Consiglio preventivo 190cv Diesel Q4 con Rosso Alfa Days

Predy

Alfista principiante
30 Agosto 2019
39
19
19
Regione
Lazio
Alfa
Tonale
Motore
130cv TCT Hybrid
Nella mia ricerca tra NLT, Leasing, acquisto usato, km0, recentemente sono incappato nel curiosare sull'acquisto di una Stelvio nuova data l'incessante pubblicità menzionata nel titolo.

Oggi sono andato in concessionario dopo aver spulciato il configuratore a lungo, e mi tirano fuori questo preventivo:

- Stelvio Sport Tech 190cv TBDiesel AT8 Q4
Le specifiche di serie sono tutte nel configuratore, quindi Android/Apple, integrazione con smartphone, sedili in tela (io li preferisco alla pelle, non prendetemi per pazzo), fari Xenon, etc etc...
Nella macchina in esposizione al salone sembravano esserci di serie anche gli optional del pack convenience (quindi volante in pelle, luci sulle maniglie e keyless entry).

A tutto ciò ho aggiunto per mio diletto il colore Nero Vulcano (rosso alfa mi piace ma mia moglie ha minacciato divorzio :D ), sedili elettrici e l'immancabile pacchetto di assistenza alla guida plus (sensori, retrocamera, alert missile in arrivo, etc...).

Il tutto, scontato con la promo Alfa di 9 mila euro, un "accessibile" anticipo di altri 9 e l'aggiunta della mia Mito TCT 135cv Turbobenzina mi verrebbe a costare 350 Euro al mese per 4 anni.

Ero li per firmare tutto perché la rata è secondo me eccezionale.
Poi ho preso un bel respiro perché sono sicuro che il forum possa aiutarmi in qualcosa.

Prima domanda: sospensioni. Nel preventivo non ci sono né le active, né le dynamic. Il concessionario mi ha consigliato le seconde (poi si è scordato di aggiungerle al preventivo, ma poco male) in quanto viaggio spesso su tratti montani con tornanti e salite. Mentre le prime sono per chi vuole spingere l'auto prevalentemente su percorsi veloci.
La scelta è corretta?

Seconda domanda: la mia Mito dopo 7 anni ha 46k km, distribuzione nuova, tagliandi e revisioni perfettamente in ordine. Carrozzeria intonsa. Un concessionario privato mi ha fatto i complimenti dicendomi che sembra nuova e me l'ha valutata 7-8 mila Euro. Nella valutazione di oggi non superava i 5. Mi conviene cercare di venderla in privato per ammorbidire ancora di più la rata oppure mi arrendo?

Terza domanda: Vengo da una macchina turbobenzina, ho provato la Stelvio diesel 210cv e non mi ha deluso per niente. Inoltre i consumi sono molto soddisfacenti anche se faccio solo 7-8000 km l'anno. Vado tranquillo diesel o scelgo la 200cv benzina?

Per ora dovrebbe essere tutto. Grazie per l'aiuto.
 
Nella mia ricerca tra NLT, Leasing, acquisto usato, km0, recentemente sono incappato nel curiosare sull'acquisto di una Stelvio nuova data l'incessante pubblicità menzionata nel titolo.

Oggi sono andato in concessionario dopo aver spulciato il configuratore a lungo, e mi tirano fuori questo preventivo:

- Stelvio Sport Tech 190cv TBDiesel AT8 Q4
Le specifiche di serie sono tutte nel configuratore, quindi Android/Apple, integrazione con smartphone, sedili in tela (io li preferisco alla pelle, non prendetemi per pazzo), fari Xenon, etc etc...
Nella macchina in esposizione al salone sembravano esserci di serie anche gli optional del pack convenience (quindi volante in pelle, luci sulle maniglie e keyless entry).

A tutto ciò ho aggiunto per mio diletto il colore Nero Vulcano (rosso alfa mi piace ma mia moglie ha minacciato divorzio :D ), sedili elettrici e l'immancabile pacchetto di assistenza alla guida plus (sensori, retrocamera, alert missile in arrivo, etc...).

Il tutto, scontato con la promo Alfa di 9 mila euro, un "accessibile" anticipo di altri 9 e l'aggiunta della mia Mito TCT 135cv Turbobenzina mi verrebbe a costare 350 Euro al mese per 4 anni.

Ero li per firmare tutto perché la rata è secondo me eccezionale.
Poi ho preso un bel respiro perché sono sicuro che il forum possa aiutarmi in qualcosa.

Prima domanda: sospensioni. Nel preventivo non ci sono né le active, né le dynamic. Il concessionario mi ha consigliato le seconde (poi si è scordato di aggiungerle al preventivo, ma poco male) in quanto viaggio spesso su tratti montani con tornanti e salite. Mentre le prime sono per chi vuole spingere l'auto prevalentemente su percorsi veloci.
La scelta è corretta?

Seconda domanda: la mia Mito dopo 7 anni ha 46k km, distribuzione nuova, tagliandi e revisioni perfettamente in ordine. Carrozzeria intonsa. Un concessionario privato mi ha fatto i complimenti dicendomi che sembra nuova e me l'ha valutata 7-8 mila Euro. Nella valutazione di oggi non superava i 5. Mi conviene cercare di venderla in privato per ammorbidire ancora di più la rata oppure mi arrendo?

Terza domanda: Vengo da una macchina turbobenzina, ho provato la Stelvio diesel 210cv e non mi ha deluso per niente. Inoltre i consumi sono molto soddisfacenti anche se faccio solo 7-8000 km l'anno. Vado tranquillo diesel o scelgo la 200cv benzina?

Per ora dovrebbe essere tutto. Grazie per l'aiuto.
Ciao per quanto riguarda la motorizzazione io penserei piu al benzina, ma solo perché fai circa 8/10000 km, se ne facevi già intorno ai 15000 allora già meglio il diesel.
Il prezzo io penso che te l'abbiano fatto buono ma non ottimo, puoi scendere ancora di più, non fermarti al primo prezzo e fatti fare il preventivo anche senza la tua.
Per il resto che chiedi, sicuramente meglio che ti risponda chi ha Stelvio.
Ciao
 
Se i km che fai li fai in viaggi medio lunghi e poca città prendi pure il diesel il benzina ha una media di 8/10 al litro....
 
  • Like
Reactions: AlexMi
350x4 anni=€16100 + €9000 di anticipo + €5000 valutazione mito = €30100
Ma alla fine dei 4 anni l'auto è tua o c'è la maxirata finale?
 
Pubblicità - Continua a leggere sotto
Se i km che fai li fai in viaggi medio lunghi e poca città prendi pure il diesel il benzina ha una media di 8/10 al litro....

Si, dunque. In città ci cammino molto poco. Roma è un caos e anche se ho scelto la Q4 per la pericolosità di alcune strade (i famigerati sampietrini, voragini, cunette, dossi, radici, etc) tendo ad evitare gli spostamenti in una realtà che tende a non essere accogliente per un SUV simile. Prediligo quando posso gli spostamenti con mezzi pubblici e contate che vado al lavoro a piedi visto che ho il negozio sotto casa.

I viaggi che faccio sono prevalentemente per andare a trovare amici e parenti che si trovano TUTTI fuori città, sperduti in cittadine montane o comunque piccole città limitrofe. O per andare in vacanza tra casa al mare o altri viaggi. Quindi l'utilizzo anche se non prevalente è quello autostradale con 100/200 km a tratta.

Settimane fa ho provato una Stelvio Executive 210cv in noleggio breve per andare in vacanza. L'ho ritirata a bologna e sono tornato a Roma. Il giorno dopo sono arrivato nelle Marche e dopo 1 settimana di vacanza (in cui l'ho usata quasi per nulla, ferma in albergo) sono tornato a Roma per poi riconsegnarla in aereoporto. Avevo consumato 50 Euro di carburante, mentre con la Mito la spesa di benzina sarebbe stata il doppio.
A fronte di un risparmio simile, anche se non significativo, potrei alla mano risparmiare 3-400 euro utili a coprire le spese del bollo, no?

350x4 anni=€16100 + €9000 di anticipo + €5000 valutazione mito = €30100
Ma alla fine dei 4 anni l'auto è tua o c'è la maxirata finale?

Aggiungi anche 9000 Euro di sconto che a quanto ho capito è per le aziende, ma con la promo Rosso Alfa Days la stanno applicando anche ai privati fino al 30 settembre. Si, alla fine c'è la maxirata, ma con la formula Alfa Lease mi ha spiegato il concessionario che, se riconsegno la vettura con meno di 80.000 km (facilissimo…) il sistema me la valuterà circa 25.000 Euro. Qualora fossi stanco della Stelvio, non mi sia trovato bene o altri svariati motivi potrei usare quella valutazione per prendermi ad esempio una Giulietta nuova di zecca e chiudere la storia.

Conta che in FCA ho un rating molto alto visto che con la MiTo finanziai alla stessa maniera senza mancare una rata. Gli stessi incaricati FCA mi chiamano per propormi prestiti monetari senza garanzie in quanto risulto un buon pagatore.
 
X