aggiunta di acqua del rubinetto il liquido refrigerante diviene sempre più un buon elettrolita e conviene pertanto cambiarlo. Ricordando di aggiungere o acqua demineralizzata o il prodotto già pronto.


L'elettrolisi nel circuito di raffreddamento può comportare che del metallo scorra nel circuito di raffreddamento. Dato che questo metallo da qualche parte deve pur provenire si capisce subito che problema comporta. Si può, nei casi più gravi, ad arrivare a dei veri buchi nel radiatore del motore o in quello del riscaldamento. Il distacco del metallo avviene dall'interno e di solito ha un colore scuro

Controllo
Occorre munirsi di un multimetro impostato su Volt DC. La scala di lettura va settata per cercare una tensione di 0,5V. Quindi probabilmente la scala 2 DC farà al nostro caso.

Si prende il puntale del tester e si immerge nel liquido refrigerante.

Ora bisogna cercare un buona massa. Sicuramente andrà bene un punto in cui un cavo negativo proveniente dalla batteria fa massa per esempio sul motore e sia pulito.

Test “galvanico”. A motore spento leggiamo la tensione. Se superiore agli 0,5V sicuramente ci sono dei problemi col liquido di raffreddamento. Una lettura normale è inferiore ai 200 mV. Nel mezzo valutiamo la sostituzione del liquido.

Test “elettrolitico”. A motore accesso e con più carichi elettrici possibili misuriamo la tensione. e superiore agli 0,5V sicuramente ci sono problemi coi collegamenti di massa. Una lettura normale è inferiore ai 300 mV. Controlliamo le masse e ricordiamoci anche per questo problema di aggiungere o acqua demineralizzata o il prodotto già pronto e non acqua del rubinetto.
La risposta fornita all'opener (a proposito di chi vuole la semplicità ;) ) credo sia più che esauriente pertanto non mi dilungo oltre avverto solo che non è proprio come hai riportato con il copia/incolla.

Se qualcuno vuol approfondire c'è il web....

Colgo l'occasione per complimentarmi con Te in quanto noto che sei un valido ricercatore e postatore di materiale scovato da siti web e filmati di you tube di dubbio valore. :)
 
  • Like
Reactions: andreanero

PaperiNIK156TS

Alfista Megalomane
23 Febbraio 2008
1,237
766
166
TO
Regione
Piemonte
Alfa
156
Motore
2.0 ts
Comunque e' vero quello che dice Kormrider..
Il sale ,NaCl sciolto in acqua si scinde in Na+ e Cl- che rendono l'acqua molto conduttiva,
altri tipi si sali non so' ........ facevamo gli esperimenti alle medie,
Fonte: "Osserva esperimenta e impara" :):):):)
 
  • Like
Reactions: kormrider

M@urizio

Massimo esperto in meccanica.
1 Gennaio 2008
13,830
3,343
171
VR
Regione
Veneto
Alfa
Duetto
Motore
2,0
Altre Auto
Hyundai Tucson; Toyota Auris Hybride; Skoda Octavia SW
Comunque e' vero quello che dice Kormrider..
Il sale ,NaCl sciolto in acqua si scinde in Na+ e Cl- che rendono l'acqua molto conduttiva,
altri tipi si sali non so' ........ facevamo gli esperimenti alle medie :):):):)
Infatti nel radiatore viene messo il sale.... :p:p:p

Visto che mi pare che qualcosa conosci e anche usi la testa, il fatto che l'acqua sia "conduttiva" gioca a favore o a sfavore nella corrosione dei metalli? Attento alla risposta. ;)
 
  • Like
Reactions: andreanero

PaperiNIK156TS

Alfista Megalomane
23 Febbraio 2008
1,237
766
166
TO
Regione
Piemonte
Alfa
156
Motore
2.0 ts
Infatti nel radiatore viene messo il sale.... :p:p:p
Non so' che ci trovi di strano; il sale esiste in natura sottoforma di cristalli, le acque piovane filtrando nel terreno lo scioglie e te lo ritrovi anche nei rubunetti; in quantita' minima ma c'e', e se usi l'acqua del rubinetto per il radiatore, il sale ce lo metti.
Ti suggerisco di leggere le etichette che trovi sulle bottiglie di acqua che già dovrebbero essere abbastanza "pure" rispetto a quella di rubunetto. Per la corrosione,.... vuoi vedere che l'acqua conduttiva (elettricamente) fa bene alle nostre auto??????
 
  • Like
Reactions: kormrider

kormrider

ALFISTA BALILLA.
18 Gennaio 2012
22,361
14,949
164
Land of Cugghiuna Vairus
Mappa
La Mappa del Cugghiuna Vairus
Regione
No Italy
Alfa
GT
Motore
2.0 JTS
Altre Auto
Alfa 75 1.6 IE (1992-Battesimo con Alfa), Fiat 600; Panda Nuova 1.2; Ford Ranger LIMITED 3.2 TDCi
C'è qualche LAUERATO O PROFESSORE / INGENGERE IN CHIMICA qua dentro??

Così vediamo di confutare una volta per tutte tutte queste castronerie...


Intanto Attendo Fonti Autorevoli in cui sia dimostrato che l'acqua demineralizzata risulti più aggressiva di quella del rubinetto
:Y0UJC::Y0UJC::Y0UJC::Y0UJC:
 

Chi Siamo

  • L’obiettivo primario di Club Alfa è quello di riunire, in spirito di amicizia tutti i possessori di autovetture “Alfa Romeo”, ed i simpatizzanti, dotati di autovetture anche di altra casa automobilistica.
    Nata come community ispirata ai grandi forum d’oltreoceano, Club Alfa diventa rapidamente il luogo principale di aggregazione ed informazione del mondo Alfa Romeo e FCA.
    Maggiori Informazioni.

Funzioni Utente