Clima bizona aria calda lato dx

Iannino

Super Alfista
15 Luglio 2020
698
396
109
Regione
Emilia-Romagna
Alfa
Giulietta
Motore
1.4 Multiair 170 cv
Altre Auto
Lancia y 0.9 cambio automatico
Ho un altro problema con questi maledetti ricambi.
Entrando col telaio della mia trovo i seguenti codici per i motorini:

50521921 ATTUATORE RICIRCOLO QTà 1
77365573 ATTUATORE DISTRIBUZIONE QTà 1
77365574 ATTUATORE TEMPERATURA QTà 2

Io però, avevo ordinato utilizzando gli esplosi di Giulietta dal 2013 in poi, dove i ricambi sono:

50521921 ATTUATORE RICIRCOLO QTà 1
50521922 ATTUATORE DISTRIBUZIONE QTà 1
50521923 ATTUATORE TEMPERATURA QTà 1

Questi ultimi sono quelli che ho in casa. Notare che l'attuatore temperatura che ho acquistato è in quantità 1. Ho sbagliato e ho comprato ricambi per un clima normale e non bizona? E' questo il motivo per cui ho un solo attuatore temperatura?

La domanda è: adesso mi conviene acquistare i ricambi che iniziano con 773xxxx come da telaio della mia auto? Ma non è che rischio che mi arrivino schifezze obsolete e non revisionate che mi si rompono subito?
Io mi ero convinto che i codici 5052xxxxxxx fossero le versioni aggiornate dei motori, esenti dai problemi che affliggono questi climatizzatori, invece forse mi sto sbagliando alla grande e avrei dovuto fin da subito usare il mio numero telaio per gli ordini. Ho fatto tutto sto casino solo perchè volevo accertarmi di comprare ricambi "revisionati"....
Domanda: gli attuatori che hai in casa sono tutti di marca VALEO oppure quello marcato VALEO è solo il 50521921 (ricircolo)?
Credo che gli attuatori montati su Giulietta siano di 2 marche, ma il risultato finale non dovrebbe cambiare, sempre stesso tipo di innesto de bocchettone di alimentazione, stesso passo per i 3 punti di ancoraggio e stesso perno che va ad innestarsi nel blocco climatizzazione.
Ti allego in foto attuatore distribuzione (sopra)e attuatore temperatura (sotto) montati su Giulietta 2011 con codici identici a quelli da te riportati per la tua.
 

Allegati

  • 16376770140434004479253156541368.jpg
    16376770140434004479253156541368.jpg
    1.4 MB · Visualizzazioni: 19
  • 16376771415126567118073696179778.jpg
    16376771415126567118073696179778.jpg
    1 MB · Visualizzazioni: 20

Iannino

Super Alfista
15 Luglio 2020
698
396
109
Regione
Emilia-Romagna
Alfa
Giulietta
Motore
1.4 Multiair 170 cv
Altre Auto
Lancia y 0.9 cambio automatico
Ho un altro problema con questi maledetti ricambi.
Entrando col telaio della mia trovo i seguenti codici per i motorini:

50521921 ATTUATORE RICIRCOLO QTà 1
77365573 ATTUATORE DISTRIBUZIONE QTà 1
77365574 ATTUATORE TEMPERATURA QTà 2

Io però, avevo ordinato utilizzando gli esplosi di Giulietta dal 2013 in poi, dove i ricambi sono:

50521921 ATTUATORE RICIRCOLO QTà 1
50521922 ATTUATORE DISTRIBUZIONE QTà 1
50521923 ATTUATORE TEMPERATURA QTà 1

Questi ultimi sono quelli che ho in casa. Notare che l'attuatore temperatura che ho acquistato è in quantità 1. Ho sbagliato e ho comprato ricambi per un clima normale e non bizona? E' questo il motivo per cui ho un solo attuatore temperatura?

La domanda è: adesso mi conviene acquistare i ricambi che iniziano con 773xxxx come da telaio della mia auto? Ma non è che rischio che mi arrivino schifezze obsolete e non revisionate che mi si rompono subito?
Io mi ero convinto che i codici 5052xxxxxxx fossero le versioni aggiornate dei motori, esenti dai problemi che affliggono questi climatizzatori, invece forse mi sto sbagliando alla grande e avrei dovuto fin da subito usare il mio numero telaio per gli ordini. Ho fatto tutto sto casino solo perchè volevo accertarmi di comprare ricambi "revisionati"....
Da quello che vedo, è possibile che, nell'elenco, recando solo 3 attuatori, tu abbia comprato per un climatizzatore monozona, ma quindi quello che hai montato lato passeggero è identico a quello che hai tolto oppure è fisicamente diverso?
A proposito... Quello che hai tolto, hai provato a vedere se, alimentandolo, funziona? (Sono i 2 piedini "isolati" dagli altri)(è meglio, nel caso che funzionasse, contrassegnare con una scalfitura nella plastica, o con un pennarello, la posizione attuale del perno che ruota, in maniera di riposizionarlo e permetterti di poterlo rimontare, perché potresti utilizzarlo in caso di bisogno.)
Potrebbe essere benissimo che quel motore nel tuo caso sia ancora buono, mi sembra di ricordare che non hai parlato di temperature differenti tra lato guida e passeggero.
Un'ultima cosa....
Dove hai letto che quelli più recenti sono aggiornati? Non l'ho visto da nessuna parte.
 

Obyboby

Super Alfista
26 Giugno 2014
1,031
224
109
CO
Regione
Lombardia
Alfa
Giulietta
Motore
1750 TBi
Domanda: gli attuatori che hai in casa sono tutti di marca VALEO oppure quello marcato VALEO è solo il 50521921 (ricircolo)?
Credo che gli attuatori montati su Giulietta siano di 2 marche, ma il risultato finale non dovrebbe cambiare, sempre stesso tipo di innesto de bocchettone di alimentazione, stesso passo per i 3 punti di ancoraggio e stesso perno che va ad innestarsi nel blocco climatizzazione.
Ti allego in foto attuatore distribuzione (sopra)e attuatore temperatura (sotto) montati su Giulietta 2011 con codici identici a quelli da te riportati per la tua.

Da quello che vedo, è possibile che, nell'elenco, recando solo 3 attuatori, tu abbia comprato per un climatizzatore monozona, ma quindi quello che hai montato lato passeggero è identico a quello che hai tolto oppure è fisicamente diverso?
A proposito... Quello che hai tolto, hai provato a vedere se, alimentandolo, funziona? (Sono i 2 piedini "isolati" dagli altri)(è meglio, nel caso che funzionasse, contrassegnare con una scalfitura nella plastica, o con un pennarello, la posizione attuale del perno che ruota, in maniera di riposizionarlo e permetterti di poterlo rimontare, perché potresti utilizzarlo in caso di bisogno.)
Potrebbe essere benissimo che quel motore nel tuo caso sia ancora buono, mi sembra di ricordare che non hai parlato di temperature differenti tra lato guida e passeggero.
Un'ultima cosa....
Dove hai letto che quelli più recenti sono aggiornati? Non l'ho visto da nessuna parte.


Allora.. SE RICORDO BENE, i 5052xxx che ho preso sono TUTTI Valeo. verificherò appena possibile.

L'unica differenza che ho notato a colpo te la mostro con questa foto in allegato: guarda gli innesti, uno ha un anellino extra di "spessoramento". I due in foto non sono necessariamente lo stesso (nel senso che forse uno è l'attuatore destro miscelazione mentre l'altro è l'attuatore distribuzione), ma il concetto vale per tutti quelli che ho avuto tra le mani. I 5052xx non hanno l'anello mentre quelli estratti dall'auto sì. Ricordo però che l'attautore passeggero che ho messo è entrato correttamente in sede. (Almeno al tatto! visto che avevo il telaio davanti e ho fatto "alla cieca").

Per quanto riguarda il monozona, credo proprio di sì, a questo punto, di aver guardato l'esploso di un'auto col monozona, ecco perchè mi sono trovato, senza pensarci, a ordinare un solo motorino temperatura (o miscelazione, che dir si voglia).

Ho la fortuna di poter ordinare i pezzi coi codici che iniziano con 7xxxx e confrontarli con i miei già in mio possesso, e siccome (salvo imprevisti) smonterò il telaio della plancia e lavorerò con (quasi) calma, avrò magari tempo di far due prove. Dovrò solo capire se posso in sicurezza ricollegare la corrente all'auto con mezzo abitacolo smontato.............

Le prove sì potrei farle, ma come mi comporto? non sono pratico di elettronica, devo quindi collegare i pin che mi hai detto all'alimentazione? Ma a che voltaggio?

Per il discorso dei pezzi revisionati, a questo punto immagino di essermi fidato di qualcuno che commentava a caso, e nella mia testa ho sempre pensato a codici "revisionati"... non saprei più cosa pensare. Ma mi sa che non hanno mai revisionato un bel niente. E la domanda che mi sorge è: quanto cavolo dureranno i nuovi motorini prima di esplodere di nuovo, se non sono stati introdotti accorgimenti per evitarne la morte precoce?
La cosa imbarazzante è che problemi del genere li trovi anche sui forum di Punto, Bravo, auto degli anni 2000... veramente senza parole. Chi lavora alla Valeo, o in queste aziende che progettano sti cosi... topo Gigio?
 

Allegati

  • photo_2021-11-23_17-06-03.jpg
    photo_2021-11-23_17-06-03.jpg
    73.9 KB · Visualizzazioni: 19
Ultima modifica:

Iannino

Super Alfista
15 Luglio 2020
698
396
109
Regione
Emilia-Romagna
Alfa
Giulietta
Motore
1.4 Multiair 170 cv
Altre Auto
Lancia y 0.9 cambio automatico
Allora.. SE RICORCO BENE, i 5052xxx che ho preso sono TUTTI Valeo. verificherò appena possibile.

L'unica differenza che ho notato a colpo te la mostro con questa foto in allegato: guarda gli innesti, uno ha un anellino extra di "spessoramento". I due in foto non sono necessariamente lo stesso (nel senso che forse uno è l'attuatore destro miscelazione mentre l'altro è l'attuatore distribuzione), ma il concetto vale per tutti quelli che ho avuto tra le mani. I 5052xx non hanno l'anello mentre quelli estratti dall'auto sì. Ricordo però che l'attautore passeggero che ho messo è entrato correttamente in sede. (Almeno al tatto! visto che avevo il telaio davanti e ho fatto "alla cieca").

Per quanto riguarda il monozona, credo proprio di sì, a questo punto, di aver guardato l'esploso di un'auto col monozona, ecco perchè mi sono trovato, senza pensarci, a ordinare un solo motorino temperatura (o miscelazione, che dir si voglia).

Ho la fortuna di poter ordinare i pezzi coi codici che iniziano con 7xxxx e confrontarli con i miei già in mio possesso, e siccome (salvo imprevisti) smonterò il telaio della plancia e lavorerò con (quasi) calma, avrò magari tempo di far due prove. Dovrò solo capire se posso in sicurezza ricollegare la corrente all'auto con mezzo abitacolo smontato.............

Le prove sì potrei farle, ma come mi comporto? non sono pratico di elettronica, devo quindi collegare i pin che mi hai detto all'alimentazione? Ma a che voltaggio?

Per il discorso dei pezzi revisionati, a questo punto immagino di essermi fidato di qualcuno che commentava a caso, e nella mia testa ho sempre pensato a codici "revisionati"... non saprei più cosa pensare. Ma mi sa che non hanno mai revisionato un bel niente. E la domanda che mi sorge è: quanto cavolo dureranno i nuovi motorini prima di esplodere di nuovo, se non sono stati introdotti accorgimenti per evitarne la morte precoce?
La cosa imbarazzante è che problemi del genere li trovi anche sui forum di Punto, Bravo, auto degli anni 2000... veramente senza parole. Chi lavora alla Valeo, o in queste aziende che progettano sti cosi... topo Gigio?
I 2 attuatori della foto sono, più che evidente, differenti di costruzione; non è l'anello che citi a fare la differenza, infatti se afferri il perno con una pinza e tiri decisamente, il perno si sfila liberando nell'attuatore un foro più piccolo del perno che è a vista.
In alcuni casi non si è danneggiato il motore ma si è spezzato a metà il perno.
Questo non succede perché l'attuatore è costruito male, ma la causa è data dal software della centralina che li gestisce che | fatto "ad cazzum" dove non si predispongono funzioni che vanno a limitare l'assorbimento del motore dopo X tempo che questo sta assorbendo 10 volte tanto la corrente normale di funzionamento, oppure che stoppi il motore se a compiere la sua manovra impiega il doppio del tempo che necessita normalmente.
Questo è il vero problema!
Per alimentare il motore basta un vecchio alimentatore per ricarica cellulare (5 volt), stacchi lo spinotto o che va inserito nel cellulare, prendi (dei 4 fili presenti) il filo rosso e quello nero e tocchi i 2 puntali di cui ti parlavo; se il motore gira, ok, invertendo i fili, il motore torna indietro.
Si può fare anche con un alimentatore che ha lo spinotto tondo, piccolo, con il foro in mezzo; facendo toccare i puntali, 1 dentro al foro, l"altro all'esterno, ottieni lo stesso risultato. Eventuali contatti (solo) sul pin di fianco non genera danni.
Per quanto riguarda il provare il funzionamento "dal vivo" degli attuatori, non so di preciso cosa ci sia da smontare per tirare giù il telaio che copre il blocco, ma credo che la "chiave di accensione ed altre cose basilari vanno tirate giù, quindi ti posso dire che l'operazione è fattibile con certezza solo con la configurazione che hai raggiunto la volta precedente, perché l'ho azionato a lungo senza problemi.
Un consiglio, evita a prescindere, di dare corrente se hai parti staccate (a parte gli attuatori) la logica del body computer potrebbe andare in protezione e richiedere uno sblocco dal centro autorizzato alfa....questo a prescindere su quale parte di vettura stai lavorando.
 

Bisang

Alfista principiante
19 Marzo 2013
106
0
16
Av
Regione
Campania
Alfa
147
Motore
1,9 jtd
Buonasera ho da cambiare il miscelatorie aria calda fredda lato dx! Mi confermate che bisogna staccare il telaietto e si riesce ad accedere alle viti per svitarle o bisogna bucare il telaio piu su per fare una finestra e toglierlo? Sono un ragazzo con problemi di udito quindi non ho capito bene cosa dice nel video! Grazie per l’aiuto
 

Iannino

Super Alfista
15 Luglio 2020
698
396
109
Regione
Emilia-Romagna
Alfa
Giulietta
Motore
1.4 Multiair 170 cv
Altre Auto
Lancia y 0.9 cambio automatico
Buonasera ho da cambiare il miscelatorie aria calda fredda lato dx! Mi confermate che bisogna staccare il telaietto e si riesce ad accedere alle viti per svitarle o bisogna bucare il telaio piu su per fare una finestra e toglierlo? Sono un ragazzo con problemi di udito quindi non ho capito bene cosa dice nel video! Grazie per l’aiuto
Se vai a pagina 2 #15 ci sono le foto che ho fatto quando ho cambiato il pezzo, così ti fai una idea di quante finiture devi smontare per arrivare all'attuatore;
Quest'ultimo con chiave fissa (non a tubo) si smonta abbastanza agevolmente, il telaio non c'entra, c'è abbastanza spazio per togliere le 2 viti e sfilare il perno dell'attuatore (sempre che non si sia spezzato il perno invece che bruciato il motore. Se si è bruciato il motore ti consiglio vivamente di mettere una resistenza in serie su uno dei 2 fili che alimentano il motore, perché potrebbe essersi magari danneggiato il potenziometro che si trova nell'attuatore e che stabilisce le posizioni, (sostituendo l'attuatore torna nuovo) ma potrebbe anche essere un problema di centralina controllo o di cablaggi con contatti incerti, in questo caso ti ritrovi il motore bruciato di nuovo, a breve e la resistenza salvaguarderebbe il motore senza limitare il funzionamento..
 
  • Like
Reactions: Bisang

Obyboby

Super Alfista
26 Giugno 2014
1,031
224
109
CO
Regione
Lombardia
Alfa
Giulietta
Motore
1750 TBi
Ho appena finito di rimontare l'auto, dopo averla smontata completamente. Ho tolto anche il telaio in ferro della plancia per accedere al climatizzatore. Ho cambiato TUTTI gli attuatori, e comunque il clima non funzionava. Aria gelata (temp ambiente credo) da entrambi i lati.
Ho guardo dentro i bocchettoni centrali e ho notato che una delle bocchette non si muoveva, sembrava che una guarnizione ne bloccasse il movimento. Ho tentato di sbloccarla, per un po' ha fatto aria tipedia lato passeggero, poi basta.
L'autoapprendimento adesso inizia e non finisce mai, si sente un motorino che a una certa inizia ad andare fisso e non si ferma più.
Dopo praticamente 36 ore in 3 giorni passate in garage, ho deciso di arrendermi. Ho rimontato tutto (finito mezz'ora fa) e mi tengo il clima così.
Credo che a questo punto l'unico modo per me di risolvere sarebbe di sostituire l'intera stufa, che costa tra i 3 e i 400 euro usata. Ma penso che almeno per un anno non vorrò nemmeno vedere una vite.

Ditemi voi se uno può dover ridurre la propria auto in queste condizioni per tentare di sistemare una minc++++++ progettata da dei decerebrati solo per evitare di congelare di inverno e morire di caldo d'estate. E ditemi cosa ca+è+++ds+as+ad++ potrebbe chiedere un meccanico per lavori del genere.


E' veramente una schifezza il climatizzatore della Valeo, fossi uno dei progettisti mi vergognerei di aver sfornato una porcheria simile.
 

Allegati

  • photo_2021-11-28_00-13-48.jpg
    photo_2021-11-28_00-13-48.jpg
    155.3 KB · Visualizzazioni: 34
  • photo_2021-11-28_00-13-40.jpg
    photo_2021-11-28_00-13-40.jpg
    158.6 KB · Visualizzazioni: 34
  • photo_2021-11-28_00-13-41.jpg
    photo_2021-11-28_00-13-41.jpg
    170.9 KB · Visualizzazioni: 34
  • photo_2021-11-28_00-13-44.jpg
    photo_2021-11-28_00-13-44.jpg
    142.5 KB · Visualizzazioni: 33
  • photo_2021-11-28_00-13-46.jpg
    photo_2021-11-28_00-13-46.jpg
    146.9 KB · Visualizzazioni: 33
  • photo_2021-11-28_00-13-38.jpg
    photo_2021-11-28_00-13-38.jpg
    158.6 KB · Visualizzazioni: 31
  • photo_2021-11-28_00-13-36.jpg
    photo_2021-11-28_00-13-36.jpg
    138.1 KB · Visualizzazioni: 32
  • photo_2021-11-28_00-13-34.jpg
    photo_2021-11-28_00-13-34.jpg
    119 KB · Visualizzazioni: 32
  • photo_2021-11-28_00-13-10.jpg
    photo_2021-11-28_00-13-10.jpg
    113.7 KB · Visualizzazioni: 34

Iannino

Super Alfista
15 Luglio 2020
698
396
109
Regione
Emilia-Romagna
Alfa
Giulietta
Motore
1.4 Multiair 170 cv
Altre Auto
Lancia y 0.9 cambio automatico
Ho appena finito di rimontare l'auto, dopo averla smontata completamente. Ho tolto anche il telaio in ferro della plancia per accedere al climatizzatore. Ho cambiato TUTTI gli attuatori, e comunque il clima non funzionava. Aria gelata (temp ambiente credo) da entrambi i lati.
Ho guardo dentro i bocchettoni centrali e ho notato che una delle bocchette non si muoveva, sembrava che una guarnizione ne bloccasse il movimento. Ho tentato di sbloccarla, per un po' ha fatto aria tipedia lato passeggero, poi basta.
L'autoapprendimento adesso inizia e non finisce mai, si sente un motorino che a una certa inizia ad andare fisso e non si ferma più.
Dopo praticamente 36 ore in 3 giorni passate in garage, ho deciso di arrendermi. Ho rimontato tutto (finito mezz'ora fa) e mi tengo il clima così.
Credo che a questo punto l'unico modo per me di risolvere sarebbe di sostituire l'intera stufa, che costa tra i 3 e i 400 euro usata. Ma penso che almeno per un anno non vorrò nemmeno vedere una vite.

Ditemi voi se uno può dover ridurre la propria auto in queste condizioni per tentare di sistemare una minc++++++ progettata da dei decerebrati solo per evitare di congelare di inverno e morire di caldo d'estate. E ditemi cosa ca+è+++ds+as+ad++ potrebbe chiedere un meccanico per lavori del genere.


E' veramente una schifezza il climatizzatore della Valeo, fossi uno dei progettisti mi vergognerei di aver sfornato una porcheria simile.
Sono veramente dispiaciuto per la tua disavventura (la si può chiamare solo così....)
Credo anche io che la soluzione a questo punto sia solo la sostituzione dell'intero gruppo, perché molto probabilmente c'è qualche cosa di rotto all'interno oppure che si è messo di traverso e blocca un automatismo, di conseguenza uno degli attuatori nuovi (molto probabilmente quello di miscelazione) ha rotto il perno ed è per quello che lo senti andare di continuo.
Anche se, obiettivamente, se il collegamento tra il sensore di posizione dell'attuatore e la centralina di gestione clima funziona, il motorino dovrebbe fermarsi, in presenza di un perno spezzato, ma non so se in fase di autoapprendimento questo valga a prescindere, pertanto se non termina la fase di check magari insiste.
Le foto che hai pubblicato parlano esplicitamente della faticaccia che ti sei sobbarcato, per quanto riguarda la VALEO, non so che dire, non ho mai smontato un'altra auto abbastanza moderna che disponga di clima bizona, ma a guardare questo, sembra costruito da un team di addetti alla complicazione di cose facili.
 
  • Like
Reactions: Obyboby

Obyboby

Super Alfista
26 Giugno 2014
1,031
224
109
CO
Regione
Lombardia
Alfa
Giulietta
Motore
1750 TBi
1.jpg


Questo utente sostiene che avrei potuto risolvere semplicemente cambiando gli alberini in plastica che si innestano nella stufa anzichè gli attuatori. Sarà vero? Possibile che in 8 anni di thread e discussioni qui su ClubAlfa la soluzione fosse così semplice?
 

Iannino

Super Alfista
15 Luglio 2020
698
396
109
Regione
Emilia-Romagna
Alfa
Giulietta
Motore
1.4 Multiair 170 cv
Altre Auto
Lancia y 0.9 cambio automatico
Visualizza allegato 230242

Questo utente sostiene che avrei potuto risolvere semplicemente cambiando gli alberini in plastica che si innestano nella stufa anzichè gli attuatori. Sarà vero? Possibile che in 8 anni di thread e discussioni qui su ClubAlfa la soluzione fosse così semplice?
Tu hai tirato via tutti gli attuatori, quindi ti poni una domanda che ha una risposta automatica, ovvero: gli alberini erano spezzati o con le "costole" degli innesti arrotondate? (segno che sforzando il perno ha ruotato nella sede dove avrebbe dovuto stare fermo)
Dal momento che non l'hai detto (e quindi deduco che fossero integri) la risposta è :
NO!
Comunque, prendi gli attuatori smontati e controlla che i perni siano integri (così come lo erano quelli che ho smontato io) e se non ti ricordi l'aspetto di quelli che hai montato, è sufficiente che guardi le foto in questa discussione paragonando con quelli smontati.
Questi di cui ho parlato ora sono PERNI,
le BOCCOLE deduco siano quelle che si trovano sul blocco condizionamento, ovvero i fori dove i l perni vanno ad innestarsi, e per tirare giù le boccole (io non l'ho mai fatto)deduco che il blocco condizionamento vada aperto (auguri!)
Se ci fosse uno slabbramento della boccola, i perni avrebbero le "costole arrotondate e vistosamente danneggiate.
Il problema è che, se una portella del miscelatore si inceppa per un qualsiasi motivo, ci sono vari punti che possono cedere (anche se un sensore di posizione si mette a fare i capricci)
-Può bruciarsi il motore dell'attuatore
-Può spezzarsi il perno di collegamento attuatore/"boccola"
-Possono arrotondarsi le "costole" di innesto perno/blocco condizionamento e di conseguenza, girare a vuoto
-Può rompersi qualche componente all'interno del blocco condizionamento.
Come vedi, le possibilità sono molteplici.
Se poi, questo signore riesce a tirare giù l'attuatore n.4 semplicemente tirando giù il pannellino che si trova sotto al cassetto portaoggetti (e che si trova più in basso dell'attuatore), buon per lui, io non ci riesco, e non ci provo nemmeno, preferisco smontare il tunnel centrale...
 

Chi Siamo

  • L’obiettivo primario di Club Alfa è quello di riunire, in spirito di amicizia tutti i possessori di autovetture “Alfa Romeo”, ed i simpatizzanti, dotati di autovetture anche di altra casa automobilistica.
    Nata come community ispirata ai grandi forum d’oltreoceano, Club Alfa diventa rapidamente il luogo principale di aggregazione ed informazione del mondo Alfa Romeo e FCA.
    Maggiori Informazioni.

Funzioni Utente